Tag Archives: jazz

Spazio ZTL – Simona De Rosa Trio – Domenica 19 gennaio ore 11

Spazio ZTL
Via Giuseppe Piazzi 59
80137 – Napoli

domenica, 19 gennaio 2019
ore 11.00

Simona De Rosa Trio

con
Simona De Rosa – Voce
Alessio Busanca – Hammond
Luigi Del Prete – Batteria

Simona De Rosa rappresenta una delle voci più eclettiche e versatili del panorama jazz internazionale. Dopo cinque anni trascorsi a New York tra locali fumosi pregni di jazz e storia musicale, Simona si trasferisce in Asia, prima in Vietnam e poi in Cina dove oggi è docente di canto jazz presso il Conservatorio di Pechino. Durante quest’ultimo anno ha cominciato a comporre ed arrangiare guidata dalle inluenze musicali assorbite durante gli ultimi anni in giro per il mondo. Il concerto infatti proporrà brani originali della cantante e personali interpretazioni di canzoni internazionali. Ad accompagnarla ci saranno Alessio Busanca all’organo hammond e Luigi Del Prete alla batteria.

VI ASPETTIAMO!
Mostra Artistica di Pasquale Manzo
“PCI… ovvero Pulcinella Circense Incantatore”

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Posti Disponibili: 80
Evento con sottoscrizione di 15,00 €

PARCHEGGIO
Garage Via Foria (di fronte la Caserma Garibaldi)
Dite dello Spazio ZTL
Chiusura prevista alle 01.00

PER PRENOTARE:
392.3915529 – 081.0331974
prenota@zurzoloteatrolive.it
Leggi altro

Recensione: Antonello Salis e Simone Zanchini e “ANGELI E DEMONI” con GIOVANNI GUIDI Jazz Festival Artusi

di Gabriele Lugli
http://www.gabrielelugli.com/

Teatro Novelli ex Seminario – Bertinoro

Simone ZANCHINI & Antonello SALIS

“Liberi”

S.Zanchini (fisarmonica) – A.Salis (fisarmonica-tastiera)

Incontro al vertice tra due funamboli della fisarmonica e prestigiatori dell’improvvisazione, tra due artisti protagonisti assoluti della scena jazz internazionale per il concerto di Palazzo Rota Pisaroni, sede della Fondazione di Piacenza e Vigevano, principale sostenitore del progetto-musica della Val Tidone.
Antonello Salis (fisarmonica e pianoforte) e Simone Zanchini (fisarmonica e live electronics) dopo dieci anni sono di nuovo insieme, per gioire e sperimentare, oggi come allora, una musica senza barriere e preconcetti. La possibilità di scambiarsi continuamente i ruoli, lanciata attraverso la libera creazione estemporanea, permette ai due artisti di gustare appieno le facoltà timbrico-dinamiche dei rispettivi strumenti, arricchite dai voli pianistici di Antonello, dalle raffinate incursioni elettroniche di Simone e, non ultimo, dall’autentico piacere dei due amici di dialogare tête-à- tête.

 

6 gennaio 2020

Chiesa dei Servi – Forlimpopoli

Giovanni Guidi

“Angeli e Demoni”

G.Guidi  (Piano)

Questa presentazione richiede JavaScript.

Rosalia De Souza ospite della rassegna “Jazz & Baccala’ ” Teatro Summarte

Sabato 25 GENNAIO
Teatro Summarte – Somma Vesuviana Cena ore 21:00 – Concerto ore 22:15
info ticket 15 euro concerto – 20 euro cena concerto
info prenotazioni dirette: 081.3629579 –

Ospite della rassegna Jazz & Baccalà, la rassegna che porta sul palco del Summarte alcuni degli artisti più in voga del momento nel panorama jazz internazionale offrendo ai propri ospiti la possibilità di gustare alcune tra i piatti più gustosi a base di sua eccellenza “O’baccalà”, la De Souza mescolerà ai classici di Gilberto i suoi successi, aggiungendo canzoni meno note del repertorio brasiliano. Sul palcoscenico del Teatro Rosàlia De Souza sarà affiancata da Antonio De Luise al piano , Aldo

Vigorito al contrabasso e Roberto “Red”

Tante le novità di questa sesta edizione, prima tra tutte, completamente rinnovata la proposta enogastronomica: tanti nuovi piatti e ricette a cura del ristorante 800borbonico; numerose prelibatezze da poter ordinare ai tavoli con un unico denominatore: la qualità

Leggi altro

Enrico Pieranunzi e Rosario Giuliani in DUKE’S DREAM giovedi 16 gennaio

Live Tones in collaborazione con la Fondazione Pietà dei Turchini, giovedì 16 gennaio 2020, nella chiesa di San Rocco in Via Riviera di Chiaia 254 con inizio concerto ore 21.30 presenta Enrico Pieranunzi e Rosario Giuliani in DUKE’S DREAM.
Enrico Pieranunzi pianoforte
Rosario Giuliani sax
Posto unico Euro 20,00+prevendita
Posti limitati
Consigliata la prevendita on line o prevendite territoriali abituali
Inizio concerto ore 21.30
Apertura biglietteria in loco ore 20.30.
DUKE’S DREAM
Dopo due decenni di splendida collaborazione nei contesti più diversi Enrico Pieranunzi e Rosario Giuliani si sono finalmente  ritrovati  in studio per un progetto tutto loro:Duke’s dream. Questo incredibile duo rende omaggio a Duke Ellington,  vero gigante della musica  del XX secolo, le cui  geniali composizioni si collocano  nel panorama dell’arte pura e senza tempo,  al di là di generi ed etichette.
Le raffinate ed originalissime interpretazioni attraverso le quali Pieranunzi e Giuliani propongono le composizioni del  “Duca” esprimono  al meglio quella  comune visione della musica che da tempo ha fatto di loro due protagonisti assoluti della scena jazzistica internazionale.

Recensione: Rosario Giuliani in “Love in translation” ad Umbria Jazz Winter 2019

di Clementina Abbamondi 
foto SpectraFoto (http://www.spectrafoto.com)

Uno dei concerti più acclamati durante la XXVII° Edizione di Umbria jazz Winter ad Orvieto è stato quello che ha visto salire sul palco della Sala Expo il quartetto formato da Rosario Giuliani al sax, Dario Deidda al basso, Roberto Gatto alla batteria e Joe Locke al vibrafono.

Il gruppo ha presentato il CD “Love in translation” (Jando Music/Via Veneto Jazz) in uscita il 18 gennaio 2020 frutto di una collaborazione ventennale tra Joe Locke e Rosario Giuliani che ,come racconta quest’ultimo durante il concerto “è diventata una vera amicizia che mi lega a Joe,da quando venti anni fa Carlo Pagnotta decise di farmi suonare per 10 giorni come guest nel gruppo di Locke proprio qui ad Umbria Jazz”,questa collaborazione è durata tantissimo tempo ,abbiamo realizzato insieme CD, suonato in vari concerti e tournée.

Dopo una pausa nella nostra collaborazione abbiamo deciso di realizzare insieme un altro album nato dall’amore di suonare insieme per un progetto musicale”. Joe Locke a sua volta racconta “Rosario è più di un amico per me, è un vero fratello che stimo moltissimo per la passione con la quale suona il suo sax”. In seguito Rosario Giuliani spiega al pubblico che tutti i brani presenti nel nuovo CD esprimono amore che ha un potere immenso “è un disco imperniato sul sentimento più forte ed indecifrabile, l’amore”.

Il CD “Love in translation” è ricco di sentimenti ,alcuni dei brani sono arrangiamenti di standards famosi come “Duke Ellington’S Sound of Love” del grande Charles Mingus “,Love Letters” di Victor Young e Edward Heyman,”Can’t Help Falling in love” che fu nel repertorio di Elvis Presley e altri, due sono brani originali ,con due sentiti omaggi a due grandi musicisti che purtroppo non sono più tra noi “Raise Heaven” che Joe Locke ha voluto dedicare a Roy Hargrove” la cui essenza ,dice Joe durante il concerto, era la sua onestà e la sua genuinità” e “Tamburo” dedicato da Rosario Giuliani a Marco Tamburini trombettista morto prematuramente in un incidente di moto. Leggi altro

Recensione: Anima jazz dell’Associazione New Music Art Jazz Club

Di Annamaria De Crescenzo
Foto :Catuogno Mario by SpectraFoto (http://www.spectrafoto.com)

Giovedì 19 dicembre Eccellenze Campane di Napoli in Via Brin a Napoli ha ospitato la serata inaugurale della rassegna “L’anima jazz ad Eccellenze Campane” il nuovo inizio dell’ Associazione New Music Art jazz club che, ormai da decenni, porta i più grandi nomi del jazz italiano ed internazionale sulla scena partenopea e che ogni giovedì porterà sul palco, appositamente allestito negli spazi  di Eccellenze Campane, il jazz sotto la direzione artistica di Giuseppe Reale, guida insostituibile dell’Associazione insieme a tutti i soci storici dell’Associazione, tutti esperti ed estimatori del jazz di altissimo livello.

Protagonisti dell’evento inaugurale sono stati Francesco Nastro al piano, Elio Coppola alla batteria, due artisti da sempre legati all’Associazione, e il contrabbassista Gianfranco Coppola: un trio di eccellenza e speciale per festeggiare la riapertura della stagione 2019/2020 del Music Art.

Francesco Nastro, pianista, compositore e arrangiatore, di Castellammare di Stabia e da alcuni anni residente a Roma, è un artista eclettico e dotato di grande lirismo. Elegante e versatile, è in possesso di eccezionali capacità tecniche dal “tocco delicato, profondo, melodico, con spiccate note narrative, di leader e accompagnatore” (F. Caprera). La sua musica spazia dal jazz al classico e al rock sinfonico. Le sue improvvisazioni sono straordinarie e coinvolgenti. Si distingue per innumerevoli qualità artistiche e umane e il suo fraseggio è sopraffino e genuino, ricco di colori e non mancano sonorità mediterranee. Diplomato presso il Conservatorio di Salerno, vanta collaborazioni di altissimo livello e la partecipazione a numerosi festival, eventi e rassegne.

Elio Coppola, classe 1985, è un batterista straordinario, che appena trentaquattrenne presenta una carriera ricca e intensa e si sta facendo prepotentemente strada nel panorama italiano ed internazionale della musica Jazz. La sua attività è duttile e dinamica e spesso va al di là dei confini nazionali, Europa e USA, vantando collaborazioni con i più importanti nomi del panorama jazzistico italiano e internazionale. Ha partecipato a numerose rassegne, concerti e festival, sia in qualità di musicista che nel ruolo di direttore artistico. Si è esibito in alcuni tra i più prestigiosi jazz club e jazz festival al mondo tra cui i famosi Birdland Jazz Club, Smoke Jazz Club, Dizzy’s Club Coca Cola, Small’s e Mezzrow di New York City. Oltre ad essere uno straordinario musicista è anche un validissimo organizzatore e direttore artistico di diverse rassegne ed eventi jazz, come quello che da ormai 6 edizioni si svolge al Teatro Summarte di Somma Vesuviana, o al Jazz In Capri che ormai sono straordinari successi, grazie ai quali Elio Coppola riesce a portare al pubblico grandi nomi degli artisti jazz di livello nazionale ed internazionali. Leggi altro

Elio Coppola Trio guest star Peppino di Capri al Teatro Summarte

Elio Coppola trio invita come ospite speciale Peppino di Capri

Da Champagne a Roberta in chiave jazz

Cantante, innovatore, artista poliedrico, tutto questo e tanto ancora è il grande Peppino di Capri che ha fatto ballare e sognare con i suoi celebri brani intere generazioni. Con all’attivo più di sessant’anni di carriera, il cantante ama  concedersi ai suoi fans mettendosi sempre in discussione, sperimentando nuovi progetti e collaborazioni.

Il suo reinventarsi e mettersi sempre in gioco, caratteristica dei grandi artisti, lo ha portato ad accettare l’invito del giovane batterista napoletano di musica jazz Elio Coppola, che insieme al suo trio, composto da Andrea Rea al piano e Giuseppe Venezia al basso ospiterà il grande artista riproponendo in chiave jazz alcuni dei suoi più grandi successi, da Roberta a Champagne.

 

Peppino di Capri sarà l’ospite speciale del trio jazz, genere da lui sempre amato sin dagli albori della sua carriera e si divertirà a stravolgere insieme ai giovani musicisti i suoi grandi classici.

L’appuntamento è per il 27 Dicembre al Teatro Summarte di Somma Vesuviana, per la pluripremiata rassegna Jazz & Baccalà.

Spazio ZTL – Carlo Lomanto in “Canta Napoli” – Domenica 08 dicembre

Spazio ZTL

Via Giuseppe Piazzi 59
80137 – Napoli
Domenica 08 dicembre ore 11.00
Concerto/Aperitivo Fingerfood
Carlo Lomanto
in “Canta Napoli”
Omaggio in Jazz alla Canzone Napoletana
Carlo Lomanto
Voce, Chitarra e percussioni

Essere nati a Napoli ti mette inevitabilmente a confronto con la storia millenaria di questa città.

In alcuni dei miei lavori discografici passati ci sono già state delle piccole incursioni nella canzone Napoletana ma mai avrei pensato di dedicare un’intero concerto ad essa, ed in una forma così intima e solitaria.

Leggi altro

Recensione: INCOGNITO ha festeggiato il 29 Novembre al Vox Club di Nonantola (Modena) il suo 40° anniversario di carriera!

Di Gabriele Lugli 
Foto: Gabriele Lugli (http://www.gabrielelugli.com)

INCOGNITO ha festeggiato il 29 Novembre al Vox Club di Nonantola (Modena) il suo 40° anniversario di carriera!

Soul, jazz, funk ed energia pura nel mix della band pioniera dell’acid jazz.

Formatisi nel 1979, gli Incognito capitanati dal carismatico Jean-Paul “Bluey” Maunick (chitarrista, anima e mente del gruppo) hanno pubblicato, in oltre 40 anni di carriera, 15 album e hanno visto alternarsi negli anni decine di musicisti e cantanti, sempre di altissimo valore.

Negli anni gli Incognito hanno mantenuto fede alla loro idea musicale, ovvero quella di un sound che potesse conciliare la raffinatezza del jazz con il calore e la sensualità sonora del soul-funk.

Musica coinvolgente, arrangiamenti ineccepibili ricchi di fiati e percussioni e un groove irresistibile sempre più orientato al contemporany R&B.

 

Leggi altro

Recensione: Musica jazz allo Spazio ZTL con Di Nunzio, Condorelli, Busanca e Brugnano

Questa presentazione richiede JavaScript.

di Clementina Abbamondi

 

Sabato  10 novembre nello  Spazio Zurzolo Teatro Live,  aperto a tutti  coloro che hanno voglia di  trovare un luogo in cui condividere  interessi   artistici   e  nuove  conoscenze,   si  è  svolto  il  concerto  del  quartetto composto  da  Pietro Condorelli alla chitarra, Luigi Di Nunzio al sax alto, Gianluca Brugnano  alla batteria e Alessio Busanca all’ organo Hammond.

Lo spazio ZTL   sorge all’interno della ex  Cappella Mauro restaurata da Marco Zurzolo  che  in società  con Manuela Renna   ha creato un centro  di aggregazione culturale proponendo  oltre alla  musica  anche mostre e un percorso  didattico sotto  la direzione artistica del M°Marco Zurzolo,  attraverso la propedeutica  infantile, l ‘insegnamento  dei  singoli  strumenti,  agevolando la partecipazione  dei ragazzi del  quartiere.

All’ interno dell’ ex Cappella  si respira  un’ area ricca di arte in senso  lato le pareti  sono ricche  di opere d’arte contemporanea , sui  tavolini adornati  con candele  una pergamena  con il menù della  serata a cura dell’ Associazione Scuderia Borbonica. Leggi altro

« Vecchi articoli