Teatro Cilea: aggiornato il calendario ufficiale della stagione 2018/2019

Nando Mormone e Mario Esposito proprietari del Cilea.jpg

Il Teatro Cilea raddoppia e presenta “l’abbonamento quadrifoglio” un programma di quattro spettacoli che si affianca al calendario ufficiale della stagione 2018\2019. “Si alza il sipario su una nuova stagione artistica nel segno del divertimento, della musica e della comicità – dichiara il direttore artistico Nando Mormone-  parallelamente, alla nostra stagione ufficiale, anche quest’anno, dopo il successo della scorsa edizione, abbiamo pensato ad un poker di spettacoli rivolti ad un pubblico che possa andare a teatro per trascorrere qualche ora di spensieratezza . Il nostro intento è quello di avvicinare e riportare i giovani a teatro, e tenere insieme attraverso le diverse forme di spettacolo che proporremo su questo palcoscenico,  tante generazioni”.  Alla presentazione dell’abbonamento quadrifoglio sono intervenuti, i proprietari del Cilea,  Nando Mormone e Mario Esposito, numerosi artisti che saranno protagonisti della stagione: Peppe Iodice; I Ditelo Voi; Paolo Caiazzo; e gli attori di Made in Sud che saranno in scena con la nuova commedia “Compagni di classe”. Ecco dunque un abbonamento quadrifoglio con una rosa di spettacoli di grande spessore e con nomi altisonanti e amati dal pubblico, a piccoli prezzi (abbonamento quadrifoglio a partire da 55 euro). Per tutti.

Presentati, infine, due eventi fuori abbonamento: lo spettacolo “Weekend con il nonno” con Ciro Giustiniani per la regia di Ernesto Lama, che sarà in opzione per gli abbonati; e il concerto di Eduardo De Crescenzo “Essenze event” in programma il 19 febbraio come spettacolo fuori abbonamento.

PEPPE IODICE in “UNA SERA ALL’IMPROVVISO”

dal 18 gennaio 2019 scritto e diretto da Lello Marangio & Peppe Iodice maestri di cerimonia Daniele decibel Bellini e Fabiana Aera con Pino L’abbate e Massimo Cozzolino

Approda al Teatro CILEA il one man show di Peppe Iodice, popolarissimo e straordinario fuoriclasse della comicità, ormai consolidato beniamino del grosso pubblico. Iodice è un artista dalla comicità diretta e immediata; nei suoi spettacoli “annusa” il pubblico con il quale improvvisa molto prima di inondarlo con il suo cabaret dalla battuta fulminea con i suoi monologhi davvero irresistibili con i quali sommerge gli spettatori in sala che restano inevitabilmente avvolti in un uragano di risate. “Una sera all’improvviso” è un recital che si trasforma subito in una inaspettata festa a sorpresa dove il festeggiato riceve regali ed ospiti suo malgrado per una ricorrenza che lui avrebbe volentieri preferito non rendere pubblica. Chissà perché! Peppe Iodice racconta e si racconta mettendo insieme i suoi monologhi più nuovi con altri scritti proprio per l’occasione, uniti ai pezzi migliori del suo repertorio. Nel suo stile serrato Iodice spazia fra i suoi ricordi d’infanzia degli anni 80 e le sue nuove esperienze di marito-genitore, con le sue immancabili stilettate contro gli intellettuali, sino a parlare della crisi economica, delle mode social più moderne e dell’attualità più pressante, tanto che se c’è una notizia rilevante sentita da un TG anche un minuto prima dello spettacolo, questa viene inserita immediatamente nel copione e diventa sicuramente sicuramente un motivo di satira e divertimento. Maestri di cerimonia di questa festa non graditissima saranno DANIELE DECIBEL BELLINI e FABIANA SERA. Con lui sul palco ci saranno anche PINO L’ABBATE e MASSIMO COZZOLINO e la TWENTYFIVE BAND 6 eccellenti musicisti il cui nome svela il motivo della festa e che saranno tutti veri e propri complici e allo stesso tempo vittime sacrificali di Iodice rendendo lo spettacolo ancor più esilarante ed imperdibile. Lo stile è diretto e il clima è sempre quello di una grande festa perché, dice Peppe: “Se non è così, mi viene la malinconia…! Continua a leggere

Recensione: “Weekend con il nonno” al Teatro Cilea con Ciro Giustiniani fino a 15 aprile

di Annamaria De Crescenzo

Con la battuta ” Un nonno e’ per sempre ” (seguito da una riuscitissima risposta del nonno, voce fuori campo del regista Ernesto Lama, che non vi sveliamo per non anticiparvi tutto il finale) si conclude lo spettacolo “Week end con il nonno” in scena al Teatro Cilea dal 13 al 15 aprile con Ciro Giustiniani, Sergio Del Prete, Maria Chiara Centorami e Antonio Speranza, prodotto da Tunnel Produzioni, scritto dallo stesso Ciro Giustiniani con Francesco Velona’ e diretto da Ernesto Lama.

Ciro Giustiniani, classe 1977, nativo di San Giorgio a Cremano e’ un napoletano doc. Si racconta che gia’ dai tempi del liceo si divertiva ad improvvisare scenette e sketch con i quali divertiva gli amici ed a capire che il palcoscenico sarebbe stata la sua passione e il suo lavoro di attore e cabarettista.

Nel 2000, infatti, possiamo dire che sia iniziata la sua carriera che l’ha portato, solo 7 anni dopo, a vincere il Premio Charlot. “Si… pariando”, il laboratorio realizzato al Tam Tunnel Comedy Club di Napoli, ‘ stato il vero trampolino di lancio per il comico che, tra improvvisazioni e personaggi oramai divenuti celebri (dall’operaio a San Gennaro, fino al riuscitissimo Don Antonio, piu’ famoso come il Boss delle Cerimonie), riesce a trovare una propria collocazione stabile nel panorama artistico italiano. Continua a leggere

Recensione: Gianluca Guidi in “Aggiungi un posto a tavola” al Teatro Cilea di Napoli

Solidarietà, accoglienza e amore verso il prossimo senza alcuna riserva o preclusione sono i temi di “Aggiungi un posto a tavola” indimenticabile commedia musicale, rappresentata per la prima volta nel 1974, di Garinei e Giovannini, scritta con Jaja Fiastri e le musiche del Maestro Armando Trovajoli e le coreografie di Gino Landi, dopo il grandissimo successo al Teatro Brancaccio di Roma in prima nazionale per celebrare gli 80 anni del teatro stesso, in scena anche a Napoli dal 14 al 17 dicembre al Teatro Cilea.

Temi importanti ed attualissimi per il periodo storico che stiamo vivendo e temi ancora più attuali visto che siamo in pieno periodo natalizio, in quanto tale commedia musicale è stata scelta per contribuire alla raccolta fondi per la Comunità di Sant’Egidio “A Natale aggiungi un posto a tavola” (sms al numero 45568 dal 10 al 25 dicembre) che darà la possibilità ai meno fortunati di poter partecipare ad un vero e proprio pranzo di Natale in diverse città d’ Italia tra le quali appunto Napoli.

Grande interprete oltre che regista Gianluca Guidi che veste i panni del protagonista Don Silvestro, ruolo già interpretato nelle due precedenti edizioni del 2009 e del 2010, e ancor prima dal padre Johnny Dorelli. Ironico a tratti sarcastico, sempre con battuta pronta ma anche con la giusta parola per tutti, con una grande vocazione per la veste talare anche se attraversato da quelli che potremmo definire “i giusti turbamenti” circa il celibato, che lo porterà, ad un certo punto della storia, ad avvertire un senso di solitudine che penserà di colmare con l’amore che prova per lui Clementina (la figlia del Sindaco del paese) alla quale dedica una splendida canzone d’amore, ma l’amore verso Dio e verso i suoi fedeli lo riporterà alla sua vera vocazione di uomo della Chiesa. Continua a leggere

Manuel Frattini e Fatima Trotta in “Robin Hood” al Teatro Cilea dal 30 novembre al 3 dicembre

Successo strepitoso per la prima dello spettacolo “Robin Hood” in scena al Teatro Cilea dal 30 novembre al 3 dicembre.

Il famoso musical che narra le gesta di uno degli eroi più amati, interpretato da Manuel Frattini, pluripremiato attore di musical che quest’anno festeggia i suoi 26 anni di carriera artistica, nell’edizione 2017 (la versione 2.0, visto che è stato già presentato al pubblico nel 2008 con altrettanto successo) si presenta al pubblico con tante novità. Scritto da Beppe Dati, che anche stavolta è autore delle musiche e del libretto, e prodotto da Tunnel e Medina Produzioni, avrà gli arrangiamenti di Eric Buffat, la regia di Mauro Simone e le coreografie di Gillian Bruce, vedrà nel ruolo di Lady Marian una bravissima Fatima Trotta, che ha dato prova del suo indiscutibile talento sia come cantante che come attrice/ballerina.

Manuel Frattini, in grandissima forma, sempre sorridente e con un’energia da vendere, da un’interpretazione assolutamente da non perdere del ladro-eroe che toglieva ai ricchi per dare ai poveri e che è testimone di valori importantissimi come lealtà (verso il suo re Riccardo cuor di leone) di coraggio, di altruismo (aiuta il popolo vessato dal perfido Re Giovanni, usurpatore del trono del fratello Riccardo, spalleggiato dal consigliere Sir Snake) e di desiderio di giustizia e di verità. Continua a leggere

Arteteca al Teatro Cilea fino al 12 novembre con “Cirque du Shatush”: intervista

locandina cirque

Da ieri sera, 9 novembre e fino al 12 novembre al Teatro Cilea un divertentissimo spettacolo di cabaret degli ArtetecaCirque du Shatush”, diretto da Ciro Ceruti.

Lo spettacolo narra della “lotta” fra il personaggio di Enzo che vorrebbe un circo più essenziale e minimalista, e quello di Monica che invece vede il Circo come una grande favola, pieno di ballerine, acrobati, spettacoli megagalattici, con lustrini e paillettes. Il tutto intervallato da diverse storie nelle storie, nel momento in cui arrivano sul palco, all’improvviso, i vari personaggi che fanno parte della storia artistica degli Arteteca.

Quasi due ore di spettacolo dove si ride dall’inizio alla fine, ripercorrendo le storie dei personaggi che fanno parte del vissuto quotidiano di tutti noi, dai fidanzati un po’ kitsch, agli sposini dove lui è “strapazzato” dalla neo moglie, ai personaggi dei vari format televisivi come “Uomini e Donne” come i divertentissimi Kevin e Samantha, a tanti altri personaggi. Come un finale a sorpresa che non vi sveliamo per farvi incuriosire e andare a Teatro.

Continua a leggere