Tag Archives: jazz

“Jazz in Vigna ” sabato 22 giugno ore 21.00 Quartieri Jazz Ensemble presso la Tenuta Il Gruccione

Dopo il tutto esaurito della scorsa settimana si rinnova l’appuntamento “JAZZ IN VIGNA” per
sabato 22 giugno a partire dalle ore 21.00 nella splendida location dell’Agriturismo Il Gruccione
della famiglia Iovino. Un’oasi al centro dei Campi Flegrei con uno splendido panorama sul golfo di
Pozzuoli.
L’evento è stato inserito nella programmazione del Pozzuoli Jazz Festival 2019 per la
valorizzazione del territorio dei campi flegrei.

Serate all’insegna dell’enogastronomia tra i colori e i profumi del tramonto puteolano e l’ottima
musica dei Quartieri Jazz, che dopo le degustazioni dei prodotti tipici della natura, delizieranno gli
ospiti che saranno accompagnati in uno splendido scenario tra i vigneti del Montespina. Un
connubio studiato ad hoc alla ricerca di un piacere autentico che coinvolga tutti i sensi. Leggi altro

LemonJazz Festival dal 6 al 14 luglio a Villa Fiorentino di Sorrento (NA)

Sorrento si prepara ad essere vetrina della musica internazionale del Lemonjazz Festival.

Dal 6 al 14 luglio 2019 nella prestigiosa Villa Fiorentino si vivono momenti dedicati ai grandi suoni jazz in una cinque giorni ricca di nomi apprezzati in tutto il mondo e artisti rinomati del panorama musicale globale

Sabato 6 luglio il concerto d’apertura è di Tuck and Patty, un duo che raccoglie successi da più di 35 anni. Hanno conquistato gli appassionati di jazz fin dal loro primo album “Tears of Joy”, in particolare con la cover del brano “Time after Time” di Cindy Lauper.

Domenica 7 luglio salgono sul palco Doug Lawrence e John Trentacosta, due figure emblematiche del jazz americano per una serata di scambio culturale e artistico tra la città di Sorrento e Santa Fé (New Mexico). Il sassofonista Lawrence vanta una carriera ricca di collaborazioni prestigiose. Il suo sassofono infatti ha suonato per artisti quali Frank Sinatra, Ray Charles, Stevie Wonder e Aretha Franklin, solo per citarne alcuni. Il batterista newyorchese Trentacosta dopo una formazione accademica ha collezionato successi continui e resta punto di riferimento per il suo genere.

Venerdì 12 luglio si esibirà la giovane Jezzmeia Horn, nominata ai Grammy Awards, che rappresenta al momento una delle voci più prestigiose e apprezzate del panorama jazz mondiale. Naturalezza e sguardo verso un moderno approccio alla vocalità sono alcune delle caratteristiche della sua arte.

Sabato 13 luglio sarà la volta ancora di un giovane prodigio, Francesco Cafiso in quartetto, un nome ormai conosciuto e consolidato sullo scenario del jazz internazionale, che ha conquistato giovanissimo.

Domenica 14 luglio ancora grande musica con Scott Henderson in trio, un artista che non ha bisogno di presentazioni perché è conosciuto come uno dei migliori chitarristi al mondo, già chitarrista di Chick Corea e affermato come star internazionale dopo il successo del progetto Tribal Tech.

Il Lemon Jazz Festival è organizzato dal Comune di Sorrento con la direzione artistica di Mario Mormone ed Egea Music. L’entrata ai concerti è libera fino ad esaurimento posti (ore 21).

Web: www.lemonjazz.it/

Sorrento (Napoli)
Villa Fiorentino
Corso italia 53 Sorrento (NA)
ore 21:00
ingresso libero
Info. +39 3332202242

Conferenza stampa di presentazione della X Edizione del Pozzuoli Faber Jazz Festival dei Campi Flegrei

di Annamaria De Crescenzo 
foto:  ph. Maurizio Magnetta

Giovedi 13 giugno si è svolta la conferenza stampa di presentazione del ricco programma della X Edizione del Pozzuoli Faber Jazz Festival dei Campi Flegrei che si terrà, dal 20 giugno al 27 luglio, nelle location più belle del Parco Archeologico dei Campi Flegrei come  il Castello di Baia, le Terme di Baia, l’Anfiteatro Flavio, l’ Acropoli di Cuma, l’Antro della Sibilla, il Monte di Procida , il   Lago Lucrino ,  il Lago D’Averno , il Rione Terra oltre a location e locali partner della manifestazione siti a  Quarto, Pozzuoli e Bacoli.

La conferenza stampa presentata dal Direttore Artistico Antimo Civero e da Paolo Giulierini, Direttore del Parco Archeologico dei Campi Flegrei dal 2018, e che ha fortemente voluto sostenere il Festival, è stata l’occasione per illustrare il ricchissimo programma della rassegna che per un mese inonderà il territorio flegreo di musica jazz e non solo.

Il Festival, è organizzato dall’Associazione Jazz & Conversation, impegnata da anni a testimoniare
il proprio ruolo nella cultura dei Campi Flegrei, attraverso un percorso in cui la musica incontra il
territorio, la suggestione dei suoi paesaggi, la sua storia e le sue contraddizioni.
Oltre che della collaborazione del Parco archeologico dei Campi Flegrei, gode del patrocinio
morale del Comune di Pozzuoli, del Comune di Monte di Procida e del Comune Città di
Assisi, Pozzuoli, del contributo dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti
contabili di Napoli e ha tra i suoi partner l’Associazione Nazionale I -Jazz.

Quest’anno il Festival che è organizzato dall’A.P.S. Jazz and Conversation, si presenta con due
novità importanti.
La prima riguarda la straordinaria collaborazione del Parco Archeologico dei Campi Flegrei, che
è partner della manifestazione, che oltre a mettere a disposizione le sue suggestive location per
ospitare i concerti ne supporta anche tutte le attività a testimonianza dello spirito della nuova
gestione dei beni culturali, con una visione vicina ai cittadini e di apertura totale.

La seconda, invece, riguarda la volontà sostenere l’attività della Fondazione CASAMORE,
fondazione solidale, senza scopo di lucro che ha come scopo quello di occuparsi di bambini e
giovani adulti affetti da malattie genetiche e del neuro sviluppo. Nel corso degli appuntamenti della
decima edizione del Festival , la Fondazione sarà presente con un suo punto informativo e raccolta
fondi. Leggi altro

Terrazza in Jazz Sabato 8 giugno ore 21.30 Quartieri Jazz Ensemble in concerto presso Terrazza Aruna

“TERRAZZA IN JAZZ”
Neapolitan Jazz e cena vista Vesuvio
Musica, Cibo e Vino sul golfo di Bacoli

L’appuntamento è per sabato 8 giugno 2019 dalle 21,30 – via Lord Hamilton, 2 Bacoli (nei pressi
del castello di Baia).
Un’oasi al centro dei campi flegrei con un panorama mozzafiato sui Campi Flegrei.

TERRAZZA ARUNA
Situata su una splendida altura a Bacoli in provincia di Napoli, sorge il ristorante di mare Terrazza
Aruna che significa “alba nascente” dalla quale è possibile ammirare ‘o Re Vesuvio, che domina sul
panorama e le varie isole tra cui Ischia e Capri. In un ambiente accogliente si potrà degustare i vini
Falanghina Assunta. e Piedirosso Arcangelo della “Cantina Cerullo”, ed i prodotti tipici del
territorio, con la cucina semplice e genuina della tradizione napoletana, preparata sapientemente
e con passione dalle mani esperte dello chef Alessio Aversano. Una sinfonia di profumi e sapori
che nascono da creazioni gastronomiche ma conservatori di ciò che è tradizione.

QUARTIERI JAZZ
Dopo le degustazioni, di scena in “terrazza” ci sarà il concerto dei “Quartieri Jazz Ensemble” ed il
loro Neapolitan Gipsy Jazz, capitanati dal chitarrista dei quartieri spagnoli Mario Romano, Luigi
Esposito al piano, Ciro Imperato al basso ed Emiliano Barrella alla batteria. La storica formazione
presenterà al pubblico un viaggio musicale attraverso i loro due album: “ ‘E strade ca portano a
Mare” e l’ultimo lavoro discografico “Le 4 giornate di Napoli” ispirato alla rivolta partenopea. Leggi altro

Recensione: Gregory Dudzienski 4et in concerto per Live Tones

di Clementina Abbamondi

Venerdì 24 nella hall dell’Hotell delle Terme di Agnano l’associazione “Live Tones” ha presentato un concerto ricco di musiche originali del bravissimo sassofonista californiano Gregory Dudzienski che ha suonato in quartetto accompagnato da dei talentuosi musicisti che hanno collaborato nel suo ultimo lavoro discografico “La Luna”: Marco De Tilla al contrabbasso,Marco Fazzari alla batteria ed il maestro Francesco D’Errico al pianoforte.

Gregory Dudzienski vive a Chicago ma Napoli la conosce bene da quando lavorava alla Nato di Bagnoli ed organizzava concerti jazz.Dudzienski è stato ispirato durante la sua giovinezza dal jazz della fine degli anni ’50 e ’60 e da allora ha continuato ad essere influenzato dal linguaggio melodico armonico e ritmico di quell’epoca.E’ un sassofonista compositore che vive una vita in costante movimento .Dopo anni di viaggi è diventato un membro della forte comunità di musicisti ed improvvisatori di Chicago.Il suo primo cd “La Luna” è stato pubblicato nel febbraio 2017.Ex studente di Bergonzi,ricorda non solo il suo ex mentore,ma anche i timbri di Dexter Gordon e Joe Henderson.

Francesco D’Errico pianista,compositore nato a Napoli affianca all’attività concertistica e discografica (ha realizzato circa 42 cd)quella didattica.Insegna al Conservatorio di Napoli San Pietro a Majella .Attualmente guida due formazioni in trio e quartetto. E’ un pianista sensibile e profondo compositore sempre al passo con i tempi ,assetato di curiosità . Laureato in Filosofia ha tenuto alcuni seminari sulla filosofia della musica in Italia e all’estero. Leggi altro

Spazio ZTL – “SanGennaroTeam” feat Ellade Bandini – Domenica 02 Giugno ore 11.00

Spazio ZTL
Via Giuseppe Piazzi 55/59
80137 – Napoli

Domenica 02 Giugno ore 11.00
Concerto/Apertivo

SanGennaroTeam”
feat Ellade Bandini

con
ROSARIO JERMANO – percussioni
ELLADE BANDINI – batteria
ROBERTO GIANGRANDE – basso
CLARA ARCUCCI – voce
ENZO CANORO – chitarra

SANGENNARO TEAM è un progetto live e discografico (“Bio Naples”, Neapolitan Songs – Hydra Music) nato da un’idea di Rosario Jermano, fondatore della band.
Il repertorio è costituito da brani tratti dalla tradizione classica napoletana, alcuni brani di Pino Daniele ed un brano originale; il tutto rivisitato in chiave “swing”, “latin” e “pop” (non inteso nel senso commerciale del termine).
Unicamente per questa particolare occasione i Sangennaro Team si avvarranno di un ospite d’eccezione alla batteria: ELLADE BANDINI (F. Guccini, F. De Andrè, Mina, F. Concato, e tantissimi altri) il quale ritroverà alle percussioni il suo vecchio amico/collega ROSARIO JERMANO (R.Carosone, P.Daniele, F.De Andrè, Zucchero, G. Paoli, E. De Crescenzo e moltissimi altri).
Il resto della band è composto da CLARA ARCUCCI (voce), ENZO CANORO (chitarra), ROBERTO GIANGRANDE (basso). Leggi altro

Recensione: Andrea Rea, Paolo Recchia e Daniele Sorrentino in “Free Time” per Live Tones

di Clementina Abbamondi

Venerdì 24 maggio nella hall dell’Hotel delle Terme di Agnano si è esibito un trio d’eccezione formato da Andrea Rea al piano, Paolo Recchia al sax Daniele Sorrentino al contrabbasso nel progetto “Free Time”.

Ornella Falco ha presentato prima del concerto l’evento “Jazzit Fest “2019, giunto alla VII edizione e che si svolgerà nei giorni 28,29,30 giugno a Pompei. È infatti proprio nella politica dei “Live Tones” promuovere    e divulgare eventi che hanno rilevanza a livello nazionale. Il “Jazzit Fest” non fa uso di contributi da parte dell’amministrazione pubblica locale si sostiene grazie a donazioni a sponsorizzazioni e al contributo della cittadinanza di Pompei che mette a disposizione dell’evento alberghi, ristoranti, B&B e ben 10 palchi distribuiti in vari luoghi della città. Sui palchi si esibiranno ben 400 musicisti provenienti da tutto il mondo che si daranno appuntamento in modo spontaneo e a titolo volontario per incontrarsi, conoscersi, esibirsi e produrre e comporre nuova musica trasformando il paese in un luogo di sperimentazione artistica. Ornella Falco rinnova quindi l’invito, al pubblico presente al concerto, a fare una donazione per questa grande manifestazione.

Alberto Bruno passa poi a presentare i musicisti del trio asserendo che l’intenzione del “Live Tones” è proprio quella di scegliere dei progetti per far sì che dei giovani e talentuosi musicisti possano portare avanti sia la loro musica originale sia gli arrangiamenti personali e particolari degli standard jazz. I musicisti che compongono il trio hanno tutti un grande talento dice Alberto” Ho visto crescere questi musicisti ed ora sono arrivati a dei livelli straordinari”.

Leggi altro

Spazio ZTL – Nicola Mingo 4tet Presenta Blueas Travel – Sabato 25 maggio

Spazio ZTL
Via Giuseppe Piazzi 55/59
80137 – Napoli

Sabato 25 maggio ore 21.30

NICOLA MINGO QUARTET
BLUES TRAVEL – Blue Note Project (Alfa Music-2019)

con
Nicola Mingo – Guitar
Andrea Rea – Piano
Giorgio Rosciglione – Dbass
Gegè Munari – Drums

PRESENTAZIONE DEL NUOVO PROGETTO DISCOGRAFICO DAL TITOLO “BLUES TRAVEL”

Blues Travel è un viaggio musicale nel blue Note sound tipico del jazz anni Sessanta, del quale vuol riprodurre l’atmosfera, spesso ottenuta in registrazioni storiche effettuate live.

Le tappe del viaggio hanno come denominatore comune il blues non inteso in senso comune, ma nel suo significato strutturale; ogni brano, infatti, rappresenta un modo particolare di intendere il blues e le blue notes. Si passa attraverso la scrittura di autori quali Harold Mabern, Kenny Dorham, Kurt Weill ed, in particolare, i chitarristi Wes Montgomery, Joe Pass e George Benson.

Ai brani “storici” si affiancano nel viaggio composizioni originali di Mingo, ispirate al Blue Note sound con dediche ad Art Blakey, Freddy Hubbard, Wes Montgomery, Joe Pass e al nostro bluesman Pino Daniele. Leggi altro

SABATO 25 MAGGIO ORE 21.30 QUARTIERI JAZZ IN CONCERTO A PALAZZO VENEZIA

A PALAZZO VENEZIA “ ‘E STRADE CA PORTANO A MARE ”

APERITIVO, CONCERTO E VISITA GUIDATA

 

Sabato 25 maggio alle 21:30 i Quartieri Jazz di Mario Romano tornano nelle suggestive atmosfere di Palazzo Venezia con i loro album “E Strade ca portano a Mare” e “Le 4 giornate di Napoli”.

PALAZZO VENEZIA –  “Arte nell’Arte” è il tema ormai ricorrente dei concerti della Band Napoletana in giro per la città, un connubio che riscuote sempre più consenso da critica e pubblico. La scelta della location stavolta ricade sulla Casina Pompeiana di Palazzo Venezia. Si tratta di un edificio storico situato a Spaccanapoli, che ha vissuto molte vicissitudini nel corso della sua vita, ed è la testimonianza di un insieme di relazioni politiche ed economiche che mettevano in risalto l’allora repubblica di Venezia con la città Napoli. Leggi altro

Recensione: Eli Degibri quartet per Napoli Jazz Fest

di Annamaria De Crescenzo 

foto SpectraFoto

 

Sabato 18 maggio, alla Domus Ars di Napoli, per la seconda serata del Napoli Jazz Fest, organizzata dall’associazione culturale New Around Midnight e che si avvale della direzione artistica di Michele Solipano, si è svolto il concerto di Eli Degibri quartet.

Sassofonista, compositore e band leader riconosciuto a livello internazionale, Eli Degibri è un musicista incredibilmente bravo e si è confermato fonte inesauribile di talento artistico sia come compositore che come leader.

Eli Degibri si è messo in luce nel mondo del jazz dalla fine degli anni ’90, quando entrò nel sestetto di Herbie Hancock, il quale spese per lui parole di notevole impegno, definendolo “potenzialmente, una forza formidabile per l’evoluzione del jazz”. Dal 2002 al 2011 il sassofonista ha fatto parte del quartetto del grande batterista Al Foster, che gli permise di girare il mondo e di arricchire la sua incredibile esperienza.

Degibri è uno strumentista dotato di vigorosa sonorità e linguaggio fedele alla più alta tradizione bop. Compositore e arrangiatore, rivela anche carismatiche doti di leader guidando gruppi comprendenti musicisti importanti come Aaron Goldberg, Kurt Rosenwinkel, Kevin Hays, Gary Versace, Jeff Ballard, e poi un proprio recente quartetto formato da giovani brillanti strumentisti israeliani (anche suo Paese d’origine). Il disco del 2015, “Cliff Hangin’”, ottenne il massimo di valutazione, cinque stelle, dalla rivista Down Beat, mentre il successivo, e ultimo, progetto riguarda un tributo ad una delle sue massime fonti d’ispirazione, il leggendario tenorsassofonista Hank Mobley, ed in particolare il disco Blue Note “Soul Station”, riarrangiato per intero con l’ottica del musicista del ventunesimo secolo che è stato presentato durante il concerto stesso con grande consenso da parte del pubblico presente. Leggi altro

« Vecchi articoli