Category Archives: Comunicati

IL “CUORE COLPEVOLE” DEI NEBRA SUONA VENERDì 18 OTTOBRE DA “DISCLAN”

IL “CUORE COLPEVOLE” DEI NEBRA SUONA VENERDì 18 OTTOBRE DA “DISCLAN”

Alle 19:00 parte, nel cuore del centro storico di Salerno, lo showcase di presentazione del nuovo disco dei Nebra

Continua il “Cuore Colpevole on tour”, che sta portando i napoletani NEBRA in giro per promuovere l’ultimo lavoro discografico.

Dopo i vari record stores, i live music clubs, le gallerie d’arte ed i festivals che li hanno visti impegnati negli ultimi mesi, i NEBRA tornano ad esibirsi dal vivo con la già rodata e consolidata formazione a tre, mentre già si lavora alle nuove songs.

Stavolta saranno ospiti sul palco di “Disclan”, storico negozio e punto di riferimento per tutti gli appassionati di musica a Salerno e dintorni, premiato dalla rivista “Rolling Stone” come “negozio di dischi più amato di tutti i tempi’’.

Attraverso la voce di Aurora Pelosi, la chitarra di Gianni Gargiulo ed i tamburi di Alfredo Manzo, il pubblico sarà ancora una volta introdotto e coinvolto in un mondo fantastico fatto di storie antiche, miti e leggende, il tutto condito dal loro insolito rock, ingrediente principale di questo secondo album dal titolo rievocativo ”Cuore Colpevole”, prodotto dalla ravennate New LM Records, divisione della Crotalo Edizioni Musicali e distribuito da IRD International Records Distribution.

Hanno detto del disco:

‘’…gli unici che ho sentito fare dell’hard rock in napoletano, con la tradizione affrontata cosi…questo disco è perfetto!” Red Ronnie.

Se ami il rock, la Campania, le streghe, i draghi, i miti e le leggende, questo album fa per te…la band napoletana mixa potenti suoni rock, arte, dialetto partenopeo, una bella voce femminile, chitarra, basso e batteria: può risultare molto interessante soprattutto per le orecchie degli appassionati dirock classico…” Rockit.

L’appuntamento da segnare in agenda è per venerdì 18 ottobre alle ore 19:00 da Disclan a Salerno in via Roma, 32.

Info e dettagli evento sono facilmente reperibili sulla pagina ufficiale Facebook  www.facebook.com/NEBRAfanpage.

Le immagini ufficiali dei NEBRA sono tutte di “Spectra Foto”.

GIOVANNI AMATO QUARTET: IL JAZZ POLIEDRICO AL KIND OF BLUE Venerdì 18 ottobre, ore 21.30

Virtuosismi e poliedricità saranno lo spartito su cui imposterà l’intera performance live Giovanni Amato, ospite del Kind Of Blue venerdì 18 ottobre. Il trombettista salernitano, considerato tra i più rappresentativi del jazz made in italy, salirà sul palco insieme ai musicisti Roberto Tarenzi al pianoforte, Daniele Sorrentino contrabasso, Pasquale Fiore alla batteria. Sarà un racconto musicale suggestivo, durante il quale Amato farà prevalere la sua capacità di improvvisazione e quel gusto estetico diventato ormai il suo tratto distintivo. Nascerà così un repertorio a base di celebri standard del jazz internazionale, ma completamente rivisitati, tanto arrivare alla platea come brani nuovi e originali. D’altronde le sue doti lo hanno portato ad affiancare tanti illustri musicisti come Danilo Perez, Lee Konitz,Vincent Herring, Tom Harrell, George Garzone, Gary Peacoc, Diane Schuur, Mike Goodrich, Jerry Bergonzi, Steve Grossman, Roberto Gatto, Dado Moroni, Danilo Rea e tanti altri. Amato ha suonato a suo nome nei festival e jazz club più prestigiosi del mondo e, da diversi anni, si esibisce come sideman per artisti nei principali tour Italiani ed internazionali.

 

Kind Of Blue, Via Antiniana 2, Pozzuoli

 

Posto unico a sedere €. 15,00+ prev.

Biglietti in vendita presso le prevendite abituali oppure on line su www.go2.it

Info e prenotazioni tavoli al n° 371.3531969

Suoni Divini Divino Vino IX edizione dal 24 al 26 ottobre a Sorrento (NA)

24 – 25 – 26 ottobre 2019

Suoni Divini Divino Vino IX edizione

Cattedrale di Sorrento Corso Italia – Sorrento (NA)

 

INGRESSO LIBERO ad esaurimento posti

INFO concerti: 3332202242

 

CONCERTI – MOSTRE – DEGUSTAZIONI – MERCATINO VINILE

 

Giovedì 24 ottobre 2019 ore 20:30  – Giua

Maria Pierantoni Giua, in arte semplicemente Giua, è una cantautrice , autrice e pittrice. Vincitrice dei premi Lunezia, Castrocaro, Recanati e Mantova

Musica Festival, è stata finalista al festival di Sanremo nel 2008. Quattro dischi all’attivo. Molte le collaborazioni  teatrali (Festival dei due mondi di Spoleto,Teatro Stabile di Genova, Teatro della Tosse e Teatro dell’ Archivolto) e musicali (Jaques Morelenbaum, Riccardo Tesi , Fausto Mesolella).

Di r i t o r no da tre anni di tournée con Neri Marcorè nello spettacolo “Quello che non ho”, sta lavorando al reading “Frida” dedicato alla pittrice

Frida Kahlo. “Piovesse sempre così” è  il suo ultimo disco arrangiato da Paolo Silvestri distribuito da Egea Music.

 on stage:

Giua: voce e chitarre

Pietro Guarracino: voce e chitarre

Vieri Sturlini: voce e chitarre

 

Venerdì 25 ottobre 2019 ore 20:30 – Sergio Cammariere

Con una carriera iniziata con una serie di colonne sonore per film e cortometraggi, Sergio Cammariere ha collezionato grandi successi di album e di musiche per film che lo hanno reso uno dei nomi più prestigiosi della musica jazz italiana e internazionale.

Nel 1997 partecipa al PremioTenco e vince il Premio Imaie come “Migliore Musicista e Interprete” della rassegna con voto unanime della giuria.

La partecipazione al Festival di Sanremo nel 2003 con “Tutto quello che un uomo”, testo di R. Kunstler, gli regala il terzo posto oltre al Premio della Critica e al Premio “ Migliore composizione musicale” e due dischi di Platino.

Nel marzo 2011 riceve il Premio Internazionale Musica News alla carriera. Quest’anno è la volta del suo decimo album “La fine di tutti i guai” .

Riceve il Premio come Miglior Colonna Sonora al festival internazionale Liaff di Calcutta per il film “Twelve minutes of rain”.

on stage:

Sergio Cammariere: voce e piano

Luca Bulgarelli: contrabasso

Amedeo Ariano: batteria

 

Sabato 26 ottobre 2019 ore 20:30 – Renaud Garçia Fons & Dorantes

Renaud Garcia Fons e Dorantes sono un duo composto da due virtuosismi unici. Entrambi, con le loro performance musicali, creano sonorità mediterranee, in cui si passa dal jazz al flamenco. Lo spagnolo Dorantes sa rendere il pianoforte uno strumento innovativo per il flamenco.

Il francese Garcia-Fons, definito dalla critica il “Paganini del contrabbasso”, è considerato un grande virtuoso di questo strumento che suona con grande tecnica e maestria, per lo più ispirato a suoni di tradizione mediterranea o provenienti dall’Est e dal Nord africa.

Dall’età di 21 anni, dopo aver ricevuto il riconoscimento di Professore di Contrabbasso dal Ministero della Cultura Francese, ha iniziato a lavorare come musicista indipendente, collaborando con grandi nomi di rilievo internazionale.

on stage:

Renaud Garcia Fons: contrabasso 5 corde

Dorantes: piano

 

INFO & NEWS
https://www.facebook.com/suonidivinisorrento/

www.suonidivinisorrento.it

DIREZIONE ARTISTICA
Mario Mormone

Bologna Jazz Festival 2019 dal 25 ottobre al 26 novembre

25 ottobre – 26 novembre 2019

Bologna, Ferrara, Modena, Forlì

 

Delicatessen jazz: tra leader carismatici e guru musicali, l’edizione 2019 del Bologna Jazz Festival, che si terrà dal 25 ottobre al 26 novembre, sarà un giardino delle delizie, per il grande pubblico e per gli ascoltatori più esigenti. Tra i protagonisti di questa estesa programmazione spicca il nome di Pat Metheny, il chitarrista per eccellenza del jazz crossover. E gli altri non sono certo comprimari: la cantante Dianne Reevesjazz diva della vocalità afro, il trio all stars Cross Currents (che raccoglie Dave HollandZakir Hussain e Chris Potter), il trio del sopraffino pianista Fred Hersch, un’autorità della musica brasiliana come Hermeto Pascoal.

Il programma del festival, oltre alla consueta ricchezza di musica dal vivo, includerà importanti contenuti didattici e di intersezione tra jazz e altre forme espressive. Sul fronte interdisciplinare, il BJF è riuscito a coinvolgere il grande disegnatore Altan, che ha realizzato una serie di disegni originali per l’immagine del BJF 2019, con il fondamentale apporto di BilBOlbul Festival internazionale di fumetto.

 

Il BJF 2019 sarà multilocalizzato: oltre ai teatri bolognesi che ospiteranno i concerti principali (Teatro EuropAuditorium, Teatro Duse, Unipol Auditorium), il festival sarà di casa in numerosi altri luoghi cittadini (compresi gli ormai storici club: Cantina Bentivoglio e Bravo Caffè) e si espanderà anche nei comuni dell’area metropolitana e nelle province di Modena, Ferrara e Forlì.

Il Bologna Jazz Festival è organizzato dall’Associazione Bologna in Musica con il contributo di Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Fondazione Carisbo, Gruppo Unipol, TPER, Città Metropolitana di Bologna, Bologna Città Creativa della Musica UNESCO e del main partner Gruppo Hera. Leggi altro

Teatro Delfino: dal 17 ottobre “Il DoppiAttore”

ANGELO MAGGI

porta il doppiaggio in teatro

La voce di Tom Hanks, Bruce Willis, Robert Downey Jr

 in

Il DoppiAttore

(La voce oltre il buio)

 con Vanina Marini

 

Ospiti speciali: Gianluca Iacono, Maurizio Merluzzo, Claudio Moneta, Emanuela Pacotto, Giorgio Vanni, 

 

DAL 17 AL 20 OTTOBRE 2019

ore 21.00 | domenica ore 16.00

 

 

Siamo certi di sapere che cosa significhi il doppiaggio di un film?

Per la prima volta a Milano, giovedì 17 ottobre arriva al Teatro Delfino il DoppiAttore, spettacolo di e con Angelo Maggi che cerca di rispondere a questo quesito.

La storia di una lezione del maestro, Angelo Maggi, e dell’allieva, Vanina Marini, è il pretesto per spiegare questo mestiere con momenti di doppiaggio dal vivo sul palcoscenico. IL DOPPIATTORE spalanca davanti al pubblico la valigia del doppiatore, accompagnandolo lungo un magico e divertente percorso interagendo in video con colleghi del calibro di Pino Insegno, Massimo Lopez, Marina Tagliaferri e Luca Ward.

Sul palco del Delfino saliranno anche degli ospiti speciali: giovedì 18 e venerdì 19 ottobre ci sarà Maurizio Merluzzo, sabato 20 sarà la volta di Giorgio Vanni per finire domenica pomeriggio con le voci del manga Dragon BallGianluca Iacono, Claudio Moneta ed Emanuela Pacotto.

Leggi altro

CICCIO MEROLLA & TRIO In concerto per “SPECIAL PIZZA FOR SPECIAL PEOPLE- PER SENSIBILIZZARE SUL TEMA DELL’AUTISMO – SABATO 12 OTTOBRE EX BASE NATO

CICCIO MEROLLA & TRIO

In concerto per “SPECIAL PIZZA FOR SPECIAL PEOPLE

 SABATO 12 OTTOBRE ore 20 – EX BASE NATO – NAPOLI 

 

Sabato 12 ottobre alle ore 20 presso nell’area della ex Base nato ( Parco San Laise- Viale ella Liberazione) si terrà il concerto di Ciccio Merolla in occasione della prima edizione dSpecial Pizza for Special People la manifestazione nata con l’obiettivo di sensibilizzare sul tema dell’autismo e più in generale su quello della neurodiversità. Ciccio Merolla sul palco in formazione trio, formato da Piero De Asmundis alle tastiere, Davide Afzal al basso e Marco Trupiano alle percussioni, proporrà il live “ Sono Solo Suono”, un concerto che, tra improvvisazioni e brani consolidati condurrà il pubblico in una  atmosfera magica, onirica, ma allo stesso tempo dinamica e sempre in levare. Catapultato in un luogo non luogo, il pubblico avrà la percezione del grande potere della musica, strumento di comunicazione come modo più diretto, grazie al suo linguaggio universale, libero dalla parola, capace di raggiungere uomini di ogni tempo ed ogni luogo. Leggi altro

SPETTACOLI TEATRO | “NidoBianco 2.0” in scena a “Il Piccolo” di Napoli, contro pregiudizi e ipocrisia

Al Teatro “Il Piccolo” di Fuorigrotta, a Napoli in Piazzale Vincenzo Tecchio 3, vicino la stazione di Campi Flegrei, da venerdì 25 a domenica 27 ottobre 2019 sarà in scena lo spettacolo “NidoBianco 2.0” con protagonisti Al Bettini, Alessandra Carrillo, Andrea Papale e Raffaele Taddei, per la regia di Giacomo Alvino, anche autore e costumista dell’opera, e di Michele Cesari.

“NidoBianco 2.0” è un’opera teatrale che racconta la difficoltà di vivere serenamente la propria bisessualità a causa dei condizionamenti familiari e della fragilità del protagonista: Fabio, un uomo che dopo aver vissuto la gioventù imprigionato in una gabbia dorata, decide di togliere la maschera scatenando un terremoto emotivo fuori e dentro sé. Attraverso l’incontro con un altro uomo troverà il coraggio di dar voce alla bisessualità repressa, mettendo in discussione tutte le sue false certezze. Il ‘contatto’ con se stesso lo costringerà ad affrontare l’ipocrisia del contesto sociale in cui vive, i pregiudizi dei genitori e l’illusione della famiglia “NidoBianco”, creata in complicità con la moglie.

Leggi altro

Pinerolo (To) – Colletto in Musica – Chiesa del Colletto – “Emanuele Sartoris & Massimiliano Génot” – Rilettura dell’opera di Franz Liszt alla luce dell’improvvisazione

Emanuele Sartoris & Massimiliano Génot

 “Intorno al Totentanz”

 Rilettura dell’opera di Franz Liszt alla luce dell’improvvisazione

 Domenica 13 ottobre – ore 17:00

 COLLETTO IN MUSICA

Chiesa del Colletto

Via Raffaello, 10  – Pinerolo

 

Sempre più interessante e ad ampio raggio artistico l’attività “live” di Emanuele Sartoris.

Per questa particolare occasione insieme al Maestro Massimiliano Génot rileggono l’opera di Franz Liszt alla luce dell’improvvisazione crossover. Uno straordinario duo con un programma ricco di fascino, dove la musica scritta da Liszt incontra l’improvvisazione tipica del jazz. Il concerto rientra nel programma di “Colletto in Musica” ed è stato selezionato dalla Compagnia di San Paolo per l’iniziativa “Luoghi della cultura”. Leggi altro

All’anema da palla con Diego Sanchez in scena al Caffe’ Teatro Angioino dal 11 ottobre

Ogni fine settimana, dall’11 al 27 Ottobre, ritorna a grande richiesta l’esilarante Commedia “All’Anema da Palla” con Diego Sanchez, storico padrone di casa del Caffè Teatro Angioino.
In una pazza portineria capitanata da un poco credibile portiere con la passione per la magia, e una giovane sorella sempre più complice delle malefatte magiche del fratello, una lunga serie di divertenti raggiri con filtri magici e amuleti artigianali a danno dei condomini, daranno vita ad uno spettacolo tutto da ridere.
Uno show da non perdere, che vi regalerà tanta fortuna e, magari, qualche numero sicuro per il Superenalotto.
Vi aspettiamo in via Melisurgo 46, 80133 Napoli.
Orari & Costi
-Venerdì ore 21.00
prezzo a persona 12€
-Sabato ore 21.00
prezzo a persona 25€ (cena+spettacolo)
-Domenica ore 18.00
prezzo a persona 12€
👉 Per info e #prenotazioni chiama allo 08118546668

ROMA JAZZ FESTIVAL 2019/ Auditorium Parco della Musica, dal 1 novembre all’1 dicembre

La 43° edizione del Roma Jazz Festival che dal 1° novembre al 1° dicembre 2019 animerà la Capitale con 21 concerti fra l’Auditorium Parco della Musica, la Casa del Jazz, il Monk e l’Alkazar

 

Icone della storia del jazz come Archie SheppAbdullah IbrahimDave Holland, Ralph Towner Gary Bartz ma anche i più interessanti esponenti della nuova scena come Kokoroko,Moonlight Benjamin, Donny McCaslin, Maisha e Cory Wong, in grado di far scoprire il jazz alle generazioni più giovani. Le grandi protagoniste femminili come Dianne Reeves e Carmen Souza al fianco dei talenti più recenti come Linda May Han Oh, Elina Duni e Federica Michisanti. Le esplorazioni mediterranee e asiatiche dei RadiodervishTigran Hamasyan e dell’ensemble Mare Nostrum con Paolo Fresu, Richard Galliano Jan Lundgren da un lato e le contaminazioni linguistiche di Luigi Cinque con l’Hypertext O’rchestra dall’altroIl batterista anti-Trump Antonio Sanchez e il suo jazz ai tempi del sovranismo e la nostalgia migrante raccontata in musica dalla Big Fat Orchestra. Il tributo a Leonard Bernstein di Gabriele Coen e ilpantheon jazz evocato da Roberto Ottaviano.

Sono i protagonisti della 43° edizione del Roma Jazz Festival che dal 1° novembre al 1° dicembre 2019 animerà la Capitale con 21 concerti fra l’Auditorium Parco della Musica, la Casa del Jazz, il Monk e l’Alcazar. Il Roma Jazz Festival 2019 è realizzato con il contributo del MIBAC – Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed è prodotto da IMF Foundation in co-realizzazione con Fondazione Musica per Roma.

No borders. Migration and integration è l’attualissimo titolo di questa edizione. Un programma pensato per indagare come oggi la musica jazz, nelle sue ampie articolazioni geografiche e stilistiche, rifletta una irresistibile spinta a combattere vecchie e nuove forme di esclusione.In linea con il tema, e a completare il programma del festival, l’artista Alfredo Pirri realizzerà un’installazione visitabile dal 1° al 30 novembre che, oltrettutto, ha ispirato il visual del RJF2019. Una struttura dal telaio in ferro e pannelli colorati di plexiglass che dividerà in due la Cavea dell’Auditorium Parco della Musica, epifania del concetto di muro e di confine ma dal senso ribaltato: l’opera di Pirri sarà una barriera luminosa e trasparente, continuamente attraversabile dal pubblico, trasformando il concetto di muro nell’evocazione poetica di un rito di passaggio. Durante il corso del festival, l’installazione sarà elemento attivo di una serie di eventi musicali che la trasformeranno in una vera e propria cassa di risonanza.

L’opera rientra nel ciclo Compagni e Angeli (parole tratte da un brano dei Radiodervish – gruppo che aprirà il festival – ispirato a una lettera di Antonio Gramsci) che il celebre artista cosentino ha realizzato per Roma, Turi (Bari) e Tirana in Albania nell’ambito di un programma di cooperazione trilaterale fra Italia, Albania e Montenegro.

Leggi altro

« Vecchi articoli