Recensione: Concerto Marco Zurzolo &Friends allo Spazio ZTL

di Clementina Abbamondi 

Sabato  21 dicembre  2019 nello spazio ZTL  si è svolto  il concerto conclusivo della rassegna  “Napoli in jazz e non solo”  dal titolo “Intimate  concert”  eseguito da  Marco Zurzolo & Friends: con Marco Zurzolo al  sax alto, Alessandro Tedesco  al trombone, Sergio Esposito  al piano, Gigi  De Rienzo al basso, Vittorio Riva alla batteria, Giovanni  Aquino  alla chitarra e Gabriella Grossi al sax baritono.

Nella ex cappella Mauro restaurata  da  Marco Zurzolo è stato creato un centro di aggregazione culturale che  propone concerti, mostre e percorsi didattici. L’atmosfera dello spazio ZTL  invita  al dialogo che coinvolge sia la musica, sia i problemi della nostra bellissima  città dove  sono  ancora poche le realtà culturali  che riescono ad aggregare. Si sono susseguiti durante il concerto dei  brani  della tradizione  napoletana “Indifferentemente”,”la rumba degli scugnizzi” e” Tammurriata nera” . Meravigliosa  l’interpretazione  di “Una lunga storia d’ amore” che Marco dedica al batterista Vittorio Riva che  ha suonato  per molti anni  con Gino Paoli. E ancora due brani di Pino Daniele “Lazzari felici”  e “A me me piace o’ blues”. Dolcissima  e intensa  l’interpretazione del brano “Io che amo solo te”  di Sergio Endrigo. Bravissimo il giovane chitarrista  Giovanni  Aquino laureto al Conservatorio di Salerno che dice Marco “mi sono innamorato del suo modo di suonare la chitarra.”.  Marco Zurzolo ha poi presentato il bassista Davide  Costagliola dalla cui collaborazione  è nato il progetto  “Vesuviana” che raccoglie  dei brani amati dai due musicisti. Una  antologia del cuore  e delle memorie che da Napoli và al repertorio italiano e a quello internazionale “Vesuviana”  è una “compilation emozionale”, la base è il basso di Costagliola che fa da trama al sax alto  di Marco Zurzolo  solista. Leggi altro

CORO DELLA CITTA’ DI NAPOLI | CONCERTO DI NATALE

 

Fine anno intenso per il Napoli City Choir, il coro ufficiale della Città di Napoli, che venerdì 27 dicembre 2019 alle ore 11:00, nella chiesa di Santa Sofia ad Anacapri, terrà il Concerto di Natale, spettacolo ideato e scritto dal M.° Carlo Morelli, in replica al teatro Pierrot di Ponticelli, in Via Angelo Camillo de Meis 58, lunedì 30 dicembre 2019 alle ore 20:30.

 

I due concerti, prodotti rispettivamente da Sistema Spettacoli srl e da Cinema Teatro Pierrot srl, sono stati realizzati con il sostegno della Città Metropolitana di Napoli e il patrocinio della VI Municipalità e del Comune di Anacapri, rientrando tra le attività organizzate per i festeggiamenti del Natale e del fine anno 2019 dalla Città Metropolitana di Napoli, che in particolar modo per il territorio dei quartieri di Ponticelli, Barra e San Giovanni ha voluto creare un’opportunità di incontro e svago per tutta la cittadinanza, pensando anche alle categorie sociali più disagiate, è infatti previsto l’ingresso libero agli eventi, fino a esaurimento posti.

 

Press agent

Marco Calafiore

Premio Andrea Parodi: al via il nuovo bando del contest internazionale di world music

AL VIA IL NUOVO BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODI, IL CONTEST INTERNAZIONALE DI WORLD MUSIC

13a EDIZIONE, APERTA AD ARTISTI DI TUTTO IL MONDO

Fanfara Station, vincitore del Parodi 2019  - foto di Gianfilippo Masserano

Al via la macchina organizzativa del Premio Andrea Parodi 2020, che si svolgerà dall’8 al 10 ottobre come sempre a Cagliari. È infatti già disponibile su www.fondazioneandreaparodi.it il nuovo bando di concorso.

Il Premio è l’unico contest europeo dedicato alla world music ed è arrivato alla 13a edizione, acquisendo di anno in anno un prestigio sempre maggiore a livello internazionale, grazie anche all’organizzazione dell’omonima Fondazione e alla direzione artistica di Elena Ledda. La manifestazione è nata per omaggiare un grande artista come Andrea Parodi, passato dal pop d’autore con i Tazenda a un percorso solistico di grande valore e di rielaborazione delle radici, grazie al quale è diventato un riferimento internazionale della world music, collaborando fra l’altro con artisti come Al Di Meola e Noa.

Il bando è aperto ad artisti di tutto il mondo, l’iscrizione è come sempre gratuita. Leggi altro

Irpinia Madre Contemporanea: Giuliana De Sio, omaggio a Eduardo De Filippo e Giambattista Basile. Sabato 28 dicembre a Montaguto (AV) per la IV edizione del festival ideato da Antonia De Mita

Sabato 28 dicembre ore 20.30

GIULIANA DE SIO

Omaggio a Eduardo De Filippo e Giambattista Basile

 

Chiesa Maria SS. del Carmine  

Piazza Antica – Montaguto (AV)

Ingresso libero

 

Giuliana De Sio sarà protagonista sabato 28 dicembre del secondo appuntamento di “Irpinia Madre Contemporanea”, originale festival artistico e culturale ideato e organizzato da Antonia De Mita per riscoprire la bellezza dei borghi dell’Alta Irpinia e valorizzare le risorse di un territorio ricco di storia e tradizione. 

Dopo l’evento inaugurale con l’omaggio a Bernardo Bertolucci di Adriano Giannini nel Castello della Leonessa di Montemiletto lo scorso novembre, la rassegna itinerante giunta alla IV edizione raggiungerà Montaguto, piccolo borgo che sorge su di un’alta collina sulla valle del Cervaro, al confine tra Campania e Puglia. Leggi altro

MARCO MENGONI: si è concluso ieri con il sold-out a Londra “Atlantico Tour” con oltre 300 mila spettatori in Italia ed Europa

MARCO MENGONI
Si è concluso ieri con un tutto esaurito a Londra

ATLANTICO TOUR
IL VIAGGIO STRAORDINARIO
IN ITALIA ED EUROPA

CON PIÙ DI 300 MILA SPETTATORI
OLTRE 50 DATE SOLD OUT

Clip video
https://bit.ly/38TMK8R

Foto 
https://bit.ly/2PCTMXU

È stato lo storico Shepherd’s Bush Empire di Londra ad ospitare l’ultimo concerto, ancora una volta sold out, dell’ATLANTICO TOUR di Marco Mengoni. Una serie lunghissima di live con oltre 50 date sold out e più di 300 mila biglietti venduti per un viaggio straordinario, partito ormai quasi un anno fa, proprio in Europa e che ha poi conquistato anche l’Italia, con una serie di tutto esaurito e nuove date aggiunte fino ad arrivare, tra le altre, a ben 7 Forum di Milano, 4 Palasport di Roma, 3 Arena di Verona e 3 date a Firenze tutte sold out.

Dopo la parentesi estiva di FUORI ATLANTICO TOUR, 6 date a impatto zero con cui Marco ha voluto portare il suo pubblico alla scoperta della bellezza del patrimonio artistico e naturale del nostro Paese, ATLANTICO TOUR è ritornato nei palazzetti italiani per chiudere ancora in Europa dove tutto è cominciato, con l’ultima data in una delle venue più conosciute per la musica live a Londra: Shepherd’s Bush Empire. A sorpresa, è apparso sul palco anche Tom Walker, pluripremiato esponente del cantautorato pop, che con Marco ha duettato sulle note di Hola (I say), brano incluso in Atlantico, l’album multiplatino di Mengoni la cui uscita ha dato il via a questo nuovo progetto musicale. Leggi altro

CUNEMAN: il 20 dicembre esce Tension and Relief. Presentazione al Teate Winter Festival

CUNEMAN

Tension and Relief

 “Tension and Relief” è il secondo capitolo del progetto musicale Cuneman, composto da Fabio Della Cuna (sassofono e composizioni), Giuseppe Iubatti (contrabbasso), Luca di Battista (batteria), con la partecipazione di Jorge Ro (tromba e flicorno) e Francesco Di Giulio (trombone) e con ospite Mauro Ottolini al susafono. L’album, in uscita il 20 dicembre per Ur Records, rappresenta una piccola rivoluzione estetica per la formazione. Le asperità sonore del primo album si sono evolute in una ritrovata fascinazione per melodia e armonia, grazie al maggior peso della scrittura in fase di composizione e la dovuta attenzione e riverenza per i classici del Novecento, come si nota nelle citazioni colte in “Tension and Relief” (F. Poulenc) e nella nuova “The Office” (U. Bozza). Leggi altro

Arisa madrina del Premio Bianca d’Aponte per l’edizione 2020

ARISA MADRINA DEL PREMIO BIANCA D’APONTE 2020

SU WWW.PREMIOBIANCADAPONTE.IT IL NUOVO BANDO DI CONCORSO DEL CONTEST ITALIANO PER CANTAUTRICI

Arisa

È Arisa la madrina dell’edizione 2020 del Premio Bianca d’Aponte di Aversa, il contest italiano per cantautrici ormai diventato un appuntamento di grande prestigio nel panorama musicale italiano. L’annuncio è stato dato in una serata speciale del Premio, tenutasi a Roma mercoledì sera al Teatro Eduardo De Filippo dell’Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini, serata in cui è stato anche presentato il nuovo bando di concorso.

Ad Arisa spetterà il compito di presiedere la giuria nella prossima edizione del concorso, prevista al teatro Cimarosa di Aversa il 23 e 24 ottobre 2020, e di cantare e incidere un brano di Bianca d’Aponte, la cantautrice a cui è dedicato il Premio. Leggi altro

ROSARIO GIULIANI: anteprima live a UJ Winter e Artusi Jazz del nuovo album in uscita a gennaio

ROSARIO GIULIANI

LOVE IN TRANSLATION

29 Dicembre 2019 : Orvieto Umbria Jazz Winter – Palazzo del  popolo – Sala Expo ore 15:30

30 Dicembre 2019: Orvieto Umbria Jazz Winter – Palazzo del  popolo – Sala Expo ore 18:30

31 Dicembre 2019: Orvieto Umbria Jazz Winter – Palazzo del  popolo – Sala 400  ore 16:00

1 Gennaio 2020: Orvieto Umbria Jazz Winter – Museo Emilio Greco ore 12:00

2 Gennaio 2020: Artusi Jazz Festival Santa Sofia (Fc) – Teatro Mentore ore 21:30

Rosario Giuliani (sax alto)

Joe Locke (vibrafono)

Dario Deidda (basso)

Roberto Gatto (batteria)

Rosario Giuliani celebra a Umbria Jazz Winter e ad Artusi Jazz il ventennale della splendida collaborazione, nata proprio a Umbria Jazz, con Joe Locke. Le date anticipano l’album “Love in Translation” (Jando Music/Via Veneto Jazz) in uscita il 18 gennaio 2020.  Si tratta di due musicisti di diversa nazionalità, e magari di diverso carattere, ma che sono diventati nel tempo protagonisti indiscussi della scena jazzistica internazionale: il sassofonista italiano Rosario Giuliani e il vibrafonista americano Joe Locke. Coadiuvati da altri due maestri assoluti nei loro strumenti, il bassista Dario Deidda e il batterista Roberto Gatto, Rosario e Joe si ritrovano così a suggellare il ventennale di questa loro sfavillante interazione reciproca, diventata ben presto amicizia, con un disco intenso, passionale, forgiato dai loro ineguagliabili talenti musicali. Come dice lo stesso titolo, “Love in Translation” è un disco imperniato sul sentimento più forte e indecifrabile: l’amore. Fra standard famosi, come “Duke Ellington’s Sound of Love” del grande Charles Mingus, “Love Letters” di Victor Young e Edward Heyman e persino una “Can’t Help Falling in Love” che fu nel repertorio di Elvis Presley, brillano anche dei brani originali, con due sentiti omaggi a due grandi musicisti che purtroppo non sono più fra noi: “Raise Heaven” che Joe Locke ha voluto dedicare a Roy Hargrove e “Tamburo” di Rosario Giuliani per Marco Tamburini. Ecco che un disco così forte nei sentimenti, ma mai “sentimentale”, si prospetta come una delle novità discografiche fondamentali del 2020.

CARMEN CONSOLI // 25 ANNI MEDIAMENTE ISTERICI ALL’ ARENA DI VERONA

CARMEN CONSOLI

LA CANTANTESSA STA TORNANDO

IL SUO ROCK RIVOLUZIONARIO TORNA LIVE

IN UNO SPETTACOLARE CONCERTO-EVENTO ALL’ ARENA DI VERONA

DATA UNICA

25 AGOSTO 2020

“25 Anni Mediamente Isterici” 

con 

un’Orchestra Sinfonica,

Samuele Bersani, Max Gazzè e tanti altri

 

25 anni Mediamente Isterici che hanno fatto la rivoluzione: sono gli anni di carriera di Carmen Consoli che, tra testi ricercati, sarcasmo esasperato e capacità di dipingere le parole, la cantautrice siciliana festeggerà nel 2020 con un concerto-evento spettacolare il prossimo 25 agosto all’Arena di Verona (prodotto e organizzato da OTR).

Una data senza repliche in cui l’artista, immagine del rock femminile in Italia, sarà accompagnata dalla sua iconica fender rosa e dai tanti colleghi e amici che l’hanno affiancata nel suo straordinario viaggio artistico, ripercorrendo una pagina di musica e successi senza uguali.

I primi ospiti annunciati dell’atteso evento sono Samuele Bersani e Max Gazzè, geniali artisti e affiatati ‘complici’, e molti altri se ne aggiungeranno nel corso di questi mesi (i biglietti sono già disponibili su ticketone.it).

Leggi altro

Il Premio Bianca d’Aponte si sposta a Roma

IL PREMIO BIANCA D’APONTE A ROMA IL 18 DICEMBRE CON L’ANNUNCIO DELLA NUOVA MADRINA

A OFFICINA PASOLINI ALLE 20.30 UNA SERATA CON LE FINALISTE DELL’ULTIMA EDIZIONE E CON TOSCA, MUSICA NUDA, MARIELLA NAVA, JOE BARBIERI, GIUSEPPE ANASTASI, ALESSIO BONOMO, GIUSEPPE BARBERA E LUIGI SALERNO

La premiazione di Cristiana Verardo - foto di Giorgio Bulgarelli

Il Premio Bianca d’Aponte, il contest italiano per cantautrici, sarà a Roma il 18 dicembre per un evento speciale, in programma alle 20.30 al Teatro Eduardo De Filippo dell’Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini. Una serata che vedrà alternarsi sul palco molti ospiti e le finaliste dell’ultima edizione del contest, ma durante la quale verrà anche annunciato il nome della nuova madrina. Una artista di grande rilievo a cui spetterà il compito di presiedere la giuria nella prossima edizione del concorso, prevista al teatro Cimarosa di Aversa il 23 e 24 ottobre 2020, e di cantare e incidere un brano di Bianca d’Aponte, la cantautrice a cui è dedicato il Premio. Leggi altro

« Vecchi articoli Recent Entries »