Tag Archives: eventi Napoli

Esce venerdì 22 marzo “Centoquaranta”, il nuovo singolo dei FUERA e sesto estratto dall’album-playlist, “Nuovo Vintage

Un concentrato di rap, techno-trance e personalità urban dà vita al nuovo singolo dei Fuera, “Centoquaranta”, come il numero di volte in cui vi farà muovere la testa ad ogni minuto dal suo ascolto. Venerdì 22 marzo, dunque, un’altra traccia andrà ad impreziosire “Nuovo Vintage”, l’album-playlist che la band compone via via di vari drop da uno o più brani, pubblicati di volta in volta su tutte le piattaforme streaming.

Centoquaranta

E’ questo l’episodio in cui i Fuera esasperano all’estremo alcune delle loro peculiarità: le strofe di Same e Diak – rispettivamente, al secolo, Michele De Sena e Antonio Genovese – risultano opposte, con un flow ipnotico e trascinato nella prima, ed un vorticoso extrabeat nella seconda parte, ma in entrambi l’esigenza è la stessa, quella di un urlo liberatorio; mentre il beat di Jxmmyvis – Luigi Visconti –, dai suoni acidi e da una drum durissima che corre a 140 BPM, appunto, diventa lo scenario psichedelico come di una sparatoria. Pensieri frustranti, oppressivi sono paragonati a rumori provenienti da radio accese nella testa, che distolgono la nostra attenzione dal quotidiano: “Centoquaranta” è l’invito dei Fuera ad affrontarli per poi liberarsene, ed anche a lasciarsi sopraffare dalla voglia di urlare un “nananananana” a squarciagola, mentre posseduti si balla la techno senza sosta. Leggi altro

VENERDI’ 22 MARZO “LA SIRENA DI NEW YORK” E “AZUL” ALLA GALLERIA TOLEDO

Doppio appuntamento con la musica d’autore per la rassegna “Songs”, nata in collaborazione con il Be Quiet, con due talenti della scena napoletana: Alessio Arena e Marilena Vitale
Prosegue alla Galleria Toledo (via Concezione a Montecalvario 24) la rassegna “Songs” interamente dedicata, in collaborazione con il Be Quiet, ai giovani cantautori emergenti. Venerdì 22 marzo alle ore 21, per la prima volta sul palco del teatro napoletano noto per le sperimentazioni, un doppio appuntamento con la musica d’autore.

Aprirà la serata “Azul” (letteralmente “vieni verso il mio cuore”), il nuovo progetto ideato da Marilena Vitale (del duo Fede ‘n’ Marlen) che, dopo sei anni trascorsi sui palchi di tutta Italia, lo ha scelto per racchiudere una parte del suo linguaggio musicale. Un ritorno karmico alla lingua spagnola è il cardine di questo progetto che sa parlare attraverso il mondo delle metafore e delle immagini, scegliendo temi attuali come l’integrazione e valori da salvaguardare come la diversità.

Con la tromba di Enrico Valanzuolo (Roberto Ormanni, Quartet), le chitarre di Dario di Pietro (Flamenco Napuleño) e la batteria e percussioni di Riccardo Schmitt (Katres, Onda Nueva), nasce un’ isola di canzoni circondate dal suono del raffinato cantautorato sudamericano e degli esotici ritmi del nord Africa, ridondanti mantra della musica folkloristica. Leggi altro

SEBASTIANO SOMMA al Teatro Augusteo, in scena con “Lucio incontra Lucio

Al Teatro Augusteo di Napoli, lunedì 25 marzo 2019, sarà in scena Sebastiano Somma con “Lucio incontra Lucio”, spettacolo di cui cura anche la regia, scritto da Liberato Santarpino, che racconta i successi e i lati più intimi di due tra i più grandi cantanti e autori della storia della musica italiana: Lucio Dalla e Lucio Battisti.

Protagonisti dello spettacolo, sul palco con Sebastiano Somma, anche le voci di Elsa Baldini, Alfina Scorza, Paola Forleo, Francesco Curcio; e la musica di Sandro Deidda al sax, Guglielmo Guglielmi al pianoforte, Lorenzo Guastaferro al vibrafono, Aldo Vigorito al contrabbasso, e Giuseppe La Pusata alla batteria.

Lo spettacolo “Lucio incontra Lucio” si ispira a uno dei capitoli più belli della storia cantautorale italiana, la vita di Lucio Dalla e Lucio Battisti, mettendo in scena un’originale lettura della vita dei due grandi cantautori italiani, due uomini accomunati dalla stessa passione per la musica, due uomini nati a distanza di sole dodici ore: il 4 marzo 1943 Lucio Dalla e il 5 marzo 1943 Lucio Battisti.

La ‘nascita in parallelo’ dei due immensi artisti è lo spunto dal quale Santarpino è partito per la scrittura del testo, chiamando in causa, con un guizzo di fantasia, gli dei Zeus, Afrodite, Ares e Apollo, per poi riprendere il filo della storia, quella vissuta tra palco e realtà.

Entrambi i cantautori, con le differenze geografiche di provenienza e di stile musicale, hanno dato lustro al panorama della musica italiana introducendo elementi di assoluta innovazione nella canzone italiana. Non sono mai stati l’uno contro l’altro e si sono apprezzati umanamente e artisticamente.

Certamente diversi, erano uniti dall’esigenza di sperimentare nuove strutture musicali, tanto da rinnovare profondamente la canzone italiana, influenzando inevitabilmente tutti coloro che sono venuti dopo: Battisti lo ha fatto in modo più personale, scegliendo di non apparire sulle scene per diversi anni, evitando i concerti e formando con Mogol, autore dei testi di gran parte delle sue canzoni, un sodalizio che resterà nella storia della musica italiana; Dalla al contrario, autore estroso capace di scrivere testi eccezionali, è stato meno solitario, ha duettato con i più grandi cantanti italiani e internazionali e ha fatto conoscere, insieme a Morandi, Guccini e altri, la sua Bologna nel mondo, dando vita a un filone cantautorale che oggi rivive in tanti artisti. Leggi altro

Gino Giovanelli 4tet al Pignatelli in jazz Terza Edizione domenica 17 marzo

 

Pignatelli in Jazz, Terza Edizione
Terzo concerto della Terza Edizione di “Pignatelli in Jazz”.
Festival Jazzistico in quattro date: 3, 10, 17 e 24 marzo.

Napoli, 17 marzo 2019 ore 11:30
“Gino Giovannelli Quartet”

Si è giunti al terzo appuntamento musicale della rassegna “Pignatelli in Jazz”, la veranda
neoclassica di Villa Pignatelli accoglierà il sterzo concerto del festival domenica 17 marzo,
sempre alle 11:30.
Avremo il piacere di ospitare il “Gino Giovannelli Quartet”, che porterà all’ascolto del pubblico il
progetto “OVERWHELMED”, prodotto dall’etichetta “Dodicilune”.Il pianista e compositore
campano Gino Giovannelli è affiancato da Luigi di Nunzio (sax), Marcello Giannini (chitarra),
Umberto Lepore (contrabbasso) e Salvatore Rainone (batteria). Leggi altro

Recensione : “The Swing Strings Trio” – Valente / Lomanto/ Iovine per LIVE TONES

Di Clementina Abbamonti

Il concerto proposto dai Live Tones giovedì 20 dicembre ,sotto le luci soffuse della hall dell’Hotel delle Terme di Agnano “The swing string trio” ,è il titolo di un nuovissimo progetto musicale che ripercorre alcune tra le più belle pagina della musica swing .Un progetto riuscitissimo che ha coinvolto il pubblico presente che ha apprezzato la bellissima fusione di due voci ,una maschile,baritonale,calda di Carlo Lomanto e l’altra femminile ,morbida e vellutata di Beatrice Valente capaci di duettare sullo swing della chitarra di Lomanto e del contrabbasso della Valente arricchiti e sostenuti dalla batteria di Ciro Iovine.

Carlo Lomanto vocalist,strumentista,compositore e didatta ,ha conseguito i diplomi di I e II livello di jazz al Conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli ,è docente della cattedra di canto jazz al Conservatorio G.Martucc i di Salerno. In 30 anni di attività artistica dedicata alla musica jazz ha collaborato con i più apprezzati musicisti di jazz nazionale e internazionale. La continua ricerca sulle potenzialità espressiva della voce e sull’utilizzo della stessa in maniera più prettamente strumentale ,lo ha condotto negli anni ad approfondire ed a diventare uno dei più ferrati utilizzatori della tecnica “scat” usata per l’improvvisazione vocale. Leggi altro

Conferenza stampa presentazione nuovo disco di Diego Moreno “Canzoni di Buongusto”

Martedì 22 maggio alle ore 19.30, l’Archivio Storico della Canzone Napoletana della RAI, negli spazi della Casina Pompeiana di Napoli [nel cuore della Villa Comunale] ospiterà la conferenza stampa e lo showcase di presentazione del nuovo disco di Diego Moreno: “Canzoni di BuOngustO” VOL1.

Un viaggio nella melodia italiana d’eccellenza; parte dell’opera di Fred Bongusto, in un percorso scintillante di bellissimi brani che hanno lasciato il segno nell’immaginario collettivo italiano e non solo. Album che ha come Ospiti d’Onore tra gli altri: Maria Nazionale, Peppino Di Capri, Fabio Concato, Antonio Onorato, Pino Ciccarelli, Tony Esposito, Ivano Leva, Domenico Guastafierro, Enzo Gragnaniello, Paolo Fresu. Leggi altro

Recensione: “Weekend con il nonno” al Teatro Cilea con Ciro Giustiniani fino a 15 aprile

di Annamaria De Crescenzo

Con la battuta ” Un nonno e’ per sempre ” (seguito da una riuscitissima risposta del nonno, voce fuori campo del regista Ernesto Lama, che non vi sveliamo per non anticiparvi tutto il finale) si conclude lo spettacolo “Week end con il nonno” in scena al Teatro Cilea dal 13 al 15 aprile con Ciro Giustiniani, Sergio Del Prete, Maria Chiara Centorami e Antonio Speranza, prodotto da Tunnel Produzioni, scritto dallo stesso Ciro Giustiniani con Francesco Velona’ e diretto da Ernesto Lama.

Ciro Giustiniani, classe 1977, nativo di San Giorgio a Cremano e’ un napoletano doc. Si racconta che gia’ dai tempi del liceo si divertiva ad improvvisare scenette e sketch con i quali divertiva gli amici ed a capire che il palcoscenico sarebbe stata la sua passione e il suo lavoro di attore e cabarettista.

Nel 2000, infatti, possiamo dire che sia iniziata la sua carriera che l’ha portato, solo 7 anni dopo, a vincere il Premio Charlot. “Si… pariando”, il laboratorio realizzato al Tam Tunnel Comedy Club di Napoli, ‘ stato il vero trampolino di lancio per il comico che, tra improvvisazioni e personaggi oramai divenuti celebri (dall’operaio a San Gennaro, fino al riuscitissimo Don Antonio, piu’ famoso come il Boss delle Cerimonie), riesce a trovare una propria collocazione stabile nel panorama artistico italiano. Leggi altro