Franco Ricciardi: lo spettacolo in scena al teatro Roma di Portici e poi al Totò

Dopo il doppio sold out registrato a gennaio al Teatro Troisi, torna in scena lo spettacolo “‘O bbene e ‘o mmale” opera musicale in due atti scritta e diretta da Donato Eremita e Bruno Lanza e prodotta da Anna Cammarota.

Lo spettacolo sarà in scena al teatro Roma di Portici il 20 febbraio e poi dal 21 al 23 al teatro Totò di Napoli.

Coreografie Teresa Sannino e corpo di ballo Professional Dance.

__________________________________

Sinossi

Lo spettacolo ambientato nel quartiere popolare di Scampia, la cosiddetta 167,  affronta due temi molti drammatici che hanno fatto parte della cronaca di Napoli e Caserta:  la camorra e la terra dei fuochi. Obiettivo è lanciare un messaggio di speranza

… la storia, che vede come protagonista maschile Franco Ricciardi, affermato cantante e plurivincitore del David di Donatello, ruota intorno alla piccola Nancy (Giorgia Veneruso), figlia del capo zona Franco (Franco Ricciardi), che si ammala di tumore…

In opposizione al boss Spartacus (Vittorio Arto) ed al capo zona Franco che non vogliono perdere il controllo sulle piazze di spaccio c’è Tonino (Alfonso Giorno) che cerca di salvare i ragazzi dalla malavita coinvolgendoli nella costruzione del primo centro sociale di Scampia.  Ma mentre continua la lotta tra il bene ed il male la piccola si aggrava e la moglie di Franco, Maria (Marianna Mercurio), è costretta a partire per Monza per provare il tutto per tutto per salvare Nancy…. Punizione divina o occasione di redenzione? Il pubblico lo scoprirà in teatro.

Nel cast c’è poi il giovane attore Claudio Malfi Junior, al suo debutto in teatro.

Il tutto è musicalmente rappresentato dalle hit storiche e amate dal pubblico del repertorio di Franco Ricciardi che fanno da colonna sonora dello spettacolo.

 

Personaggi e interpreti

 

  • Franco o’ male Franco Ricciardi
  • Maria (moglie Franco) Marianna Mercurio
  • Tonino o’ Bene Alfonso Giorno
  • Stelletè Rosa Polino
  • o’ Tossico Ciro Salatino
  • Spartacus (Boss) Vittorio Arto
  • Mario (Emigrante) Riccardo Santamaria
  • Ritù (mamma Tossico) Pina Bonfantini\Mary Polino
  • Nancy (Bimba Malata) Giorgia Veneruso
  • o’ ‘Mpazzuto Enzo Monticelli
  • Ciruzzo Spinello Saverio Giorno
  • Giulia (drogata) Tina Bambolino
  • Melina Ester Cozzolino
  • Uommene Valerio Polino
  • Uommene Samuele Giorno
  • Claudio Claudio Malfi JR
  • Sandro Alessandro Peluso

 

 

 

SIMPLE MINDS: diventano 5 i concerti in Italia per il “40 Years Of Hits Tour 2020”! Nuova data a Pescara il 16 luglio

SIMPLE MINDS

Diventano 5 i concerti in Italia per il
40 YEARS OF HITS TOUR 2020

A Pistoia (11 luglio), Roma (15), Taormina (18), Verona (4 agosto)

si aggiunge a grande richiesta

PESCARA – GIOVEDÌ 16 LUGLIO 2020
PESCARA JAZZ & SONGS, TEATRO D’ANNUNZIO

Intanto “Don’t You (Forget About Me)”, hit simbolo di una generazione,
spicca nella colonna sonora de
“GLI ANNI PIÙ BELLI”,
il nuovo film di Gabriele Muccino da domani nelle sale

I Simple Minds celebrano quarant’anni di carriera nel 2020 con un colossale tour mondiale di 75 date già annunciate in Europa, Gran Bretagna, Australia e Nuova Zelanda:
il debutto in Norvegia il prossimo 28 febbraio 

30 ALBUM
60 MILIONI DI DISCHI VENDUTI
LA BAND CHE HA CAMBIATO LA MUSICA DAGLI ANNI ’80

Milano 12 febbraio 2020 – Diventano cinque gli appuntamenti in Italia con i Simple Minds per il loro 40 Years of Hits Tour 2020. A grande richiesta infatti un concerto a Pescara il 16 luglio, nell’ambito del Pescara Jazz & Songs al Teatro D’Annunzio, va ad aggiungersi ai 4 già annunciati in Piazza Duomo a Pistoia l’11 luglio, alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica in Roma il 15, al Teatro Antico di Taormina il 18 e infine all’Arena di Verona martedì 4 agosto, lo stesso luogo memorabile dove 30 anni fa una serata indimenticabile venne immortalata per il dvd “Seen The Lights” durante il tour di “Street Fighting Years”.
I biglietti per la nuova data sono in vendita dalle ore 11 di giovedì 13 febbraio su ticketmaster.itticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati.
Leggi altro

Recensione : Quartieri Jazz di Mario Romano all’Istituto Italiano di Cultura a Colonia

di Carmen Cerchiaro
foto di Roberto Manzi

 

Grande successo per i Quartieri Jazz di Mario Romano lo scorso sabato all’Istituto Italiano di
Cultura a Colonia.

 

Sold out sabato scorso presso l’istituto italiano di cultura a Köln l’evento “Napule è/Neapel ist” con il
concerto dei Quartieri Jazz capitanata da Mario Romano alla chitarra classica, Ciro Imperato al basso, Luigi Esposito al piano ed Emiliano Barrella alla batteria.
L’ensemble ha presentato al pubblico i loro due album “ ‘E strade ca portano a Mare” e “Le 4 giornate di
Napoli”, pubblico molto entusiasta e meravigliato dalla gran bella musica della band partenopea.

Ed è proprio un viaggio quello a cui hanno assistito i presenti riuniti presso l’Istituto Italiano di Cultura a
Köln. Le prime note della chitarra di Mario Romano partono dal Mambo Italiano, Rum & Speranzella per poi passare ad un brano tratto dal nuovo album “Le 4 giornate di Napoli” ispirato al sentimento di “Unione e Ribellione” di quel settembre del ’43, dove i napoletani, senza distinzione di classe, imbracciarono le armi in una rivolta spontanea e scacciarono il nemico nazista.

E come ieri, oggi spira in città una forte voglia di riscatto e cambiamento, ma oggi è necessario imbracciare le armi della cultura e cavalcare questa nuova “Rivoluzione Napoletana” partita dal basso, facendo "Resistenza Culturale", passando poi a “Cammen” un brano romantico dedicato alla propria compagna, “Vesuvia” con un grande assolo del batterista per finire “Via Toledo”.
Il chitarrista Mario Romano attraverso la sua musica ha più volte espresso il desiderio di unire la città e le sue varie pieghe.

A fine concerto Mario Romano e il suo gruppo hanno ringraziato  tutti ed in particolar modo la direttrice dell’Istituto Maria Mazza ed i loro collaboratori Tommaso Montenero, Roberto Manzi e Raffaele Iovinella per la partecipazione a questo evento a dir poco meraviglioso.

 

I cavalli di monsignor Perrelli con Peppe Barra al Teatro Cilea dal 13 febbraio

Una farsa in musica, in due atti, nei canoni e nello stile allegro, elegante della commedia all’antica italiana.

L’epoca è quella di Ferdinando IV di Borbone. Si dice che lo stesso re Ferdinando, e la regina Carolina, attendevano con ansia le visite del caro Monsignore, per cominciare la giornata con qualche sana risata. Fu cosìche nacque la leggenda di Monsignor Perrelli. Un uomo di chiesa, ma anche un eccentrico uomo di scienza, che spiattellava invenzioni divenute leggendarie, al limite della stupidità, portatore di surreale poesia, di pura follia, che racchiudeva, nel bene e nel male, le caratteristiche di un aristocratico, magari un po’ campagnolo, dell’ottocento.

In questo spettacolo si mette in scena il suo rapporto con Meneca, la sua fedele perpetua, vittima rassegnata delle sue stramberie. Barra é Meneca che, dopo aver subito le cretinerie del suo padrone, si sfoga, a tu per tu con il pubblico in sala, con i suoi irresistibili monologhi. Anche se, come accade in ogni coppia che si rispetti, continua ad accudirlo con attenzioni quasi materne, tenendolo al laccio con la sua arte culinaria di schietta tradizione campana. Leggi altro

Crossroads 2020 XXI Edizione dal 28 febbraio al 9 giugno – Jazz e altro in Emilia-Romagna XXI

Jazz Network, Regione Emilia-Romagna Assessorato alla Cultura

Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo

Con il patrocinio di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori

 

XXI Edizione

28 febbraio – 9 giugno 2020

Il jazz fa…103: tanti sono gli anni trascorsi dalla prima registrazione discografica della musica che ha rinnovato il panorama sonoro del Novecento e tanti saranno i giorni della ventunesima edizione di Crossroads. Un festival itinerante extralarge nella durata (dal 28 febbraio al 9 giugno), nella geografia (diffuso in oltre venti comuni che coprono tutto il territorio dell’Emilia-Romagna), nei contenuti: saranno coinvolti oltre 500 artisti in più di 70 concerti capaci di cogliere le innumerevoli varietà estetiche del jazz, con orecchie ben aperte sugli influssi provenienti da altri generi.

Campione di questa apertura estetica è Pat Metheny, non per nulla idolo degli appassionati di jazz tanto quanto di quelli del rock: il suo concerto al Teatro Alighieri di Ravenna (9 maggio) è uno dei momenti più attesi del festival.

Crossroads 2020 è organizzato come sempre da Jazz Network in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna e con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo e di numerose altre istituzioni.

Leggi altro

Carmen Consoli // anche ELISA E IRENE GRANDI all’Arena di Verona

CARMEN CONSOLI

IN ARENA ANCHE 

ELISA e IRENE GRANDI

DATA UNICA

25 AGOSTO 2020

“25 Anni Mediamente Isterici” 

con 

un’Orchestra Sinfonica,

Samuele Bersani, Max Gazzè e tanti altri

Ci saranno anche Elisa e Irene Grandi allo spettacolare concerto che Carmen Consoli terrà il prossimo 25 agosto all’Arena di Verona per festeggiare i suoi primi 25 anni di carriera, “25 anni Mediamente Isterici” che hanno rivoluzionato e continuano a rivoluzionare la musica femminile in Italia, senza sconti né compromessi.

I nomi delle due grandi artiste si aggiungono a quelli già annunciati di Max Gazzè e Samuele Bersani, delineando così un cast eccezionale (in continuo aggiornamento) di amici, riunito per una serata unica e senza repliche che vedrà oltre 3 ore di musica live.

Leggi altro

THE STRUTS: la band annuncia tre concerti in Italia a luglio al Rock in Roma, a Padova e Brescia

THE STRUTS

3 CONCERTI IN ITALIA
12 LUGLIO 2020 – ROCK IN ROMA
14 LUGLIO PADOVA – GEOX OPEN
15 LUGLIO BRESCIA – ARENA CAMPO MARTE

The Struts portano il “Make It Big Tour” in Italia! La band inglese sarà protagonista di tre grandi concerti nel nostro Paese quest’estate: il 12 luglio al Rock in Roma, il 14 a Padova al Geox Open e il 15 a Brescia all’Arena Campo Marte.

I biglietti saranno disponibili per l’acquisto a partire dalle ore 10.00 di giovedì 13 febbraio su Ticketmaster Italia, Ticketone e in tutti i punti vendita autorizzati.
Leggi altro

THE KILLERS: la band in tour quest’estate in Italia il 12 luglio al Milano Summer Festival

IN USCITA QUEST’ANNO L’ATTESISSIMO
NUOVO ALBUM “IMPLODING THE MIRAGE

DOPO IL CLAMOROSO SHOW DA HEADLINER A GLASTONBURY 2019

UN TOUR ESTIVO CHE TOCCHERÀ I PIÙ GRANDI STADI IN UK
E ARRIVERÀ IN ITALIA PER UN’UNICA DATA AL MILANO

THE KILLERS 

DOMENICA 12 LUGLIO 2020
MILANO SUMMER FESTIVAL

Ippodromo SNAI San Siro

Biglietti in prevendita esclusiva per gli iscritti My Live Nation
dalle ore 10:00 di giovedì 13 febbraio 2020

Biglietti disponibili su ticketmaster.itticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati dalle ore 10:00 di venerdì 14 febbraio 2020

L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori dai circuiti di biglietteria autorizzati non presenti nei nostri comunicati ufficiali.

Dopo uno show spettacolare sul palco di I-Days 2018 all’Area Expo – Experience Milano, i The Killers tornano a Milano domenica 12 luglio all’Ippodromo SNAI San Siro Milano nel programma della rassegna Milano Summer Festival.
Originari di Las Vegas, nascono nel 2001 e si ispirano alle sonorità tipiche degli anni Ottanta e della New Wave.

Palladium, torna la rassegna in 35 mm “Ritorno in pellicola”. Il 12 febbraio “Estate romana” di Matteo Garrone

presentano

Ritorno in pellicola 

I classici del cinema italiano in 35 millimetri

Una rassegna organizzata da Università degli studi Roma Tre, CSC – Cineteca Nazionale e Quinlan.it

 

Le prime proiezioni:

12 febbraio 2020 ore 19.00 – Estate romana di Matteo Garrone

Con Salvatore Sansone, Massimo Gaudioso e Marco Spoletini

11 marzo 2020 ore 19.00 – Morte di un matematico napoletano di Mario Martone

alla presenza del regista

INGRESSO GRATUITO

 Dopo il successo dello scorso anno torna al Teatro Palladium “Ritorno in pellicola”, una rassegna a ingresso gratuito dedicata a grandi film della storia del cinema italiano proiettati in 35mm, co-organizzata dall’Università degli Studi Roma Tre con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale e la rivista di critica cinematografica Quinlan.it.

Leggi altro

The Outside Track, unica tappa italiana il 22 febbraio in Veneto alla XXV edizione del festival Vo’ on the Folks

Vo’ on the Folks

presenta

The Outside Track

IN CONCERTO – UNICA DATA ITALIANA

Sabato 22 febbraio 2020, ore 21

Sala della Comunità di Brendola (Vicenza)

Arriva in Italia per un’unica tappa in Veneto The Outside Track: sabato 22 febbraio alle ore 21 la band irlandese si esibirà alla Sala della Comunità di Brendola (Vicenza), nell’ambito della XXV edizione del festival Vo’ on the Folks.

Dopo la serata inaugurale con il suggestivo spettacolo dei dervisci rotanti Galata Mevlevi Ensemble del maestro Sheik Nail Kesova dalla Turchia, il viaggio musicale del festival diretto da Paolo Sgevano  approda in Gran Bretagna. Leggi altro

« Vecchi articoli Recent Entries »