Tag Archives: musica

BLUSANZA l’album d’esordio di SETAK

BLUSANZA

l’album d’esordio di Setak

videoclip Marijehttps://youtu.be/hamlGq67YYg

in uscita venerdì 17 maggio 2019

concerto di presentazione

domenica 26 maggio ore 21, Auditorium Parco della Musica di Roma

Si chiama “Blusanza”, l’album d’esordio del cantautore Nicola Pomponi, in arte Setak, in uscita venerdì 17 maggio in Italia.  Originario di Penne, un piccolo paese in provincia di Pescara, ma da anni residente a Roma, Setak raccoglie queste prime 11 canzoni in un album corale, intimo e sincero, in cui gli incontri, le esperienze, le visioni e i personaggi descritti vengono cantanti con arte e sapienza, in una sorta di “Spoon River” nostrana.

Setak aveva già fatto parlare di sé un anno fa, quando pubblicò su youtube il video del brano Marije, riscontrando subito l’attenzione di pubblico e critica. A questo, sono poi seguiti i video di Dumane ha ‘ggià ‘rrivatee Alè Alessa’, fino alla pubblicazione di questo atteso primo album che verrà presentato domenica 26 maggio, all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Il nome “Blusanza”, ovvero blues e transumanza, sentimento e appartenenza, vuole intendere una condizione dell’anima, uno sguardo sul mondo, la ricerca delle radici e gli spostamenti continui, nella ricerca continua di un nuovo futuro. Attraverso questo “meticciato dell’anima”, Setak riesce a scavare nei ricordi, trovando emozioni potenti e senza tempo grazie alle quali, anche gli ascoltatori, possono orientarsi e riconoscersi.

Leggi altro

Arriva il Roma Summer Fest il festival musicale della capitale

ARRIVA IL ROMA SUMMER FEST

IL FESTIVAL MUSICALE DELLA CAPITALE NELLA CAVEA DELL’AUDITORIUM

DAL 23 GIUGNO FINO AL 2 AGOSTO OLTRE UN MESE DI MUSICA DAL VIVO

 

UN CARTELLONE PENSATO PER UN PUBBLICO DI TUTTE LE ETÀ

PER BALLARE ANCHE QUEST’ANNO NELLA CAVEA IN VERSIONE STAND UP

 

Il 23 giugno inaugura la nuova stagione estiva della Fondazione Musica per Roma all’Auditorium Parco della Musica, più di un mese di concerti dal vivo molti dei quali sarà possibile ascoltare in piedi. Dopo l’apertura con il doppio concerto dei Maneskin il 23 e il 24 giugno, la cavea ospiteràun festival nel festival, RETAPE, una woodstock dedicata alla scena musicale romana con ospiti speciali come Fabrizio Moro, Roberto Angelini, Ainè (28 giugno).

E fino al 2 agosto il Roma Summer Festival sarà il nuovo palcoscenico dell’estate romana con ospiti internazionali come Thom Yorke, Steve Hackett, Skunk Anansie, Tears for Fears, Thirty Second To Mars, Toto, Aurora, Diana Krall, Ben Harper, Take That, Apparat, The Cinematic Orchestra, Rufus Wainwright, Angelique Kidjo e molti altri per una stagione unica in Europa.

Tra gli artisti italiani novità come Gazzelle, Irama, Bowland, Maneskin e Il Volo, e grandi big daFiorella Mannoia a Massimo Ranieri, da Gigi Proietti ai Carmina Burana e a Federico Zampaglione dei Tiromancino e molti altri per un’esperienza straordinaria in una venued’eccezione.

 

 

 

 

Ufficio Comunicazione Strategica Fondazione Musica per Roma
Lucia Ritrovato, Responsabile Comunicazione
l.ritrovato@musicaperroma.it
Tel. +39 339 7864187
Giorgio Enea Sironi, Ufficio Stampa
Eleonora Donati, Ufficio Stampa
ufficiostampa@musicaperroma.it
Tel. +39 06 80241 228 / 583

The Taste of a 2nd Life – Il nuovo lavoro discografico di Gabriele Buonasorte // Time Lapse

“The Taste of a 2nd Life”

il nuovo album di

“Gabriele Buonasorte // Time Lapse”

in uscita il 24 maggio 2019

Un nuovo progetto realizzato con una nuova esplosiva formazione. Dopo 5 anni che lo hanno visto impegnato nella produzione artistica e come sideman, Gabriele Buonasorte torna sulla scena jazzistica con un nuovo lavoro discografico “The Taste of a 2nd Life” e lo fa affiancato da tre musicisti eccezionali, Greg Burk, Gabriele Lazzarotti e John B. Arnold.

 

L’uscita del disco, prevista per il 24 maggio, è preceduta dalla presentazione live, venerdì 17 maggio, sul palco del Boogie Club a Roma.

Leggi altro

Maggio record di concerti all’Auditorium Parco della Musica

UN MAGGIO RECORD ALL’AUDITORIUM

OLTRE 40 CONCERTI CON GRANDI PROTAGONISTI DELLA MUSICA ITALIANA

 

MARTINA ATTILI, GIOVANNI GUIDI, TONY CANTO, AMBROGIO SPARAGNA, LUCA BARBAROSSA, JAMES SENESE, GINO PAOLI, FABIO LIBERATORI E REALE ACCADEMIA DI MUSICA, ALESSANDRO QUARTA, ROSARIO BONACCORSO feat. STEFANO DI BATTISTA, PACIFICO, BRIGA, SIMONE CRISTICCHI, GIORGIO MORODER, ROBERTO VECCHIONI, PAOLA TURCI, FIORELLA MANNOIA, ELISA, EUGENIO BENNATO, MIMMO LOCASCIULLI, PFM CANTA DE ANDRÈ, PIERDAVIDE CARONE & DEAR JACK, SETAK, GABRIELE DECA e IVA COLLISTER, DOCTOR 3.

TRA GLI ARTISTI INTERNAZIONALI: GONZALO RUBALCABA, SUN HEE – MARTUX, SANANDA MAITREYA, URI CAINE TRIO, BENJAMIN CLEMENTINE,ALICE MERTON

 

In arrivo un maggio all’insegna della grande musica per la stagione di spettacoli di Musica per Roma, un mese fitto di concerti con molti tra i più importanti protagonisti della musica italiana in concerto nell’arco di un solo mese: Ambrogio Sparagna con l’Orchestra Popolare Italiana torna per una nuova edizione di “Si canta Maggio” dedicata quest’anno ai canti tradizionali abruzzesi con la partecipazione di Mimmo Locasciulli (5 maggio);Gino Paoli per “Una nuova storia” sarà accompagnato sul palco dall’ Orchestra da Camera di Perugia e da solisti jazz come Danilo Rea, Rita Marcotulli, Ares Tavolazzi (12 maggio); Luca Barbarossa propone un nuovo progetto per il ciclo Carta Bianca che vedrà protagonista insieme a lui Neri Marcorè (10 maggio). Attesissimo il ritorno di Giorgio Moroder per l’ultima tappa del suo “The celebration of the 80’s tour” (19 maggio) e il ritorno di molte protagoniste femminili della musica italiana in tour per presentare i nuovi album come Martina Attili, voce rivelazione di X Factor che presenta Cherofobia (4 maggio), Paola Turci che interpreta i nuovi brani di Viva da morire (20 maggio), Fiorella Mannoia che anticipa la tappa estiva in cavea del suo Personale Tour (23 maggio), Elisache ritorna dopo i sold out di marzo con il progetto Diari Aperti (24 e 25 maggio) e Noache reinterpreta a suo modo la musica del compositore Johann Sebastian Bach (24 maggio). Leggi altro

Agriturismo in Jazz: Quartieri jazz in concerto all Agriturismo Il Gruccione

AGRITURISMO IN JAZZ

MUSICA, CIBO E VINO SUL GOLFO DI POZZUOLI

CON QUARTIERI JAZZ IN CONCERTO

 

L’appuntamento è per venerdì 3 maggio 2019 dalle 21.30 presso l’Agriturismo Il Gruccione – via San Gennaro Agnano, 63 Pozzuoli (nei pressi hotel San Germano).

Un’oasi al centro dei campi flegrei con un superbo panorama sul golfo di Pozzuoli.

AGRITURISMO IL GRUCCIONE

“Il Gruccione” Agriturismo e cucina tipica è la perla dell’Azienda Agricola Vitivinicola Montespina Iovino. In un ambiente caldo e accogliente, la clientela può degustare i prodotti tipici della natura, coltivati nei propri terreni con metodo tradizionale, degustare i vini della Cantina ed apprezzare la cucina semplice e genuina della tradizione napoletana, preparata sapientemente e con passione da mani esperte. Protagonista della serata culinaria la pasta e patate con provola. Un’esperienza che riempie il cuore di armonia, pervade e stupisce i cinque sensi, lasciando la sensazione di un irrefrenabile desiderio di ritornarci. Leggi altro

FEDE ‘N’ MARLEN” PER LA RASSEGNA “SONGS” ALLA GALLERIA TOLEDO

Ultimo appuntamento della rassegna dedicata ai cantautori emergenti, organizzata dal teatro Galleria Toledo – Materiali Contemporanei in collaborazione con BeQuiet

All’anagrafe si chiamano Federica Ottombrino e Marilena Vitale, ma per la musica sono Fede ‘n’ Marlen. Il duo torna in concerto domani, venerdì 19 aprile, alle ore 21, per l’ultimo appuntamento della rassegna “Songs” al teatro Galleria Toledo Napoli (via Concezione a Monte Calvario, 34), organizzata in collaborazione con BeQuiet. Leggi altro

ALESSANDRO LANZONI: il 19 aprile esce Unplanned Ways

ALESSANDRO LANZONI

Unplanned Ways

ALESSANDRO LANZONI – PIANO

THOMAS MORGAN – DOUBLE BASS

ERIC MCPHERSON – DRUMS

Un magico incontro tra musicisti di differenti generazioni, annoverati tra le maggiori personalità della scena jazzistica odierna.

Un’esperienza comune che si è subito tradotta nella volontà di costruire insieme qualcosa di bello e di nuovo, all’insegna della continua ricerca della fusione e dell’interplay, affrontando un repertorio di standards jazz, scegliendo in assoluto quelli tra i più avvincenti e meravigliosi del catalogo americano.

Il loro cd dal titolo Unplanned Ways registrato a New York nell’inverno del 2018 è infatti formato da quasi esclusivamente standards ed uscirà per Cam Jazz il 19 aprile, subito dopo il loro tour di presentazione.

Colpisce molto il loro modo di interpretare questi brani, si avverte infatti il bisogno di rispettare la tradizione jazzistica ma allo stesso tempo non c’è alcun tipo di rinuncia nel prendersi rischi per costruire qualcosa di veramente originale.

Leggi altro

Al via il 18 aprile Umbria Jazz Spring a Terni

Inizia il 18 aprile a Terni Umbria Jazz Spring, cinque giorni di musica fino al giorno di Pasquetta.

Durante il periodo delle feste pasquali Terni ospita il più corposo e articolato cartellone di Black Music (nella sua accezione più vasta) a livello nazionale: saranno infatti protagonisti Roosevelt Collier, il “Jimi Hendrix” della pedal steel guitar, Thornetta Davis, da Detroit, che della Motor City è considerata l’indiscussa regina del blues, vincitrice di una trentina di Detroit Music Awards nelle categorie blues e rhythm ‘n’ blues, i New Orleans Mystics, un versatile gruppo vocale che ha in repertorio una varietà di classici r&b, soul, disco, jazz, Motown, coprendo un periodo che va dagli anni ‘40 ad oggi, e ovviamente il gospel, con il Virginia State Gospel Choir, che nel 1997, nel corso di un tour in Italia, cantò in Vaticano per il Papa assieme ad altri grandi artisti, tra i quali la leggenda del blues, B. B. King.

Importante anche la presenza di musicisti italiani, che da anni interpretano questo genere con classe e originalità: Flavio Boltro, che in trio aprirà ufficialmente il festival il 18 aprile alle 18,30, i Quintorigo, i Licaones, e due progetti, Modalità trio e Duet, con Massimo Moriconi impegnato in entrambi.

Da non dimenticare infine Anat Cohen, clarinettista dalla grandissima cultura musicale e Dena De Rose, che si iscrive nella gloriosa tradizione delle pianiste/cantanti che hanno avuto un ruolo importante nella storia del jazz.

Imperdibile infine la marchin’ band con i Funk Off per le vie del centro e alla Cascate delle Marmore a Pasqua e Pasquetta.

Giulia Maglione : la voce e il cuore di “Mal di te”

di Annamaria De Crescenzo
foto di SpectraFoto

In occasione del concerto al Club 55 di Napoli, abbiamo avuto il piacere di intervistare Giulia Maglione, voce di “Mal di Te” progetto dedicato alla musica e alla poesia di Pino Daniele, e a Maurizio Yorck, Artista Metropolitano.

 

Dove e quando nasce la tua passione per la musica ?

Giulia: È nata con me, a casa mia si è sempre fatta musica. Io non ho ricordi della mia vita senza musica. Mio padre suonava, i fratelli facevano musica, mia mamma canticchiava anche in maniera intonata quindi la passione per la musica ha la mia stessa età. Quello che ha preso forma nel tempo è la progettualità, la musica non è stata più un qualcosa che io ascoltavo soltanto ma volevo dare una forma a queste emozioni. Ascoltare non solo le note ma anche le parole. Quando sei ragazza ti fai trasportare dalle emozioni che quella musica ti dà contestualmente ad esempio in estate. Poi piano piano la musica ha preso sempre più spazio in me, e dalle varie esperienze musicali come quella che ho fatto cantando nei vari jazz club dove tu hai un rapporto diretto con le persone che vengono ad ascoltarti e puoi sperimentare da vicino le emozioni che nello stesso tempo dai loro e loro danno a te, anche perché io sono molto attenta a questa cosa, mi contamino e contamino, una sorta di empatia con il pubblico fortissima.

 

E la tua passione per la musica di Pino Daniele?

Giulia: Da bambina ho iniziato a fare musica ma in particolare ad ascoltarla, non sentirla soltanto, ma proprio ascoltarla dal profondo di me stessa e soprattutto quella di Pino Daniele. Dal primo giorno che ho sentito la sua musica è come se fossi stata invasa da qualcosa che mi faceva scorrere il sangue nelle vene, io avevo la sua foto nel diario per dire, ma non ho mai pensato a lui come uomo come attrazione ma ciò che lui rappresentava. Con la sua musica era capace di portarmi in un altro mondo ed accompagnarmi nella mia vita.

 

Leggi altro

Al via, giovedì 4 aprile al Teatro Bolivar, la rassegna Nu’ Tracks con la band pugliese Kalàscima

 

U’ TRACKS Festival (Vibes from the world)

 

Al via, giovedì 4 aprile al Teatro Bolivar, la rassegna di

world music con la band pugliese Kalàscima

 

“Nu’ Tracks, Vibes from the World” è una rassegna/festival itinerante che, col patrocinio del Comune di Napoli ed in collaborazione con “Cuore di Napoli”, porterà autentici esempi di world music in tre differenti punti della città. Si parte – giovedì 4 aprile alle ore 20,30 – dal Teatro Bolivar, nel cuore del quartiere Materdei, con la musica popolare salentina dei pugliesi Kalàscima, che non disdegnano la tecnologia per proiettare il loro folk direttamente nella modernità (ingresso 12 euro; biglietti acquistabili online sul circuito go2, oppure presso il botteghino del teatro). Gli altri appuntamenti, sempre con cadenza mensile, si terranno uno all’“Osservatorio Astronomico di Capodimonte – INAF” ed il successivo presso il Centro di cultura Domus Ars”, all’interno della Chiesa di San Francesco delle Monache: in calendario, rispettivamente i concerti di SesèMamà (venerdì 24 maggio) e Arsene Duevi (sabato 8 giugno).

 

Leggi altro

« Vecchi articoli