Author Archives: Admin

Recensione: Rosàlia De Souza ospite della rassegna “Jazz & Baccalà”

di Annamaria De Crescenzo
foto di SpectraFoto (www.spectrafoto.com)

Dolcezza e passionale determinazione sono i tratti distintivi che caratterizzano la personalità poliedrica di Rosàlia De Souza, la cantante dalla calda voce jazz, che con il suo fascino latino ha conquistato il cuore del pubblico italiano e che, sabato 25 gennaio, è stata la protagonista assoluta del concerto organizzato al Teatro Summarte di Somma Vesuviana (NA) nell’ambito della rassegna Jazz & Baccala’ 2019/2020.

Nata in Brasile, Rosàlia De Souza ha studiato teoria musicale, percussioni cubane, canto jazz e storia del jazz alla Scuola Popolare di Musica di Testaccio. La sua carriera inizia lavorando affianco di musicisti brasiliani (Alvaro dos Santos, Ney Coutinho, Roberto Taufic) e calcando i migliori palcoscenici jazz del mondo, come quello del Brazil Festival, tenuto al Barbican Centre a Londra nel 2000 e il Jazz Cafè l’anno successivo.

Nel 2001 si esibisce al Montreux Jazz Festival con Nicola Conte, che produce anche il suo primo album da solista, “Garota Moderna”, pubblicato nel 2003. Garota Moderna ha un grande successo anche all’estero e Rosalia De Souza viene chiamata ad esibirsi al Womad di Las Palmas, Mosca, Lisbona, Kiev ed El Hierro. Nel 2005 pubblica l’album “Garota Diferente” che vede la partecipazione dei migliori musicisti e Dj’s europei. Il 2006 è l’anno di “Brasil Precisa Balançar”, che esce in Giappone con la Columbia, etichetta molto attenta alle tendenze brasiliane; il secondo album di Rosalia De Souza con composizioni di Tomas di Cunto e Roberto Menescal, registrato interamente a Rio De Janeiro, con la partecipazione di Marcos Valle e lo stesso Roberto Menescal, che suona la chitarra ed è anche direttore artistico dell’album (gli dà anche una canzone da comporre le parole “Agarradinhos” pubblicato poi da due grandi voci brasiliane, Leila Pinheiro e Wanda Sá e Stacey Kent). Viene Presentato all’Auditorium Parco della Musica con la partecipazione di Juho Laetinem musicista islandese che suona due brani con il solo violoncello e voce. Il tour la porta fino in Giappone, al Cotton Club con sei repliche. Roberto Menescal, la segue per alcuni concerti, tra i quali a Madrid al festival Habla Mestizo.

Leggi altro

MICHAEL KIWANUKA: il soulman in concerto il 23 luglio al Roma Summer Festival e il 24 al Festival del Vittoriale a Gardone

È STATO NOMINATO NELLE CATEGORIE “BEST MALE SOLO ARTIST”
E “MASTERCARD ALBUM OF THE YEAR” DEI BRIT AWARDS 2020IL THE GUARDIAN HA DEFINITO IL SUO ULTIMO ALBUM “KIWANUKA”
UNO DEI MIGLIORI DEL DECENNIO

“L’UNICO EFFETTO SPECIALE È IL TALENTO” – ROLLING STONE

È IL SOULMAN PER ECCELLENZA

MICHAEL KIWANUKA

GIOVEDÌ 23 LUGLIO @
ROMA – ROMA SUMMER FEST, CAVEA – AUDITORIUM ROMA

Parterre – € 35,00 + diritti di prevendita
Parterre laterale – € 30,50 + diritti di prevendita
Tribuna centrale – € 30,50 + diritti di prevendita
Tribuna mediana – € 26,50 + diritti di prevendita
Tribuna laterale – € 22,00 + diritti di prevendita
Tribuna alta – € 22,00 + diritti di prevendita

VENERDÌ 24 LUGLIO @
GARDONE RIVIERA (BS) – FESTIVAL DEL VITTORIALE TENER-A-MENTE 

Poltronissima numerata – € 60,00 + diritti di prevendita
Platea numerata – € 50,00 + diritti di prevendita
Platea laterale aggiuntiva – € 45,00 + diritti di prevendita
Gradinata numerata – € 45,00 + diritti di prevendita
Gradinata non numerata – € 33,00 + diritti di prevendita
Posti in piedi – € 25,00 + diritti di prevendita

Biglietti in prevendita esclusiva per gli iscritti My Live Nation
dalle ore 11:00 di mercoledì 29 gennaio

Biglietti disponibili su ticketmaster.itticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati
dalle ore 11:00 di giovedì 30 gennaio

L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori
dai circuiti di biglietteria autorizzati non presenti nei nostri comunicati ufficiali.

Michael Kiwanuka, il soulman inglese di origini ugandesi, annuncia l’attesissimo ritorno in Italia con due date estive.
L’artista vanta numerose nomination ai Brit Awards, MTV Europe Music Awards, Mercury Prize e BBC Music Awards, ed è oggi considerato uno dei maggiori talenti del soul internazionale.
Nel 2011 viene scelto da Adele come opening del su tour in UK e nello stesso anno firma un contratto discografico con la Polydor. L’anno seguente pubblica il suo primo album “Home Again”, subito alla #4 della Official Album Charts, con il quale ha evidenziato le sue qualità di compositore, con riferimenti alla black music e un occhio alla tradizione cantautorale rock e soul.
Dopo una lunga tournée nel 2015 torna in studio per cominciare le registrazioni del nuovo album parzialmente prodotto da Danger Mouse e previsto in uscita per l’anno successivo. “Love & Hate” viene accolto positivamente dalla critica e raggiunge la prima posizione nella classifica inglese degli album, oltre ad aver ottenuto rispettivamente la sua seconda e terza nomination al Mercury Prize e ai BRIT.
Al suo interno è contenuta la canzone “Cold little heart” che viene scelta come sigla di testa della seconda stagione della pluripremiata serie televisiva “Big Little Lies”.
Nel 2019 pubblica il singolo “Money” e a seguire “Hero”, “You Ain’t The Poblem” e “Piano Joint”: le tracce anticipano la nuova fatica del soulman inglese intitolata “Kiwanuka” e uscita nel novembre dello stesso anno.
Il disco è stato registrato a New York, Los Angeles, Londra e Michael è tornato in studio insieme a Danger Mouse e Inflo, lo stesso team di produzione di “Love & Hate”.
“Kiwanuka” si allontana dall’anima vintage dell’album precedente e fa trapelare un’autoaffermazione positiva, audace e sincera.
Michael riceve due nomination come “Best Male Solo Artist” e “Mastercard Album Of The Year” ai Brit Awards 2020 che si terranno il 18 febbraio a Londra.
Dopo un emozionate concerto al Fabrique di Milano farà il suo ritorno in Italia con due date estive.

TEATRO CILEA: SERENA AUTIERI IN ROSSO NAPOLETANO dal 30 gennaio

Serena Autieri in
ROSSO NAPOLETANO

 

Quattro giornate d’amore scritto e diretto da Vincenzo Incenzo

Coreografie – Bill Goodson Direzione Musicale –

Vincenzo Campagnoli Scenografia

Roberto Crea Costumi

Concetta Iannelli Disegno

luci Luigi Ascione

prodotto da Enrico Griselli per Engage

 

 Una nota di Vincenzo Incenzo

Serena Autieri raccoglie il canto di libertà di un popolo che armato solo del suo orgoglio e della sua geniale creatività, ispirato dalla forza inarrestabile del suo Vulcano, durante le Quattro Giornate di Napoli insorse contro l’oppressione per salvare i suoi figli e la sua ricca e gioiosa identità. Dodici personaggi e un grande corpo di ballo gravitano tra le rovine di una Napoli allo stesso tempo contingente e fuori dal tempo, che in una sorta di astrazione temporale parla e partecipa, come un coro greco, per bocca dei suoi muri, dei suoi vicoli e dei suoi sotterranei. Rosso è il colore dell’amore, della passione, della superstizione, del pomodoro, del sangue, del fuoco, della rabbia, della preghiera e della resistenza. Rosso è il colore del magma che ribolle eternamente nel ventre della città come il suo meraviglioso e infinito patrimonio musicale, per quell’istinto unico di vivere e di inventarsi.

Leggi altro

Il 5 febbraio esce “P!2”, Il nuovo singolo di Ginevra

Rareş: è online il video di “Spalle più”, il nuovo singolo che anticipa l’uscita dell’album di esordio a marzo

RAREŞ

 

ONLINE IL VIDEO DI

“SPALLE PIÙ”

IL NUOVO SINGOLO CHE ANTICIPA L’USCITA DELL’ALBUM DI ESORDIO

A MARZO

Guarda il video: https://youtu.be/g1eOdvfatOQ

Rareş

Una camera da letto, enormi sottotitoli in un font da retrogaming che appaiono, si moltiplicano e si scompongono, la schiena di un amico.

È online il video di “Spalle più” (guardalo qui: https://youtu.be/g1eOdvfatOQ), il nuovo singolo di Rareş, il ventiduenne nato in Romania e cresciuto tra il Veneto e l’Emilia, dove si è trasferito per studiare musica elettronica al Conservatorio di Bologna.

Nel video, girato senza tagli, Rareş canta nella propria stanza e sulla schiena dell’amico Vincenzo Della Puppa, mentre le parole del testo compaiono in sovraimpressione sullo schermo in diversi colori, composizioni e dimensioni. Leggi altro

Recensione:Teatro Ristori Verona OMAR SOSA & YILIAN CAÑIZARES DUO with special guest GUSTAVO OVALLES “AGUAS”

Recensione eFoto di Gabriele Lugli (www.gabrielelugli.com)

OMAR SOSA & YILIAN CAÑIZARES DUO
with special guest GUSTAVO OVALLES AGUAS”

OMAR SOSA pianoforte

YILIAN CAÑIZARES voce e violino

GUSTAVO OVALLES percussioni

Venerdì 24 Gennaio al Teatro Ristori di Verona bellissimo e coinvolgente concerto con il pianista Omar Sosa e la violinista e cantante Yilian Cañizares che hanno eseguito i brani del loro ultimo album Aguas, un album bellissimo e molto personale.

L’album è dedicato all’acqua e specialmente a Oshun, la divinità dell’amore e signora dei fiumi nella tradizione Lucumi del retaggio Yoruba conosciuto come Santeria – una pratica spirituale importante per entrambi gli artisti.

Aguas è un mix coinvolgente e creativo delle radici Afro Cubane dei due artisti, di musica classica occidentale e jazz.

L’acqua è sinonimo di vita, energia, forza e spazio, la musica di questo album è ispirato dalle influenze più importanti dell’acqua – il suo potere nascosto, la sua infinita trasmutazione e la sua inarrestabile creazione.

In concerto, il rigoglioso pianismo di Omar Sosa si sposa anche perfettamente con le percussioni multicolori e multiformi (tamburi Bata, congas, bongos, quitiplas, maracas, guiro, piatti e altro) del percussionista venezuelano Gustavo Ovalles. Il sodalizio artistico tra i due nasce nel 1999, ed è alla base anche dell’album “Ayaguna” uscito nel 2003. Le undici tracce di Aguas sono state scritte e prodotte da Omar Sosa e Yilian Cañizares, il disco è uscito il 5 Ottobre 2018.

 

  Leggi altro

La scrittrice spagnola Marta Sanz inaugura il programma culturale 2020 delll’Instituto Cervantes di Napoli, giovedì 30 gennaio

MARTA SANZ INAUGURA GLI EVENTI 2020

DELL’INSTITUTO CERVANTES DI NAPOLI

Giovedì 30 gennaio alle ore 16.30

la scrittrice spagnola dialogherà con Marco Ottaiano

 

In programma da febbraio

cinema, incontri, mostre e conferenze

 

La scrittrice Marta Sanz inaugura il programma culturale 2020 promosso dall’Instituto Cervantes di Napoli. Giovedì 30 gennaio alle ore 16.30 all’auditorium dell’istituto diretto da Ferran Ferrando Melià, la scrittrice e critica letteraria madrilena – considerata una delle voci più originali della Spagna contemporanea – dialogherà con l’ispanista e traduttore Marco Ottaiano, portando la sua esperienza di autrice di successo. Leggi altro

Sabato 1 Febbraio, La Terza Classe – GRANDE FESTA all’ex Asilo Filangieri

La Terza Classe – GRANDE FESTA!

Dario Sansone, Gnut, Ars Nova e Blindur tra gli ospiti attesi sabato 1 febbraio all’ex Asilo Filangieri per l’unica data a Napoli de La Terza Classe

Napoli, 20/01/2020 – Un parterre di ospiti, ricco di nomi noti alla scena musicale campana, è atteso in occasione della GRANDE FESTA! che La Terza Classe sta organizzando per salutare i suoi fan, in vista di una ripartenza per il Canada e di un nuovo tour all’estero. Sabato 1 febbraio, dalle ore 21 in poi, a calcare il palco del Teatro all’ex Asilo Filangieri (vico Giuseppe Maffei, 4) si alterneranno, insieme alla band, numerosi artisti, tra cui il leader dei Foja, Dario Sansone, lo stimato cantautore Claudio Gnut, l’altra realtà di buskers tra le più interessanti e consolidate al Sud, gli Ars Nova Napoli, ed i Blindur, gruppo che sta raccogliendo non pochi plausi anche a livello nazionale: tutti accomunati da una grande ed inossidabile passione, quella per la musica folk.

Leggi altro

TEATRO AUGUSTEO | AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA dal 31 gennaio

Al teatro Augusteo di Napoli, da venerdì 31 gennaio a domenica 9 febbraio, Gianluca Guidi sarà in scena con la commedia musicale “Aggiungi un posto a tavola”, di Pietro Garinei e Sandro Giovannini, che firmano anche la regia originale. Spettacolo scritto con Jaja Fiastri, con le musiche di Armando Trovajoli, le coreografie di Gino Landi e le scenografie e i costumi di Giulio Coltellacci, liberamente ispirata a “After me the deluge” di David Forrest.

Oltre 160mila spettatori hanno applaudito il simbolo della purezza, la colomba, sintesi di gioia e rinascita, in emozionanti standing ovation sulle note finali dello spettacolo, un pubblico commosso e felice. Rappresentata per la prima volta nel 1974, fu un successo senza precedenti, con centinaia di migliaia di spettatori entusiasti, affermandosi anche sulla scena internazionale con oltre 30 edizioni e circa 15 milioni di spettatori in Inghilterra, Austria, Cecoslovacchia, Portogallo, Spagna, Russia, Ungheria, Messico, Argentina, Cile, Brasile, Venezuela, Finlandia.

Leggi altro

Dopo la pubblicazione del nuovo singolo Maurizio Capone dei BungtBangt intraprende un tour nelle carceri italiane

MAURIZIO CAPONE
& BUNGTBANGT


Continuano le iniziative sociali e culturali di Maurizio Capone frontman dei BungtBangt. Dopo la pubblicazione del brano inedito dal titolo “Le mani nel sole”, a sostegno delle iniziative del movimento Fridays For Future, iniziano una serie di iniziative autorevoli nelle quali Capone sarà protagonista.

Il singolo è stato presentato in esclusiva live all’interno del web format VivaRaiplay condotto da Fiorello.


Molte le iniziative rilevanti che Maurizio Capone intraprenderà prossimamente come un nuovo tour nelle carceri italiane con il progetto “Gli Ultimi Saranno” https://gliultimisaranno.it/ curato da Raffaele Bruno direttore artistico del collettivo “Delirio creativo”. Lo scopo del progetto è offrire forme di creatività come strumento di riscatto, evoluzione e rinascita. E’ così che non-luoghi come le carceri, con una platea assetata di opportunità, diventano palcoscenico per illustrare nuove forme di vita sociale e lavorativa ma anche di presa di coscienza civile


Questo il calendario delle tappe: il 27 gennaio a Torino; 24 febbraio a Modena;  23 marzo a Bollate (Mi);  6 aprile a Santa Maria Capua Vetere (Ce);  11 maggio Rebibbia (Roma).
Maurizio Capone in questo contesto offrirà ancora una volta la sua esperienza di Maestro di vita, da musicista e anima sensibile su temi quali l’ambiente, la legalità e l’anti razzismo.

Altro appuntamento degno di nota è quello previsto Lunedì 10 Febbraio quando, dalle ore 16:00 nella Nuova Aula dei Gruppi Parlamentari a Montecitorio, Capone sarà protagonista di “Gli Ultimi Saranno – Convegno Spettacolo”; un’ occasione per condividere con i parlamentari l’esperienze e idee sui Laboratori Creativi e le Buone Pratiche all’interno delle carceri. Leggi altro

« Vecchi articoli