Tag Archives: Greta Panettieri

Greta Panettieri festeggia 20 anni di carriera con un nuovo disco “Collection”

La diva del jazz italiano Greta Panettieri compie 20 anni di carriera tra Stati Uniti, Europa e Russia.

Li festeggia con la “Collection” remastered che propone al pubblico una grande attenzione alla qualità del suono.

Tra i brani del disco, “Goodbye Stranger” che su Spotify ha superato i 252.000 ascolti.

Ha mostrato al mondo il suo incredibile talento. Dal pop al free jazz, fino alla Musica Popolare Brasiliana, l’eclettismo di Greta Panettieri non ha limite e si è sviluppato grazie a un virtuosismo innato e a un fascino raffinato.  

Dopo aver collezionato una lunga serie di sold out all’estero e in Italia con i suoi tour dedicati all’album “Shattered-Sgretolata” ed a ad un sapiente omaggio a Mina, Greta ha deciso di racchiudere in un nuovo album la sua personalità poliedrica, rieditando i brani del cuore a favore di un suono di alta qualità che esaltasse al meglio la sua voce e la sua musica.

Esce dunque il 10 dicembre “Collection”, lalbum che contiene in versione Remastered i successi più amati dal pubblico, e alcune “chicche” meno conosciute dai suoi primissimi album.

Una storia musicale che parte da giovanissima, con lo studio del violino e del pianoforte al Conservatorio di Perugia, la vita a New York documentata anche dal libro a fumetti “Viaggio in Jazz”, dove le doti vocali di Greta vengono notate dalla Universal/DECCA che pubblica il suo primo disco “The Edge of Everything”.
Seguono il tour europeo come opening di Joe Jackson, le collaborazioni con grandi della musica mondiale come Larry Williams, Diane Warren, Curtis King, Terri Lynn Carrington, Mitch Forman, Robert Irvin III, Curtis King, Toninho Horta, il ritorno in Italia con uno strepitoso omaggio alle canzoni interpretate da Mina che ha incantato la critica e gli incontri professionali con Sergio Cammariere e Gegè Telesforo, i tanti sold out dei tour in Russia e nei festival italiani, le partecipazioni da tutto esaurito a varie edizioni di Umbria Jazz, fino alle lezioni all’Università IULM di Milano dedicate proprio alla vocalità.    
La voce è lo strumento di cui Greta Panettieri è maestra, con competenze di profonda interpretazione e una notevole estensione che padroneggia con facilità – basti pensare alla sua celebre esecuzione di “Brava” in versione be-bop, che nei concerti dal vivo fa spesso seguire una improvvisazione di oltre sei minuti. 

Continua a leggere

TOQUINHO in concerto “50 anni di successi” a Il Moro di Cava dei Tirreni domenica 3 marzo

03 Marzo 2019 – Ore 22:00 |
Il Moro – Cava dè Tirreni |
TOQUINHO in concerto –
50 anni di successi |
Biglietti disponibili NUMERATI |
Acquista il tuo biglietto:
#ONLINE : https://bit.ly/2DNFMDI
#PUNTIVENDITA : https://bit.ly/2OlmWfa

Recensione: SHATTERED – il nuovo album di Greta Panettieri

di Giorgio Borrelli

Shattered_pIl nuovo lavoro di Greta Panettieri per l’etichetta “Greta’s Bakery Music”, si realizza in collaborazione con Andrea Sammartino al piano, organo, sinth e arrangiamenti, Max Ionata al sax  tenore, Alfonso Deidda al sax soprano, Francesco Diodati alla chitarra, Cristiano Arcelli al sax alto, Itaiguara Brandao e Daniele Mencarelli al basso elettrico, Francesco Puglisi al contrabbasso, Mauricio Zottarelli, Francesco Ciniglio e  Alessandro Paternesi alla batteria, Francesco Fratini alla tromba, Alessio Bernardi al sax tenore, baritono e alto ed infine Federico Proietti al trombone. L’atmosfera, grazie all’uso di elementi elettronici, sembra particolarmente ispirata, trovandosi ad operare su un tappeto sonoro dalle ritmiche complesse ma fruibili, vellutate ma sempre piacevole all’ascolto. Nove brani che formano la selezione dell’intero cd, tutti originali ed a firma di Greta Panettieri e di Andrea Sammartino  ad eccezione della traccia n. 2 che vede tra gli autori Claudio Gregori “Greg”, della n. 4 con l’aggiunta di Jennie Booth, la n. 5 con Piji Siciliani, la n. 6 “Life on mars” del compianto David Bowie.

Continua a leggere

La NTJO e Greta Panettieri all’Auditorium di Roma: recensione concerto e intervista a Mario Corvini

di Annamaria De Crescenzo

Un viaggio nella musica e nelle emozioni del repertorio jazzistico americano e brasiliano dei grandi compositori e voci indimenticabili di tali generi musicali”.

Questo in sintesi il tema del concerto tenutosi il 22 marzo all’Auditorium di Roma della New Talents Jazz Orchestra con un’ospite speciale Greta Panettieri, secondo appuntamento della  Rassegna “Incontri in jazz”, cinque appuntamenti con la musica di altissimo livello che si terrà all’Auditorium dal 1 marzo al 28 maggio e che vedrà avvicendarsi su tale palco grandissimi nomi come Roberto Gatto, Claudio Corvini, Enrico Pieranunzi e giovani solisti italiani con un omaggio a Miles Davis e a Massimo Urbani. Continua a leggere