Teatro Summarte rassegna Jazz & Baccala’> nuova programmazione

Dopo i diversi sold-out della prima parte della sesta Edizione, siamo lieti di annunciarvi la seconda parte del programma.

– Venerdì 28 Febbraio Sasà Mendoza in Latin Jazz Combo feat. Peppe Sannino in collaborazione con Napoli Jazz Club

-Sabato 14 marzo ANTONIO ONORATO/GERALD CANNON/MARIO DE PAOLA TRIO
Presentazione Disco “THE NEW BRIDGE”

-Venerdì 27 marzo Karima Jazz 4 et in collaborazione con Napoli Jazz Club

-Sabato 18 aprile Cherri V degli Incognito meets ELIO COPPOLA TRIO

Ogni concerto prevede una degustazione di piatti a cura dal ristorante “800 Borbonico” di Somma Vesuviana

page1image7976 page1image8136 page1image8296 page1image8456

 

E’ preferibile prenotare, con un po’ di anticipo, il tavolo per assaggiare le specialità culinarie.

Teatro Summarte – Somma Vesuviana Cena ore 21:00 – Concerto ore 22:15

Teatro Summarte Via Roma, 15 | Somma Vesuviana (NA) | 081 362 9579 / 393 566 7597 | www.summarte.it

Teatro Summarte

Spazio ZTL – Robertinho De Paula Quartet Plays Pat Metheny Group – Sabato 22 febbraio

Spazio ZTL
Via Giuseppe Piazzi 55/59
80137 – Napoli

Sabato 22 febbraio ore 21.30

Robertinho De Paula Quartet

Plays
Pat Metheny Group

con

Robertinho De Paula – Chitarra, Voce
Sergio Forlani – Piano, Tastiere
Gianfranco Coppola – Contrabbasso
Massimo Madonna – Batteria, Percussioni

Il Progetto nasce dalla comune passione artistica di Robertinho De Paula e Sergio Forlani con Massimo Madonna (fondatori questi ultimi della Band “PatSimile”) per le musiche e le composizioni di Pat Metheny e Lyle Hays. Robertinho De Paula e Sergio Forlani intendono con questo progetto, rivisitare alcuni dei brani più famosi del Pat Metheny Group, ma anche dare spazio ai momenti meno conosciuti, ma non meno significativi di questo gruppo. Leggi altro

Camera Jazz Club Bologna eventi della settimana dal 20 febbraio

Leggi altro

Gagliano & Valente Brothers per Live Tones al Spirits Speakeasy di Napoli

Live Tones e Spirits Speakeasy sono ad accogliervi per una serata eccezionale in JAZZ…buona musica…ottimi drinks e buon food…Vi aspettiamo con ingresso libero mercoledì 19 febbraio allo Spirits Speakeasy Via chiatamone 6…😉
per “Gagliano & Valente brothers”
Ergio Valente tastiera
Beatrice Valente  cbasso
Marco Gagliano batteria
A seguire Jam Session
La musica come luogo di incontro, confronto con l’anima al centro.
Il trio nasce con il desiderio di comunicare nuove atmosfere sonore, vibrazioni e ritmi incalzanti provenienti dalle singole esperienze fuse insieme nella gioia di fare Musica.
SPIRITS SPEAKEASY
> ore 20:00 start aperitivo
> ore 21:00 concerto
> ore 22:30 jam session
NB> possibilità di ottimi drinks e buon food (affettati/formaggi/insalate/panini ecc), vini, birre, distillati, …
Avete voglia di jazz…?
Vi aspettiamo con “tantissimi jazzmen campani”!…
INFO e PRENOTAZIONI 3333475274

Recensione: Buon Compleanno Faber sarebbero 80.

Recensione e Foto di Vittorio Santi

il 18 Febbraio 1940 nella delegazione di Genova Pegli nasceva Fabrizio De Andrè.

A Genova nella attuale “Casa dei Cantautori “ in Via del Campo 29r (si proprio quella Via !!!) sabato 15 Febbraio abbiamo virtualmente celebrato il suo compleanno.

In mezzo a tanta gente intervenuta e non solo della nostra città, Laura Monferdini l’attuale  curatrice del negozio e della memoria di Faber, ha radunato ii partecipanti ( tra cui il sottoscritto) del mitico concerto tenuto a Genova del 3 Gennaio 1979  protagonisti Fabrizio de Andrè e PFM.

Quell’incontro tra il Cantautore per eccellenza e una delle bande prog- rock italiane del tempo ha dimostrato già 40 anni fa che la contaminazione tra due generi cosi diversi si può e si deve fare.

Nel corso dell’incontro si sono alternati nei racconti lo storico organizzatore del concerto Tonino Bettanini, che con aneddoti e un ricordo lucido dell’evento ci ha permesso di rivivere i dettagli della serata.

Anche cinque  “ex giovani “che avevano assistito al concerto hanno rispolverato i ricordi di quella serata molto ventosa che, ha dato la possibilità a uno di loro di recuperare un manifesto che è stato donato al negozio e che fa parte integrante del docu-film proprio su quel concerto che sarà proiettato nelle sale cinematografiche italiane dal 17  al 19 Febbraio.

I racconti e la presentazione di un libro Fabrizo de (La Genova di De Andrè) scritto da Giuliano Malatesta, un “ foresto” che si è approcciato in modo diverso dai soliti racconti sul Cantautore, sono stati inframmezzati da canzoni eseguite due componenti della “London Valour”, gruppo che interpreta le canzoni del nostro Faber con grande perizia e trasporto.

Non poteva mancare neppure un altro grande amico di noi genovesi, Carlo Denei attore cabarettista nonché “aspirante” cantante che con due sue nuove composizioni ad hoc per l’evento ha intrattenuto gli intervenuti.

Al termine dela giornata tutti abbiamo potuto gustare la deliziosa torta gentilmente offerta dalla Antica Pasticceria “Cavo”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Recensione: Giuseppe La Pusata Trio all’UnderNeath di Napoli in “Strange Correlations”

di Annamaria De Crescenzo
foto di SpectraFoto (http://www.spectrafoto.com)

Secondo appuntamento venerdì 14 febbraio, nella sede dell’Underneath in pieno centro storico, della rassegna jazz ideata ed organizzata dall’Associazione Jam Jazz Art Music. Con il concerto di Giuseppe La Pusata Trio, formato da Giuseppe La Pusata alla Batteria, Federico Luongo alla chitarra, Davide Costagliola al Basso Acustico, presentando, di fronte ad un pubblico attentissimo i brani dell’ultimo disco “Strange Correlations” prodotto e pubblicato per la Novoices Records.

Con tale album, il batterista napoletano ha proposto la sua personale visione del ritmo dando una nuova veste a brani standard del songbook americano, proponendo anche brani inediti sviluppati durante l’incontro con i suoi musicisti e con l’intento condiviso di approfondire il linguaggio ritmico. Le trame musicali vengono così scomposte e ricomposte con fluidità e maestria senza forzature, dialogando come avviene nelle più classiche improvvisazioni jazz ma con una nuova visione moderna.

Come nel caso del primo concerto della rassegna, anche sabato scorso si è subito avvertita un’atmosfera molto familiare e il concerto stesso si è realizzato in una sorta di ambiente di totale predisposizione all’ascolto dei brani presentati. Insomma l’ambiente ideale per poter presentare una musica particolare come quella di “Strange Correlations”.

Iniziato con la presentazione del Trio da parte di Vincenzo De Falco, che ha voluto ricordare il valore e l’importanza per la musica ed inoltre una figura importantissima come quella di Franco del Prete, il musicista e compositore napoletano  recentemente scomparso, che ha dato tantissimo alla musica tanto da essere considerato uno dei padri fondatori del cosiddetto “Neapolitan Power”, il concerto è stata l ‘occasione per mostrare il raffinato livello artistico del Trio e l’originalità compositiva non solo di Giuseppe La Pusata ma anche di Federico Luongo e Davide Costagliola, legati al batterista napoletano da un legame di amicizia e di esperienze professionali di lunghissima data.

 

Il concerto è iniziato con il brano “Song for Bilbao” per omaggiare Pat Metheny e per ricordare il mitico Lyle Mays anche lui recentemente scomparso, per continuare con brani standard jazz storici come “Solar” di Miles Davis rielaborati con una musicalità decisamente appassionata e originale, “Monk’s Dream” (di T. Monk), Bolivia (di Cedar Walton). Seguiti da brani originali come Cynderella (di Davide Costagliola), Gray Cloud (di Federico Luongo), “in a summer day (di Giuseppe La Pusata.) “Stella by starlight” (Victor Young) che romanticamente Giuseppe ha dedicato alla sorella Stella presente in sala come omaggio alla serata dedicata appunto all’amore come quella di San Valentino, concludendo con uno standard jazz amatissimo dal pubblico come “First song” di Charlie Haden, vero e proprio mito musicale di tutti e tre i musicisti sul palco.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Leggi altro

Dirotta su Cuba domenica 16 febbraio ad Avellino

     DIROTTA SU CUBA

La band simbolo del funky italiano

live DOMENICA 16 FEBBRAIO

ASSOCIAZIONE I SENZATEMPO

VENERDÌ 16 febbraio i DIROTTA SU CUBA si esibiranno con un imperdibile live all’HOTEL DE LA VILLE di AVELLINO (via Palatucci, 20 – ore 19.00 – per informazioni rivolgersi all’Associazione I Senzatempo: info@senzatempojazzclub.com)

La band simbolo del funky italiano torna in tour portando sul palco tutte le contaminazioni a cui ha dato vita l’inizio di una nuova collaborazione con il rapper americano Sonny King, annunciato in anteprima durante la finale del programma tv “All Together Now”, che ha lavorato con loro a una nuova versione della celebre hit “Dove sei”.

Questa la line up della band che si esibirà all’Hotel De La Ville: Simona Bencini (voce), Stefano De Donato (basso elettrico), Francesco Cherubini (batteria), Andrea De Donato (tastiere), Daniele Vettori (chitarra elettrica), Marco Caponi (fiati).

Leggi altro

JAZZALGUER MEDITERRANI: al via le iscrizioni alla terza edizione del concorso

 Al via le iscrizioni alla terza edizione di JazzAlguer Mediterrani,

il concorso per giovani band della rassegna JazzAlguer

diretta ad Alghero (Ss) da Paolo Fresu.

Termine ultimo per iscriversi il 14 marzo, finale il 27 giugno.

 

Primi passi per la terza edizione di JazzAlguer Mediterrani, il concorso per giovani band  inserito nel cartellone di JazzAlguer, la rassegna organizzata ad Alghero (Ss) dall’associazione culturale Bayou Club-Events con la direzione artistica di Paolo Fresu, quest’anno in programma dal 12 giugno all’11 luglio.

Il contest, come già nelle precedenti occasioni, è aperto a gruppi e progetti musicali di ogni paese dell’area mediterranea, che, sommando quella dei singoli membri, abbiano un’età media non superiore ai trentacinque anni e non più di due album già pubblicati. Generi musicali ammessi: jazz, indie e musiche del mondo; condizione indispensabile, l’originalità dei pezzi proposti.

Leggi altro

PLACEBO: la band in Italia per un’unica data il 14 luglio al Mantova Live Estate a Piazza Sordello

LA BAND IN CONCERTO IN ITALIA
PER UNA DATA EVENTO

14 LUGLIO 2020
MANTOVA LIVE ESTATE
(PIAZZA SORDELLO)

PLACEBO tornano in Italia per un concerto evento (unica data italiana) il 14 luglio a Mantova Live Estate (Piazza Sordello).

I biglietti saranno disponibili per l’acquisto a partire dalle ore 10.00 di lunedì 17 febbraio sulle piattaforme ufficiali Ticketmaster Italia, Ticketone e in tutti i punti vendita autorizzati.

I PLACEBO sono una delle band alternative-rock che hanno segnato la storia della musica degli ultimi 20 anni (oltre 12 milioni di album venduti ad oggi nel mondo). Il disco di debutto intitolato ‘Placebo’ ha aperto la strada ad un grande cambio di direzione nel mondo della musica inglese, contrapponendosi al Britpop e ispirando un’intera generazione di artisti. I Placebo hanno segnato numerosi record in UK piazzando cinque album nella top ten della classifica e collaborando con leggende della musica come David Bowie, Robert Smith e Michael Stipe. Il gruppo si è esibito in concerti sold-out in tutto il globo, ha cantato in numerosissimi festival di fama internazionale e pubblicato ad oggi 7 album in studio.

La band ha festeggiato 20 anni di carriera con la raccolta delle loro hit, “A Place For Us To Dream”, pubblicata nel 2016 e con l’uscita di nuovo materiale, contenuto nell’EP “Life’s What You Make It” (6 brani inediti tra cui i singoli “Jesus’s Son” e “Life’s What You Make It”, cover del brano dei Talk Talk).

Un tour globale intitolato “20 Years of Placebo” ha seguito queste due uscite discografiche e si è protratto per tutto il 2017.
Quest’anno la band è tornata in studio per lavorare a nuova musica e ha in programma di suonare in alcuni festival quest’estate. Restate sintonizzati sui profili social del gruppo per tutte le novità…

CLUB TENCO / TARGHE TENCO: AL VIA L’ EDIZIONE 2020

CLUB TENCO 

AL VIA

LE TARGHE TENCO

EDIZIONE 2020

 

I vincitori parteciperanno al Premio Tenco che si terrà al 

Teatro Ariston di Sanremo dal 22 al 24 ottobre

  

 Roma, 13 febbraio 2019 – Prenderà il via da domani, venerdì 14 febbraio, l’edizione 2020 delle Targhe Tenco, l’iniziativa nata nel 1984 e mirata a offrire un riconoscimento alle migliori produzioni discografiche italiane sul terreno della canzone d’autore.

Il regolamento per partecipare alle Targhe Tenco 2020 è visibile e consultabile, come sempre, al sito www.clubtenco.it, all’interno della sezione “Targhe Tenco”.

Oltre alle già consolidate Targhe (Migliore album, Album in dialetto, Opera prima, Interprete Canzone singola), anche quest’anno ci sarà una sesta categoria riservata agli Album a progetto realizzati con l’intervento di più artisti.

Possono essere presi in considerazione solo dischi pubblicati tra il 1° giugno 2019 e il 31 maggio 2020.

Leggi altro

« Vecchi articoli