Arriva al Winehouse la straordinaria Lauren Henderson


­­­­­
­­Arriva al Winehouse la straordinaria musica di Lauren Henderson­­­
Posti disponibili limitati
Prenota subito il tuo tavolo chiamando al 39 3458677620o su www.wine-house.it­­
Prenota Subito­­­­­
WinehouseVia Nuova Marina 5, 80133, Napoli

TRIANON VIVIANI, con “Captivo” il teatro canzone di GIANFRANCO GALLO venerdì 20 maggio, ore 21

fondazionedirezione artistica Marisa Laurito

Al Trianon Viviani, con “Captivo” il teatro canzone di Gianfranco Gallo

Da venerdì 20 a domenica 22 maggio

Immagine che contiene testo, quotidiano, screenshot

Descrizione generata automaticamenteGianfranco Gallo torna al Trianon Viviani con Captivo, uno spettacolo di teatro canzone da lui scritto, diretto e interpretato (venerdì 20 e sabato 21 maggio, alle 21, e domenica 22 maggio, ore 18).

«Captivo vuol dire, oltre che cattivo, prigioniero – spiega l’artista – ed è un quadro espressionista costituito da personaggi teatrali e cinematografici legati dalla loro peculiarità di essere costantemente border line, sulla linea di confine tra Bene e Male e in cui lo stesso confine tra carceriere e carcerato fa chiedere chi imprigiona chi?».

La recitazione e l’interpretazione capovolgono ulteriormente le carte sul tavolo: si fa parlare Viviani come se fosse diretto da Kubrick e si riveste la violenza di genere di finto amore, fino a una tirata della Commedia dell’arte. Voci che cambiano, intenzioni inaspettate, personaggi capovolti.

«Spesso, nel teatro e al cinema – prosegue Gallo – le parole sono state sottovalutate, musicate da una melodia allegra o velate da belle immagini: avete mai ascoltato con attenzione il testo de ‘A retena de’ scugnizze di Viviani? Grazie all’accompagnamento da festa popolare, forse sfugge quello che in effetti è un accordo tra ragazzini forse più che semplici “mariuncielle”, un accordo anche abbastanza duro. E cosa differenzia l’attacco prepotente e senza motivo al debole Mimì di Montemurro o alle femmine di Festa di Piedigrotta da parte dei Bazzarioti, dallo spirito che muove Alex e i suoi drughi in Arancia meccanica?».

In scena con Gianfranco Gallo, l’attrice Lisa Imperatore, il chitarrista solista jazz Antonio Maiello, che, con la sua musica, come un’onda densa e continua, asseconda la traversata, e il polistrumentista Michele Visconte.

I biglietti sono acquistabili presso le prevendite autorizzate e online sul circuito AzzurroService.net. Il teatro della Canzone napoletana propone ancòra la promozione per il pubblico giovanile, ovvero “under 30”, e per gli abitanti dei quartieri di Forcella, Maddalena e porta Capuana, con ingressi rispettivamente a 10 e 7 €, acquistabili esclusivamente presso il botteghino del teatro, aperto dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 13:30 e dalle 16 alle 19; la domenica e i giorni festivi dalle 10 alle 13:30.

Per accedere in teatro è obbligatorio l’uso della mascherina ffp2.

Informazioni: sito istituzionale teatrotrianon.org, tel. 081 0128663.

Altro appuntamento nel week end del Trianon Viviani, domenica 22 maggio, alle 11:30, con l’ultima conferenza cantata di Mauro Gioia, dedicata al tema della canzone, del cibo e dell’ecologia.

Il Trianon Viviani si avvale del sostegno del Programma operativo complementare della Regione Campania (Poc 2014-2020), della sponsorship tecnica di Enel e il patrocinio di Rai Campania.

Stanza delle Meraviglie – In questo mese di maggio, si segnala la nuova programmazione degli orarî di apertura dello spazio immersivo dedicato alla canzone napoletana: visite gratuite effettuabili tutti i giorni, dal lunedì al sabato, di mattina dalle 10:30, 11:30 e 12:30, e nel pomeriggio dalle 16:00, 17:00 e 18:00; la domenica e i festivi solo negli orarî mattutini.

La visita dura trenta minuti. È obbligatoria la prenotazione: telefonica, al numero 081 0128663, o via email all’indirizzo boxoffice@teatrotrianon.org.

Disegnata dal regista Bruno Garofalo da un’idea di Marisa Laurito, la Stanza è stata realizzata nell’àmbito dell’Ecosistema digitale Cultura Campania, Progetto ArCCa, Architettura della Conoscenza Campana – Contesto Musica (Por Campania Fesr 2014-2020 – assi 1 e 2), il progetto di digitalizzazione del patrimonio culturale campano, materiale e immateriale, promosso dalla Regione Campania e attuato da Scabec, la società in house della Regione per i beni culturali.

   

ufficio stampafondazione Trianon Viviani·       Paolo Animato, responsabiletel. 081 2258285 / email comunicazione@teatrotrianon.org·       Gabriella Galbiatitel.email galbiati@teatrotrianon.org
PAOLO ANIMATOufficio stampa e comunicazionecomunicazione@teatrotrianon.orgfondazione Trianon Vivianipiazza Vincenzo Calenda, 9 – 80139 Napolitel. +39 081 2258285 / fax +39 081 0124472teatrotrianon.org

CRESCE L’ATTESA PER IL GRANDE DEBUTTO DI VASCO A TRENTO CON 120.000 SPETTATORI



CRESCE L’ATTESA PER IL GRANDE DEBUTTO DI VASCO A TRENTO CON 120.000 SPETTATORI“FAREMO RISUONARE TUTTA LA VALLE” E’ LA CARICA DI VASCO

OLTRE 660 MILA PERSONE COMPLESSIVE. 80 MILA A MILANO, 88 MILA AD IMOLA E 140.000 A ROMA NEL DOPPIO EVENTO AL CIRCO MASSIMO TUTTO SOLD OUT

Mancano poco più di 72 ore al debutto di Vasco Live, il grande tour di Vasco Rossi che prenderà il via da Trento venerdì 20 maggio dalla Trentino Music Arena nel capoluogo della Provincia Autonoma del Trentino con 120.000 persone. Numeri record di un tour tutto sold out che raccoglierà complessivamente oltre 660 mila persone in 11 tappe in tutta Italia, tra cui Milano con oltre 80.000 biglietti venduti, Imola con oltre 88.000 biglietti venduti e Roma con due date al Circo Massimo che contano complessivamente oltre 140.000 fan.Con il ritorno sul palco del Rocker di Zocca, riparte anche tutto il sistema dei grandi eventi di musica live, fermi completamente dal marzo 2020 a causa della pandemia covid. Un settore che ha sofferto più di ogni altro le restrizioni e che adesso si accinge a ripartire con numeri da capogiro, a livelli anche superiori al 2019, anno dei record.Tornando al Vasco Live le poche indiscrezioni che sono trapelate fino ad oggi parlano di uno show in grandissimo stile con il Komandante in grande forma che ha provato quotidianamente (spesso anche sotto la pioggia) da quasi un mese (prima in Puglia e poi a Trento stesso) la scaletta di un concerto che si preannuncia memorabile. Una preparazione psico-fisica molto intensa e accurata (come da tradizione) realizzata in una sorta di “ritiro” nella quale la parola d’ordine è stata ed è la sicurezza, per cui tutto lo staff ristretto di Vasco è sottoposto ad una bolla che lo preserva da contatti esterni non indispensabili, proprio come accade nelle grandi competizioni sportive.Numeri monster anche sotto il profilo produttivo, oltre che di pubblico, per la carovana-vasco prodotta da Live Nation, trasportata da un convoglio che, se dislocato nella sua interezza, coprirebbe una distanza di oltre 3km. Lo Show conta su un palco di 90 metri lineari, con 1.500 unità illuminanti e 750.000 watt di potenza sonora distribuiti su un impianto che conta tra l’altro su 20 torri delay per irradiare in modo omogeneo il suono in tutta l’area dell’evento, cosa che attirato già in questi giorni molto pubblico dal centro città che ha potuto assaporare un pò di musica direttamente dalle prove.Una vera e propria città nella città quella del Vasco Live formata da circa 1.000 persone tra crew fissa al seguito, stewart e personale locale su ogni tappa.



Logo

TRIANON VIVIANI, JAMES SENESE in concerto e GIANFRANCO GALLO con il teatro canzone – la programmazione da mercoledì 18 a domenica 22 maggio

fondazionedirezione artistica Marisa Laurito

Al Trianon Viviani, James Senese in concerto e Gianfranco Gallo con il teatro canzone

Negli appuntamenti della settimana anche le “conferenze cantate” di Mauro Gioia e di Francesca Colapietro e Mariano Bellopede

Da mercoledì 18 a domenica 22 maggio

Immagine che contiene testo, edificio, esterni, segnale

Descrizione generata automaticamenteSettimana ricca al Trianon Viviani, con ben quattro appuntamenti, tra musica, teatro e approfondimenti culturali.

Si parte mercoledì 18 maggio, alle 21, con la sesta conferenza cantata “Le mille e una notte”, di Francesca Colapietro e Mariano Bellopede, che tratterà il tema delle villanelle. Ospite della serata Lello Giulivo.

Quindi, giovedì 19 maggio, alle 21, l’atteso concerto di James Senese, “James is back”.

La programmazione del teatro della Canzone napoletana prosegue con lo spettacolo di teatro-canzone “Captivo”, scritto, diretto e interpretato da Gianfranco Gallo, in scena venerdì 20 e sabato 21, alle 21, e domenica 22 maggio, alle 18.

Si chiude la settimana domenica 22 maggio, alle 11:30, con l’ultima conferenza cantata di Mauro Gioia, dedicata al tema della canzone, del cibo e dell’ecologia.

I biglietti sono acquistabili presso le prevendite autorizzate e online sul circuito AzzurroService.net. Il teatro della Canzone napoletana propone ancòra la promozione per il pubblico giovanile, ovvero “under 30”, e per gli abitanti dei quartieri di Forcella, Maddalena e porta Capuana, con ingressi rispettivamente a 10 e 7 €, acquistabili esclusivamente presso il botteghino del teatro, aperto dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 13:30 e dalle 16 alle 19; la domenica e i giorni festivi dalle 10 alle 13:30.

Per accedere in teatro è obbligatorio l’uso della mascherina ffp2.

Informazioni: sito istituzionale teatrotrianon.org, tel. 081 0128663.

Il Trianon Viviani si avvale del sostegno del Programma operativo complementare della Regione Campania (Poc 2014-2020), della sponsorship tecnica di Enel e il patrocinio di Rai Campania.

Stanza delle Meraviglie – In questo mese di maggio, si segnala la nuova programmazione degli orarî di apertura dello spazio immersivo dedicato alla canzone napoletana: visite gratuite effettuabili tutti i giorni, dal lunedì al sabato, di mattina dalle 10:30, 11:30 e 12:30, e nel pomeriggio dalle 16:00, 17:00 e 18:00; la domenica e i festivi solo negli orarî mattutini.

La visita dura trenta minuti. È obbligatoria la prenotazione: telefonica, al numero 081 0128663, o via email all’indirizzo boxoffice@teatrotrianon.org.

Disegnata dal regista Bruno Garofalo da un’idea di Marisa Laurito, la Stanza è stata realizzata nell’àmbito dell’Ecosistema digitale Cultura Campania, Progetto ArCCa, Architettura della Conoscenza Campana – Contesto Musica (Por Campania Fesr 2014-2020 – assi 1 e 2), il progetto di digitalizzazione del patrimonio culturale campano, materiale e immateriale, promosso dalla Regione Campania e attuato da Scabec, la società in house della Regione per i beni culturali.

Continua a leggere

Pizza Village Napoli, primi nomi di vip e maestri pizzaioli

Al Parlamento italiano la presentazione del Pizza Village 2022

La sala stampa della Camera dei deputati ospiterà l’incontro il 25 maggio. Dati CNA

e Coldiretti fotografano rischio costi materie prime e posti lavoro del settore produttivo

Napoli, 16 maggio 2022 – Si svolgerà al Parlamento italiano, mercoledì 25 maggio alle ore 10, la conferenza stampa di presentazione dell’evento Pizza Village Napoli 2022. Nella sala stampa della Camera dei deputati gli organizzatori saranno accolti dall’onorevole Alessandro Amitrano, segretario di presidenza e membro della XI Commissione lavoro. Durante l’incontro di presentazione del decennale della manifestazione, che sarà trasmessa in diretta attraverso il canale web della Camera dei deputati (https://webtv.camera.it/conferenze_stampa) verranno diffusi i dati nazionali, economici e di sviluppo lavorativo, del comparto.

La fotografia del momento storico, che analizza le problematiche dei settori alimentare e lavoro dell’intero segmento, travolto da due anni di pandemia e dai 4 mesi della crisi mondiale per la guerra Russia-Ucraina, evidenzierà rischi e difficoltà basandosi sui dati del centro studi del CNA e della Coldiretti. 

Pizza Village Napoli, manifestazione di promozione turistica che favorisce l’incoming territoriale grazie al prodotto leader e ambasciatore della gastronomia italiana nel mondo, ha raggiunto presenze record nei 10 giorni di evento che superano il milione di partecipanti. La kermesse, premiata quale Best Food Festival in The World ai FestX Awards di Las Vegas nel 2018, porta sul lungomare partenopeo oltre 40 pizzerie storiche e i top player maestri pizzaioli come, tra gli altri: Vincenzo Capuano, Davide Civitiello, Enzo Coccia, Errico Porzio, Gino Sorbillo, Antonio Sorrentino, ed ospita la tappa finale del Campionato del Mondo della pizza – Trofeo Caputo, unico che mette al centro dell’attenzione non solo la qualità del prodotto ma la figura professionale e lavorativa del pizzaiolo.

Cornice perfetta dell’incontro, che vede la promenade partenopea del lungomare Caracciolo sede del Pizza Village incontrare il mare del golfo più famoso al mondo, sarà la musica. Protagonista, infatti, la programmazione musicale della prima radio d’Italia, RTL 102.5, che trasmetterà dagli spazi dell’evento in diretta radio televisiva per circa 14 ore al giorno e animando il palco del Caputo Pizza Village per le dieci serate di spettacolo con numerosi artisti tra i quali: La Rappresentante di Lista, Noemi e il duo giovanile Psicologi.

 Pizza Village 2022, contenitore di diverse attività culturali ed intrattenimento, sarà teatro del premio Napoli d’aMare, prodotto da Oramata Grandi Eventi, per celebrare le radici culturali del capoluogo partenopeo, della regione e dei suoi maggiori interpreti. Il “delfino blu” di Ventrella, il premio simbolo che intende rappresentare il mare, quale potenziale leva di sviluppo della città partenopea attraverso la Blue Economy, sarà assegnato a prestigiosi personaggi tra le categorie: arte e cultura; moda; intrattenimento, con musica, cinema e teatro; economia, con innovazione, sviluppo imprenditoriale e industriale.

UFFICIO STAMPA:  Fabrizio Kuhne

mail –  comunicazione@fabriziokuhne.com

Camera Jazz club concerti della settimana

Vicolo Alemagna snc (angolo via Santo Stefano) 40125 Bologna
https://camerajazzclub.com
VENERDì 20 MAGGIO ORE 22:00MICHELA CALZONI QUARTET
 Michela Calzoni voce Filippo Galbiati pianoforte
Paolo Benedettini 
contrabbasso Dario Rossi, batteria
Concerto in collaborazione con BJFMichela Calzoni interprete bolognese sulle scene ormai da un decennio ci accompagnerà insieme ai suoi musicisti in quello che è ormai da tempo la sua dimensione musicale ideale.
Presenterà infatti un repertorio molto vario che spazia da alcuni grandi autori di standard come Cy Coleman ai nomi più noti del soul, blues o funk come Bill Withers, Donny Hathaway, Incognito, Nina Simone e altriIntero 12€
Under 30, nuovi soci e BJF card 10€
Affiliazione Endas ingresso riservato ai soci, tessera annuale €15
SABATO 21 MAGGIO ORE 22:00FLAVIO BOLTRO & FABIO GIACHINO“THINGS TO SAY” NEW ALBUM RELEASE
Flavio Boltro tromba e flicorno Fabio Giachino pianoforteUn incontro straordinario caratterizzato da una carica espressiva di altissimo livello, alternata a momenti di profonda intensità artistica, in un repertorio che si muove liberamente tra composizioni originali e standard jazz. Flavio Boltro, tromba di riferimento del jazz italiano, e Fabio Giachino, tra i più virtuosi giovani pianisti italiani, dopo aver condiviso numerose esperienze musicali, giungono a una eccezionale intimità artistica, che trova luminosa espressione in questo nuovo lavoro discografico, prodotto da Cam JazzIntero 15€
Under 30, nuovi soci e BJF card 10€
Affiliazione Endas ingresso riservato ai soci, tessera annuale €15
INFO E PRENOTAZIONI✅PRENOTAZIONE CONSIGLIATAWhatsApp 391 168 24 42reservations@camerajazzclub.com Affiliazione Endas ingresso riservato ai soci, quota annuale €15 per il tesseramento seguite le istruzioni al link: https://camerajazzclub.com/registrati/

GABRIELE COEN-FRANCESCO POETI DUO “JEWISH EXPERIENCE” Ospite: Laerte Scotti – Sabato 21 maggio 2022 

GABRIELE COEN-FRANCESCO POETI DUO

“JEWISH EXPERIENCE”

Ospite: Laerte Scotti

Sabato 21 maggio 2022

Piccolo Teatro Iqbal Masih

via Vitruvio 342,  Formia – ore 21,00

Il 21 maggio p.v. continua la programmazione Spring dell’Associazione Jazzflirt, con il concerto di Gabriele Cohen e Francesco Poeti Duo. Dopo l’entusiasmante evento del 30 aprile, in occasione dell’International Jazz Day, con il doppio concerto dei Brew 4et e dei DAB Four, Jazzflirt propone una immersione nel mondo musicale ebraico.

Gabriele Coen al sax soprano e al clarinetto con Francesco Poeti alla chitarratrasporteranno il pubblico inun viaggio affascinante e non banale tra klezmer, canzone yiddish, musica sefardita e jewish jazz. Ospite della serata Laerte Scotti all’organetto.


Il klezmer, l’antica musica delle comunità ebraiche dell’Europa orientale, sta vivendo negli ultimi trenta anni, insieme a tutta la cultura yiddish, una nuova grande riscoperta in America e in Europa.

La musica klezmer (dall’ebraico kley e zemer, ossia strumento per il canto) si è nutrito, nel corso dei secoli, dei linguaggi e delle culture dei diversi paesi che ospitavano comunità ebraiche: le tradizioni musicali di Polonia, Romania, Russia e Ucraina rivivono in questa musica coniugate da una espressività e una religiosità tipicamente ebraiche. Musica profana, il klezmer è il prodotto di una società fortemente religiosa e trae la propria linfa vitale dai rumori della strada come dal canto della sinagoga. Nel corso del concerto verranno inoltre presentati brani della tradizione ebraico spagnola (sefardita) e alcuni temi ebraici entrati poi nel repertorio jazzistico (jewish jazz).

Gabriele Coen – sax soprano e clarinetto

Francesco Poeti – chitarra                                                        

Ospite: Laerte Scotti – organetto

Sabato 21 maggio 2022

Piccolo Teatro Iqbal Masih

via Vitruvio 342,  Formia – ore 21,00

Ingresso a offerta libera

info@jazzflirt.net   –   gerardo.albanese@jazzflirt.net

www.jazzflirt.net    –  cell. 338- 6924358 – cell. 335-7049918

 https://www.facebook.com/Jazzflirt/   –  https://instagram.com/jazzflirt?igshid=YmMyMTA2M2Y=

Continua a leggere

Arriva al Winehouse la straordinaria musica di Rosa Emilia Dias e Lauren Henderson


­­­­­
­Il 18 e 20 Maggio 2 serate in compagnia di Brasile e Stati Uniti.Arriva al Winehouse la straordinaria musica di Rosa Emilia Dias Lauren Henderson ­Posti disponibili limitati. 
Prenota subito il tuo tavolo chiamando al 39 3458677620 o su www.wine-house.it ­­­

Mercoledì 18 Maggio, sarà con noi Rosa Emilia Diasun’ affermata cantante e compositrice brasiliana che ha collaborato con i migliori artisti italiani ed esteri tra cui Renato Sellani, Fabrizio Bosso, Jaques Morelenbaum, Fabrizio De Andrè, e tanti altri. Venerdì 20 Maggio invece toccherà aLauren Henderson,talentuosa Newyorkesecon già 5 album pubblicati al suo attivo e un EP attraverso la sua etichetta Brontosaurus Records.I più autorevoli magazine americani hanno descritto la sua straordinaria musica come “a metà strada tra un sussurro confortante e una dichiarazione convincente” ma Lauren Henderson è in generale tra le artiste attuali più ascoltate del momento. Da non perdere !Le serate prevedono un menù creato appositamente in abbinamento
un’ accurata selezione di vini e di Cocktail­­

PRENOTA ADESSO

WINEHOUSE
Via Nuova Marina 5, 80133, Napoli­­­­­

Torna l’Afragola Film Festival 

Fervono i preparativi per la seconda edizione dell’Afragola Film Festival: “Al di là della visione – Film Festival di Architettura e Design di Afragola” che si svolgerà  presso  Cinema Gelsomino  di Afragola 24 – 25 – 26 Novembre 2022 con il patrocinio del Comune di Afragola.

Coordinatore  del progetto “Al di là della visione – Film Festival”, Gianluigi Osteri manager Gabbianella Club Events, Sebastiano Paciello, Direttore Organizzativo  e con la straordinaria partecipazione del Prof. Valerio Caprara in qualità di Direttore Artistico. 

Organizzatori del progetto: Claudia Fiorentino, Riccardo Marchese e Salvatore De Chiara.

Grazie al successo ottenuto dalla prima edizione, anche questa seconda edizione di “Al di là della visione – Film Festival di Architettura e Design di Afragola” nasce dalle attuali riflessioni, a livello internazionale, sulla periferia come centro e dall’esigenza di creare occasioni di confronto creativo nelle periferie con la prospettiva di innescare un volano di interessi e collaborazioni per la rigenerazione urbana e sociale nei contesti insediativi disagiati. Afragola si configura come sedi appropriate per lo svolgimento del Festival in quanto riunisce realtà urbanistiche ed architettoniche molto eterogenee e conflittuali che derivano dalla trasformazione ed estesa conurbazione delle periferie nuove e possibili grazie alla partecipazione di professionisti e artisti accreditati in Italia e all’estero.

“Al di là della visione” prevede un concorso per opere audiovisive diviso nelle seguenti cinque categorie:

Fiction Lungometraggi: opere di finzione della durata minima di 50’

Fiction Cortometraggi: opere di finzione della durata massima di 20’

Documentari Lungometraggi: opere di documentario della durata minima di 50’

Documentari Cortometraggi: opere di documentario della durata massima di 20’

Animazione: lungometraggi e cortometraggi in animazione di qualsiasi durata

Inoltre prevede tavole rotonde, workshop, eventi dedicati ai temi di architettura e urbanistica in collaborazione con il DIARC, l’ Ordine degli Architetti e Paesaggisti di Napoli e della Campania, Università Orientale di Napoli UNIOR ed Università Suor Orsola Benincasa.

Sono aperte le candidature dal: 1 maggio 2022 fino al 30 maggio 2022 

Regolamento completo sul sito 

https://afragolafilmfestival.it/wp-content/uploads/2022/04/Regolamento-AFF-2022.docx-1.pdf?fbclid=IwAR1yThs9hEj_dhDiVc7ZPS72ndIlVsm42pDFj5VAf0YQmawmAdr4BsWt31c

Conad e Umbria Jazz di nuovo a caccia di talenti

Dopo due anni di stop forzato torna finalmente il Conad Jazz Contest, concorso dedicato a musicisti emergenti under 28 giunto alla sua nona edizione. Una grande occasione per 10 giovani band, selezionate dalla community online e da una giuria artistica presieduta da Stefano Bragatto, Direttore di Radio Monte Carlo, che avranno l’occasione di esibirsi sul prestigioso palco di Umbria Jazz (Perugia, 8-17 luglio 2022).

Conad e Fondazione Umbria Jazz, storici partner legati dall’amore per il jazz, lanciano oggi il nono concorso Conad Jazz Contest, aperto a giovani musicisti di età compresa tra i 18 ed i 28 annisolisti o gruppi, che propongano i loro brani jazz per guadagnarsi la visibilità del palcoscenico jazz più ambito d’Italia. Le band che intendono misurare il loro talento, a partire da oggi 5 maggio e fino al 1° giugno 2022, potranno iscriversi gratuitamente, caricando almeno tre brani del loro repertorio direttamente sul sito http://www.conadjazzcontest.it. In palio, come sempre, l’esibizione sul prestigioso palco di Umbria Jazz (8-17 luglio 2022) e un grande supporto all’avvio della carriera per i primi classificati.

Tante conferme per una formula di grande successo in tutte le passate edizioni: anche quest’anno ad aggiudicarsi la presenza sul palco di Umbria Jazz saranno 10 formazioni o singoli artisti, selezionati tramusicisti sia italiani che stranieri residenti in Italia, di età compresa tra i 18 ed i 28 anni.

A selezionare i nuovi talenti del jazz saranno anche quest’anno due giurie: una giuria tecnica – presieduta da Manuele Morbidini, sassofonista e compositore nonché direttore musicale della Umbria Jazz Orchestra – che individuerà 9 finalisti, e la giuria popolare composta dalla community online, che potrà commentare i brani in gara ed esprimere il proprio voto via web e da dispositivi mobile, decretando il decimo finalista.

Continua a leggere

« Vecchi articoli