Author Archives: Admin

Aperitivi sonori al tramonto da giovedì 5 a domenica 8 settembre ore 19 Chiostro di San Domenico Maggiore – Napoli

 

Da giovedì 5 a domenica 8 settembre alle ore 19 nel chiostro di San Domenico Maggiore di Napoli si terrà la rassegna “Aperitivi sonori al tramonto”, ovvero quattro momenti in cui il tramonto partenopeo si tingerà di musica, in uno deicomplessi monumentali più suggestivi della città, in cui si potrà gustare un aperitivo ascoltando il live di quattro nomi della musica made in Naples che proporranno dei concerti pensati ad hoc per questa rassegna di fine estate. (I concerti sono ad ingresso gratuito con consumazione obbligatoria).

 

Leggi altro

Recensione: “Jazz a Surriento” con Igor Caiazza, Alessandro La Corte, Rocco Zaccagnino, Aldo Vigorito guest star Javier Girotto

di Annamaria De Crescenzo
Foto di SpectraFoto

Venerdì 30 agosto, in uno dei più incantevoli luoghi di Sorrento, il Chiostro di San Francesco, perla storica della Città, si è realizzato uno dei concerti più belli ascoltati negli ultimi anni. La serata “Jazz a Surriento” ha ospitato un nuovo progetto del compositore e arrangiatore nonché batterista Igor Caiazza, con Alessandro La Corte al pianoforte acustico, Rocco Zaccagnino alla fisarmonica e Aldo Vigorito al contrabbasso, con la straordinaria partecipazione di Javier Girotto talento internazionale del sassofono e clarinetto, di origini argentine ma ormai da tempo italiano a tutti gli effetti, protagonista di concerti che hanno una vera e propria magia musicale come nessun altro sa creare per quanto riguarda il jazz unito a contaminazioni musicali di grande fascino come quello del tango con il gruppo Aires Tango che ha portato in giro nel mondo intero.

Leggi altro

Venerdì 6 settembre 2019 ore 21.00 Summertime 2019 Fondazione Sorrento Villa Fiorentino – Corso Italia, Sorrento

Venerdì 6 settembre 2019 ore 21.00

Summertime 2019

Fondazione Sorrento Villa Fiorentino – Corso Italia, Sorrento

Azul in concerto

Azul è un progetto frutto della fusione di esperienze musicali differenti, che hanno trovato baricentro in un unico comune denominatore che parla al mondo, che scava attraverso paesaggi e suggestione dei luoghi, e li fa musica. Interamente in spagnolo il concerto riporta il suono a strumento d’indagine, alla capacità di tradurre i posti in note, in un processo di osmosi tra città, deserto, colori e sfumature dei particolari di un viaggio che è anche e soprattutto ricerca del sé, condivisione di un momento d’incontro con la bellezza che si fa anello di congiunzione tra performer e pubblico.

 

on stage:

Marilena Vitale – voce

Dario Dartariello Di Pietro – chitarre
Riccardo Schimtt – percussioni e batteria
Enrico Valanzuolo – tromba

 

Per info: 0818782284  ticket: € 10 (se porti un amico entra gratis)

 

Link video:

https://www.youtube.com/watch?v=g2N3Uvgk_OE

https://www.youtube.com/watch?v=Lmkfdsx9rjA

https://www.youtube.com/watch?v=Ls6DqYD8fTQ

I colori di settembre – secondo concerto Made in Trio a Chiaverano Teatro Bertagnolio 8 settembre

I colori di settembre – secondo concerto

Made in Trio

a Chiaverano, Teatro Bertagnolio

Il secondo appuntamento della rassegna I colori di settembre è in programma domenica
8 settembre (alle 18.00) al Teatro Bertagnolio, via Teatro – Chiaverano.
Sul palcoscenico il Made in Trio, che proporrà al pubblico un repertorio che spazia da
Camille Saint-Saëns a Guillaume Connesson, da Claude Debussy a Nino Rota e
Georges Bizet.
GLI ARTISTI (Rute Fernandes, David Dias da Silva e Sinforosa Petralia)
Made In Trio nasce nel 2012 e intraprende gli studi presso la Hochschule für Musik di Basel, l’École de
Musique di Ginevra e la Hochschule für Musik di Lucerna sotto la guida di François Benda (clarinetto),
Michel Bellavance (flauto), Sarah Rumer (flauto) e Claudio Martinez Mehner (pianoforte).
Attualmente si perfeziona con Anton
Kernjak, professore di pianoforte e musica
da camera presso la Hochschule für Musik di
Basel. In questa straordinaria formazione,
che vede impegnati Rute Fernandes
(flauto), David Dias da Silva (clarinetto) e
Sinforosa Petralia (pianoforte), il Trio si
dedica a un lavoro di costante ampliamento
del repertorio nell’ottica di una continua
ricerca di nuove sonorità d’insieme capaci di
combinare al meglio il timbro di ogni singolo
strumento. Il repertorio, basato in
maggioranza sullo stile moderno e
contemporaneo della musica tra il XX e il XXI
secolo, si concentra anche sull’epoca
romantica, che vede come protagonisti
compositori francesi del calibro di Maurice
Emmanuel, Jean Françaix, Jacques Ibert, Camille Saint-Saens. Partecipa attivamente a concorsi
internazionali: nel 2015 è stato tra i sette gruppi premiati all’Orpheus Competition tenutosi presso la
Musikschule di Berna (Svizzera) ed è stato vincitore assoluto della borsa di studio concessa dalla
Marianne und Curt Dienemann Stiftung di Lucerna (Svizzera).
Nell’ottobre 2016 ha partecipato alla Finale del Concert Artists Guild Competition di New York. Ha
ottenuto il primo premio assoluto al Concorso di Chieri nel 2018 e lo scorso maggio al Concorso della
Société Musicale Fernand-Lindsay-Opus 130 tenutosi a Montreal, Canada. Il Trio svolge un’intensa
attività artistica in tutta Europa e soprattutto in
Svizzera, Italia e Portogallo; è stato già ospite presso il Festival da Primavera di Viseu (Portogallo),
Amici della Musica di Trapani e Alcamo (Italia), il Swiss Chamber Music Festival di Adelboden, le
Altstadtserenanden organizzate dalla fondazione BOG, la Swiss Foundation for Young Musicians, il
Klang Basel e i Mimiko Konzerte di Basel (Svizzera). Durante la prossima stagione sarà impegnato in
una tournée in Quebec, Canada. Leggi altro

I colori di settembre – primo concerto 7 settembre con Guillermo Pastrana e Stefano Musso IVREA Salone dei 2000

I colori di settembre – primo concerto
Guillermo Pastrana (violoncello)
e Stefano Musso (pianoforte)
a Ivrea, nel Salone dei 2000

 

L’apertura della terza stagione I colori di settembre è in programma sabato 7 settembre
(alle 20.30) nel Salone dei 2000 Officine ICO, via Jervis – Ivrea.
Sul palcoscenico Guillermo Pastrana (violoncello) e Stefano Musso (pianoforte), che si
cimenteranno con i repertori di Ludwig van Beethoven e Sergej Prokofiev.

GLI ARTISTI
Uniti da un’amicizia di lunga data, Patrana e Musso si esibiranno per la prima volta insieme
in occasione del concerto eporediese, sfruttando un’armonia maturata nei lunghi anni di
frequentazione e confronto.
Nato a Torino nel 1990, ma Eporediese a tutti gli effetti,
Stefano Musso, si è avvicinato giovanissimo al pianoforte,
proseguendo poi lo studio con Claudio Voghera al Conservatorio
“G. Verdi” di Torino dove si è diplomato con il massimo dei voti
e la lode.
Il suo debutto con l’orchestra risale al 2004 e da qual momento
la sua carriera è stata una vorticosa ascesa: nel suo curriculum
spiccano molte partecipazioni a concorsi, nazionali e
internazionali, con numerosi premi conseguiti.
Nel corso degli anni è venuto a contatto con i maggiori pianisti italiani ed europei: fra i molti
si possono citare Fabio Bidini, Dmitri Alexejeev, Dmitri Bashkirov e Alexandr Mazdar. Oltre a
perfezionarsi con Enrico Stellini e Pietro De Maria presso l’Accademia di Pinerolo, grazie al
sostegno della De Sono, ha terminato il Master in Music Performance presso l’Hochschule für
Musik di Basilea, e sotto la guida di Filippo Gamba continua ora il percorso per il
conseguimento del Soloist Diplom. Ha seguito masterclasses fra gli altri con Aldo Ciccolini,
Andràs Schiff, Lylia Zilberstein e Benedetto Lupo.
Molte le esibizioni in importanti festival e rassegne, sia come solista sia come camerista, tra
le quali MiTo e Musica ai Musei Vaticani e per varie istituzioni tra cui l’Unione Musicale.
A Ivrea ha fondato l’Associazione culturale “Il Timbro”, con la quale organizza da anni le
rassegne “I Colori di settembre” e “Gli accordi rivelati”. Leggi altro

Made in… Arteteca 2 SETTEMBRE SU RAI 2 ALLE 21.20

MADE IN … ARTETECA

LUNEDI 2 SETTEMBRE SU RAI 2 ALLE 21.20 

Reduci dal grande successo di “Made in Sud”, gli Arteteca, I Ditelo Voi e Paolo Caiazzo tornano protagonisti su Rai2 con tre prime serate monografiche in onda a partire da lunedì 2 settembre alle 21.20.

Il primo appuntamento è Made in… Arteteca: tratto dallo spettacolo teatrale Cirque du Shatush, vede il celebre duo comico impegnato nell’allestimento di un nuovo show. Presi da mille dubbi, a supporto di Enzo e Monica viene chiamato un conduttore d’esperienza, Maurizio Casagrande, la cui idea di spettacolo sembrerebbe essere diversa da quella dei due. E mentre Casagrande prospetta qualcosa in nome del buon “vecchio stile”, si alternano sul palco i personaggi più amati e gli sketch più divertenti della famosa coppia della comicità partenopea: i “coniugi Shatush”, i protagonisti del primo appuntamento al buio, le web-star Kevin e Samantha, i due malati di Facebook, i folkloristici neo-genitori… Il tutto in un mirabolante vortice di comicità che rischia di travolgere anche lo stesso Casagrande e alcuni ospiti davvero speciali: Stefano De Martino, Fatima Trotta, Edoardo Bennato con la sua band, e Sergio Sylvestre. E con la partecipazione di Francesco Albanese e Enzo Fischetti .

“Made in… Arteteca” è un programma di Nando Mormone e Arteteca, prodotto da Rai2 in collaborazione con Tunnel Produzione, scritto da Nando Mormone, Lello Arena, Ciro Ceruti, Mino Abbacuccio, Francesco Velonà, Monica Lima, Enzo Iuppariello, Sergio Colabona. Musiche di Frank Carpentieri. Scenografia di Alida Capellini e Giovanni Licheri, regia di Sergio Colabona, Fabio Tassan Pagnochet produttore esecutivo Tunnel.  

NapoliPizzaVillage_quarta pizza nel menù dal 13 al 22 settembre

La quarta pizza al Napoli Pizza Village è la specialità al prosciutto

Dal 13 al 22 settembre, un’eccellenza italiana, il cotto Ferrarini,

 sarà l’ingrediente per una pizza speciale inserita nei menù delle 45 pizzerie

 

Napoli 30 agosto 2019 – In principio fu la Marinara, ma poi tutti adorarono la Margherita, sin dal 1889, sua data di nascita. Queste furono le due pizze che si decise dovessero essere offerte al Napoli Pizza Village, alla sua prima edizione, 9 anni fa. Le classiche, insomma, quelle che non mancano in nessun menù.

Ma i pizzaioli del Napoli Pizza Village cominciarono a scalpitare… nei loro locali l’elenco delle pizze si era notevolmente arricchito e ciascuno proponeva una notevole varietà di pizze. Ecco allora che anche al Napoli Pizza Village, fu inserita la “Specialità”, una pizza che fungesse da vero e proprio biglietto da visita, di presentazione per i pizzaioli, la vera novità delle ultime edizioni.

Un intero anno per pensare e decidere con quale pizza speciale presentarsi ad una platea di oltre un milione di visitatori. Leggi altro

I Colori di settembre 2019: cinque concerti tra l’epopea olivettiana e la Via Francigena

I colori di settembre: cinque concerti
tra l’epopea olivettiana e la Via Francigena

 

Sarà una serie di suggestioni in chiave canavesana, la terza edizione della rassegna musicale
I colori di settembre, organizzata dall’associazione Il Timbro a Ivrea e in quattro comuni
del circondario, nella prima metà di settembre. Si partirà da uno dei luoghi simbolo
dell’epopea olivettiana, il Salone dei 2000 di Ivrea, in via Jervis, per proseguire nel teatro
Bertagnolio di Chiaverano, un piccolo gioiello che a sua volta ha una storia particolare e
affascinante da raccontare, poi nel suggestivo Castello Basso di Burolo (XIII secolo) e
nella chiesa Parrocchiale di San Martino ad Albiano di Ivrea, per concludersi nella
Chiesa di Sant’Eusebio di Bollengo, posta sul tracciato della Via Francigena, percorso di
fede che rappresenta un altro fiore all’occhiello della terra canavesana.
«I colori di settembre rappresenta il veicolo attraverso il quale la nostra associazione –
spiega il maestro Stefano Musso, coordinatore della rassegna – persegue uno dei suoi
obiettivi: diffondere la musica “colta” anche presso un pubblico non abituato al suo ascolto e
favorirne la comprensione. Inoltre, puntiamo a far conoscere o valorizzare luoghi di grande
interesse storico e artistico del territorio e, non ultimo, favorire la conoscenza dei prodotti
agroalimentari canavesani, sicuramente un’altra preziosa peculiarità della nostra terra».

Tutti i concerti sono a ingresso gratuito

LA STAGIONE 2019
Cinque concerti in nove giorni: una vera e propria full immersion per un viaggio che si snoda
attraverso tre secoli di musica, da Bach a Nino Rota, sempre fedele a uno dei principi che
hanno guidato la rassegna nelle sue edizioni precedenti: privilegiare la qualità esecutiva,
affidando le esecuzioni a piccoli gruppi o solisti. Quest’anno saranno sul palco tre trii e due
coppie di artisti.
Location dei concerti saranno alcuni luoghi noti a chi ha seguito la rassegna nelle precedenti
edizioni, ma anche una prestigiosa novità: grazie alla collaborazione con Icona, il concerto di
apertura sarà ospitato dal Salone dei 2000 delle Officine ICO di Ivrea, uno dei luoghi simbolo
di quell’Ivrea industriale recentemente divenuta patrimonio UNESCO.
La rassegna si avvale del contributo della comunità collinare Unione della Serra (che
riunisce i Comuni di Albiano d’Ivrea, Bollengo, Burolo e Chiaverano), della Città di Ivrea,
della Fondazione CRT e del sostegno di ASIC e Fasti SpA; gli eventi sono realizzati grazie
alla collaborazione di Icona, Serazio e Negro pianoforti, Conservatorio Giuseppe Verdi di
Torino e Piatino Pianoforti.

Leggi altro

A Roberto Vecchioni sarà assegnato il Premio nazionale leopardiano La Ginestra

MERCOLEDI 11 SETTEMBRE 2019

Sarà assegnato a

ROBERTO VECCHIONI

il prestigioso premio leopardiano La Ginestra

 

Nel duecentesimo anniversario de “L’Infinito” di Giacomo Leopardi, la XIII edizione del Premio nazionale letterario leopardiano ha scelto il popolare cantautore, il cui ultimo album è intitolato proprio “L’Infinito”

È uno dei premi letterari leopardiani più amati e attesi in Italia e in Europa: sarà la monumentale e simbolica Villa delle Ginestre di Torre del Greco [NA] ad ospitare – MERCOLEDÌ 11 SETTEMBRE 2019 DALLE ORE 19.30 – la tredicesima edizione del Premio “La Ginestra”.

Il prestigioso riconoscimento nazionale letterario leopardiano sarà quest’anno assegnato a ROBERTO VECCHIONI, una delle figure-simbolo del cantautorato italiano, il cui ultimo album è intitolato “L’Infinito” ed è stato pubblicato proprio a ridosso del duecentesimo anniversario dell’omonimo capolavoro di Giacomo Leopardi.

Leggi altro

POMIGLIANO JAZZ dall’1 all’8 settembre torna la XXIV edizione del festival

POMIGLIANO JAZZ IN CAMPANIA

XXIV edizione

Torna dall’1 all’8 settembre la XXIV edizione di Pomigliano Jazz in Campania. Dopo l’anteprima di luglio con i concerti del sassofonista statunitense Charles Lloyd sul Gran Cono del Vesuvio, di Snarky Puppy e Mimmo Langella Trio all’anfiteatro romano di Avella, il festival ideato e diretto da Onofrio Piccolo entra nel vivo. Concerti, dj set, performance artistiche, itinerari turistici ed enogastronomici animeranno i comuni del Vesuviano e della Bassa Irpinia con spettacoli inediti e produzioni originali, esclusive nazionali, gli omaggio a Rino Zurzolo e Gato Barbieri e un curioso live itinerante in Circumvesuviana.

A caratterizzare questa seconda parte di Pomigliano Jazz sarà l’omaggio a Rino Zurzolo con l’Orchestra Napoletana di Jazz, diretta da Mario Raja, che porterà sul palco allestito nell’Invaso del Parco Pubblico di Pomigliano d’Arco (NA) il 4 settembre, le musiche dello storico contrabbassista di Pino Daniele. Tra gli ospiti del concerto, oltre ai fratelli Francesca e Marco Zurzolo, la moglie e flautista Valentina Crimaldi, la sassofonista Gabriella Grossi,  ci saranno il chitarrista Antonio Onorato, il trombettista Giovanni Amato, il sassofonista Gavino Murgia e il percussionista francese Mino Cinelu (già al fianco di Miles Davis e Wayne Shorter)., che affiancheranno i musicisti della ONJ per un sentito tributo a uno tra i più autorevoli e mai dimenticati musicisti partenopei.

Sempre l’Invaso del Parco Pubblico di Pomigliano ospiterà il 4 luglio anche il progetto dedicato al compositore argentino Gato Barbieri, “The Cat With The Hat” di Daniele Sepe. Con il sassofonista napoletano ci saranno alcuni ospiti d’eccezione: il trombettista Roy Paci, la cantante Lavinia Mancusi e il batterista/percussionista statunitense Hamid Drake.

Leggi altro

« Vecchi articoli Recent Entries »