Monthly Archives: settembre 2018

Duel: Larry Heard inaugura la XIV stagione Venerdì 21 settembre – Inizio h 23,00

E’ il fondatore della deep-house, pur avendo un background da batterista jazz e R’n’B, suo anche il merito di aver lanciato la voce più autorevole in ambito house, Robert Owens, con cui ha inciso pezzi memorabili della disco Anni ’80: stiamo parlando di Larry Heard aka Mr Fingers (classe 1960), che venerdì 21 settembre inaugurerà la stagione 2018/2019 del locale di riferimento per la musica live a Napoli, il Duel di Agnano, con il lancio del nuovo format Dogma. Cresciuto tra i ripetuti ascolti di fusion e progressive rock, ha uno stile che si nutre di molteplici suggestioni con bassi sincopati ed atmosfere, ora jazz ora ambient. Non a caso, è stato più volte omaggiato da nomi illustri del panorama mondiale: Aphex Twin lo fa nel 2005 con la traccia “Laricheard”, mentre Kanye West campiona il primo pezzo prodotto da Heard, “Mystery Of Love”, nella sua “Fade”. Ad oggi gira tra club e festival rinomati con lo pseudonimo di “Mr. Fingers”, introdotto per la prima volta in 25 anni di carriera dalla pubblicazione – nell’aprile 2018 – del suo ultimo album, “Cerebral Hemisphere”. Continua a leggere

La stagione del Rossini Jazz Club di Faenza si apre con Banana Boat, il duo formato da Bruno Orioli e Francesco Plazzi

Giovedì 20 settembre 2018, saranno le voci e le chitarre di Banana Boat ad aprire la stagione del Rossini Jazz Club diretta da Michele Francesconi. Una stagione rinnovata con una nuova sede e con lo spostamento al giovedì. Il concerto avrà inizio alle 22 e con ingresso libero.

Bruno Orioli e Francesco Plazzi evocano brillantemente vibranti note sonore dal Sud America, Caraibi e Stati Uniti e si muovono senza sforzo tra musica soul, reggae, calypso blues primitivo e spirituals negri religiosi.

Su una spiaggia soleggiata, incontrando ballerini provenienti da tutto il mondo in un’escursione speciale, con il sole al tramonto, la carovana si ferma, e sedendosi intorno al fuoco si racconta di vecchie storie in forma di canzoni. Alla luce della luna si canta di lotta e di passioni… I due brillanti musicisti portano il pubblico in un viaggio musicale pieno di ritmo, mentre le loro perle di sudore svaniscono in entusiasmanti favole dal suono magico. Calma per le orecchie!

«Banana Boat può creare un mondo che è fortemente influenzato dal temperamento da bucanieri del duo Orioli e Plazzi: potente e perduto, caldo e ruvido, ritmicamente pulsante e allo stesso tempo dolce e romantico.»  Continua a leggere

venerdì 21 settembre – Nécessaire de Voyage del quintetto Kulu Sé Mama (Dodicilune / Ird)

Nécessaire de Voyage” è il titolo del primo lavoro discografico del quintetto Kulu Sé Mama. Il disco, prodotto dall’etichetta Dodicilune con il sostegno di Puglia Sounds Record 2018 e distribuito in Italia e all’estero da Ird e nei migliori store online da Believe Digital, sarà presentato venerdì 21 settembre (ore 21 – ingresso 8 euro – 15 euro incluso cd), nel giorno dell’uscita ufficiale, al Teatro Paisiello di Lecce. Sul palco Gabriele Rampino (sax tenore e soprano, sound design), Maurizio Bizzochetti (chitarre), Maurizio Ripa (piano), Maurizio Manca (basso elettrico) e Daniele Bonazzi (batteria) proporranno i brani originali (firmati da Rampino e Ripa) contenuti nel disco. Una parte dell’incasso del concerto, organizzato in collaborazione con il Comune di Lecce, sarà devoluto alle attività dell’Associazione Ambarabà di Carmiano.

 

Continua a leggere

JAZZ IN VIGNA: MUSICA, CIBO E VINO NEI VIGNETI DEI CAMPI FLEGREI

Sabato 22 Settembre alle ore 21.00, presso l’Agriturismo Il Gruccione della famiglia Iovino (Via San Gennaro Agnano,63).

Un’oasi al centro dei Campi Flegrei con un superbo panorama sul golfo di Pozzuoli.

In un ambiente caldo e accogliente, la clientela può degustare i prodotti tipici della natura, coltivati nei propri terreni con metodo tradizionale, degustare i vini della Cantina ed apprezzare la cucina semplice e genuina della tradizione napoletana, preparata sapientemente e con passione da mani esperte. Protagonista della serata culinaria la pasta e fagioli con le cozze. Un’esperienza che riempie il cuore di armonia, pervade e stupisce i cinque sensi, lasciando la sensazione di un irrefrenabile desiderio di ritornarci. A seguire l’ottima musica dei Quartieri Jazz, che dopo le degustazioni dei prodotti tipici, delizieranno gli ospiti che saranno accompagnati in uno splendido scenario tra i vigneti del Montespina. Un connubio studiato ad hoc alla ricerca di un piacere autentico che coinvolga tutti i sensi e che ben si sposa con il preludio dell’estate. Continua a leggere

TEATRO AUGUSTEO : BENTORNATA PIEDIGROTTA IV EDIZIONE

Al Teatro Augusteo di Napoli, sabato 22 settembre alle ore 21:00 e domenica 23 settembre alle ore 18:00, sarà in scena lo spettacolo musicale “Bentornata Piedigrotta” IV Edizione.

“Bentornata Piedigrotta” nasce da un’idea di Leonardo Ippolito e giunge alla sua IV Edizione con un programma totalmente rinnovato, che rievoca i fasti della manifestazione canora che si organizzava in occasione dei festeggiamenti della festa popolare di “Piedigrotta”: appuntamento musicale molto atteso, in cui venivano presentate le nuove canzoni che sarebbero diventate il leitmotiv delle giornate, degli amori e delle passioni del popolo napoletano. Brani straordinari come “I’ te voglio bene assaje”; “’O sole mio” e tante altre ancora. Continua a leggere

“Music for Love” 3 concerti in Italia per beneficenza

Torna “Music for Love”, concerto di beneficenza che farà tappa a Roma (Teatro Golden, 19 settembre), Forlì (Teatro Fabbri, 20 settembre) e Prato (Teatro Politeama, 21 settembre) e che vedrà sul palco il quartetto di Fabrizio Bosso, e diversi artisti ospiti, come la cantante dei Dirotta su Cuba Simona Bencini, il cantante Mario Rosini e il Duni jazz Choir.

L’evento musicale – ideato e finanziato dall’imprenditore pratese e americano d’adozione Franco Nannucci – destinerà il ricavato alle tante e diverse opere realizzate dalla Fondazione Fabrizio Meoni Onlus e Associazione Peter Pan, che aiuta i bambini che necessitano di cure contro i tumori presso l’ospedale Bambin Gesù di Roma. Il sottotitolo dello spettacolo, non a caso è “Musica per noi, speranza per l’Africa”. Continua a leggere

Presentata la nuova stagione musicale 2018-19 dell’Associazione I Senzatempo di Avellino

  senzatempo_ I colori della musica : I senza tempo Il due settembre la storica associazione  Avellinese I Senzatempo, ha presentato la stagione 2018-2019 presso l’Hotel de la ville. Come ogni anno, l’associazione realizza un programma di eventi per promuovere il jazz, la cultura e la formazione musicale, valicando gli angusti limiti territoriali della Provincia, e soprattutto provando a valicare  gli angusti limiti e le etichette che troppo spesso ci si impone nella realizzazione di percorsi e di obiettivi. La volontà è quella di realizzare un cammino  per tappe che spinga chi ascolta e chi vive l’esperienza associativa ad andare oltre la propria posizione personale, abbracciando una visione di maggiore accoglienza verso tutto quello che è in qualche modo diverso, o che semplicemente non si conosce. L’affermazione di una visione che potrebbe, senza difficoltà alcuna definirsi “ comunitaria”, diretta a superare i preconcetti, o le costruzioni definite di una società che senza cultura si chiude sempre di più in se stessa.  Ed è  in questa logica  che la direzione artistica di Luciano Moscati ha immaginato  una stagione tutta dedicata ai Colori della musica, alla percezione non assoluta che di essi è possibile avere e che valicando  i neri, i bianchi, i grigi sia tutta impegnata a mescolarli al fine di rendere prioritaria la cultura della “ sfumatura”. Da sempre la mission della associazione è quella di realizzare una sintesi di mondi e culture,  da conoscere ed ascoltare  con l’anima e con gli occhi della coscienza. La vera crescita di un popolo va ben aldilà dei soli numeri del Prodotto interno Lordo di un Paese. La bellezza e la felicità sono una precondizione, per il progresso anche economico di una comunità. Continua a leggere

CLOSE (YOUR) EYES OPEN YOUR MIND WALTER PRATI – SERGIO ARMAROLI DODICILUNE

Walter Prati - Sergio Armaroli (Copertina)

Prodotto dall’etichetta pugliese Dodicilune, lunedì 10 settembre esce – distribuito in Italia e all’estero da Ird e nei migliori store online da Believe Digital – “Close (your) Eyes Open Your Mind“, il nuovo progetto discografico con brani originali del duo composto da Walter Prati (basso, violoncello, electronics) e Sergio Armaroli (percussioni, electronics).

“Chiudere gli occhi e aprire la mente è ciò che si chiede a chi vuole ascoltare musica. Gli occhi vedono ciò che la mente vuole vedere e la mente permette di vedere quello che il cuore di ciascuna persona ha bisogno di sentire”, sottolinea Walter Prati nelle note di copertina. “È una continua corrispondenza tra necessità di chi ascolta e di chi fa musica. Forse questo è il riassunto del dialogo musicale tra due musicisti e un tam tam; un tam tam particolare, piuttosto imponente in grado di generare una così vasta gamma di suoni, capace di reagire a materiali così differenti (è stato suonato con diversi tipi di metallo, legno, stoffa) restituendo suoni sempre molto ricchi di suggestioni ancestrali. Dal quel materiale iniziale siamo partiti con il nostro interloquire che ha compreso altre percussioni, suoni elettronici, acustici ed elettrici”, prosegue il musicista e compositore. “Sono nati così cinque dialoghi tra pensiero interiore, individuale e realtà collettiva. Tra acustico ed elettronico, tra scrittura e improvvisazione. Lo sguardo limitato degli occhi ha lasciato spazio allo sguardo onnicomprensivo della mente. Nella cosmogonia buddista si narra del bodhisatva Milletamburi capace di suonare mille musiche differenti nel medesimo momento. Una raffigurazione potente della capacità intrinseca dell’uomo di poter fare e compiere azioni al di la delle proprie capacità considerate razionalmente. Semplicemente chiudendo gli occhi e aprendo la mente”.
Continua a leggere

“SETTEMBRE” E’ IL NUOVO BRANO DI ADÈL TIRANT

copertina singolo digitale Adèl Tirant 1

Dopo il successo di “Un homme qui me plait comme toi” con cui, pochi mesi fa, Adèl Tirant ha debuttato nel mondo della musica, arriva “Settembre” (Love September), secondo singolo edito dalla Soter che anticipa l’uscita del suo primo album, prevista per la fine del 2018. Il pezzo si distacca dagli altri brani tipicamente d’autore dell’artista, nata a Roma ma di origine siciliana, per una dimensione “ballabile” dal gusto pop.

Durante la lavorazione dell’album, Giovanni Block, produttore artistico ed arrangiatore del disco, ha dato forma, struttura ed armonia al vecchio provino di questo brano, coinvolgendo anche i musicisti Stefano Formato e Francesco Lettieri al piano.

La produzione artistica e l’arrangiamento di “Settembre”, in bilico tra gli anni d’oro della disco e del post rock, a tratti funk e a tratti lirico, sono stati poi curati da Giovanni Paolo Liotta.

“è una canzone che parla della scia che lascia l’estate sul corpo e sulla mente e l’ispirazione viene da una lettera scritta sulla rubrica di un settimanale un po’ di tempo fa – così Adèl Tirant racconta la nascita del brano e il suo significato -. La donna rivela la sua difficoltà a riprendere la routine autunnale dopo il travolgente e libero scorrere dell’estate. Settembre rappresenta per lei un secondo capodanno dopo gennaio e si domanda se lei abbia ancora voglia di aderire alla sua vita di sempre, con il lavoro da riprendere, i bambini da accompagnare a scuola e il marito da accontentare”. Continua a leggere

Duel Beat: al via la XIV stagione tra novità e grandi nomi

Inaugura la 14esima stagione con una investitura importante il noto spazio per la musica dal vivo, sito tra Pozzuoli ed Agnano: l’autorevole rivista di settore nel campo del clubbing internazionale, “Dj Mag”, nel 2018 nomina il Duel primo locale italiano e 55° al mondo. Anche quest’anno, dunque, il calendario sarà fitto di appuntamenti, ma ci si reinventa, e nella forma e nei contenuti.

Si parte venerdì 21 settembre con il live-set di Larry Heard – tra i pionieri a Chicago negli Anni ’80 dell’house music, è considerato il creatore del sottogenere della deep-house – ed il lancio di Dogma, format che unisce il Duel ad alcune tra le più interessanti e longeve realtà della scena del club partenopeo, come Woo! e Deependence, che tra house music, elettronica e techno organizzano party di tendenza in città e all’estero.

La programmazione da qui ad aprile, inoltre, contenterà una utenza dai gusti alquanto trasversali. Il giovedì – grazie alla collaborazione con Synth e Ufficio K – sarà dedicato ai live e dj-set indie-rock, incluso quel pop che sa mettere tutti d’accordo: già annunciati i concerti di Malika Ayane (22 novembre), Kruder & Dorfmeister (1 dicembre), Irama (8 dicembre) e Viito (20 dicembre). Di venerdì, invece, si proporrà una formula che prende spunto dal mondo della televisione, coinvolgendo entrambe le sale del club, con due diverse offerte musicali ma con un unico biglietto d’ingresso: si chiamerà perciò Zapping il format autoprodotto dal Duel in collaborazione con Bonus Lab, Made e Sbam, in cui i programmi tv diventati cult torneranno, a metà strada tra il virtuale e il reale, per coinvolgere la generazione delle social communities, a ritmo di musica commerciale e con tanto di giochi e premi in diretta streaming. Il sabato, infine, appuntamento fisso per i veri amanti del clubbing, per chi vorrà ballare in un’atmosfera che trasuderà arte in tutte le sue forme: alle serate di Dogma, tra l’altro, si alterneranno i party di Mutate, realtà napoletana dedita alla scena techno, quelli di Woo! e di Deependence. In cartellone, insomma, figurano nomi di djs del calibro di Juan Atkins, Andrew Weatherall, The Black Madonna, Vaal, Palms Trax, Moodymann, Raffaele Attanasio, D. Carbone, Jeff Mills, Jack Master, Wajeed e Apollonia. Continua a leggere

Recent Entries »