Max Pezzali, Nek e Renga in concerto al Palapartenope il 3 aprile

L’attesa è finita! Oggi, venerdì 9 marzo, esce “MAX NEK RENGA, IL DISCO” (Warner Music), l’album di MAX PEZZALI, NEK e FRANCESCO RENGA che racchiude tutte le più grandi hit dei repertori dei tre artisti, reinterpretate a tre voci e non solo, e che farà rivivere tutte le emozioni di questo tour che sta conquistando tutta Italia.

Sempre da oggi Max, Nek e Renga saranno impegnati in un instore tour nelle principali città italiane per incontrare i fan e presentare questo nuovo progetto discografico. Queste le date: il 9 marzo alla Mondadori del Centro Commerciale Frecciarossa di Brescia (ore 18.00), il 10 marzo alla Mondadori Duomo di Milano (ore 18.30), l’11 marzo al Mediaworld Lingotto di Torino (ore 18.30), il 13 marzo alla Discoteca Laziale di Roma (ore 18.00), il 14 marzo alla Feltrinelli di Napoli (ore 17.00).

“MAX NEK RENGA, IL DISCO”, disponibile in versione digitale, doppio cd e quadruplo LP, contiene i successi presentati sul palco durante la prima parte del tour nei palasport, che ripartirà da Napoli il 3 aprile e che culminerà il 28 aprile in un evento unico all’Arena di Verona. Continua a leggere

Recensione: Emilia Zamuner Quartet al “Pignatelli in jazz”

di Clementina Abbamondi

Secondo appuntamento della Rassegna “Pignatelli in jazz” che si terrà a Villa Pignatelli dal 4 al 25 marzo, organizzato e diretto da Emilia Zamuner in collaborazione con il Polo Museale della Campania nella fattispecie della Direzione del Museo Pignatelli, con il concerto, domenica 11 marzo, di “Emilia Zamuner Quartet” con Emilia Zamuner voce, Mino Lanzieri alla chitarra, Antonio Napolitano al contrabbasso e Massimo Del Pezzo alla batteria.

Emilia Zamuner ha proposto con il suo quartet il progetto “TRADITION”: un viaggio attraverso le culture del mondo, di tutti i continenti e le epoche riarrangiate in chiave jazz dal bravissimo Mino Lanzieri.

Il quartetto ha iniziato la sua performance con una splendida canzone di Nino Rota “Brucia la luna brucia la terra” cantata in siciliano dalla talentuosa Emilia Zamuner.

Il successivo brano è stato quello di Antonio Carlos Jobim “Fotografia” nel quale si è espressa tutta la vocalità di Emilia che ha catturato l’attenzione del pubblico con la sua voce melodiosa, ricca di vocalismi che si fondevano mirabilmente ai bellissimi assoli della chitarra e del contrabbasso suonati con grande maestria dai bravissimi musicisti. Continua a leggere

Il Concerto del 1 Maggio a Napoli: musica, impegno sociale e Orgoglio Meridionale

Abbiamo deciso di continuare il discorso iniziato con il gruppo Terroni Uniti e dopo l’esperienza di Pontida, qui, oggi, in una data importantissima per il Paese, per ribadire il concetto che è importantissimo festeggiare il 1 Maggio tutto insieme con lo stesso impegno e senza secondi fini perché qui oggi nessuno percepisce compenso, ma siamo solo per ribadire il nostro no al razzismo, alle barriere, e alla nostra adesione a valori con coesione, condivisione, fratellanza, accoglienza. E quando ci sono dei temi così importanti la città risponde con entusiasmo. Oggi Napoli ha dimostrato che è una Città viva e che merita molta più attenzione da parte di tutto il Paese”.

Con queste parole Massimo Jovine dei 99 Posse, uno degli ideatori di Terroni Uniti che ha voluto fortemente questa giornata ha risposto alle nostre domande sui motivi della giornata che si è realizzata a Piazza Dante il 1 Maggio creando una giornata fatta di musica, di amicizia, di forti valori di impegno sociale.

La musica come hanno detto tanti musicisti nel backstage stesso dell’evento è motivo di unione e di condivisione e tramite essa si può davvero credere che le cose possono cambiare.

Il concerto del 1 Maggio a Napoli ha visto la presenza sul palco di oltre 60 musicisti, 10 cabarettisti e attori, 15 scrittori, tantissimi speakers radiofonici delle maggiori radio campane come Rosanna Iannaccone (Radio Marte), Daniele Decibel Bellini (Radio Kiss Kiss Italia), Maria Silvia Malvone (kiss Kiss Italia), Michele Chianese (Radio CRC), Bruno Gaipa (Radio Punto Nuovo-Av), Fabrizio Maffei (Radio Bussola 24 – Salerno), Tarcisio Suarez (Radio Ibiza) e Rosario Arzeo e Stefania Sirignano (Radio Punto Zero), per una precisa volontà di unire anche le Radio, progetto fortemente voluto e organizzato dallo stesso Gianni Simioli, anch’egli tra ideatori e realizzatori del progetto sia dei Terroni Uniti che del concerto del 1 Maggio.

Gallery dietro il palco e la piazza

Continua a leggere

Disco Days XVIII edizione: quando la Musica diventa passione e vita

Quando la Musica diventa non solo passione ma anche una vera e propria ragione di vita si ha la fortuna di assistere a dei veri miracoli. Uno di questi è la sinergia che ci si ritrova a vivere in quello che è diventato ormai un vero appuntamento fisso per i collezionisti, per gli amatori e gli appassionati del vinile e della MUSICA in generale che è diventato in questi anni DISCODAYS, e quest’edizione (la XVIII) organizzata come sempre dalla Iuppiter Eventi di Nicola Iuppariello e Vincenzo Russo della Veragency, con il patrocinio del Comune di Napoli e diversi sponsor come 3D Audio e media partner come Radio Marte (Gigio Rosa come sempre bravissimo presentatore) e il lavoro incessante di Giulio Di Donna per quanto riguarda la comunicazione, lo ha dimostrato ancora di più. Ormai senza ombra di dubbio è diventata la fiera più importante della città di Napoli che ha risposto con grande entusiasmo e grande partecipazione all’evento stesso. Intere generazioni hanno partecipato con molta attenzione sia alla presentazione delle mostre, dei live e dei nuovi progetti musicali che sono stati proposti che alla ricerca del vinile dei propri desideri, quello che magari ti ricorda un momento particolare della propria vita o dei propri interessi musicali. Grazie agli 80 espositori di quest’anno, la fiera, come sempre, ha attirato anche tantissimi giovani che stanno imparando a “gustare” la musica attraverso il vinile e non solo tramite i files MP3 acquistati on line sui vari siti specializzati.

Come sempre un programma ricchissimo, fatto di presentazione dei nuovi vinili, mostre fotografiche, live, workshop e presentazione di libri e progetti inerenti la musica davvero straordinari, oltre che la premiazione di una delle firme più autorevoli nel campo della fotografia Augusto De Luca. Continua a leggere

Miserere : la Passione di Cristo è donna

di Annamaria Imparato

Ieri sera alla Domus Ars (via Santa Chiara 10/c Napoli) un’emozionante serata di musica curata da Carlo Faiello direttore artistico dell’associazione Il Canto di Virgilio.

Cantare la PassioneLiturgia Popolare della Settimana Santa “ il titolo della kermesse musicale con voci tutte al femminile a partire dalla partecipazione speciale di Lina Sastri nel ruolo di Maria coadiuvata da tre splendide voci principali: Antonella Morea, Brunella Selo e Emanuela Loffredo .

A completare il cast le giovani voci del Dipartimento di Musica Popolare _R.Goitre – Vallo della Lucania ed i musicisti del Quartetto Santa Chiara.

Una passione fatta di monologhi, liturgie tradizionali e canzoni contemporanee di Carlo Faiello perfettamente integrate nel contesto religioso che vede le donne protagoniste perché come dice Lina Sastri – Maria: “Sotto la croce rimasero solo le donne”.

Uno spettacolo che potrebbe farsi precursore di una delle più grandi sfide della Chiesa moderna, la possibilità di aprire il sacerdozio alle donne come auspicato da Papa Francesco.

Intanto anche stasera alla Domus Ars alle ore 21 ci sarà la possibilità di gustarsi lo spettacolo della Passione di Cristo, ottimo preludio alla Settimana Santa.

Buona visione a tutti e come dice una delle canzoni principali: “Miettece ‘e mane” !