Author Archives: Admin

Tre appuntamenti di Malazè sul territorio Flegreo a settembre

Malazè è un laboratorio diffuso di innovazione territoriale dove si sperimentano e si attivano nuovi percorsi di sviluppo a base creativa e culturale che combinano la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico con il food, il sociale, le nuove tecnologie digitali, il design e il fare impresa. Una dimensione in cui si coniugano sviluppo, identità e sostenibilità. Giunto alla sua 14^ edizione, è composto da tre HUB, il 14 Settembre Rione Terra, il 15 settembre il lago d’Averno e il 21 settembre riserva WWF Astroni. I tre Hub saranno teatro di numerosi eventi organizzati dalla comunità Malazè.
La domenica successiva, il 22 settembre, sarà una domenica “Fringe” ovvero, ci saranno eventi diffusi in tutti i campi flegrei.

Domenica 15 Settembre 2019 – Lago d’Averno

“Quella masseria sul lago”

Lago d’Averno – ore 18:00 (18:30 Partenza)

Artemide e Masseria Sardo vi presentano:
Un viaggio nel Mito e nei ricordi.
Un pomeriggio alla scoperta di natura e arte.
Ore 18.00 Incontro alla Masseria Sardo ed inizio passeggiata naturalistica verso il tempio di Apollo a cura di Campi Flegreen.
Breve performance a sostegno della riapertura della “Grotta della Sibilla”.
Rientro in Masseria con passeggiata negli orti alla scoperta delle opere di Vincenzo Aulitto, dal ciclo Ortarte, consonanze.
Degustazione in terrazza dei prodotti dell’orto, a cura della Chef di Masseria Sardo, Gabriella Barbati.

Concluderemo in armonia con una performance artistica a cura di ARTeMIDE
Prenotazione obbligatoria
Info e prenotazione:
Tel. 3471594511 – 3355323496 – e-mail artemide.ass@virgilio.it
Pagina FB https://www.facebook.com/ARTeMIDE-399006390162237/ Leggi altro

Photogallery: Festival TIME IN JAZZ 2019 in Sardegna ideato e diretto da Paolo Fresu

Di Annamaria De Crescenzo

Foto: Gabriele Lugli http://www.gabrielelugli.com 

 

Da mercoledì 7 agosto  a venerdi 16 agosto si è svolta  l’edizione 2019 del Festival Time in Jazz, giunto quest’anno alla 32 edizione, tra i meravigliosi luoghi di Berchidda (Ss) e altre località del nord Sardegna.
L’evento è iniziato già a  bordo della motonave della Sardinia Ferries in viaggio da Livorno a Golfo Aranci con la musica della Funky Jazz Orkestra e di Zoe Pia e con l’omaggio a Fabrizio De André a L’Agnata con Danilo Rea e ospiti.
Tantissime le location di quest’anno: Ardara, Arzachena, Bortigiadas, Budoni, Cheremule, Erula, Golfo Aranci, Loiri Porto San Paolo, Mores, Nulvi, Olbia, Ploaghe, Porto Rotondo, Posada, San Pantaleo, San Teodoro, Telti, Tempio Pausania, Tula, tutte frequentate da tantissimi appassionati innamorati della musica jazz ma anche di tantissimo pubblico incuriosito dalla particolarità di tale Festival, che si realizza in luoghi decisamente affascinati, immersi nella natura più bella della Sardegna.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Leggi altro

Recensione: XIII Edizione di “Muntagninjazz” Festival Internazionale di Musica Jazz in Abruzzo

di Clementina Abbamondi

Quest’anno si è svolta la XIII edizione di “Muntagninjazz” Festival internazionale di musica jazz organizzato dall’omonima  associazione   presieduta  da Valter Colasante.  Il cartellone  è ricco  di  concerti  straordinari distribuiti  in  vari  comuni   aquilani: Sulmona, Roccaraso, Castel di Sangro, Pescocostanzo,  Anversa  degli Abbruzzi, Campo di  Giove e Barrea. I concerti  si  sono  svolti quindi  nei  suggestivi  scenari dei centri storici  più  belli d’Abruzzo, una manifestazione il cui fine  è  anche quello di promuovere e  valorizzare  i luoghi e i paesaggi di questo territorio. Il direttore artistico della Manifestazione è stato il trombettista Fabrizio Bosso che, oltre ad essersi esibito nel concerto del 12 agosto sul palco del  Parco Fluviale di  Sulmona  in quartetto con Mario Biondi, ha fatto delle graditissime incursioni nei  concerti che si sono svolti sempre a Sulmona nel Cortile San Francesco  dando,  ancora una volta,  prova del suo indiscusso  talento  e virtuosismo.     Leggi altro

Recensione: Esca Jazz Festival a Sant’Angelo all’Esca (AV) musica jazz di altissimo livello

di Clementina Abbamondi

Dal 7 al 9  agosto nel piccolo borgo di Sant’Angelo all’Esca (AV) è andata in scena la VI edizione di Esca Jazz un  Festival che è riuscito a  portare dei  grandi nomi del  jazz internazionale sul bellissimo palco  allestito in Piazza Fante d’Italia con un belvedere affacciato sul panorama della Media Valle del Calore .

Michele Penta chitarrista ed insegnante  di chitarra jazz,  presidente e direttore  artistico  della associazione  organizzatrice dell’evento ha ideato questo Festival jazz per promuovere il territorio,le produzioni locali e la cultura.   Esca  jazz dà vita ad  un paese  di soli 800 abitanti  e riesce  a  mobilitare e a  coinvolgere  oltre  a  tantissimi volontari l’intera  comunità  coesa  nell’ organizzazione  dell’ evento. Tutti  i concerti sono  gratuiti le forze economiche provengono da  un  unico finanziamento  regionale, dagli  sponsor e dal  crowdfunding.

 

E’ stata una scelta coraggiosa che è stata premiata dagli ottimi risultati con una sempre maggiore presenza di pubblico che percorre  anche  molti  chilometri per godersi  le atmosfere ed  i concerti di  Esca jazz.

Tra i concerti in programma in questa edizione, bellissimo è stato quello che ha unito la vocalista, pianista e compositrice  Lauren  Henderson  nata a Boston ma cresciuta musicalmente a New York il cui percorso musicale è stato influenzato dalle  sue origini  caraibiche e latine al grande trombettista Flavio Boltro accompagnati da un quartetto d’eccezione : Elio Coppola alla batteria, Andrea Rea al pianoforte,Giuseppe Venezia al contrabbasso,Massimo Barrella alla chitarra.  Lauren Henderson grazie alle sue radici caraibiche riesce a fondere l’idioma del jazz afroamericano con le sonorità e la passionalità della musica latina.Tecnica impeccabile ed un timbro che riesce a catturare e a coinvolgere chi l’ascolta ed una capacità di creare la giusta atmosfera . Numerosi durante il concerto gli assoli dei musicisti e le improvvisazioni che hanno impreziosito questo evento. Leggi altro

Napoli Pizza Village 2019 : Debuttano i bit-coin per acquistare il ticket menù Il programma del weekend di sabato 14 e domenica 15 settembre

Napoli 13 settembre 2019 – Primo weekend per il Napoli Pizza Village 2019 col debutto di una cassa dedicata alla criptovaluta. Sarà il primo evento della città, in accordo con il Comune di Napoli, in cui sarà possibile acquistare anche in bit-coin il ticket menù, che costa 12 euro e comprende 1 pizza, 1 bibita, caffè, dolce o gelato.

L’accesso al Napoli Pizza Village e ai concerti, invece, è gratuito.  Ci sono 45 pizzerie (compresa una per celiaci) pronte a offrire 4 tipi di pizza: Margherita, Marinara, Specialità della Casa e Pizza Ferrarini al prosciutto cotto.

Costa, invece, 20 euro, una lezione di pizza al NPV Class. L’importo sarà devoluto ad un fondo per borse di studio del MIP, Metropolitan Istitute of Pizza. Gli “alunni”, in cambio, oltre ad imparare a fare la pizza in casa, riceveranno un attestato, il kit per preparare la pizza, grembiule e cappellino da pizzaiolo (si prenota su www.pizzavillage.it).

Rossopomodoro, che cura spazio NPV Class, ha affidato le prime due lezioni di pizza, nel giorno di apertura, a due grandi Maestri Pizzaioli internazionali: l’artista della Pizza Gino Sorbillo e il campione del Mondo 2013, Davide Civitiello, mentre domani arriva da New York Roberto Caporuscio, il pizzaiolo di Kestè e Vincenzo Iannucci. Domenica salgono “in cattedra” Simone Fortunato (pizzeria Diaz) e Pino Celio (Lucignolo Bella Pizza).

 

Leggi altro

ETHNOS, la XXIV edizione del festival internazionale di musica etnica dal 14 al 29 settembre in 8 comuni del golfo di Napoli. Si inizia con il flamenco di Chicuelo (Spagna), in esclusiva per l’Italia

Dal 14 al 29 settembre torna la XXIV edizione di Ethnos, festival internazionale di Musica etnica. Dopo l’anteprima di luglio al Maschio Angioino di Napoli con il concerto del combo sudafricano The Liberation Project ideato da Dan Chiorboli, con la partecipazione straordinaria di Phil ManzaneraN’Faly Kouyate Cisco Bellotti, il festival ideato e diretto da Gigi Di Luca entra nel vivo. Concerti, workshop, stage di danza, incontri e itinerari turistici coinvolgeranno nell’arco di tre settimane 8 comuni della provincia di Napoli, in un abbraccio ideale che dal Vesuvio si estende a tutto il golfo partenopeo.

Accanto al comune di San Giorgio a Cremano, capofila del progetto, i live itineranti raggiungeranno anche Bacoli, Boscotrecase, Cercola, Grumo Nevano, Massa Lubrense, Torre Annunziata e Volla accogliendo artisti provenienti da Spagna, Francia, Argentina, Iran, Albania, Angola e da gran parte del Sud Italia.

Tra gli ospiti in cartellone: ChicueloTeresa De SioRedi Hasa e Maria MazzottaLucia de CarvalhoArs Nova NapoliDuo Bottasso e Simone Sims LongoCesare dell’Anna e Opa CupaCafè LotiRione JunnoSuRealistas.

 

Leggi altro

Conferenza stampa di presentazione del Napoli Pizza Village edizione 2019

Presentato l’evento più internazionale della città, sul lungomare, dal 13 al 22 settembre,

Pizza, musica e cultura:10 giorni di promozione turistica e gastronomica rispettando l’ambiente.

                                                

Napoli 9 settembre 2019 – Numeri da record per il Napoli Pizza Village, raccontati al Comune di Napoli, oggi, in occasione della presentazione della nona edizione. Il primo food festival al mondo, riconoscimento ricevuto a dicembre 2018 a Las Vegas all’evento The FestX Awards, mira a conquistare nuovi primati in particolare sul mercato dell’incoming turistico. Forte del milione e 50mila presenze dello scorso anno, con un’incidenza di visitatori provenienti da fuori regione pari al 30% circa (314mila) del totale, la manifestazione si presenta con nuovi canali internazionali di turismo, grazie ad un accordo con la quarta compagnia aerea al mondo, l’United Airlines, e alla conferma di quello con Trenitalia per l’arrivo a Napoli del pubblico italiano e straniero.

 

Ospite d’onore lo scorso anno a New York per le celebrazioni del Columbus Day, dove tornerà ad ottobre prossimo da protagonista, Napoli Pizza Village è pronto a compiere l’ulteriore upgrade trasferendo il format organizzativo fuori dai confini regionali e persino in Medio Oriente, ma senza abbandonare la città d’origine. Napoli da esportare in tutto il mondo dunque, come è giusto che sia, con uno studio di settore che ha registrato la notorietà del brand da parte di oltre 18 milioni di persone. D’altra parte, si giustifica così il fatto che sempre più Media, nazionali e stranieri, hanno oramai un’attenzione sull’evento tanto che al Napoli Pizza Village 2019 saranno presenti troupe di televisioni francesi, tedesche, inglesi, arabe e persino giapponesi che seguiranno la manifestazione promuovendo, di conseguenza, l’evento e la città Napoli.

Leggi altro

Unica tappa in Campania per i TIROMANCINO e l’Ensemble Symphony Orchestra FINO A QUI SUMMER TOUR Venerdì 13 settembre 2019 – ore 21 Lido Varca d’oro

Unica tappa in Campania per i

TIROMANCINO

e l’Ensemble Symphony Orchestra

FINO A QUI SUMMER TOUR

Venerdì 13 settembre 2019 – ore 21

Lido Varca d’oro

ULTIMI BIGLIETTI DISPONIBILI

 

Ultimi biglietti disponibili per il concerto dei Tiromancino, per l’unica tappa in Campania del “Fino a Qui Summer tour” in programma il 13 settembre al  Lido Varca d’oro (Via Orsa Maggiore – Marina di Varcaturo) che chiude il tour estivo della band, dopo il successo live nei più importanti teatri italiani.

«Sarà uno spettacolo speciale, in cui punteremo a valorizzare l’aspetto ritmico delle nostre canzoni, preparatevi, perché ci sarà da ballare!»

La band guidata Federico Zampaglione è pronta a regalare, come sempre, uno spettacolo imperdibile ed emozionante con i più grandi successi del repertorio e sorprese inedite. Ci sarà, inoltre, la possibilità di ascoltare per la prima volta dal vivo il singolo, VENTO DEL SUD, un brano costruito su calde e ritmate atmosfere tropicali, che segna il ritorno dei Tiromancino in Virgin/Universal Music Italia, con la quale in passato hanno realizzato album molto amati come La Descrizione Di Un AttimoIn Continuo Movimento e Illusioni Parallele.

Federico Zampaglione (voce e chitarra), Antonio Marcucci (chitarra elettrica), Francesco “Ciccio” Stoia (basso), Marco Pisanelli (batteria e percussioni) e Fabio Verdini (pianoforte e tastiere) saranno accompagnati ancora una volta dall’Ensemble Symphony Orchestra, diretta dal Maestro Giacomo Loprieno. Tra le orchestre sinfoniche più importanti a livello europeo, l’ensemble ha collaborato tra gli altri con Sting, Kylie Minogue, Robbie Williams, Sam Smith e Luis Bacalov.

 

Leggi altro

Il compositore e violoncellista brasiliano Jaques Morelenbaum in concerto a ‘Settembre al borgo’ con l’omaggio a Tom Jobim

Sabato 7 settembre il borgo di Casertavecchia ospita il live di Jaques Morelenbaum, in scena dalle ore 21 al teatro della Torre per la 47esima edizione di “Settembre al borgo”. Musicista eccelso, violoncellista sopraffino, arrangiatore colto e originale, Morelenbaum è uno dei grandi nomi della musica brasiliana. “Cello samba trio. Omaggio a Tom Jobim” è il titolo del concerto che presenta al festival diretto da Enzo Avitabile.

Nato a Rio de Janeiro nel 1954, Jaques Morelenbaum respira musica fin dall’infanzia e collabora a lungo e proficuamente con le più grandi firme della musica popolare del suo paese, da Gilberto Gil a Maria Bethânia, da Milton Nascimento a Chico Buarque, da Egberto Gismonti a Gal Costa, per citarne alcuni. Ma i momenti più esaltanti della sua carriera sono stati quelli con Antonio Carlos Jobim, della cui Banda Nova fece parte tra il 1984 e il 1994, anno della scomparsa di Jobim. Fu durante questo stesso periodo che prese il via un’altra sensazionale collaborazione di lunga durata, quella con Caetano Veloso, per il quale a partire dal 1991 Morelenbaum è stato direttore musicale, arrangiatore, produttore oltre che, naturalmente, strumentista. Vanta inoltre un rapporto musicale intenso con Ryuichi Sakamoto e collaborazioni con tantissimi altri artisti di varia estrazione e provenienza, tra i quali Sting, David Byrne, Dulce Pontes, Cesária Évora, Julieta Venegas, Henri Salvador, Juliette Greco, Fiorella Mannoia, Omar Sosa, i Madredeus e tanti altri. Da alcuni anni guida il Cello Samba Trio, gruppo dalla straordinaria maestria strumentale che si dedica alla rilettura di alcune fra le più poetiche e affascinanti pagine della musica della sua terra, dando nuova vita a successi come Desafinado, Águas de março e Samba de uma nota só. Il Cello Samba Trio, nell’intimità della musica da camera, rivela i segreti della bossa nova con uno stile soffuso e ricco di sottigliezze.

 

Leggi altro

POMIGLIANO JAZZ IN CAMPANIA XXIV edizione presenta : EX VOTO MARCO ZURZOLO & BANDA MVM

POMIGLIANO JAZZ IN CAMPANIA

XXIV edizione

presenta

EX VOTO

MARCO ZURZOLO & BANDA MVM

CONCERTO IN CIRCUMVESUVIANA

Venerdì 6 settembre dalle ore 17

Napoli/Pomigliano d’Arco/Roccarainola/Sirignano

È la linea più antica delle Circumvesuviana, quella che collega Napoli a Baiano. E’ stata inaugurata nel 1884 e venerdì 6 settembre Marco Zurzolo e la sua Banda MVM la percorrerà in un itinerario che da Napoli toccherà i Comuni di Pomigliano d’Arco, Roccarainola e Sirignano. Un viaggio nella memoria, alla scoperta di luoghi e antiche tradizioni sonore reso possibile grazie a una partnership tra il festival Pomigliano JazzEAV e i comuni di Pomigliano d’ArcoRoccarainola e Sirignano.

Un concerto itinerante, pensato per i tanti pendolari che quotidianamente utilizzano i treni della Circumvesuviana. Un concerto al contrario, dove è la musica a incontrare il pubblico rendendo più festoso il viaggio. Un progetto, quello del sassofonista napoletano, che Pomigliano Jazz in Campania riprende dopo diciannove anni dalla pubblicazione di “Ex Voto” il disco uscito per l’Egea. Una musica, quella rivisitata da Zurzolo, popolare, che accompagna il rito della Madonna dell’Arco.  Il progetto musicale “Ex-voto” nasce proprio per il grande fascino di questa tradizione, che ha portato il suo autore a sperimentare emotivamente le radici della sua cultura. Non si tratta di una semplice rilettura dei brani che accompagnano questo rito, ma riproduzione dei suoni, dell’atmosfera, della tensione, delle speranze della fatica e della forza di un culto così affascinante.

Ospitare il concerto itinerante “Ex Voto” di Zurzolo – commenta il presidente dell’EAV, Umberto de Gregorio – evocativo del viaggio dei pellegrini verso Madonna dell’Arco, è anche un modo per rinnovare il ruolo della ferrovia circumvesuviana, parte integrante del territorio vesuviano, compagna quotidiana nel viaggio pendolare verso il lavoro, luogo di condivisione dei disagi ma anche per una volta della festa, oltre che l’occasione per aprire le stazioni all’arte ed alla musica.

 

Leggi altro

« Vecchi articoli