Category Archives: Comunicati

“Jazz in Vigna ” sabato 22 giugno ore 21.00 Quartieri Jazz Ensemble presso la Tenuta Il Gruccione

Dopo il tutto esaurito della scorsa settimana si rinnova l’appuntamento “JAZZ IN VIGNA” per
sabato 22 giugno a partire dalle ore 21.00 nella splendida location dell’Agriturismo Il Gruccione
della famiglia Iovino. Un’oasi al centro dei Campi Flegrei con uno splendido panorama sul golfo di
Pozzuoli.
L’evento è stato inserito nella programmazione del Pozzuoli Jazz Festival 2019 per la
valorizzazione del territorio dei campi flegrei.

Serate all’insegna dell’enogastronomia tra i colori e i profumi del tramonto puteolano e l’ottima
musica dei Quartieri Jazz, che dopo le degustazioni dei prodotti tipici della natura, delizieranno gli
ospiti che saranno accompagnati in uno splendido scenario tra i vigneti del Montespina. Un
connubio studiato ad hoc alla ricerca di un piacere autentico che coinvolga tutti i sensi. Leggi altro

Val di Fassa Panorama Music: concerti in alta quota sulle Dolomiti

5° Edizione

4 luglio – 25 agosto 2019

Val di Fassa

Musica incastonata nei paesaggi d’alta quota delle Dolomiti: torna Val di Fassa Panorama Music, la cui quinta edizione si svolgerà dal 4 luglio al 25 agosto. Con i suoi dodici concerti all’aperto in orario diurno (oltre a un paio di serate in teatro), la rassegna musicale fa dei paesaggi dolomitici della Val di Fassa dei protagonisti assoluti dello spettacolo, non meno dei live, che saranno tutti a ingresso gratuito. Contesti naturalistici suggestivi sempre diversi faranno da cornice ai concerti: Ciampedie (Vigo di Fassa), Buffaure (Pozza di Fassa), Ciampac (Alba di Canazei), Col Margherita (Passo San Pellegrino), lo Chalet Valbona (Lusia, Moena), il Rifugio Fredarola (Belvedere, Canazei), il Rifugio Friedrich August (Col Rodella, Campitello di Fassa), la Baita Paradiso (Passo San Pellegrino). Qui musica e natura d’alta montagna suoneranno all’unisono. Tutti i luoghi sono raggiungibili con gli impianti di risalita ma anche a piedi, per chi vuole aggiungere un tocco sportivo e avventuroso all’ascolto.

In cartellone si distinguono vari percorsi di ascolto: le canzoni, d’autore o jazz, in lingue minoritarie (con Martina Iori,Felix Rossy e Rita PayésSilvia Michelotti, i DimonicElsa Martin), la sinergia tra musica classica e jazz (SaxofolliaOlivia Trummer e Nicola Angelucci, Raffaella Zagni e Angela PalfraderCamilla Dell’Agnola eValentina Turrini), varie gradazioni di musica black (soul, blues, rock, gospel, reggae…) con i Lost Boys, gli Ukulele LoversMarco Furio Forieri e i Venice Ska-JBetty VittoriTitti Castrini, i Bandanera Afrobeat.

Val di Fassa Panorama Music è organizzato dalle Società impianti a fune della Val di Fassa, in collaborazione con l’Azienda per il Turismo della Val di Fassa.

Leggi altro

LemonJazz Festival dal 6 al 14 luglio a Villa Fiorentino di Sorrento (NA)

Sorrento si prepara ad essere vetrina della musica internazionale del Lemonjazz Festival.

Dal 6 al 14 luglio 2019 nella prestigiosa Villa Fiorentino si vivono momenti dedicati ai grandi suoni jazz in una cinque giorni ricca di nomi apprezzati in tutto il mondo e artisti rinomati del panorama musicale globale

Sabato 6 luglio il concerto d’apertura è di Tuck and Patty, un duo che raccoglie successi da più di 35 anni. Hanno conquistato gli appassionati di jazz fin dal loro primo album “Tears of Joy”, in particolare con la cover del brano “Time after Time” di Cindy Lauper.

Domenica 7 luglio salgono sul palco Doug Lawrence e John Trentacosta, due figure emblematiche del jazz americano per una serata di scambio culturale e artistico tra la città di Sorrento e Santa Fé (New Mexico). Il sassofonista Lawrence vanta una carriera ricca di collaborazioni prestigiose. Il suo sassofono infatti ha suonato per artisti quali Frank Sinatra, Ray Charles, Stevie Wonder e Aretha Franklin, solo per citarne alcuni. Il batterista newyorchese Trentacosta dopo una formazione accademica ha collezionato successi continui e resta punto di riferimento per il suo genere.

Venerdì 12 luglio si esibirà la giovane Jezzmeia Horn, nominata ai Grammy Awards, che rappresenta al momento una delle voci più prestigiose e apprezzate del panorama jazz mondiale. Naturalezza e sguardo verso un moderno approccio alla vocalità sono alcune delle caratteristiche della sua arte.

Sabato 13 luglio sarà la volta ancora di un giovane prodigio, Francesco Cafiso in quartetto, un nome ormai conosciuto e consolidato sullo scenario del jazz internazionale, che ha conquistato giovanissimo.

Domenica 14 luglio ancora grande musica con Scott Henderson in trio, un artista che non ha bisogno di presentazioni perché è conosciuto come uno dei migliori chitarristi al mondo, già chitarrista di Chick Corea e affermato come star internazionale dopo il successo del progetto Tribal Tech.

Il Lemon Jazz Festival è organizzato dal Comune di Sorrento con la direzione artistica di Mario Mormone ed Egea Music. L’entrata ai concerti è libera fino ad esaurimento posti (ore 21).

Web: www.lemonjazz.it/

Sorrento (Napoli)
Villa Fiorentino
Corso italia 53 Sorrento (NA)
ore 21:00
ingresso libero
Info. +39 3332202242

SCARLETT live a Cantina Urbana di Milano giovedi 20 giugno

Giovedì 20 Giugno gli Scarlett saranno live a Cantina Urbana a Milano.

Un mix frizzante di melodia e groove, jazz ed elettronica. Il progetto Scarlett nasce dall’incontro di tre specialisti: il cantautore Lorenzo Pagni, il trombettista e producer Mattia Salvadori, il chitarrista e arrangiatore Diego Ruschena.

Nei primi mesi di attività, avendo pubblicato soltanto la cover “Talk Is Cheap” di Chet Faker, riescono a portare la loro musica in Italia e all’estero realizzando due mini tournèe: una in Sicilia e una tra Francia e Olanda. Chiudono il 2018 aprendo un concerto di Francesca Michielin e iniziano il 2019 aprendo i concerti di Ainé e Uochi Toki, dimostrando il valore dei loro brani e della loro presenza scenica su ogni genere di palco.

Le loro canzoni sanno di fresco, sono una ventata di novità che unisce frammenti di vecchio e nuovo, con testi che parlano, con sensibile umorismo e critica empatia, delle fasi di passaggio tra i 25 e i 30 anni.

 

Lorenzo Pagni // voce e chitarra acustica

Diego Ruschena // chitarra elettrica, basso e cori

Mattia Salvadori // tromba, live electronics e cori

 

 

Info: https://mmmboppromo.wordpress.com/scarlett

Facebook: https://www.facebook.com/scarlettmusic2018

Instagram: https://www.instagram.com/scarlettmusic2018

“Caserta Music Festival”: a Villa Carolina a Caserta il 9-10-11 luglio 2019 con Franco126, Pedro Capò e Jimmy Sax

Tutto pronto per “Caserta Music Festival”, la manifestazione musicale estiva diretta da Alessio Desgro e organizzata in collaborazione con il “C’era Una Volta in America” e “Juke Box“, vedrà lo svolgimento di una serie di concerti di artisti nazionali e internazionali a Villa Carolina a Caserta, in viale Douhet, nei giorni 9,10 e 11 luglio 2019. Ad animare le serate saranno musicisti che sono al momento sulla cresta dell’onda: Franco126 il 9 luglio, preceduto da una performance acustica di Giorgieness e gli Ex; il 10 luglio sarà la volta di Pedro Capò a cui seguirà la musica di Muevelo la “Fiesta Que Te Mueve”; l’11 luglio, infine, la Live Performance di Jimmy Sax.
Franco126 “Stanza Singola Summer Tour” il 9 luglio 
Franco126, pseudonimo di Federico Bertollini è nato e cresciuto a Roma, nel quartiere Trastevere. Ha assunto lo pseudonimo aggiungendo al proprio nome il numero 126, in onore del collettivo musicale di cui fa parte. Attraverso la musica, infatti, Franco126 fa la conoscenza del produttore Drone126, di Ketama126, di Pretty Solero, di Ugo Borghetti e di Carl Brave. L’ esordio è avvenuto nel 2016, con la pubblicazione di Buchi neri, in collaborazione con il producer Il Tre e distribuito gratuitamente. Nel 2017 ha intrapreso una collaborazione musicale con Carl Brave, con il quale debutta in etichetta, formando il duo Carl Brave x Franco126: i due pubblicano dapprima i singoli Sempre in due e Pellaria, quindi arriva la volta dell’album in studio Polaroid, certificato in seguito disco di platino dalla FIMI per le oltre 50.000 copie vendute. Il duo continua a lavorare musicalmente anche per progetti esterni, tra cui il singolo Barceloneta con Coez e la collaborazione con Noyz Narcos in Borotalco, traccia elogiata dalla critica. Nel 2018 i due artisti interrompono temporaneamente il progetto per concentrarsi sulle proprie carriere come solisti.Nonostante ciò, Franco126 è apparso nel brano La Cuenta di Carl Brave, incluso nell’album Notti brave di quest’ultimo. Compare inoltre in Misentomale di Ketama126, in Senza di me di Gemitaiz ed in Università di Gianni Bismark.Nel frattempo, il 10 ottobre 2018 ha pubblicato il singolo Frigobar, seguito il 18 dicembre da Ieri l’altro. Il 9 gennaio 2019 è la volta del terzo singolo Stanza singola con Tommaso Paradiso de TheGiornalisti, che ha anticipato l’uscita dell’omonimo album di debutto.

Leggi altro

Notte Magica, il tormentone estivo Made in Naples

Con un “sound esotico” che parte dal cuore della città partenopea, arriva il nuovo tormentone dell’estate:

Notte Magica.

La voce di Emiliana Cantone in featuring con Frank Carpentieri, mescolate in sonorità ballabili, vanno a mettersi in gioco nella corsa al tormentone estivo, fatto da un motivetto orecchiabile che non mette da parte il talento musicale e le doti canore della Cantone.

Anche il video, come il sound, ha un ambient molto esotico, con colori predominanti come il verde, che richiama una atmosfera molto esotica. Accanto ai due artisti, Notte Magica, vede un corpo di ballo che accompagna le corse in auto ed i viaggi in elicottero tra pappagalli e piante tropicali in penombra.

Il video ufficiale è disponibile qui: https://www.youtube.com/watch?v=K6J9FoUN1vg

 

Leggi altro

MILES GLORIOSUS…OVVERO: MORIRE D’URANIO IMPOVERITO 17-18 GIUGNO CASA DELLA MUSICA

CASA DELLA MUSICA FEDERICO I

17 – 18 GIUGNO ORE 21

 

MILES GLORIOSUS…OVVERO: MORIRE D’URANIO IMPOVERITO
testo, drammaturgia, regia Antonello Taurino
con Antonello Taurino e Orazio Attanasio
musiche di scena Orazio Attanasio

“Un testo ottimo e interessante, ben scritto, e che sorprende per l’intima coerenza interna. La prova matura d’un drammaturgo: Taurino ha reso comprensibile, godibile e ironico ciò che fa comodo che resti complicato. Uno spettacolo importante, da vedere!”FRANCA RAME

 

Una storia di misteri, di morti e di colpe, di malati, tribunali e assurdità. Ma proprio per questo, chi meglio di due cialtroni può raccontarla? L’ironia più feroce e il dramma della cronaca vera sono elementi intrecciati in un questo spettacolo che, di storie, ne racconta due. Nato da una dettagliata inchiesta durata due anni, lo spettacolo narra con toni comicissimi una tragedia.
Perché appunto vi s’intrecciano la storia dei soldati vittime dell’uranio impoverito di ritorno dalle “missioni di pace” negli anni 90’, lontani dal clamore retorico del patriottismo nostrano, e quella farsesca ed esilarante di due teatrantisciamannati, Mimmo e Pasquale, che, tanto cinici quanto cialtroni, cercano idee per il loro nuovo spettacolo: “Deve essere di teatro impegnato, civile! Perché il genere tira..” Sì, ma quale storia scegliere? Ecco allora che al motto di “le tragedie italiane a Teatro se l’è già fregate tutte Marco Paolini, se c’è libera questa qui dell’uranio bisogna approfittarne!”, i due diventeranno inconsapevoli narratori di una delle pagine più tristi e oscure nel recente passato del nostro Paese. Qualche informazione… Le vicissitudini dei due teatranti costituiscono una cornice che permette al pubblico di entrare nel racconto degli aspetti più sconcertanti della “Ustica degli anni 2000” (cioè di questi soldati mandati a morire senza protezioni), assistendo alle loro prove, mentre i due si documentano tra un comicissimo siparietto e l’altro. E i due vanno avanti nel loro progetto nonostante una serie di minacce – vere, documentate e citate nello spettacolo – subite da chi, della faccenda, si è interessato. La delicatezza e la lunghezza della vicenda (gli ultimi vent’anni di storia italiana) ha imposto una ricerca dettagliata su testi, sentenze, interviste a soldati e parenti di vittime, documenti di Commissioni Parlamentari e Difesa e che non potrà mai dirsi conclusa. Recenti sono sia sentenze di giustizia civile (ad oggi circa una settantina) che riconoscono la responsabilità dell’Uranio e le colposa sottovalutazione del rischio del Ministro della Difesa dell’epoca, on. Sergio Mattarella, sia un decreto legge che conferisce impunità penale alle alte sfere dell’Esercito coinvolte nella vicenda. Le Associazioni parlano di 335 morti e 3800 malati. Per la Difesa queste cifre sono da ridursi a un decimo. Durante la prima dello spettacolo ci sarà l’intervento di Vincenzo Riccio, ex maresciallo dell’Aeronautica Militare che da 9 anni lotta contro il cancro causato dall’uranio impoverito. Leggi altro

13 giugno-ANFITEATRO FLAVIO (Pozzuoli) – Presentazione del POZZUOLI FABER JAZZ FESTIVAL presso il PARCO ARCHEOLOGICO DEI CAMPI FLEGREI

IL PARCO ARCHEOLOGICO DEI CAMPI FLEGREI e il POZZUOLI FABER JAZZ FESTIVAL 

GIOVEDi’ 13 GIUGNO, ORE 13 – ANFITEATRO FLAVIO DI POZZUOLI (CORSO TERRACCIANO, 75)

Il Direttore  del Parco Archeologico dei Campi Flegrei, Paolo Giulierini 

e il Direttore Artistico del Pozzuoli Faber Jazz Festival, Antimo Civero

INVITANO 

alla presentazione del programma del

FESTIVAL JAZZ DEI CAMPI FLEGREI

X Edizione 2019

 

POZZUOLI FABER JAZZ FESTIVAL

Il Festival dei Campi Flegrei

X Edizione 2019

 

Un mese di jazz al

PARCO ARCHEOLOGICO DEI CAMPI FLEGREI

con

ENRICO PIERANUNZI (Castello di Baia )

STEFANIA TALLINI UNEVEN QUARTET (Terme di Baia)

FILIPPO VIGNATI (Anfiteatro Flavio)

GIOVANNI GUIDI  (Acropoli di Cuma/ Antro della Sibilla)

 

e in tutto il territorio con  tanti grandi artisti e giovani talenti

Leggi altro

Le donne del Jazz: domenica 30 giugno Cantine dell’Averno

“Le donne del Jazz”  :  Il Jazz al femminile dalle origini ad oggi
La vita, le sofferenze, le rinunce ed i successi di chi ha avuto il coraggio di imporsi in un mondo di uomini.
Beatrice Valente, contrabbasso e voce;
Eleonora strino, chitarra;
Ileana Mottola, voce
Tre splendide donne che eseguiranno i brani che hanno reso celebri alcune delle pù famose icone del Jazz.
La voce di Luisa Perfetto racconterà la vita ed i sogni di queste indimenticabili donne
Il concerto sarà presentato da Arturo Delogu che è anche l’autore dei testi ed il regista.
Il concerto sarà preceduto da una cena buffet offerta da “Le cantine dell’Averno” con i suoi prodotti a chilometri zero ed il vino della sua cantina.
Contributo associativo 22 Euro (associati 20 euro)
Prenotazione obbligatoria 347 1594511 – 335 5323496
artemide.ass@virgilio.it

“Tra Sette Anni” il video per il lancio di “Piano Verticale”, il nuovo album del pianista Antonio Fresa

” PIANO VERTICALE “

I L NUOVO ALBUM DI ANTONIO FRESA

” T RA SETTE ANNI “

I L VIDEO CHE NON TI L ASCIA INDIFFERENTE

“Tra Sette Anni”, la traccia principale dell’album “Piano Verticale”, da oggi è
uno “short movie” della durata di circa 4 minuti e 30 secondi … un concentrato
di sensibilità e di emozioni che ti avvolgono e ti proiettano con dolcezza nel
tuo futuro prossimo.
Un video che “senza parole … parla” di meditazione, di riflessioni, di persone,
di un’Italia multietnica, di quanto sia importante relazionarsi sempre e
comunque in maniera positiva nei confronti del nostro e del futuro di tutti.

Come immagini la tua vita tra sette anni?

Dove vivrai?
Con chi vivrai?
Chi sarai?

La regia del video è stata curata da Lucio Fiorentino e la direzione della
fotografia da Andrea Savoia, gli interpreti sono uomini, donne e bambini …
della nostra vita.

Leggi altro

« Vecchi articoli