Category Archives: Comunicati

TRIANON VIVIANI, ai “Quartieri spagnoli” lo sciopero delle donne contro la violenza, di e con GIANFRANCO GALLO > da giovedì 1° a domenica 4 dicembre

P

fondazione

direzione artistica Marisa Laurito

Trianon Viviani, ai “Quartieri spagnoli” lo sciopero delle donne contro la
violenza

Da giovedì 1° dicembre, alle 21, la commedia musicale scritta, diretta e
interpretata da Gianfranco Gallo

Uno sciopero delle donne di camorra contro la violenza è al centro di Quartieri spagnoli, la commedia musicale scritta, diretta e interpretata da Gianfranco Gallo, in scena al Trianon Viviani da giovedì 1° a domenica 4 dicembre. La “prima” alle 21.

Ispirato alla Lysistrata di Aristofane, questo spettacolo ha totalizzato, dal 1999, oltre 500 repliche e migliaia di spettatori. L’Autore vi mette in scena una ribellione delle donne contro le violenze nelle loro famiglie camorristiche. «Al posto degli ateniesi e degli spartani della commedia greca, ci sono due famiglie dei Quartieri spagnoli, un piccolo spazio che
contiene la città intera, sullo sfondo del mondo dei neomelodici» spiega Gallo.

«In questa Napoli, che è un amalgama di Bene e Male, di commedia e di
tragedia, di sceneggiata e del più raffinato Kabarett – prosegue l’Autore –,
drammaturgicamente ho mischiato le carte: echi di spettacolo leggero sullo
sfondo di un destino da tragedia e momenti di commedia musicale pop,
inseriti in una struttura che sfugge alle definizioni, danno vita a una
favola dark, crudele e ironica, contraddittoria e appassionata».

«I personaggi, dal protagonista Tonino ‘o Tedesco al neomelodico Ciro
California e il ridicolo impresario Franchetiello Palermo – conclude Gallo
–, si esprimono in modo sincero, con battute senza fronzoli, pensate e dette
come le parole di un popolo basso che ho voluto rappresentare, e rimandano
nel loro piccolo, alle figure dell’Opera dei Mendicanti di John Gay o ai
“tipi” del Teatro di Viviani per la loro libertà».

Nel cast, oltre allo stesso Gallo nel ruolo del protagonista Tonino ‘o
Tedesco, in scena Gianni Parisi, nelle vesti del manager Franchetiello
Palermo, Salvatore Esposito (Ciceniello), Lisa Imperatore (Lisetta), Matteo
Mauriello (il Coro), Alessia Cacace (Maruzzella), Giusy Freccia
(donn’Assunta), Michele Selillo (Ciro California), Giovanna Di Vincenzo
(Susy, detta “Shaqquira”), Nello Nappi (don Armando) e Antonio Dell’Isola
(Giovanni Capone, detto “Serpico”).

Repliche venerdì 2 e sabato 3 dicembre, alle 21; domenica 4 dicembre, alle
18.

Lo spettacolo è stato allestito da Immaginando produzioni di Rosario
Imparato. Le scene sono di Flaviano Barbarisi, i costumi di Anna Giordano e
gli arrangiamenti di Carmine Liberati e Paco Ruggiero. Assistenti alla regia
Ursula Muscetta e Alfredo Le Boffe.

Biglietti e abbonamenti – I biglietti sono acquistabili presso il
botteghino del teatro, le prevendite autorizzate e online sul circuito
<https://azzurroservice.net/> AzzurroService.net. Il botteghino è aperto dal
lunedì al sabato, dalle 10 alle 13:30 e dalle 16 alle 19; la domenica, dalle
10 alle 13:30. Telefono 081 0128663.

Continua intanto la campagna abbonamenti della ricca stagione del Trianon
Viviani, che si compone di settanta titoli, tra spettacoli di teatro
musicale, danza, concerti, sceneggiate, serate evento, spettacolo «per
giovanissimi» e conferenze cantate. I varî tipi di abbonamento, con formule
“à la carte”, consentono al sottoscrittore la comoda scelta del proprio
“bouquet” personalizzato di spettacoli, a partire da 48 euro.

Informazioni sul sito istituzionale  <https://www.teatrotrianon.org/>
teatrotrianon.org.

Il Trianon Viviani si avvale del sostegno del Programma operativo
complementare della Regione Campania (Poc 2014-2020) e il patrocinio di Rai
Campania.

  _____ 

sinossi

1999, nei Quartieri spagnoli vige la legge di Tonino ‘o Tedesco, tipo di
boss in ascesa dalla violenza paradossale, che sfocia nel grottesco.

Il suo “basso” è di fronte a quello di Ciceniello, figlio dell’ex-boss che
sta per sposare Maruzzella. Per un dispetto a Tonino, il futuro sposo
organizza una festa per il matrimonio durante la quale si esibiranno più di
cinquanta cantanti, mezza Napoli canora, tranne Ciro California,
l’eccentrico e stonato neomelodico, fratello di Tonino.

Lo scontro è inevitabile e l’affronto merita una reazione adeguata. A farne
le spese l’incolpevole manager Franchetiello Palermo.

Lisetta, dopo l’ennesimo atto di violenza del suo uomo, Tonino, convince le
altre donne a ribellarsi e, con Maruzzella, donn’Assunta e Susy, detta
“Shaqquira”, decidono di non concedersi più ai loro uomini per evitare di
dare vita a una nuova generazione di camorristi. Ma…

  _____ 

personaggi e interpreti


Tonino ‘o Tedesco

Gianfranco Gallo


Lisetta

Lisa Imperatore


Ciro California

Michele Selillo


Susy, detta “Shaqquira”

Giovanna Di Vincenzo


Ciceniello

Salvatore Esposito


Maruzzella

Alessia Cacace


donn’Assunta

Giusy Freccia


don Armando

Nello Nappi


Franchetiello Palermo

Gianni Parisi


Giovanni Capone, detto “Serpico”

Antonio Dell’Isola




il Coro

Matteo Mauriello

  _____ 

stagione 2022 | 2023

prossima programmazione di dicembre




giovedì 1°, venerdì 2, sabato 3 dicembre, ore 21

domenica 4 dicembre, ore 18

Gianfranco Gallo in

Quartieri spagnoli

commedia musicale scritta e diretta da Gianfranco Gallo

con Gianni Parisi




venerdì 9, sabato 10 dicembre, ore 21

domenica 11 dicembre, ore 18

giovedì 15, venerdì 16, sabato 17 dicembre, ore 21

domenica 18 dicembre, ore 18

Spacciatore

Una sceneggiata

di Andrej Longo e Pierpaolo Sepe

drammaturgia Andrej Longo

regia Pierpaolo Sepe

produzione teatro di Napoli – teatro Nazionale

teatro musicale




giovedì 22, venerdì 23 dicembre, ore 21

domenica 25, lunedì 26, martedì 27, ore 21

giovedì 29, venerdì 30 dicembre, ore 21

Francesco Merola in

Canzona ‘e…

Guapparia

commedia con musiche di Raffaele Esposito e Bruno Garofalo

arrangiamenti e musiche originali di Pino Perris

regia Bruno Garofalo

produzione Trianon Viviani

prima assoluta

teatro musicale

23esima edizione di Sorrento JazzFestival Internazionale-Penisola Sorrentina Festival

Il 15 dicembre nella magnifica cornice del Teatro Comunale Tasso in Sorrento, nel centro urbano reso ancora più suggestivo dalle luci e dai decori natalizi   avrà inizio la 23esima edizione di Sorrento Jazz Festival Internazionale-Penisola Sorrentina Festival. L’evento si protrarrà fino al 18 dicembre ed è promosso dal Comune di Sorrento ed organizzato da Italiaconcerti per la Direzione Artistica di Antonino Esposito.

Quest’anno l’Organizzazione, anche per festeggiare il ritorno all’attività piena ha deciso di riproporre, come per la passata edizione,  il Premio “Surrentum Eventi” che giunge alla undicesima edizione.

Il programma costruito dalla Direzione artistica è stato articolato per accontentare molti palati.

Si alterneranno in proscenio:

15  dicembre – ore 19,30

 VIRGINIA SORRENTINO 432hz JAZZ QUARTET

 Virginia Sorrentino voce

 Alessandro Castiglione chitarra

 Marco de Tilla contrabbasso
 Massimo Del Pezzo batteria

16 dicembre ore 19,30
DADO MORONI piano solo

17 dicembre –ore 19,30

Consegna del Premio “SURRENTUM EVENTI” 2022 Al M° RAPHAEL GUALAZZI

RAPHAEL GUALAZZI TRIO

Raphael Gualazzi piano e voce
Anders Ulrich contrabbasso

Gianluca Nanni batteria

18 dicembre – ore 20,30

GRAZIA  DI MICHELE & PLATINETTE in: “Non so mai chi sono”

Fabiano Lelli chitarre

Marco Siniscalco basso

Andy Bartolucci batteria

si ringrazia la Dirigente Scolastica Amalia Mascolo ed il Prof. Francesco Manfredonia per i servizi di accoglienza in sala garantiti dagli studenti dell’indirizzo “Turismo”

Continua a leggere

 TRIANON VIVIANI, – il recital di EDDY NAPOLI > sabato 26 novembre, ore 21

direzione artistica Marisa Laurito

Trianon Viviani, il recital di Eddy Napoli

Domani, sabato 26 novembre, alle 21, il concerto “Viva Napoli”

Eddy Napoli si esibirà domani, sabato 26 novembre, alle 21, al Trianon
Viviani nel recital “Viva Napoli”.

Il figlio di Vincenzo De Crescenzo, autore del noto brano Luna rossa,
proporrà agli spettatori un viaggio cantato e raccontato che si dipana tra
la fine dell’Ottocento per arrivare a oggi, con omaggi a alcuni pilastri
dello spettacolo e della cultura, come Luciano De Crescenzo, Totò, Massimo
Troisi, Renato Carosone e Roberto Murolo.

Le canzoni interpretate dall’artista partenopeo saranno rese più suggestive
dalla proiezione di video e foto di repertorio su un ledwall gigante, curata
da Enzo De Crescenzo, nipote dell’autore e figlio di Eddy, nonché dj di Made
in Sud.

Ad accompagnare Eddy Napoli nel teatro della Canzone napoletana, la Luna
rossa orchestra, formata da Peppe Cantarella (piano), Enzo Dc (programmatore
dj), Michele Cordova (chitarra classica e mandolino), Ermanno Romano
(chitarra classica), Guido Della Gatta (chitarra elettrica), Teodoro Delfino
(percussioni), Enrico Camasso (basso), Giuseppe Fusco (batteria), Federica
Di Vaio (tastiera e cori), Peppe Fiscale (tromba), Alessandro Tedesco
(trombone) e Nicola Rando (sax).

Biglietti e abbonamenti – I biglietti sono acquistabili presso il
botteghino del teatro, le prevendite autorizzate e online sul circuito
<https://azzurroservice.net/> AzzurroService.net. Il botteghino è aperto dal
lunedì al sabato, dalle 10 alle 13:30 e dalle 16 alle 19; la domenica, dalle
10 alle 13:30. Telefono 081 0128663.

Continua intanto la campagna abbonamenti della ricca stagione del Trianon
Viviani, che si compone di settanta titoli, tra spettacoli di teatro
musicale, danza, concerti, sceneggiate, serate evento, spettacolo «per
giovanissimi» e conferenze cantate. I varî tipi di abbonamento, con formule
“à la carte”, consentono al sottoscrittore la comoda scelta del proprio
“bouquet” personalizzato di spettacoli, a partire da 48 euro.

Informazioni sul sito istituzionale  <https://www.teatrotrianon.org/>
teatrotrianon.org.

Il Trianon Viviani si avvale del sostegno del Programma operativo
complementare della Regione Campania (Poc 2014-2020) e il patrocinio di Rai
Campania.

  _____ 

stagione 2022 | 2023

prossima programmazione

sabato 26 novembre, ore 21

Eddy Napoli in

Viva Napoli

concerto

domenica 27 novembre, ore 18

Le fiabe dei fratelli Grimm

con Veronica Maya & Millenium ensemble

a cura di Conadi

per i giovanissimi

  _____ 

  _____ 

ufficio stampa

fondazione Trianon Viviani

*       Paolo Animato, responsabile

tel. 081 2258285 / email  <mailto:comunicazione@teatrotrianon.org>
comunicazione@teatrotrianon.org

*       Gabriella Galbiati

tel. 320 2166484 / email  <mailto:galbiati@teatrotrianon.org>
galbiati@teatrotrianon.org

Trianon Viviani, il recital di Eddy Napoli

Domani, sabato 26 novembre, alle 21, il concerto “Viva Napoli”

Eddy Napoli si esibirà domani, sabato 26 novembre, alle 21, al Trianon
Viviani nel recital “Viva Napoli”.

Il figlio di Vincenzo De Crescenzo, autore del noto brano Luna rossa,
proporrà agli spettatori un viaggio cantato e raccontato che si dipana tra
la fine dell’Ottocento per arrivare a oggi, con omaggi a alcuni pilastri
dello spettacolo e della cultura, come Luciano De Crescenzo, Totò, Massimo
Troisi, Renato Carosone e Roberto Murolo.

Le canzoni interpretate dall’artista partenopeo saranno rese più suggestive
dalla proiezione di video e foto di repertorio su un ledwall gigante, curata
da Enzo De Crescenzo, nipote dell’autore e figlio di Eddy, nonché dj di Made
in Sud.

Ad accompagnare Eddy Napoli nel teatro della Canzone napoletana, la Luna
rossa orchestra, formata da Peppe Cantarella (piano), Enzo Dc (programmatore
dj), Michele Cordova (chitarra classica e mandolino), Ermanno Romano
(chitarra classica), Guido Della Gatta (chitarra elettrica), Teodoro Delfino
(percussioni), Enrico Camasso (basso), Giuseppe Fusco (batteria), Federica
Di Vaio (tastiera e cori), Peppe Fiscale (tromba), Alessandro Tedesco
(trombone) e Nicola Rando (sax).

Biglietti e abbonamenti – I biglietti sono acquistabili presso il
botteghino del teatro, le prevendite autorizzate e online sul circuito
<https://azzurroservice.net/> AzzurroService.net. Il botteghino è aperto dal
lunedì al sabato, dalle 10 alle 13:30 e dalle 16 alle 19; la domenica, dalle
10 alle 13:30. Telefono 081 0128663.

Continua intanto la campagna abbonamenti della ricca stagione del Trianon
Viviani, che si compone di settanta titoli, tra spettacoli di teatro
musicale, danza, concerti, sceneggiate, serate evento, spettacolo «per
giovanissimi» e conferenze cantate. I varî tipi di abbonamento, con formule
“à la carte”, consentono al sottoscrittore la comoda scelta del proprio
“bouquet” personalizzato di spettacoli, a partire da 48 euro.

Informazioni sul sito istituzionale  <https://www.teatrotrianon.org/>
teatrotrianon.org.

Il Trianon Viviani si avvale del sostegno del Programma operativo
complementare della Regione Campania (Poc 2014-2020) e il patrocinio di Rai
Campania.

  _____ 

stagione 2022 | 2023

prossima programmazione

sabato 26 novembre, ore 21

Eddy Napoli in

Viva Napoli

concerto

domenica 27 novembre, ore 18

Le fiabe dei fratelli Grimm

con Veronica Maya & Millenium ensemble

a cura di Conadi

per i giovanissimi

  _____ 

  _____ 

ufficio stampa

fondazione Trianon Viviani

*       Paolo Animato, responsabile

tel. 081 2258285 / email  <mailto:comunicazione@teatrotrianon.org>
comunicazione@teatrotrianon.org

*       Gabriella Galbiati

/ email  <mailto:galbiati@teatrotrianon.org>
galbiati@teatrotrianon.org

SPAZIO ZTL – 27 NOVEMBRE 2022 ore 20:00 “MARCO ZURZOLO Reunion”

CONCERTI SPAZIO ZTL

Lo Spazio ZTL – ZurzoloTeatroLive

riapre la stagione concertistica!

27 NOVEMBRE 2022 ore 20:00

MARCO ZURZOLO Reunion

con
Marco Zurzolo – Sax Alto
Gianluca Brugnano – Batteria
Vincenzo Danise – Pianoforte
Alessandro Tedesco – Trombone
Diego Imparato – Basso

20:00 – ACCOGLIENZA
20:45 – INIZIO CONCERTO

Ritrovarsi e raccontarsi attraverso la musica che per anni ha accompagnato questa band in giro per il mondo: dal Messico alla Colombia passando per il Canada fino a raggiungere la grande mela per approdare poi in Italia ad Umbria jazz!
5 amici 5 musicisti uniti da un’unica tradizione: Napoli.

EVENTO CON SOTTOSCRIZIONE
10,00 € Formula Teatro

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

PRENOTA ONLINE

CLICCA QUI

OPPURE

📱 +39 392 3915529
📞 081 0331974
📩 zurzoloteatrolive@gmail.comMARIA EMANUELA RENNO

VICE-PRESIDENTE 
EXPLORATORIUM APSCONTATTI:+39 320 4148206
+39 392 3915529
 081 0331974
 zurzoloteatrolive@gmail.com

Camera Jazz Club – i concerti della settimana dal 25 novembre

Vicolo Alemagna snc (angolo via Santo Stefano) 40125 Bologna
https://camerajazzclub.com
 
VENERDì 25 NOVEMBRE  ORE 22:00TONOLO-GOLDSTEIN-ABRAMS-ROSSY “PASSEPARTOUT”
Pietro Tonolo sax ten e sop 
Gil Goldstein piano e fisarmonica
Marc Abrams contrabbasso
 Jorge Rossy batteria
Un incrocio di amicizie artistiche cementate da innumerevoli esperienze condivise porta alla creazione di un inedito quartetto all stars: “Passepartout” Intero 20€
Under 30, nuovi soci 15€
Affiliazione Endas ingresso riservato ai soci, tessera annuale €15
Concerto In collaborazione con Bologna Jazz Festival
 
SABATO 26 NOVEMBRE  ORE 22:00LARA LUPPI 4ET“FEAT BIRRO/ZUNINO/PACHE”
Lara Luppi voce
Paolo Birro pianoforte  
Aldo Zunino contrabbasso 
Adam Pache batteria
Lara Luppi cantante sensibile e raffinata ha affrontato diversi percorsi stilistici nell’ambito del jazz, inciso dieci cd a suo nome con musicisti italiani e con americani illustri come Walter Booker e Bobby Durham. Con questa sezione ritmica (musicisti di indiscusso valore) affronta brani della tradizione mainstream con omaggi a compositori più e meno “classici”: da Ellington, Van Heusen e Berlin a Cedar Walton, Charles Mingus e Sam Jones, Paolo Birro firma gli eleganti e originali arrangiamenti.Intero 15€
Under 30, nuovi soci 10€Affiliazione Endas ingresso riservato ai soci, tessera annuale €15
Concerto In collaborazione con Bologna Jazz Festival
 
INFO E PRENOTAZIONI✅
PRENOTAZIONE CONSIGLIATA WhatsApp 391 168 24 42reservations@camerajazzclub.com 
Affiliazione Endas ingresso riservato ai soci, quota annuale €15
 per il tesseramento seguite le istruzioni al link: https://camerajazzclub.com/registrati/

TEATRO AUGUSTEO | CARLO BUCCIROSSO in “L’erba del vicino è sempre più verde!”

Da venerdì 25 novembre a domenica 4 dicembre 2022 Carlo Buccirosso sarà in scena al teatro Augusteo di Napoli, Piazzetta duca d’Aosta 263, con lo spettacolo “L’erba del vicino è sempre più verde!”, commedia scritta e diretta da Carlo Buccirosso, con (in ordine di apparizione) Fabrizio Miano, Donatella de Felice, Peppe Miale, Elvira Zingone, Maria Bolignano, Fiorella Zullo.

Scene di Gilda Cerullo e Renato Lori, costumi di Zaira de Vincentiis, disegno luci di Luigi Della Monica. Musiche di Cosimo Lombardi. Aiuto regia Fabrizio Miano. Produzione Ente Teatro Cronaca Vesuvioteatro e A.G. Spettacoli.

Mario Martusciello, funzionario benestante di banca, da tempo in aperta burrascosa crisi matrimoniale con sua moglie, si è rifugiato da alcuni mesi in un moderno monolocale, depresso e insoddisfatto della propria vita e di sua sorella, rea di preoccuparsi eccessivamente del suo inaspettato isolamento. In continua spasmodica ricerca di cambiamenti e nuove esperienze di vita, Mario guarda il mondo e le persone che lo circondano alla stessa stregua di un fanciullo smanioso di cimentarsi con le attrazioni più insidiose di un immenso parco giochi, cui non ha mai avuto l’opportunità di accedere. Così, pervaso dall’adrenalina della novità, si ritroverà soggiogato dalla sindrome dell’’Erba del vicino’, ovvero la sopravvalutazione di tutto quanto non gli appartenga e di ogni essere umano diverso da sé, e di qualsiasi tipo di emozione possa procurargli una donna che non sia uguale a sua moglie, come una giovane avvenente influencer conosciuta solo per caso. Ma quel senso di attrazione verso chi è diverso da te, che riesce in tutto più di te, potrebbe anche trasformarsi in un’irrefrenabile follia omicida, e a quel punto… sotto a chi tocca! In un simile spiazzante panorama, chiunque avesse la malaugurata idea di suonare alla porta di casa Martusciello, per qualsivoglia motivo, si troverebbe invischiato in una situazione ingestibile. In definitiva, ‘l’erba del vicino’ sarà pure più verde, ma ciò che conta è che non si macchi di rosso sangue… 

Ticket al botteghino del teatro, nelle rivendite autorizzate o su teatroaugusteo.it (Platea € 35,00 / Galleria € 25,00). Info: 081414243.

Teatro Augusteo

Ufficio stampa e comunicazione

Marco Calafiore

Il Tango di Dieguito – El D10S de la Pelota al Teatro Trianon

TEATRO TRIANON VIVIANI & ARILU MUSIC

presentano

PATRIZIO RISPO e DIEGO MORENO

Il Tango di Dieguito – El D10S de la Pelota

Napoli. Lo spettacolo su Diego Armando Maradona approda al Teatro Trianon Viviani di Napoli in una data significativa: venerdì 25 novembre, giorno in cui il nostro amato Pibe de Oro è andato a giocare in paradiso.

Il recital sul campione argentino, prodotto dalla Arilu Music di Aristotele Aebli, entra nell’importante cartellone del Teatro di Forcella, il cosiddetto teatro del popolo.

Lo spettacolo nasce dall’incontro tra l’argentino Diego Moreno, napoletano di adozione, creatore del “TangoScugnizzo”, compositore, cantante e chitarrista e il noto attore napoletano, Patrizio Rispo, il cui personaggio nella fiction Un Posto al Sole, Raffaele Giordano, è un super tifoso del Pibe de Oro. Il terzetto si completa con il curatore di diverse manifestazioni artistiche e docente universitario Paolo Romano, che ha scritto, con i due artisti, i testi.

Si tratta di un recital in parole e musica che è un atto d’amore. Il nostro punto di vista su un grande campione che è stato ed è, ancora oggi, un forte collante tra Napoli e Buenos Aires e tra Italia e Argentinaaffermano Patrizio e Diegoper questo lo spettacolo non è solo per chi ama il grande Diego ma è diretto al più vasto pubblico di estimatori delle grandi storie, della musica e del ballo di queste due nazioni”.

Non casuale che “Il Tango di Dieguito. El D10S de la Pelota”, si pregia di aver ottenuto il Patrocinio dell’Ambasciata Argentina in Italia.

I testi sono originali con l’inserimento di ‘estratti’ liberamente tratti e/o ispirati da scritti su Maradona (Gianni Minà, Maurizio De Giovanni, Ciro Ferrara, Edoardo Galeano, Osvaldo Soriano, Arcucci & Cherquis Bialo, Diego Roman, Salvatore Biazzo, Tommy Mandato, Marco Ciriello e tanti altri) a cui si aggiungono un racconto inedito di Antonello Perillo (già caporedattore TGR Campania della Rai) e la chicca di un testo, che chiude lo spettacolo, scritto appositamente per il recital da Maurizio De Giovanni (autore tra i più importanti in Italia, dai cui romanzi la Rai ha tratto fiction di successo quali Il Commissario Ricciardi, I Bastardi di Pizzofalcone e Mina Settembre).

Le musiche, oltre a quelle originali firmate da Diego Moreno, sono di grandissimi artisti: Astor Piazzolla, Carlos Gardel, Fito Páez, Salvatore Di Giacomo, Domenico Modugno, Renato Carosone, Fred Bongusto, Chico Buarque, Manu Chao, Fausto Cigliano. Lo spettacolo vede sul palco insieme a Patrizio Rispo (voce narrante) e Diego Moreno (voce e chitarra), 4 musicisti e 2 tangueri in un vero e proprio incontro tra Italia e Argentina.

“Siamo molto contenticoncludono Patrizio e Diegodi rientrare nel cartellone del Teatro Trianon. Ringraziamo Marisa Laurito, direttrice artistica del teatro, che ci ha voluto fortemente. Vi aspettiamo numerosi e ci divertiremo insieme perché, come diciamo nel nostro recital, il “Nuestro DIEZ” Vive e Vivrà per Sempre!”.

Appuntamento, quindi, venerdì 25 novembre alle ore 21.00 al Teatro Trianon Viviani di Napoli.

Biglietti acquistabili al botteghino ed al seguente link

https://www.azzurroservice.net/biglietti/il-tango-di-dieguito-el-d10s-de-la-pelota

Al Teatro Cilea in scena lo spettacolo “Ci vuole orecchio” con ELIO che reinterpreta Enzo Jannacci

Con un lungo viaggio musicale ELIO reinterpreta Enzo Jannacci.Al Teatro Cilea in scena lo spettacolo “Ci vuole orecchio”.

Venerdi 2 dicembre, e in replica sabato 3 e domenica 4 dicembre (inizio ore 21, biglietti platea € 

31+d.p. e galleria € 27+d.p. – prevendite a questo link) va in scena “Ci vuole orecchio”, un viaggio nel mondo musicale del cantante-chirurgo milanese Enzo Jannacci. Protagonista un altro milanese doc ELIO (voce della storica band Elio e Le Storie Tese) che canta e recita il “poetastro”, come amava definirsi.

Con la regia, e drammaturgia, di Giorgio Gallione e gli arrangiamenti musicali di Paolo Silvestri, in scena ad accompagnare Elio troviamo: Alberto Tafuri al pianoforte, Martino Malacrida alla batteria, Pietro Martinelli al basso e contrabbasso, Sophia Tomelleri al sassofono e Giulio Tullio al trombone.

Enzo Jannacci, il poetastro come amava definirsi, è stato il cantautore più eccentrico e personale della storia della canzone italiana, in grado di intrecciare temi e stili apparentemente inconciliabili: allegria e tristezza, tragedia e farsa, gioia e malinconia. E ogni volta il suo sguardo, poetico e bizzarro, è riuscito a spiazzare, a stupire: popolare e anticonformista contemporaneamente. 

Jannacci è anche l’artista che meglio di chiunque altro ha saputo raccontare la Milano delle periferie degli anni ‘60 e ‘70, trasfigurandola in una sorta di teatro dell’assurdo realissimo e toccante, dove agiscono miriadi di personaggi picareschi e borderline, ai confini del surreale.

“Roba minima”, diceva Jannacci: barboni, tossici, prostitute coi calzett de seda, ma anche cani coi capelli o telegrafisti dal cuore urgente. 

Un Buster Keaton della canzone, nato dalle parti di Lambrate, che verrà rivisitato, reinterpretato e “ricantato” da Elio

Sul palco, nella coloratissima scenografia disegnata da Giorgio Gallione, troveremo assieme a Elio cinque musicisti, i suoi stravaganti compagni di viaggio, che formeranno un’insolita e bizzarra carovana sonora. A loro toccherà il compito di accompagnare lo scoppiettante confronto tra due saltimbanchi della musica alle prese con un repertorio umano e musicale sconfinato e irripetibile, arricchito da scritti e pensieri di compagni di strada, reali o ideali, di “schizzo” Jannacci. Da Umberto Eco a Dario Fo, da Francesco Piccolo a Marco Presta, a Michele Serra. 

Uno spettacolo giocoso e profondo perché “chi non ride non è una persona seria”.

Uno spettacolo un po’ circo un po’ teatro canzone, dove una band di cinque musicisti, grazie agli arrangiamenti di Paolo Silvestri, permetterà ad Elio, filosofo assurdista e performer eccentrico, di surfare sul repertorio dell’amato Jannacci, nume tutelare e padre putativo di quella parte della storica canzone d’autore che mai si è vergognata delle gioie della lingua e del pensiero o dello sberleffo libertario, e che considera il Comico, anche in musica, non come un ingrediente ciecamente spensierato ma piuttosto un potente strumento dello spirito di negazione, del pensiero divergente che distrugge il vecchio e prepara al nuovo. Sovversione del senso comune, mondo alla rovescia, ludica aggressione alla noia e ai linguaggi standardizzati e che, contemporaneamente, non teme di creare disagio o generare dubbi. 

Così, nel panorama infinito delle figure che abitano l’universo Jannacci trovano posto anche personaggi dolenti, clown tristi e inadeguati che spesso inciampano nella vita. Il nostro spettacolo sarà perciò un viaggio in questo pantheon teatralissimo, dove per vivere “ci vuole orecchio” e dove, da saltimbanchi si vive e si muore… Opla!

“Ci vuole orecchio” non è un omaggio, ma una ricostruzione di quel suo mondo di nonsense, comico e struggente (…) – dichiara Elio.

È un viaggio dentro le epoche di Jannacci, perché non è stato sempre uguale: tra i brani c’è La luna è una lampadina, L’Armando, El purtava i scarp del tennis, canzoni che rido mentre le canto. Ne farò alcune snobbate, Parlare con i limoni, Quando il sipario calerà. Perché c’è Jannacci comico e quello che ti spezza il cuore di Vincenzina o Giovanni telegrafista, risate e drammi. Come è la vita: imperfetta. E nessuno meglio di chi abita nel nostro paese lo sa.I

PROSSIMI SPETTACOLI IN PROGRAMMA AL TEATRO CILEA:
8 Dicembre – 11 DicembreFicarra e Picone con Lello ArenainLa Smorfia
15 Dicembre – 18 DicembreAndea Deloguin40 e sto
altre informazioni 

ufficio stampa

UFFICIO STAMPA  | MANAGEMENT | CONSULENZA STRATEGICA PER EVENTI | MUSIC & ARTS PROMOTION | DIGITAL-PROMO

www.hungrypromotion.it  

Camera Jazz Club – i concerti della settimana dal 18 novembre

Vicolo Alemagna snc (angolo via Santo Stefano) 40125 Bologna
https://camerajazzclub.com
 
VENERDì 18 NOVEMBRE  ORE 22:00LUCA MANNUTZA 4ET “UNEVEN SHORTER”
Luca Mannutza pianoforte 
Paolo Recchia sax alto      
   Daniele Sorrentino contrabbasso
 Lorenzo Tucci batteria
Omaggio alla musica di Wayne Shorter rielaborata dal pianista Luca Mannutza che per questo progetto, ha scelto di essere affiancato da alcuni compagni di viaggio di lunga data, Il proposito è essere fedele alle melodie ed alle armonie delle scritture originali dei brani, composti nel periodo tra il 1963 e il 1967, e sostenerle con una tessitura di accompagnamenti ritmici.
Intero 15€
Under 30, nuovi soci 10€
Affiliazione Endas ingresso riservato ai soci, tessera annuale €15
Concerto In collaborazione con Bologna Jazz Festival
 
SABATO 19 NOVEMBRE  ORE 22:00DOUG LAWRENCE & MASSIMO FARAÒ TRIO“FEAT BYRON. LANDHAM” 
Doug Lawrence sax tenore
 Massimo Faraò pianoforte      
 Nicola Barbon contrabbasso
Byron Landham batteria
Nato in Louisiana e cresciuto in New Mexico, il sassofonista  ha trascorso più di 20 anni a New York City, dove si è fatto conoscere. Tra gli artisti con cui Doug si è esibito e ha registrato ci sono Ella Fitzgerald, Benny Goodman, Aretha Franklin, Tony Bennett, Dizzy Gillespie, Ray Charles, Sarah Vaughan, Frank Sinatra, Nancy Wilson,Dee Dee Bridgewater, Lady Gaga, e tanti altri, il quartetto ospita il grande batterista di Philadelphia Byron Landham.Intero 20€
Under 30, nuovi soci 15€
Affiliazione Endas ingresso riservato ai soci, tessera annuale €15
Concerto In collaborazione con Bologna Jazz Festival
 
DOMENICA 20 NOVEMBRE ORE 22:00BOLOGNA JAM BOLOGNA JAM “JAM SESSION TEMATICHE: DEXTER GORDON“
Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti (non si accettano prenotazioni)
Affiliazione Endas ingresso riservato ai soci, tessera annuale €15
Il progetto è stato finanziato dall’Unione europea – Fondi Strutturali e di Investimento Europei, nell’ambito del Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020 e della risposta dell’Unione alla pandemia di COVID-19 – Autorità Urbana Comune di Bologna
 
INFO E PRENOTAZIONI✅PRENOTAZIONE CONSIGLIATAWhatsApp 391 168 24 42reservations@camerajazzclub.com
 Affiliazione Endas ingresso riservato ai soci, quota annuale €15 per il tesseramento seguite le istruzioni al link: https://camerajazzclub.com/registrati/

SuoNa winter Festival, dal 14 novembre al 22 dicembre a Napoli (Casa della Musica, Palapartenope e Città della Scienza). Musica, danza, teatro e workshop. Tra gli ospiti: Paky, Verdena, La Maschera, Stefano Rapone e tanti altri

SUONA WINTER FESTIVAL

Musica/danza/teatro/workshop

Dal 14 Novembre al 22 Dicembre 2022 a Napoli

Casa della MusicaPalapartenopeCittà della Scienza

 Torna il SuoNa Festival 2022 con una versione winter, inserita tra le rassegne dell’ampio progetto “Affabulazione”, sostenuto dal Comune di Napoli con il contributo del Fondo Unico per lo Spettacolo della Direzione generale dello Spettacolo del Ministero della Cultura.

Organizzato da Ufficio K, il SuoNa winter Festival proporrà nell’arco di due mesi, da novembre a dicembre 2022, oltre ai consueti concerti anche spettacoli di danza acrobatica e classica, stand-up comedy e corsi di formazione. Confermando il suo carattere multidisciplinare e coinvolgendo nelle sue attività un target giovanile sempre più ampio.

Ad inaugurare gli spettacoli del SuoNa winter 2022, lunedì 14 novembre, sarà il concerto già sold out in prevendita di Paky alla Casa della Musica. Il giovane rapper classe ’99 originario di Secondigliano e cresciuto a Rozzano, ha debuttato a marzo di quest’anno con l’album Salvatore, per Island Records / Universal Music. Un grande successo commerciale, anticipato dai singoli BLAUERMama I’m a Criminal e Storie Tristi, che ha esordito in vetta alla Classifica FIMI Album e in meno di tre mesi ha ottenuto un disco di platino con oltre 50mila vendite certificate.

Continua a leggere

« Vecchi articoli