Tag Archives: Teatro Summarte

JAZZ & BACCALA Sesta Edizione 2019/2020 al TEATRO SUMMARTE

Un inizio esplosivo per la nuova rassegna Jazz&Baccalà del Teatro Summarte giunta alla sesta Edizione.

Tante novità e tantissima qualità.

Artisti nazionali ed internazionali e una cucina tradizionale sommese di altissimo livello.

Ritorna il nostro partner Ristorante 800 Borbonico di Somma Vesuviana e un menù ricco di nuove prelibatezze da poter ordinare al tavolo.

Quest’ anno alla carta è possibile degustare oltre i taglieri di salumi e formaggi toscani anche i cosiddetti ‘’Bucaccielli’’ a base di polpettine, melenzane alla parmigiana e gateau a cura  del Ristorante ‘’Era ora’’ di Pietro Parisi di Palma Campania.

Il 15 novembre il primo appuntamento della VI Edizione rassegna Jazz&Baccalà al Teatro Summarte vede in scena un’artista di origine cubana.

CELIA KAMENI con PAT bianchi, Elio Coppola e Daniele Cordisco.

Ogni concerto prevede una deliziosa degustazione diversa a base di baccalà.

E’ preferibile prenotare, con un po’ di anticipo, il tavolo per assaggiare le specialità culinarie.

Anche quest’anno la formidabile direzione artistica di Elio Coppola, il batterista di  musica jazz di Somma Vesuviana che gira l’America durante i concerti degli artisti   internazionali.

 

Inoltre continua la collaborazione con  Napoli Jazz di Michele Solipano che il 29 dicembre presenta Flower Gospel Feat Junior Robinson, festeggiando la serata con dolcini e prosecco anziché di degustazione di baccalà.

 

I prossimi appuntamenti Novembre – Febbraio della rassegna di Jazz & Baccalà:

Sabato 14 dicembre 2019 Lorenzo Hengeller Quartet in ‘’INVADENZE’’

Venerdì 27 Dicembre 2019 Elio Coppola Jazz Trio invita come ospite speciale PEPPINO DI CAPRI

Domenica 29 Dicembre 2019 Flower Gospel Feat Junior Robinson

Sabato 25 gennaio Rosalia De Souza

Sabato 15 Febbraio Fabio Concato Feat Paolo Di Sabatino Trio in Gigì

A Gennaio saranno disponibili anche le date degli spettacoli relativi ai mesi successivi.

TEATRO SUMMARTE
Via Roma, 15
80049 Somma Vesuviana
Info 081/3629579

3 MAGGIO 2019 – SIAMO TUTTI…FELICE al Teatro Summarte

VENERDI’ 3 MAGGIO 2019 ORE 21:00

SIAMO TUTTI…….FELICE

CON FABIO BALSAMO, SALVATORE GISONNA E CIRO ESPOSITO

 

Arriva a teatro SIAMO TUTTI… FELICE di Salvatore Gisonna, che cura anche la regia di questo divertentissimo spettacolo ed è uno dei protagonisti. Ad interpretarlo con lui, ci sono Ciro Esposito e Fabio Balsamo. La Commedia in due atti è assolutamente brillante. Dalla penna di Salvatore Gisonna, dai consigli dell’amico Giuseppe De Rosa e dalla collaborazione ai testi di Massimo Peluso e Ciro Esposito, nasce la commedia in due atti: “Siamo tutti… Felice” E’ la storia di tre fratelli, Felice, Gigi ed Enzo Aria, che dopo la morte del padre, vivono sotto lo stesso tetto. Si sa la convivenza è sempre complicata, soprattutto tra fratelli, ma quando questi fratelli sono Salvatore Gisonna, Fabio Balsamo e Ciro Esposito, allora oltre ad essere complicata può essere anche molto divertente. Felice, (Gisonna) è il motore economico della famiglia grazie all’eredità da gestire lasciatagli dal padre, e di conseguenza carnefice degli altri due. Gigi, (Balsamo) invece è un agente immobiliare dalle scarse propensioni alla vendita, mentre Enzo (Esposito) è un cantante neomelodico dalle belle speranze e in attesa di pubblicare il suo primo cd. Il destino però riserverà loro una bella sorpresa che sconvolgerà la loro monotona vita familiare e…. Beh per sapere il resto venite a teatro e non ve ne pentirete!!! Nella commedia ci sarà la prestigiosa presenza in video a titolo amichevole delle seguenti guest: Gigi D’Alessio, Biagio Izzo, Peppe Iodice e Miriam Candurro.

Non mancate!!

TEATRO SUMMARTE

Via Roma, 15

Somma Vesuviana (Na)

tel. 0813629579

info@summarte.it

Lucio incontra Lucio al Teatro Summarte 12 aprile

NAPOLI JAZZ WINTER 2019 – XIII° ed.

VENERDI 12 APRILE 2019 ore 21.30

TEATRO SUMMARTE

Via Roma 15 – Somma Ves. – 081.3629579

LUCIO incontra LUCIO 

La vita, la storia, le canzoni di Lucio Dalla e Lucio Battisti

con Sebastiano Somma

Lo spettacolo “LUCIO incontra LUCIO” s’ispira ad uno dei capitoli più belli della storia della musica italiana ed in particolare della musica d’autore , la vita e le canzoni di Lucio Dalla e Lucio Battisti.

“Lucio Incontra Lucio” è uno spettacolo, scritto e diretto da Liberato Santarpino , con la partecipazione di Sebastiano Somma, che mette in scena un’originale lettura della vita dei due grandi cantautori italiani. Due uomini accomunati dalla stessa passione per la musica, due uomini nati a distanza di dodici ore – 4 marzo 1943 Lucio Dalla e 5 marzo 1943 Lucio Battisti – e che oggi rappresentano un’icona tutta italiana. Leggi altro

Il Blues agricolo dei Blue Stuff al Napoli Jazz Winter al Teatro Summarte

Saranno i Blue Stuff i protagonisti del sesto appuntamento del Napoli Jazz Winter: sabato 9 marzo la band guidata da Mario Insenga salirà sul palco del teatro Summarte di Somma Vesuviana per un concerto incentrato sui brani del suo ultimo cd intitolato -7.

Seguendo un copione che lo ha reso unico nel panorama italiano, il bluesman napoletano “racconterà” il nuovo cd partendo dal concetto che ispira tutte le canzoni: il blues agricolo per italiani laterali. “Da quando mi sono trasferito nella campagna di Arpino il passaggio da atmosfere metropolitane ad ambientazioni rurali è stato inevitabile” ha spiegato Mario Insenga “Il sound non ha perso energia, ma si è arricchito di sonorità acustiche”.

Da un lato, dunque, arrangiamenti che valorizzano la scelta di puntare sulla fisarmonica e su una batteria senza tom e timpano; dall’altro, testi che narrano di vite precarie e di storie volutamente vissute senza tener conto delle logiche mainstream. Leggi altro

Recensione: Fabrizio Bosso & Elio Coppola band “Jazz e Baccalà” Teatro Summarte

di Clementina Abbamondi

Venerdì 22 febbraio al Teatro Summarte di Somma Vesuviana il pubblico presente ha potuto ascoltare,nell’ambito della rassegna ormai giunta alla v edizione “Jazz &Baccalà “il concerto di un trio di eccellenze.Il direttore artistico della rassegna il batterista Elio Coppola ha suonato in trio con Fabrizio Bosso alla tromba e Antonio Caps all’organo hammond.

Elio Coppola ,classe 85’,sebbene giovanissimo si sta facendo apprezzare nel panorama jazzistico sia italiano che internazionale.Perfeziona i suoi studi negli Stati Uniti col grande batterista Kenny Washington.I suoi “ritmi” hanno accompagnato alcuni tra i migliori musicisti al mondo tra cui Benny Golson,Peter Bernstein ,Dado Moroni,Ronnie Cuber e tanti altri.Apprezzatissimo dai colleghi è importante ricordare la sua amicizia e la stima reciproca che lo lega al grande Maestro Tullio De Piscopo.

Antonio Caps ,nato a Napoli,è laureato in jazz presso il conservatorio San Pietro a Majella .Virtuoso dell’organo hammond ha già al suo attivo numerose collaborazioni con varie formazioni .

Fabrizio Bosso inizia a suonare la tromba all’età di 5 anni e si diploma al conservatorio di Torino a !5 anni .Nel 2000 pubblica il primo disco a suo nome”Fast Flight”.Nel 2002 esce il primo disco degli “High Five “ intitolato “Jazz For More”al quale seguirà “Jazz Desire”.Moltissime collaborazioni di prestigio sia nel panorama italiano sia internazionale di Fabrizio Bosso che nel 2007 pubblica “You’ve Changed”.Nel 2006 pubblica il primo disco della formazione Latin Mood “Sol” che condivide con Javier Girotto.Nel 2010 pubblica “Spiritual “e nel 2013 “Purple”Nel 2011 esce un disco “Face to Face” in duo con il fisarmonicista Luciano Biondini. Moltissime le partecipazioni a festival prestigiosi in Italia e all’estero.Alla fine del 2014 esce l’attesissimo duo con Julian Oliver Mazzariello”Tandem”e nel 2015 “Duke”. Nel 2016 esce il disco”Non smetto di suonare” con Julian Oliver Mazzariello e Fabio Concato. Leggi altro

The Italian Trio per Napoli Jazz Winter 2019 al Teatro Summarte

NAPOLI JAZZ WINTER 2019 – XIII° ed.
VENERDI 8 FEBBRAIO 2019 ore 22.00
TEATRO SUMMARTE
Via Roma 15 – Somma Ves. – 081.3629579

THE ITALIAN TRIO
Dado Moroni | Rosario Bonaccorso | Roberto Gatto

Il trio nasce dall’idea di creare un prodotto jazz di altissimo valore artistico e totalmente made in Italy.
I tre massimi esponenti dello strumento: Dado Moroni al pianoforte, Roberto Gatto alla batteria e Rosario Bonaccorso al basso.
E’ in produzione proprio in questi giorni il loro primo album che uscirà prima dell’estate e conterrà brani originali scritti dai tre musicisti.
In occasione del concerto per il Napoli Jazz Winter si potranno ascoltare alcuni di questi brani e qualche standard jazz, il tutto condito da una profonda amicizia che lega i tre musicisti fin dall’inizio delle loro carriere.
La serata è preceduta dalla degustazione di una
cena a base di baccalà .

Dinner: h 21.00 / Music: h 22.00
Tavolo + degustazione € 27,00
Posto a sedere non numerato €. 20,00 + prev.
Info per bigliettie prenotazione tavoli 081.3629579
Info e prevendite ; 081.5564726 – 081.7611221 –
081.5568054 – 081.5519188 – 081.5294939

http://www.go2.ithttp://www.promosnapoli.ithttp://www.concerteria.it
http://www.ilbotteghino.comhttp://www.tktpoint.it

UFFICIO STAMPA  Teatro Summarte

Paolo Jannacci & Band “In Concerto con Enzo” al Teatro Summarte per Napoli Jazz Winter 2019

Un concerto sospeso tra musica jazz e la canzone d’autore per ricordare Enzo Jannacci: è un tributo al più istrionico dei cantautori italiani il secondo appuntamento del Napoli Jazz Winter 2019. Venerdì 25 gennaio, infatti, il teatro Summarte di Somma Vesuviana ospiterà lo spettacolo “In concerto con Enzo”

Protagonista della serata sarà Paolo Jannacci per uno show che comprenderà suoi brani jazz originali ma anche e soprattutto le canzoni del padre Enzo più care al pubblico. L’occasione sarà quella giusta per ripercorrere la carriera di uno dei più importanti interpreti ed autori della canzone italiana del dopoguerra, molto legato ad artisti come Giorgio Gaber e Dario Fo.

“Sarà uno spettacolo pieno di energia poetica e musicale per ricordare mio padre a chi lo conosce e cercando di farlo conoscere a chi non ha mai sentito parlare di lui” ha dichiarato Paolo Jannacci “Oltre a mie composizioni, suonerò i pezzi che più piacevano a lui e ai suoi ascoltatori. In più, eseguirò canzoni che mi sono sempre state care: per esempio, Musical e Messico e nuvole. E poi farò brani di Paolo Conte e di Tenco”. Leggi altro

PAOLO JANNACCI & BAND per NAPOLI JAZZ WINTER 2019 – XIII° ed. al Teatro Summarte

TEATROSUMMARTE
Via Roma 15 – Somma Ves. – 081.3629579

PAOLO IANNACCI & BAND ” In concerto con Enzo “
Omaggio a Enzo Iannacci

Tantissimi amici hanno chiesto di potermi ascoltare in concerto, facendo vivere ancora le canzoni del papà, sapendo che io fossi la persona più indicata per farlo.
Ho deciso di offrire al pubblico uno spettacolo di canto e musica, che comprende il mio repertorio di brani jazz originali e le canzonidi Enzo più care al pubblico e alla
mia famiglia,mi aiuteranno:
Stefano Bagnoli: Batteria e percussioni
Marco Ricci: Contrabbasso e basso elettrico
Daniele Moretto: Tromba / Flicorno e cori
Sarà uno spettacolo pieno di energia poetica e musicale perché, oltre che dare tutta la mia energia suonando il pianoforte in quartetto, ricorder  mio padre a chi lo conosce e cercando di farlo conoscere a chi non ha mai sentito parlare di lui.Durante lo spettacolo non ci saranno tanti fronzoli; solo il reale della musica, che spero arrivi dritta al cuore di chi l’ascolta.
La serata è preceduta dalla degustazione di una
cena a base di baccalà .

Dinner: h 21.00 / Music: h 22.00
Tavolo + degustazione € 27,00
Posto a sedere non numerato €. 20,00 + prev.
Info per bigliettie prenotazione tavoli 081.3629579
Info e prevendite ; 081.5564726 – 081.7611221 –
081.5568054 – 081.5519188 – 081.5294939
http://www.go2.ithttp://www.promosnapoli.ithttp://www.concerteria.it http://www.ilbotteghino.comhttp://www.tktpoint.it Ufficio stampaTeatroSummarte

Antonella Ruggiero & Claudio Romano 4tet al Teatro Summarte

Antonella Ruggiero tra le più importanti voci e interpreti della canzone europea voce unica e inimitabile, tra le sue collaborazioni i Matia Bazar con i quali ha scritto pagine indelebili della canzone Italiana e una lunga carriera solistica che l’ha portata più volte a Sanremo e in giro per il mondo esibendosi con alcuni dei più importanti musicisti ed orchestre del mondo . In questo progetto Antonella è accompagnata da una band di musicisti eclettici e straordinari a loro volta dei leader nel loro genere, per uno spettacolo unico con atmosfere latin jazz, psicadeliche, ma senza trascurare le radici pop e world music.

Antonella Ruggiero feat Claudio Romano Quartet

con
Lino Pariota – Piano e tastiere
Francesco Puglisi – Basso elettrico e acustico
Livio Lamonea – Chitarra acustica ed elettrica
Claudio Romano – Batteria
DATE: 11/ 12 GENNAIO 2019 (solo poltrone)
UFFICIO STAMPA
TEATRO SUMMARTE

 

Recensione: Simona Bencini e Mario Rosini in “Wonderland” al Teatro Summarte

Di Annamaria De Crescenzo
Foto di SpectraFoto

 

Terzo appuntamento per la rassegna 2018/2019 “Jazz & Baccalà” ideata e diretta da Elio Coppola in collaborazione con lo staff Direttivo del Teatro Summarte con il concerto “Wonderland” con Simona Bencini e la partecipazione straordinaria di Mario Rosini, dedicato alla musica di Stevie Wonder.

Accompagnati sul palco da bravissimi musicisti come lo stesso Elio Coppola alla batteria, Giuseppe Venezia al contrabbasso e Daniele Scannapieco al sax, hanno dato vita ad una serata di musica entusiasmante reinterpretando alcune delle canzoni più famose o particolari dell’intensa discografia del cantante e compositore americano in chiave decisamente jazz.

Proprio in onore di questa rassegna abbiamo preparato 
un progetto ex novo – ha raccontato la cantante fiorentina 
che debuttò con i Dirotta su Cuba a Pozzuoli. 
Con Mario la collaborazione è pluriennale però il 
resto della formazione, composta da grandi musicisti locali, 
e il repertorio scelto rendono quest’esperienza completamente 
nuova e ancora più stimolante. Stevie Wonder non è un 
caso: oltre ad essere un idolo e un riferimento a tutti 
gli effetti per entrambi, rappresenta un 
esperimento mai fatto in chiave jazz”.

Simona Bencini  è stata la voce indimenticabile dei Dirotta su Cuba, gruppo fiorentino di acid e funky jazz con il quale ha collaborato dal 1990 al 2000 anche se con la stessa formazione registro l’ultimo disco che uscì nella primavera del 2002, dopo diversi album e singoli di grandissimo successo come “Gelosia”, “Solo Baci”,”Liberi d-Liberi da”, “Dove sei”, “Legami”solo per citarne alcuni.

Dopo l’esperienza con i Dirotta su Cuba, si dedica alla sua carriera di solista.

L’8 aprile 2005 esce Sorgente per l’Atlantic-Warner. Scritto e arrangiato da Simona in collaborazione con Nicolò Fragile è ricco di collaborazioni – da Questa Voce, primo singolo, brano composto dal cantautore Pacifico e arricchita dal piano del jazzista Stefano Bollani a Ricorderò cantata in duetto con la concittadina Irene Grandi fino a Sottovoce il cui testo è stato scritto in collaborazione con Alex Cremonesi dei La Crus e Verso sud, composta da Walter Afanasieff.

Alla fine del 2005, incontra Elisa: nasce subito una simpatia che si traduce spontaneamente in una collaborazione artistica dalla quale prende le forme il brano Tempesta (musica di Elisa e testo di Simona). La canzone verrà selezionata per partecipare al Festival di Sanremo 2006. Durante il Festival verrà proposta una versione italo-inglese di Tempesta cantata con Sarah Jane Morris, duetto che verrà registrato successivamente. È l’inizio di una proficua collaborazione che porterà le due artiste a cantare insieme in giro per l’Italia.

Nel giugno 2007 nelle radio esce il nuovo singolo, Presto arriverò da te, frutto della collaborazione col produttore Max Calò. Nel settembre 2008 verrà invitata a partecipare come ospite fissa per 7 puntate alla trasmissione su Rai 1 Volami nel cuore condotta da Pupo per interpretare classici italiani e stranieri. Nell’estate 2009 ecco finalmente la rèunion ufficiale di Simona, Rossano Gentili e Stefano De Donato, alias Dirotta su Cuba. Per l’occasione la band funky parte col tour Back to the roots 1989-2009 per festeggiare direttamente sul palco i loro 20 anni di musica, tour che chiuderà con un tutto esaurito al Blue Note di Milano.

Nel 2009 inoltre formerà insieme al collega ed amico Mario Rosini il quintetto jazz Simona Bencini & Last Minute Gig Quartet (Mario Rosini al piano, Mimmo Campanale alla batteria, Giuseppe Bassi al contrabbasso, Gaetano Partipilo al sax) con il quale inciderà un album Spreading love per la GrooveMaster di Gegè Telesforo, distribuzione Egea, in uscita nel gennaio 2011. Nel 2010 viene scelta dal regista Massimo Romeo Piparo per interpretare Mary Magdalene nel musical Jesus Christ Superstar in scena in tutti i più importanti teatri italiani dall’ottobre 2010 a febbraio 2011.

Nel maggio 2012, Simona Bencini torna a essere la cantante dei Dirotta su Cuba in formazione originale ed usciranno tre singoli nell’arco del 2012-2013: Ragione o sentimento, Essere o non essere e Parole. Tutto questo mentre l’attività live riprende con inviti a festival e rassegne come l’apertura del prestigioso Estival Jazz a Lugano nel 2014 e Umbria Jazz Winter 2015-16.

Il 23 settembre 2016 esce, dopo 14 anni di assenza discografica, un nuovo album prodotto da FepGroup/Warner Music dal titolo Studio Sessions vol.1. L’album contiene una versione rivisitata del primo storico album dei Dirotta e 6 inediti, nel segno di quelle sonorità funky e groovy che hanno reso popolarissima la band.

Guest star d’eccezione della serata Mario Rosini con il quale la cantante fiorentina ha collaborato già con un quintetto jazz nel 2009. Pianista e cantante d’eccezione, con una lunga carriera artistica (nel 2004 arrivò secondo al Festival di Sanremo con la canzone “Sei la vita mia”) è stata la vera rivelazione della serata, apprezzatissimo dal pubblico presente a Teatro, che lo ha applaudito a lungo, non solo per il suo talento pianistico ma anche per una splendida voce soprattutto nei brani a lui affidati come voce solista del ricco repertorio del grandissimo Stevie Wonder.

Il concerto ha dato modo di mettere in evidenza anche straordinari arrangiamenti in chiave decisamente jazzistica e la voce di Simona Bencini, pur provenendo da un ambiente musicale decisamente pop/soul, perfettamente amalgamata alle sonorità jazz del concerto stesso. Iniziato con una serie di brani della strepitosa carriera di Stevie, il pubblico si è entusiasmato alla versione di “Rainbow in the sky” e “You’re the sunshine of my life” che la Bencini ha cantato in duetto con Mario Rosini, che le ha interpretate con lo stesso timbro vocale e lo stesso ritmo del grande Stevie Wonder. Entusiasmo e ritmo coinvolgente anche per “Pastime in Paradise” e “For once in my life” con una scatenatissima Simona Bencini, elegantissima in abito bianco e nero, cappello nero da diva americana. Applauditissimo Mario Rosini in una personalissima versione di “I Just call to say I Love you” al piano e voce che ha incantato il pubblico presente.

Il concerto si è concluso con il ritmo di “Part time lover” e un bis fuori programma con Andrea Santaniello, chiamato sul palco dallo stesso Scannapieco, per “Isn’t She Lovely” per un momento di coinvolgimento speciale tra i musicisti sul palco e il pubblico che ha partecipato ballando e cantando sottopalco in un’unica grande festa della musica.

Questa presentazione richiede JavaScript.

 

 

Prossimo appuntamento per la rassegna “Jazz & Baccalà” il 28 dicembre con Marianne Solivan 4tet in “Christmas Concert”.

« Vecchi articoli