James Senese al “Sorrento incontra – M’illumino d’immenso” edizione 2017/2018 a Sorrento

Di Annamaria De Crescenzo
Foto: SpectraFoto
James Senese e Napoli Centrale_Teatro Tasso – Sorrento_©SpectraFoto_2-12-2017_15

James Senese e Napoli Centrale ©SpectraFoto

Continua la rassegna “Sorrento incontra – M’illumino d’immenso” , 15 appuntamenti di musica, danza, arte e cultura, che si terranno a Sorrento dal 25 novembre al 27 gennaio ai quali si aggiungerà uno spettacolo di chiusura della kermesse nel mese di marzo del prossimo anno, diretta dal regista e coreografo Mvula Sungani, è una sorta di contenitore unico degli eventi sostenuti dal Comune di Sorrento, guidato dal Sindaco Giuseppe Cuomo, promossi dall’Assessorato agli Eventi, retto da Mario Gargiulo, e coordinati dal dirigente del Settore Cultura Antonino Giammarino.

La rassegna, promossa dal Comune di Sorrento in collaborazione con la Fondazione Sorrento e la Federalberghi Penisola Sorrentina, ed organizzata da Arealive, agenzia di produzione e management partenopea si svolgerà nei luoghi culturali ed architettonici più belli della città di Sorrento come il Teatro Armida, il Teatro Tasso, la Cattedrale, la Chiesa dell’Annunziata e tanti altri scorsi e piazze cittadine.

Anticipata da quattro momenti partiti dallo scorso autunno come “Qui il mare luccica tributo a Luciano Pavarotti”, la rassegna “Suoni Divini”, il ponte ideale tra New York e Sorrento con il premio “Man of the Year” ricevuto da Mvula Sungani il 4 novembre a New York, e la piece teatrale “PFF Piano , forte, forte”, è proseguita il 25 novembre con il concerto di Ara Malikian, il violinista armeno-libanese vero genio del violino, e con i due concerti il 2 e 3 dicembre che il sassofonista napoletano James Senese ha voluto dedicare alla città di Sorrento per celebrare i 50 anni della sua carriera artistica.

James Senese e Napoli Centrale_Teatro Tasso – Sorrento_©SpectraFoto_2-12-2017_13

James Senese ©SpectraFoto

Sul palco, animato dalla sua solita energia e dal groove che da sempre lo ha sempre contraddistinto, ha presentato i più grandi successi della sua carriera sia dei tempi di “Napoli Centrale” che come solista, come “Campagna”, “E’ na bella jurnata” , “O nonno mio “ , “Simme iute e simme venute”, “Sangue misto” e tanti altri. Ormai è piu che una leggenda, il suono del suo sax affascina e conquista il pubblico numerosissimo nella sala del Teatro Armida, uno dei fondatori del “Neapolitan Power “, autore di una musica particolare che spazia dal funk al jazz, dal blues ai grandi cantautori italiani.

Accompagnato sul palco da Ernesto Vitolo alle tastiere, Gigi De Rienzo al basso e Agostino Marangolo alla batteria, ha emozionato con i brani del suo ultimo album “O Sanghe” come “Il mondo cambierà”, “povero munno” , “Ch’jurnata”, “Portame cu tte” , “O Sanghe” e ha emozionato con i suoi testi che raccontano la nostra città, la realtà del mondo di oggi, con occhi disincantati, a volte anche con toni di denuncia, a volte di malinconia e sentimento autentico. Di grande emozione il racconto del suo legame con Pino Daniele, che li chiamava (e chiama) Pinotto (“Pino non può essere lontano da qui, o dimenticato, perché noi siamo energia e l’energia non muore mai, e sono sicuro che lui è qui, perché è sempre accanto a me, ogni istante della mia giornata e dei miei respiri”) e che lui ricorda interpretando in maniera assolutamente originale e dolcissima con “Chi tene ‘o mare”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il concerto, sarà l’occasione per trasformare Sorrento in un centro di produzione perché le due serate daranno vita ad un album live per festeggiare i 50 anni di carriera dell’Artista.

Per info più dettagliate sul programma di “Sorrento Incontra- M’illumino d’immenso”: http://www.comune.sorrento.na.it/archivio10_notizie-e-comunicati_0_1887.html

l_Assessore Mario Gargiulo del Comune di Sorrento ©SpectraFoto

Mario Gargiulo Assessore del Comune di Sorrento ©SpectraFoto

Prima del concerto abbiamo avuto l’onore di intervistare l’Assessore Mario Gargiulo del Comune di Sorrento.

La rassegna è piena di eventi importantissimi. Ci racconta gli obiettivi, i temi e le aspirazioni della nuova edizione 2017/2018

La rassegna “Sorrento incontra- M’illumino di immenso” è un grande contenitore dove all’interno c’è di tutto, dalla danza alla musica, dall’arte alla gastronomia, dall’artigianato a tutto quello che è l’incontro e riuscire a trasformare una città di mare in un’attrattiva anche invernale con delle installazioni luminose e tutto un programma ricchissimo di eventi oltre 70 appuntamento come Suoni Divini , il concerto di Ara Malikian i due concerti di stasera di James Senese che ci permetteranno di creare qui in città un centro di produzione e infatti James senese ha accettato a fare due serate live per festeggiare i suoi 50 anni di carriera. I nomi sono tanti pero’ spaziamo per tutte le fasce d’età e tutti generi musicali e di eventi e spettacoli, da performance di danza, a concerti, a rappresentazioni teatrali e mostre.

Una delle più interessanti è la mostra dei presepi a Villa Fiorentino e il Villaggio di natale, una sorta di percorso didattico per i bambini, con un percorso animato legato al presepe e al pastore. Un’altra particolarità del nostro programma sono le varie iniziative in tutte le chiese, luoghi architettonici e culturali della città che diventano luoghi per momenti di musica classica, jazz e luoghi per mostre molto particolari legati a prodotti dell’artigianato e mostre dedicate ad artisti importantissimi del territorio.

Finalmente una Sorrento a misura d’uomo, organizzatissima con un parcheggio multipiano dal quale è facile raggiungere a piedi il centro storico e la piazza dove è allestito il vostro meraviglioso Albero di Natale e il corso illuminato da splendide luminarie. Insomma una nuova “vita” per Sorrento.

Sorrento è stata sempre vista come una meta turistica estiva. Oggi investire in una città piccola come la nostra è non è investimento da poco visto che lo stiamo facendo con un progetto che costa quasi un milione di euro, nel quale confluisce solo in minima parte un contributo regionale di quasi centomila euro, ma tutto l’importo restante è frutto del contributo di Federalbergatori, grazie alla tassa di soggiorno, e a investimenti di sponsor privati che hanno accolto il nostro invito e ci permettono di creare un programma che è tra i più ricchi delle iniziative culturali e musicali degli ultimi anni in Italia.

Grazie a questo impegno siamo riusciti a far entrare Sorrento nelle prime cinque mete invernali più visitate durante lo scorso anno in Italia nel periodo Natale /Capodanno.

Un lavoro fatto sulla destagionalizzazione che ci ha impegnato da quasi 10 anni su tale obiettivo, e i cui risultati stanno arrivando ora, grazie al lavoro di sinergia con Federalbeghi e altre associazioni di categoria, come quella del Confcommercio e associazioni culturali della città. Tutto questo nasce anche da un discorso storico, noi facciamo turismo da quasi 150 anni e oggi con un direttore artistico che è una persona che mi accompagna in questo viaggio, abbiamo avuto un’altra grande soddisfazione. Siamo da poco rientrati da New York dove abbiamo avuto l’onore e il privilegio di essere stati invitati ad un meeting per presentare quello che io definisco il “modello Sorrento”, cioè il programma e i risultati di un progetto che ha permesso ad una piccola cittadina l’anno scorso di arrivare a contare quasi 3 milioni di visitatori. Sono fiero di tale risultato. Oggi possiamo quindi dire che Sorrento è una città che guarda al futuro ma senza dimenticare le radici del passato.

RingraziandoLa per la gentile intervista che ci ha voluto concedere, cosa possiamo dire al pubblico per invitarlo a visitare Sorrento nelle prossime settimane?

Di venire senza alcun ripensamento o titubanza a Sorrento, perché troverà una serie di iniziative e manifestazioni che lo lasceranno estasiato. In una sola parola: la nuova Sorrento vi rimarrà nel cuore per sempre!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.