Il 13 Maggio 2018, a I Senzatempo chiude la stagione 2017/18 con l’eclettico e straordinario chitarrista Dominic Miller

Il 13 maggio si chiude la Stagione 2017/2018 de i Senzatempo, una stagione straordinaria con artisti da tutte le parti del mondo, ma soprattuto di caratura internazionale che riconfermano l’associazione  non solo, come spazio di esibizione, ma come strumento di costruzione di proposte culturali, così manchevoli in una città silente ed astenica come Avellino. L’associazione ormai da 15 anni prova ad offrire un disegno, una visione, un sogno di felicità e di bellezza, ed è in questa logica che chiude con l’eclettico e straordinario  Dominic Miller, chitarrista ed autore dei più bei brani di Sting. Non ci sarà solo lui sul palco, con il suo trio e la splendida  musica del suo ultimo lavoro Silent Light, ma tanti talenti emergenti del panorama musicale ed addirittura  una intera orchestra.

Continua a leggere

L’11 febbraio alle ore 19.30 arrivano sul Palco de I Senzatempo: Marialy Pacheco e Joo Kraus

L’11 febbraio alle ore 19.30 arrivano sul Palco de I Senzatempo: Marialy Pacheco e Joo Kraus. Latitudini diverse le loro, ma lo stesso approccio amorevole ed empatico alla musica; fusione di stili, di note, in un sorprendente duo che ha riscosso un successo incredibile in tutto il mondo.  Marialy è la prima donna ad aver vinto il premio Montreux solo piano Competition, esattamente nel 2012, e questo la dice davvero lunga sullo straordinario talento, e sulle sue capacità fuori dal comune. Nel giustificare il premio la giuria ha sottolineato come fossero stati entusiasmo, la gioia nel suonare e la profonda autenticità ad orientarne il giudizio.  Parole che rendono la nostra ospite unica sia dal punto di vista umano che da quello più spiccatamente musicale. I Senzatempo negli anni hanno ospitato grandi artisti, provenienti davvero da tutto il mondo, ed ognuno di essi ha lasciato al pubblico una piccola parte del proprio cuore. Non è, infatti importante cosa esegui ed il come tu lo faccia, ma cosa riesci a raccontare al pubblico, cosa riesci ad ispirare. Questa la magnifica sfida artistica della direzione de I Senzatempo, regalare ad ogni evento un nuovo piccolo sogno.

Continua a leggere

Dea Trio feat Stefano Di Battista alla Rassegna musicale de “ISenzatempo” di Avellino

Di Annamaria De Crescenzo
Foto: SpectraFoto

Dea Trio & Stefano Di Battista ©SpectraFoto

Il Dea Trio, composto da Elio Coppola alla batteria, Andrea Rea al piano e Daniele Sorrentino al contrabbasso, ha presentato domenica 17 dicembre nella sala Xanadu dell’Hotel de la Ville di Avellino il loro primo album “Secret Love” pubblicato a settembre 2016 per Itinera, con la partecipazione straordinaria del sassofonista Stefano di Battista.

Il disco è un mix di brani inediti e di standard di Brubeck, Kern e Gershwin: il talento di Elio, Andrea a Daniele si esprime con assoli di altissimo livello, frutto del lungo lavoro quasi ventennale che contraddistingue il Trio nel minuzioso lavoro di ricerca e di perfezione musicale. Il Dea Trio è uno dei progetti jazz più longevi e autorevoli in Campania, con 15 anni di album ed esibizioni nei più importanti festival jazz internazionali. Il disco è un vero e proprio viaggio in compagnia delle sette note e della musica, dove il protagonista assoluto è il virtuosismo, ma non quello fine a sé stesso ma piuttosto quello che deriva dal piacere di suonare in perfetto accordo e sinergia con dei musicisti con i quali si è iniziato a suonare da poco più che adolescenti come è accaduto a Elio Coppola e Andrea Rea, entrambi di Pomigliano.

Dea Trio ©SpectraFoto

Continua a leggere

David Grissett quartet feat Piero Odorici – Il 18 novembre , un sabato di grande classe a I Senzatempo (Avellino)

23621334_10210608876204362_2424525633542819028_n

Il 18 novembre , un sabato di grande classe a I Senzatempo ,  grazie ad un grande colpo del direttore artistico della rassegna Luciano Moscati, Danny Grissett Quartet featuring Piero Odorici saranno ad Avellino. Questi due grandi artisti saranno affiancati da straordinari compagni di avventura: Francesco Puglisi al contrabbasso e Andrea Nunzi alla batteria.

Un autunno diverso ed incredibile quello costruito dall’Associazione culturale I Senzatempo con un concerto che vedrà al centro dell’attenzione il raffinatissimo pianismo di uno dei geni della scena jazz newyorkese.

Grissett ha collaborato nel corso della sua carriera con Freddie Hubbard, Benny Golson, strickland, Nelson, ed Hayes. Del jazz lo cattura da sempre la capacità di far sentire a se stesso ed agli altri quella strana  sensazione di libertà, l’esecuzione ed i temi che vanno ben aldilà delle semplici etichette tecniche. Anche per Odorici non servono molte presentazioni, arriva da un piccolo paesino della provincia di bologna ; un piccolo paese invaso dalla musica della banda  che inevitabilmente  lo travolge e coinvolge e lo spinge a suonare Ma la folgorazione arriva guardando un disco in un supermercato ed è, di lì che parte la magia, e quello studio matto e forsennato che lo hanno reso uno dei più bravi musicisti della scena jazzistica italiana.

Continua a leggere

Yilian Cañizares: Violino e voce magicamente intrecciati tra loro per “Invocation”a ISenzatempo di Avellino

di Annamaria De Crescenzo 
Foto: SpectraFoto

Una Rassegna dedicata al mondo femminile in Musica come quella in scena all’Hotel de La Ville di Avellino organizzata dall’Associazione ISenzaTempo diretta da Luciano Moscati che da ottobre ad oggi ha ospitato nomi importantissimi del jazz nazionale e internazionale come Sarah Jane Morris, Ada Montellanico, Maria Pia de Vito solo per citarne alcuni, non poteva che concludersi con una delle più interessanti protagoniste della scena musicale contemporanee. Cantante, compositrice e violinista, Yilian Cañizares propone una musica che è un vero e proprio insieme di stili molto diversi tra loro, riuscendo a fondere in un perfetto insieme la tradizione cubana con le sonorità della musica classica, le atmosfere tipiche della musica africana con lo swing e il jazz più tradizionale. Nata a l’Avana, a soli 7 anni ha vinto un posto presso la prestigiosa Manuel Saumell Music Academy per studiare pianoforte e violino. A 14 anni le venne offerta una borsa di studio per Caracas. Due anni dopo, a seguito di una masterclass con un insegnante che viveva in Svizzera, venne incoraggiata a candidarsi per il Conservatorio lì in Svizzera. Dopo il trasferimento a Losanna fu chiamata a suonare nelle maggiori orchestre ma non era quello che sentiva come proprio percorso artistico. Decise allora di dedicarsi alla musica che aveva dentro creando un quartetto di musicisti provenienti dalla Germania, Venezuela e Svizzera e in seguito Cuba, e l’ha chiamato “Ochumare” per la divinità orisha degli arcobaleni. Con tale gruppo ha pubblicato due album, il primo lavoro “Ochumare” nel 2013 che la fa conoscere al grande pubblico, e il secondo album “Invocation” considerato una delle più interessanti pubblicazioni del 2015.

Continua a leggere

Chiriro Yamanaka Electric Female Trio: musica e solidarietà per ASITOI

L’Associazione I Senzatempo di Avellino hanno, come ormai solito fare da 15 anni, ideato, organizzato e realizzato un concerto strepitoso con la pianista giapponese Chihiro Yamanaka Electric Female Trio, una formazione tutta al femminile, come nel rispetto della rassegna presentata quest’ anno “Musica è donna” composta da Chihiro Yamanaka al piano e fender Rhodes, Inga Eichler al basso elettrico e contrabbasso e Karen Teperberg alla batteria.

Continua a leggere

BANDA MAGDA: Energia ed allegria in musica

Sabato 8 aprile nella sala dell’Hotel de La Ville di Avellino il concerto di Banda Magda nell’ambito della rassegna organizzata dall’Associazione I SenzaTempo di Avellino diretta da Luciano Moscati.

Banda Magda è una band strepitosa, espressione di vari stili musicali che vanno da testi francesi, ritmi latino-americani e improvvisazione jazz. Leader indiscusso della band Magda Giannikou (fisarmonica e voce) che con la sua straripante personalità è stata capace di coinvolgere il pubblico in divertentissimi cori e improvvisazioni da rendere ancora più allegra e divertente la serata stessa.  Continua a leggere