Tag Archives: eventi Napoli

TEATRO AUGUSTEO | SIMONA MOLINARI in concerto con Raphael Gualazzi, Serena Brancale e Fabrizio Bosso

Simona Molinari in concerto al Teatro Augusteo di Napoli mercoledì 22 maggio 2019, con lei sul palco anche Gualazzi, Brancale e Bosso.

La tappa napoletana di Simona Molinari apre ufficialmente il tour Sbalzi D’Amore: “Sono felicissima, ho scelto di iniziare questo percorso da Napoli, la mia città d’origine, per poi concludere a dicembre a L’Aquila, la mia città di adozione. In questo primo concerto canterò alcuni brani del nuovo album e festeggerò insieme ai fan i miei primi 10 anni di carriera. Ma non saró sola, con me infatti ci saranno anche Raphael Gualazzi, Serena Brancale e Fabrizio Bosso, che mi accompagneranno in questo giorno così speciale. Non vedo l’ora!”.

Simona Molinari, nata a Napoli e crescita a L’Aquila, fin da piccola si appassiona ai vecchi musical americani e inizia a studiare canto e a specializzarsi nella musica jazz, canto moderno, improvvisazione e vocalità nero-americana. Successivamente approda anche alla musica classica.

Quello di Simona Molinari è il progetto pop-jazz più rilevante dell’ultimo decennio. La cantautrice napoletana ha collaborato e duettato con artisti di fama mondiale, tra i quali citiamo Gilberto Gil, Peter Cincotti, Andrea Bocelli, Danny Diaz, Stefano Di Battista, Fabrizio Bosso, Renzo Arbore, Franco Cerri, Ornella Vanoni, Dado Moroni e Roberto Gatto. E si è esibita nei jazz club più importanti del mondo, come il Blue Note di New York, Teatro Estrada di Mosca, Blue Note di Tokyo, e tanti altri club e teatri a Pechino, Toronto, Rio De Janeiro, Parigi.

Attualmente è impegnata nella scrittura del suo nuovo album di inediti.

 

Prezzi:

poltrona VIP in platea € 27,50

poltrona in platea o galleria € 22,00

Informazioni e biglietti sono disponibili presso il botteghino (dal lunedì al sabato dalle ore 10:30 alle 19:30, la domenica dalle ore 10:30 alle 13:30), e presso le rivendite ufficiali e online sul sito del Teatro Augusteo di Napoli.

 

Teatro Augusteo

Marco Calafiore 3926075948

POMIGLIANO JAZZ ASSEGNA LA CARTA BIANCA 2019 A DANIELE SEPE

Conferenza Parco del Vesuvio/Pomigliano Jazz in Campania 2019
Caffè Gambrinius
Napoli

Dopo l’annuncio del concerto degli Snarky Puppy (12 luglio, Anfiteatro romano di Avella – unica data al sud Italia) la seconda anticipazione del Pomigliano Jazz in Campania riguarda la “carta bianca” affida quest’anno a Daniele Sepe. Il sassofonista napoletano sarà protagonista della XXIV edizione del festival presentando in esclusiva diverse produzioni originali, a iniziare dal concerto che si terrà domenica 28 luglio sul Gran Cono del Vesuvio. Un concerto acustico al tramonto sull’orlo del cratere, sulla vetta del vulcano più famoso al mondo.

Sepe – presente con il direttore artistico del festival Onofrio Piccolo alla conferenza stampa di presentazione del progetto “Vesuvius Plastic Free” promosso dal Parco Nazionale del Vesuvio –  ha anticipato il tema del live che lo vedrà protagonista, insieme ad ospiti internazionali, in una delle location più suggestive al mondo. Sarà la “battaglia del Vesuvio”, lo scontro che nel 73 a.C. vide protagonista una milizia romana comandata dal pretore Gaio Claudio Glabro e un gruppo di schiavi ribelli guidati dal gladiatore Spartaco. Leggi altro

3 MAGGIO 2019 – SIAMO TUTTI…FELICE al Teatro Summarte

VENERDI’ 3 MAGGIO 2019 ORE 21:00

SIAMO TUTTI…….FELICE

CON FABIO BALSAMO, SALVATORE GISONNA E CIRO ESPOSITO

 

Arriva a teatro SIAMO TUTTI… FELICE di Salvatore Gisonna, che cura anche la regia di questo divertentissimo spettacolo ed è uno dei protagonisti. Ad interpretarlo con lui, ci sono Ciro Esposito e Fabio Balsamo. La Commedia in due atti è assolutamente brillante. Dalla penna di Salvatore Gisonna, dai consigli dell’amico Giuseppe De Rosa e dalla collaborazione ai testi di Massimo Peluso e Ciro Esposito, nasce la commedia in due atti: “Siamo tutti… Felice” E’ la storia di tre fratelli, Felice, Gigi ed Enzo Aria, che dopo la morte del padre, vivono sotto lo stesso tetto. Si sa la convivenza è sempre complicata, soprattutto tra fratelli, ma quando questi fratelli sono Salvatore Gisonna, Fabio Balsamo e Ciro Esposito, allora oltre ad essere complicata può essere anche molto divertente. Felice, (Gisonna) è il motore economico della famiglia grazie all’eredità da gestire lasciatagli dal padre, e di conseguenza carnefice degli altri due. Gigi, (Balsamo) invece è un agente immobiliare dalle scarse propensioni alla vendita, mentre Enzo (Esposito) è un cantante neomelodico dalle belle speranze e in attesa di pubblicare il suo primo cd. Il destino però riserverà loro una bella sorpresa che sconvolgerà la loro monotona vita familiare e…. Beh per sapere il resto venite a teatro e non ve ne pentirete!!! Nella commedia ci sarà la prestigiosa presenza in video a titolo amichevole delle seguenti guest: Gigi D’Alessio, Biagio Izzo, Peppe Iodice e Miriam Candurro.

Non mancate!!

TEATRO SUMMARTE

Via Roma, 15

Somma Vesuviana (Na)

tel. 0813629579

info@summarte.it

Agriturismo in Jazz: Quartieri jazz in concerto all Agriturismo Il Gruccione

AGRITURISMO IN JAZZ

MUSICA, CIBO E VINO SUL GOLFO DI POZZUOLI

CON QUARTIERI JAZZ IN CONCERTO

 

L’appuntamento è per venerdì 3 maggio 2019 dalle 21.30 presso l’Agriturismo Il Gruccione – via San Gennaro Agnano, 63 Pozzuoli (nei pressi hotel San Germano).

Un’oasi al centro dei campi flegrei con un superbo panorama sul golfo di Pozzuoli.

AGRITURISMO IL GRUCCIONE

“Il Gruccione” Agriturismo e cucina tipica è la perla dell’Azienda Agricola Vitivinicola Montespina Iovino. In un ambiente caldo e accogliente, la clientela può degustare i prodotti tipici della natura, coltivati nei propri terreni con metodo tradizionale, degustare i vini della Cantina ed apprezzare la cucina semplice e genuina della tradizione napoletana, preparata sapientemente e con passione da mani esperte. Protagonista della serata culinaria la pasta e patate con provola. Un’esperienza che riempie il cuore di armonia, pervade e stupisce i cinque sensi, lasciando la sensazione di un irrefrenabile desiderio di ritornarci. Leggi altro

Recensione: premi e riconoscimenti per il terzo giorno del Comicon 2019

Di Annamaria De Crescenzo
Foto di SpectraFoto 

Sabato 27 aprile, terzo giorno della XXI Edizione del Comicon 2019 (Salone Internazionale del Fumetto) tenutasi alla Mostra D’Oltremare di Napoli ha visto migliaia di visitatori affollare sin dalle ore del mattino gli spazi della Mostra stessa adibiti per la Fiera.

Oltre alla zona degli spazi espositivi delle varie fumetterie e case editrici sempre affollatissima alla continua “caccia” ai vari fumetti, giochi da tavolo, carte da gioco e vari gadget legati al mondo dei fumetti e delle varie serie TV e saghe cinematografiche, tantissimi, anche in tale giornata gli eventi previsti dal programma, a partire dalle varie conferenze stampa e presentazione delle novità e dei vari progetti editoriali, l’incontro tra lo scrittore Fabio Genovesi con GIPI sui temi centrali della Mostra come la ricorrenza di sogni e allucinazioni, fantasmi, uomini neri e ombre spettrali in Sala Andrea Pazienza o l’incontro con Charlie Adlard, uno dei più famosi worldbuilders , artisti che si distinguono per la capacità di creare non solo personaggi ma anche universi complessi e riconoscibili, solo per citare alcuni degli incontri interessantissimi che si sono svolti nelle due sale Andrea pazienza e Dino Di Matteo, adibite per tali eventi.

 

Leggi altro

Giulia Maglione : la voce e il cuore di “Mal di te”

di Annamaria De Crescenzo
foto di SpectraFoto

In occasione del concerto al Club 55 di Napoli, abbiamo avuto il piacere di intervistare Giulia Maglione, voce di “Mal di Te” progetto dedicato alla musica e alla poesia di Pino Daniele, e a Maurizio Yorck, Artista Metropolitano.

 

Dove e quando nasce la tua passione per la musica ?

Giulia: È nata con me, a casa mia si è sempre fatta musica. Io non ho ricordi della mia vita senza musica. Mio padre suonava, i fratelli facevano musica, mia mamma canticchiava anche in maniera intonata quindi la passione per la musica ha la mia stessa età. Quello che ha preso forma nel tempo è la progettualità, la musica non è stata più un qualcosa che io ascoltavo soltanto ma volevo dare una forma a queste emozioni. Ascoltare non solo le note ma anche le parole. Quando sei ragazza ti fai trasportare dalle emozioni che quella musica ti dà contestualmente ad esempio in estate. Poi piano piano la musica ha preso sempre più spazio in me, e dalle varie esperienze musicali come quella che ho fatto cantando nei vari jazz club dove tu hai un rapporto diretto con le persone che vengono ad ascoltarti e puoi sperimentare da vicino le emozioni che nello stesso tempo dai loro e loro danno a te, anche perché io sono molto attenta a questa cosa, mi contamino e contamino, una sorta di empatia con il pubblico fortissima.

 

E la tua passione per la musica di Pino Daniele?

Giulia: Da bambina ho iniziato a fare musica ma in particolare ad ascoltarla, non sentirla soltanto, ma proprio ascoltarla dal profondo di me stessa e soprattutto quella di Pino Daniele. Dal primo giorno che ho sentito la sua musica è come se fossi stata invasa da qualcosa che mi faceva scorrere il sangue nelle vene, io avevo la sua foto nel diario per dire, ma non ho mai pensato a lui come uomo come attrazione ma ciò che lui rappresentava. Con la sua musica era capace di portarmi in un altro mondo ed accompagnarmi nella mia vita.

 

Leggi altro

Al via, giovedì 4 aprile al Teatro Bolivar, la rassegna Nu’ Tracks con la band pugliese Kalàscima

 

U’ TRACKS Festival (Vibes from the world)

 

Al via, giovedì 4 aprile al Teatro Bolivar, la rassegna di

world music con la band pugliese Kalàscima

 

“Nu’ Tracks, Vibes from the World” è una rassegna/festival itinerante che, col patrocinio del Comune di Napoli ed in collaborazione con “Cuore di Napoli”, porterà autentici esempi di world music in tre differenti punti della città. Si parte – giovedì 4 aprile alle ore 20,30 – dal Teatro Bolivar, nel cuore del quartiere Materdei, con la musica popolare salentina dei pugliesi Kalàscima, che non disdegnano la tecnologia per proiettare il loro folk direttamente nella modernità (ingresso 12 euro; biglietti acquistabili online sul circuito go2, oppure presso il botteghino del teatro). Gli altri appuntamenti, sempre con cadenza mensile, si terranno uno all’“Osservatorio Astronomico di Capodimonte – INAF” ed il successivo presso il Centro di cultura Domus Ars”, all’interno della Chiesa di San Francesco delle Monache: in calendario, rispettivamente i concerti di SesèMamà (venerdì 24 maggio) e Arsene Duevi (sabato 8 giugno).

 

Leggi altro

DA MARCO ZURZOLO – SPAZIO ZTL – Claudio Jr De Rosa GROUP – Venerdì 05 marzo

 

DA MARCO ZURZOLO – SPAZIO ZTL – Claudio Jr De Rosa GROUP – Venerdì 05 marzo ore 21.30

Claudio Jr De Rosa GROUP

con
Claudio Jr De Rosa – sax
Alessio Busanca – piano
Aldo Capasso – contrabbasso
Luca Mignano – batteria

Claudio Jr De Rosa è un giovane sassofonista partenopeo classe ’92. Vincitore di molti premi nazionali ed internazionali, vive in Olanda da diversi anni dove svolge un’intensa attività concertistica e didattica in giro per l’Europa. Negli anni ha collaborato con molti musicisti esibendosi in Italia, Olanda, Belgio, Spagna, Francia, Inghilterra, Georgia, Polonia, Croazia, Taiwan, Canada. Con i suoi progetti da solista che ha avuto modo di suonare su alcuni dei palchi più importanti della scena jazzistica europea, tra cui Umbria Jazz ed il North Sea Jazz Festival di Rotterdam. Nel 2019, oltre ad esser stato invitato nuovamente ad Umbria Jazz19, pubblicherà il suo
2° disco da solista, presentandolo in giro per l’Europa.

 

Leggi altro

Venerdì 5 aprile- IVAN DALIA/TRIOVERO AL NAPOLI JAZZ WINTER

 

Le contemporanee composizioni del musicista cieco dalla nascita

Dopo il successo, nel lontano 2016, per la partecipazione allo show televisivo “Italian Got Talent” Ivan Dalia in ogni intervista confermava la voglia di cominciare a fare concerti. Portare in giro la sua musica, quella composta a suon di sacrifici e fatica, considerate le difficoltà per una persona non vedente di studiare la musica in braile, maneggiare programmi di editing. Sono passati due anni e Ivan ha fatto tappa in Europa con un tour indipendente, ha firmato molte colonne sonore eseguite nel Regno Unito, Germania, Italia, Spagna, senza contare le apparizioni televisive di successo. Sarà a Napoli venerdì 5 aprile, ore 21, alla Domus Ars (via Santa Chiara 10) per il Napoli Jazz Winter. Insieme a Raffaele Romano al basso elettrico e Alessio Pacifico alla batteria Dalia proporrà un repertorio che spazia da composizioni originali a standards rivisitati. La peculiarità del trio è basata principalmente sul groove, alcuni brani sono caratterizzati da un’armonia scarna per dare ai musicisti la possibilità di interagire, altri invece strizzano l’occhio al jazz, all’afrobeat e al funk e il risultato è pensato per dare vita ad una musica fresca e coinvolgente.

Leggi altro

Recensione: “Mal di te” il progetto di Giulia Maglione dedicato alla poesia di Pino Daniele

di Annamaria De Crescenzo
foto di SpectraFoto

La musica può essere occasione di incontro tra le anime ma anche condivisione di esperienze, emozioni e una fortissima empatia tra persone fondamentalmente diverse tra loro ma unite da un fortissimo amore verso la musica, la cultura e l’arte in generale.

È quello che è accaduto sabato 30 marzo, in uno dei belli ed eleganti saloni del Club55 di Via Toledo nel cuore di Napoli nel palazzo dei Medici Acquaviva, uno spazio tenuto dall’Associazione Club 55 dove si mescolano virtuosamente varie attività culturali, dalla musica all’arte, dalla mostre artistiche ai progetti culturali, con il concerto “Mal di te” di Giulia Maglione, un vero e proprio omaggio a Pino Daniele con la Iesaino’ band : Andrea Panzera alla chitarra, Umberto de Santis al basso/contrabbasso, Andrea Borrelli alle percussioni e batteria, insieme all’artista Maurizio Yorck come voce narrante, il quale ha contribuito ad arricchire la performance della band raccontando aneddoti e curiosità importanti della carriera artistica del musicista napoletano, interpretando con grande carisma alcuni dei versi delle canzoni di Pino che resteranno per sempre nella memoria e nel cuore di tutti coloro che hanno da sempre amato la sua musica.

Come anticipatoci nell’intervista che ci ha concesso Giulia Maglione “Mal di te” è un progetto studiato in ogni piccolo particolare, molto diverso dalle innumerevoli cover che abbiamo avuto modo di conoscere o ascoltare in questi anni, soprattutto dopo la prematura scomparsa di Pino Daniele, ma un vero e proprio tributo all’artista in una versione più orientata ad esaltarne le caratteristiche ritmiche e musicali, cercando di valorizzare le sue poesie e portandone alla luce i suoi significati, anche quelli meno ricordati dell’Artista ma di una bellezza che lascia ogni volta senza fiato.

La particolarità di “Mal di te” è che le canzoni di Pino Daniele seppur siano interpretate da una voce femminile non perdono nulla in termini di bellezza ed emozione. Giulia Maglione non imita Pino, ma ne interpreta perfettamente il suo stile, donando ad esse una dimensione ancora più intensa e coinvolgente. La cantante, romana d’adozione ma napoletana di nascita e nel cuore, sin da adolescente innamoratissima delle canzoni di Pino Daniele, sa cogliere perfettamente la poesia e il senso di ogni brano, trasferendo emozioni al pubblico, quelle stesse emozioni che lei stessa prova ogni volta che ne interpreta ogni singolo verso e ogni singola nota dell’artista stesso. Giulia Maglione canta con tutta sé stessa, interpretando con grande passione i brani con le melodie più dolci di Pino Daniele e con grande energia quelle più ritmate e trascinanti, soprattutto quelle degli inizi della sua carriera, dei primi album come “Terra mia” e “Vai mo’”, “Nero a metà”.

 

Leggi altro

« Vecchi articoli