Gianluca Guidi & Dea Trio al Teatro Summarte

Di Annamaria De Crescenzo
Foto : SpectraFoto 

Venerdì 9 novembre al Teatro Summarte di Somma Vesuviana (NA) è iniziata la quinta edizione della rassegna “Jazz & Baccalà“, diretta da Elio Coppola e che vede anche quest’anno la collaborazione con l’Associazione culturale Napoli Jazz Club,  unisce eccellenze gastronomiche del territorio con prodotti tipici primo fra tutti il baccalà, e grandi nomi nazionali e internazionali del jazz con il concerto appuntamento della rassegna diretta da Elio Coppola, batterista di fama internazionale, “Gianluca Guidi meets Dea Trio”, un grande tributo dell’attore Gianluca Guidi a Frank Sinatra. “Sono molto felice di inaugurare la quinta edizione di questa rassegna di successo che ogni anno ottiene una grande affluenza di pubblico. Un altro luogo di bellezza che si aggiunge a quelli che ho già visitato in Campania” spiega l’artista, uomo di teatro e vero cultore della musica jazz, impegnato dall’11 novembre nella nuova tournée del riallestimento della commedia musicale “Aggiungi un posto a tavola”. Per l’occasione Gianluca Guidi è stato accompagnato da Andrea Rea al piano, Daniele Sorrentino al contrabasso e da Elio Coppola alle percussioni. Il concerto non è stato un tributo al “crooner” più importante e famoso del mondo bensì un vero e proprio viaggio in musica e parole nell’universo di Frank Sinatra, riprendendo uno spettacolo che venne portato in scena per la prima volta nel 2015 per celebrare i 100 anni della nascita dell’artista italoamericano. Continua a leggere

Totò torna a Napoli! IL PRINCIPE POETA – presentazione/antepr​ima nazionale del libro edito da COLONNESE

LUNEDI 12 NOVEMBRE 2018 | ore 17.30
TEATRO di SAN CARLO | Napoli 
OPERA CAFE’ SCATURCHIO – ingresso Piazza Trieste e Trento

 

Conferenza stampa e presentazione ufficiale in anteprima nazionale del volume

“Antonio de Curtis – Il Principe Poeta” [Colonnese Editore, 2018 | con prefazione di Vincenzo Mollica] curato dalla nipote di Totò, Elena Alessandra Anticoli De Curtis, e da Virginia Falconetti 

Sarà l’Opera Cafè Scaturchio del Teatro San Carlo di Napoli ad accogliere la presentazione/anteprima nazionale del volume “Antonio de Curtis – IL PRINCIPE POETA“, prezioso volume che raccoglie, per la prima volta, tutti i testi delle canzoni scritte dal grande Totò e tutte le sue poesie, inclusi 5 inediti assoluti!

Pubblicato dalla storica casa editrice napoletana Colonnese Editore – che ha curato e organizzato l’evento di anteprima nazionale del volume – il libro riscopre l’intero corpus poetico e letterario del grande Totò, attraverso le poesie e i testi delle canzoni riprese dagli archivi originali di sua nipote Elena Anticoli de Curtis che, insieme a Virginia Falconetti, ha curato l’intero volume.

Alla presentazione del 12 novembre 2018 (ore 17.30) interverranno le due curatrici del volume e – con loro – saranno presenti la giovane editrice Francesca Mazzei (Colonnese and Friends | Colonnese Editore), l’Assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli Nino Daniele, il popolarissimo attore Enzo Decaro, il dirigente-RAI Antonio Parlati (Presidente della Sezione Editoria Cultura e Spettacolo – Unione Industriali di Napoli) e il professor Lucio d’Alessandro (Rettore dell’Università degli Studi ‘Suor Orsola Benincasa’ – Napoli) che lo scorso anno fu promotore dell’ampio convegno multimediale “Diagonale Totò” in occasione del 50esimo anniversario della scomparsa del principe della risata.

L’incontro sarà moderato dal giornalista Michelangelo Iossa e vedrà la partecipazione del Marco Francini Duo (Marco Francini ed Edo Puccini), che eseguirà dal vivo alcune canzoni del grande Totò.

Al termine della presentazione sarà previsto il firma-copie con le curatrici del volume, Elena Anticoli de Curtis e Virginia Falconetti.

In questo libro prezioso, le poesie del principe de Curtis sono presentate e organizzate in macroaree tematiche, da “Napoli” a “Le donne”, passando per “L’Amore”, “Gli animali”, “Uomini e caporali”. Le canzoni sono arricchite da materiale iconografico d’epoca e da una selezione di spartiti originali: la vita difficile degli esordi, il successo, gli amori, le delusioni, la nostalgia e c’è Napoli che, con le sue bellezze e contraddizioni, si fa mondo.

Il volume è impreziosito da immagini a corredo, da illustrazioni, foto d’epoca e dalla prefazione del giornalistaRAI Vincenzo Mollica: “Questo volume meritoriamente raccoglie tutte le parole che Antonio de Curtis ha scritto in forma di poesia e in forma di canzone, a cui ha affidato la parte più sentita e sincera della sua vita“.

“Il Principe Poeta” è anche un libro multimediale: consente, infatti, mentre si scorrono le pagine, di ascoltare la voce di Totò o di altri artisti per i titoli che presentano l’immagine del QR code.

Uno scrigno di file e, soprattutto, uno scrigno di poesie di Totò lette da lui stesso e ‘catturate’ con il suo registratore a bobine ‘Geloso’!

La piattaforma multimediale curata per questo volume è stata realizzata dalla ACTIVART: un lavoro prezioso e unico nel suo genere, che rende il volume ancor più interessante per gli appassionati (e non solo) di Totò.

 

LUNEDI 12 NOVEMBRE 2018 | ore 17.30
TEATRO di SAN CARLO | Napoli 
OPERA CAFE SCATURCHIO
ingresso Piazza Trieste e Trento
ufficio stampa
michelangelo comunicazione
338.8545610 | michelangelocomunicazione@gmail.com

NINO BUONOCORE “ 59 TOUR” 14 novembre Teatro Sannazaro

NINO BUONOCORE “59 TOUR”
mercoledì 14 novembre ore 21
Teatro Sannazaro – Napoli


Continuano i mercoledì in musica del Teatro Sannazaro che, per la rassegna “I Suoni della città” organizzata dalla Jesce Sole in collaborazione con il Teatro Sannazaro, per mercoledì 14 novembre alle ore 21, propone il live di Nino Buonocore. ll59 Tour” rappresenta il compendio di una lunga carriera culminata nel disco omonimo realizzato coi musicisti che accompagnano Nino da ormai più di un decennio. Da “Scrivimi” a “Millenovecento73” passando da “Abitudini” e “Rosanna” Nino rivisita il suo repertorio senza troppi fronzoli puntando alla “sacralità” del connubio testo-musica attraverso l’apporto di musicisti che ben sposano il sound intimista delle composizioni.
Vittorio Riva alla batteria, Antonio De Luise al contrabbasso, Peppe Plaitano al sax /clarinetto e Antonio Fresa al pianoforte, infatti, impreziosiscono le canzoni senza alterarne lo spirito creativo in un racconto ricco di suggestioni emotive, badando soprattutto a riprodurne l’ambiente compositivo.
( Ingresso 12 euro + prevendita)

Cenni Biografici Nino Buonocore

Cantautore napoletano, nasce a Napoli nel 1958. Nel 1983 viene presentato per la prima volta al Festival di Sanremo ed ottiene numerosi consensi per il brano “Nuovo amore”, ma è nel 1990 che Buonocore raggiunge il picco del suo successo.Vengono, infatti, pubblicati il 33 giri “Sabato, Domenica e Lunedì” e il celebre singolo “Scrivimi” che restano nella top ten delle classifiche per molti mesi, raggiungendo le 200.000 copie vendute.

 

Prevendita qui :https://www.azzurroservice.net/biglietti/nino-buonocore-teatro-sannazaro-biglietti-online/#.W-VSPPZFzIU o presso il Botteghino del Teatro Sannazaro

PROGRAMMA SUONI DELLA CITTA’
04 DICEMBRE 2018
MARIA PIA DE VITO & HUW WARREN
DIALEKTOS”
23 GENNAIO 2019
FLO
#LaMentirosa”
27 FEBBRAIO 2019
PEPPINO GAGLIARDI
SERATA OMAGGIO
27 MARZO 2019
CICCIO MEROLLA
IMPROVVISAZIONI MEDITERRANEE ED ALTRI SUONI”
10 APRILE 2019
CITTA’ MONDIALE
IL MEGLIO DEL NEWPOLITAN SOUND TUTTO IN UNA SERA”

 

Teatro Sannazaro
Via Chiaia, 157
80121 Napoli (NA)
081 411723 – 081 418824
Orario botteghino: 10:00 – 20:00
Email: info@teatrosannazaro.it
Infoline : 081/5520906

 

Ufficio stampa “Suoni della città”
Manuela Ragucci
manu3laragucci@gmail.com
338/3116674

Al Teatro La Perla il musical Romeo e Giulietta : Dall’odio all’amore

La compagnia Shultz presenta il suo spettacolo per la prima volta a Napoli.

di Francesca Petrillo

“È un riadattamento moderno della tragedia rinascimentale, che coinvolge soprattutto i più giovani”, così esordisce Antonio Deibu Alaia, nei panni di Mercuzio, in occasione dell’intervista fatta poco prima dello spettacolo di Romeo e Giulietta, che si è tenuto ieri alle 20.30 presso il Cineteatro “La Perla” di Napoli. Insieme a Mercuzio vi erano presenti anche i due protagonisti: Romeo (Vincenzo Limongelli) e Giulietta (Chiara Biagini),i quali hanno dato la loro più completa disponibilità, rispondendo alle domande a loro poste, chiarendo che la loro è una compagnia autogestita e autofinanziata con tanta passione e voglia di comunicare il loro messaggio al pubblico: “L’arte è capace di allontanare i ragazzi dalla strada, nonostante la maggior parte dei ragazzi prima di entrare nella compagnia non aveva la minima idea di cosa potesse essere il mondo del musical. Quindi l’arte può diventare anche un mezzo di elevazione culturale”. Continua a leggere

“SORRENTO INCONTRA” – Stefano Bollani accende “M’illumino d’Inverno”

Bollani

Apertura il 14 novembre con un viaggio nell’improvvisazione. Tra gli altri ospiti della rassegna “Sorrento Incontra”: Teresa Salgueiro, Maldestro, Ambrogio Sparagna, Peppe Servillo e Tommaso Primo

Sorrento, 31 ottobre 2018 – Otto appuntamenti tra novembre e gennaio, nel ritrovato teatro comunale Tasso di Sorrento, per incontrare il pubblico dell’edizione invernale di Sorrento Incontra, l’ormai tradizionale rassegna dedicata alla musica, alla danza e allo spettacolo promossa – nell’ambito del festival M’Illumino d’Inverno – dal Comune di Sorrento, in collaborazione con la Fondazione Sorrento e la Federalberghi Penisola Sorrentina, ed organizzata da Arealive e CDRL con la direzione artistica del regista e coreografo Mvula Sungani.

Si parte il 14 novembre, alle ore 19, con l’incontro in musica che vedrà a Sorrento un nome d’eccezione: Stefano Bollani. Pianista e compositore, eclettico musicista tra i più famosi e acclamati a livello internazionale, sarà protagonista di una inedita serata dove le note del suo piano si mescolano alle parole. Un evento tra suono e narrazione, dove tutto può accadere, come in ogni esibizione di Stefano Bollani, che da sempre rende omaggio all’arte dell’improvvisazione: un viaggio a perdifiato attraverso orizzonti musicali solo apparentemente lontani, tra riso, irriverenza ed emozioni. Continua a leggere

Eugenio Bennato inaugura la rassegna “Suoni della città” al Teatro Sannazzaro

di Francesca Petrillo 
foto di:SpectraFoto

L’omaggio a Carlo D’Angiò del 31 ottobre alle ore 21 presso il Teatro Sannazzaro con le Voci del Sud dirette da Eugenio Bennato ha inaugurato la seconda edizione della rassegna “SUONI DELLA CITTÀ”, curata da Jesce Sole e il Teatro Sannazzaro, il quale ospiterà da ottobre ad aprile sette appuntamenti mensili.

Carlo lascia una cospicua eredità musicale, poetica e di insegnamenti stilistici lungo il suo percorso artistico, a partire dalla fondazione della Nuova Compagnia di Canto Popolare insieme a Bennato, all’intuizione di Musicanova, ossia il collettivo fondato nel ’76 con Tony Esposito, Teresa De Sio, Robert Fix, Gigi De Rienzo, Pippo Cerciello e molti altri.

Continua a leggere

Laura Pausini al Palattomatica di Roma per il worldtour 2018 “Fatti Sentire”

di Francesca Petrillo

Questo viaggio è iniziato a Roma al Circo Massimo avendo una paura folle…e stanotte sempre a Roma, dopo 3 mesi senza mai fermarci abbiamo chiuso il nostro tour con un “finale da paura””

Sono queste le parole di Laura Pausini per ringraziare tutti i “Pausiniani “per l’appoggio e l’affetto che i suoi fan le dimostrano sempre da 25 anni a questa parte.

La Pausini ha concluso il “Fatti sentire world tour” a Roma, scegliendo questo luogo in modo emblematico: “A Roma mi sento a casa”. Si tratta di un vero e proprio mega concerto, durato oltre 2 ore e mezza, che ha avuto luogo il 30 e il 31 ottobre al palazzetto dello sport della Capitale. Il 30 sera ha portato in scena lo spettacolo che ha presentato in questi mesi in giro per il mondo, presentando il nuovo disco “Fatti sentire”. La scelta della cantante romagnola di cantare non solo i brani del suo ultimo progetto risulta significativa, in quanto lo scopo dell’artista è di portare in scena non soltanto una parte di sé, bensì tutti i suoi successi, soprattutto “La solitudine”, canzone vincitrice di Sanremo del 1993. Mentre lo spettacolo di ieri sera (31 ottobre) è stato un esordio senza precedenti, una vera e propria festa di Halloween.

Sul palco con lei la super band composta da sette musicisti e cinque coristi: alle chitarre Paolo Carta, direttore musicale dello show, insieme a Nicola Oliva; alle percussioni Ernesto Lopez; al pianoforte Fabio Coppini; alle tastiere Andrea Rongioletti; al basso Roberto Gallinelli. Ai cori le voci straordinarie di Claudia D’Ulisse, Monica Hill, David Blank, Gianluigi Fazio e Roberta Granà, già sul palco di Pausini Stadi 2016.

La popstar non vuole solo intrattenere il suo pubblico di oltre 10mila persone, ma l’intento di “Fatti sentire” è anche quello di lodare e spronare l’unicità di ognuno di noi: “Non possiamo cambiare per piacere agli altri.  Pertanto bisogna sentirsi liberi e farsi sentire, nonostante le critiche altrui.

Prossimi appuntamenti, nonché le date conclusive del tour, sono il 3 e 4 novembre a Eboli, per recuperare i concerti sold out rimandati a fine settembre.

Adania Shibli a Napoli ospite della rassegna “Femminile palestinese”

di Francesca Petrillo

Il 24 ottobre 2018 alle ore 16:30 si è tenuto un incontro al Palazzo du Mesnil presso l’Università degli studi di Napoli “L’orientale” con Adania Shibli, considerata una delle più importanti scrittrici contemporanee dei territori occupati. Si tratta di uno degli incontri della rassegna Femminile palestinese in occasione della settimana della cultura palestinese, a cura di Maria Rosaria Greco, moderata dalla docente di lingua e letteratura araba dell’Università “l’Orientale”, Dipartimento di Asia, Africa e Mediterraneo.

Adania Shibli nasce nel 1974 in un villaggio al confine israeliano nell’alta Galilea.La Shibli ha studiato comunicazione, regia cinematografica e giornalismo, inoltre collabora con istituzioni culturali celeberrime nel suo Paese. Sebbene conosca benissimo la lingua ebraica e inglese, Adania sceglie volontariamente di comunicare in lingua araba, focalizzandosi sull’aspetto linguistico. In questo meeting la scrittrice ripercorre la sua esperienza quotidiana e condivide il suo aver paura di “perdere le parole”, cioè del timore vero e proprio di dimenticare la lingua. Continua a leggere

LUCA DELL’ANNA QUARTET: è uscito Human see, human do

Il compositore e pianista Luca Dell’Anna ha pubblicato il suo terzo album come leader, “Human See, Human Do”, per la UR Records.

Oltre ad essere il primo album solista registrato in quartetto (con Massimiliano Milesi al sax, Danilo Gallo al contrabbasso ed Alessandro Rossi alla batteria) dopo i precedenti due in trio, “Human See, Human Do” è la continuazione della ricerca sull’interplay strutturato, dove l’interazione fra gli elementi (stavolta quattro, con tutti gli spostamenti di equilibri e forze contrapposte che questo comporta) è concepita come una sorta di andirivieni magmatico fra la struttura e la libertà improvvisativa e compositiva.

Proprio come l’uomo cerca domare la “Mente Scimmia” dello Yoga Vasistha imponendosi punti di ordine, pronti immediatamente a fuggire dietro le proprie bizzarre logiche momentanee di imitazione, capriccio e disturbo (“Monkey See, Monkey Do”), qui il materiale tematico non è soltanto un’esposizione iniziale subordinata ad un gioco improvvisativo “a turno” fine a se stesso, ma è una chiamata all’ordine, una convenzione condivisa per rientrare nei ranghi ed organizzare insieme il caos successivo.

Dell’Anna ha quindi elaborato una struttura compositiva ed improvvisativa in modo elastico così da dare ad ognuno dei musicisti il potere di vagare disordinatamente o richiamare il gruppo all’ordine in un percorso di ricerca che, proprio come quello della Mente Scimmia, non è mai statico né definitivo.

L’album verrà presentato dal vivo il 23 ottobre a Milano, Bonaventura Music Club.

 

Tracklist:
“Sector n.4”
“From The Other Room”
“Jade (part 1)”
“Jade  (part 2)”
“Sankhara”
“Human see, Human Do”
“Inside Dennis Cleg”
“Monkey and The Brain”
www.lucadellanna.com
www.urrecords.com

 

Continua a leggere

Il debutto di “Belle Ripiene” al Teatro Augusteo di Napoli il 26 ottobre

Al Teatro Augusteo di Napoli, venerdì 26 ottobre, il debutto dello spettacolo “Belle Ripiene – Una gustosa commedia dimagrante” con protagoniste Rossella BresciaTosca D’AquinoRoberta Lanfranchi Samuela Sardo. La commedia di Giulia Ricciardi, scritta con Massimo Romeo Piparo che firma anche la regia, resterà in scena fino a domenica 4 novembre 2018.

“Belle Ripiene” è uno spettacolo di prosa tutto al femminile, un esilarante spaccato di vita dove protagonisti del racconto sono il cibo e gli uomini: le donne amano mangiare, ma poi si costringono a infernali diete dimagranti, ci sarà un elemento in comune tra il loro rapporto col cibo e quello con gli uomini?

Lo spettacolo è una ‘gustosa commedia dimagrante’ ambientata in una vera cucina, tra pentole e fornelli. Nei panni di Ada troviamo Tosca D’Aquino; Dada è Samuela Sardo; Ida è interpretata da Rossella Brescia; e Leda da Roberta Lanfranchi: le protagoniste di “Belle Ripiene” cucineranno delle vere pietanze, ognuna con la propria estrazione geografica dal Salento a Napoli, da Roma all’Alta Padana, e ‘accenderanno’ un confronto sul loro rapporto coi rispettivi uomini e le rispettive più o meno realizzate esistenze.

Al termine di questo racconto ‘dimagrante’ toccherà al pubblico condividere con le attrici i piatti cucinati, ma non certo i loro uomini, che rimarranno relegati tristemente nella lista dei ‘cibi proibiti’ dal dietologo dell’amore.

Con la consulenza enogastronomica dello Chef Fabio Toso e il patrocinio della Federazione Italiana Cuochi e Lube Cucine, lo spettacolo sarà anche un’occasione per gustare a sorpresa assaggi appetitosi e insoliti: appositamente per la commedia è stato creato lo “Scrigno Belle Ripiene”, un piatto a base di cime di rapa, guanciale croccante, pomodoro piennolo confit e fonduta di stracchino.

“Belle Ripiene” è prodotta da Il Sistina; le scene sono di Teresa Caruso; i costumi di Cecilia Betona; le luci di Daniele Ceprani; e il suono di Domenico Amatucci.

 

Giorni e orari spettacoli: venerdì 26 ottobre ore 21:00; sabato 27 ottobre ore 21:00; domenica 28 ottobre ore 18:00; martedì 30 ottobre ore 21:00; mercoledì 31 ottobre ore 18:00; giovedì 1 novembre ore 21:00; venerdì 2 novembre ore 21:00; sabato 3 novembre ore 21:00; domenica 4 novembre ore 18:00.

 

Prezzi

Platea € 35,00

Galleria € 25,00

Informazioni sono disponibili sul sito del Teatro Augusteo o telefonando al botteghino: 081414243 – 405660, dal lunedì al sabato tra le ore 10:30 e le ore 19:30. La domenica dalle ore 10:30 alle ore 13:30.

Teatro Augusteo

Marco Calafiore 3926075948