Recensione: “Santana vs Benson” con Brunello Canessa e Marco Gesualdi a Villa di Donato

Recensione di Clementina Abbamondi

Sabato 3 ottobre nella dimora settecentesca “Villa di Donato” sita in Via Sant’Eframo Vecchio,  è stata inaugurata la V° stagione di spettacoli ed incontri di arte e cultura. Lo spettacolo inaugurale è consistito in un vero e proprio “match” musicale “Santana vs Benson”  in cui il direttore artistico della rassegna  “La Musica ha trovato casa”  Brunello Canessa ha sfidato  chitarristicamente  Marco Gesualdi.                               

La padrona di casa Patrizia De Mennato , prima dell’inizio del concerto ha voluto sottolineare il grande lavoro di squadra che ha permesso di aprire anche in un periodo difficile determinato dalla pandemia covid 19.  Dice Patrizia De Mennato  “ E’ il V° anno della Rassegna ed in questo periodo abbiamo costruito con gli artisti ,tecnici e tutto lo staff, un’atmosfera di grande condivisione”. La padrona di casa ringrazia il pubblico presente in sala per la fiducia accordata alla Rassegna di Villa di Donato  e aggiunge “ La fiducia deve essere reciproca perché ci sono delle regole che noi dobbiamo rispettare a tutela della vostra e della nostra Struttura  nel rispetto delle normative anticovid vigenti tra le quali il distanziamento e l’uso delle mascherine. “Patrizia De Mennato ha poi illustrato il programma dell’anno in corso di cui fanno parte tre Rassegne: quella teatrale curata da Annamaria Ackermann che presenterà degli spettacoli che non sono stati  rappresentati a Napoli ,o sono stati ideati proprio per questa Rassegna,o consistono in veri e proprie prove generali prima che lo spettacolo venga rappresentato in teatro. L’altra Rassegna “Max 70”quest’anno avrà un carattere particolare in quanto l’attenzione è concentrata sui giovani ed in collaborazione con  “Avos Project” , una scuola di eccellenza di musica classica e da camera verranno proposti degli spettacoli composti da due prime parti ed un giovanissimo musicista da loro curato. Questa Rassegna sarà diretta dal violinista David Romano e dai pianisti Mario Montrone e Massimo Spada. C’è poi il  filone “OFF” diretto da Giuseppe Fontanella dice Patrizia De Mennato “è il nostro” ghostbusters “ che  prenderà al volo gli artisti che passano per Napoli invitandoli  sul palco di Villa di Donato”.  Per la  Rassegna “La Musica ha trovato casa”  diretta da Brunello Canessa  sono stati programmati  una serie di spettacoli live dal blues al rock”. Ancora la padrona di casa illustra un bellissimo progetto sociale a sostegno di un coro di ragazzi del campo Room  di Scampia “Gipsy Gospel” che culminerà in un  concerto corale il 30 dicembre 2020. Ed ancora ci  sarà una fusione tra arte e teatro , infatti, dice Patrizia De Mennato” presenteremo una mostra d’arte contemporanea sulla donna che si concluderà con ll lavoro teatrale “Le donne del mito” recitato da Annamaria Ackermann” .                                                                                           

Patrizia De Mennato  ha quindi introdotto il concerto inaugurale “Santana vs Benson” e i musicisti : Brunello Canessa e Marco Gesualdi alle chitarre,Vittorio Nicoletti Altimari al basso, Gianfranco Carere  al piano, Massimo Curcio alla voce e Nicola De Luca alla batteria. Si sono susseguite le canzoni più famose di Carlos   Santana  chitarrista e  compositore messicano famosissimo negli anni  70/80 con il suo gruppo  “ Santana”  Carlos ha  sempre  mescolato  vari generi  rock, blues, fusion  e ha aperto la strada ad una fusione  di  rock’n’roll  e  latinoamericanojazz.   Perfetta  l’esecuzione da parte dei musicisti  dai chitarristi Brunello  Canessa  e Marco Gesualdi  che hanno  regalato  al pubblico degli  assoli di grande  effetto e maestria agli altri componenti della  band  che hanno  saputo arricchire con le loro performance i successi del gruppo dei Santana  da  “Oye  Como va” a “Samba Pa Ti”  “Corazon Espinado”  e tante altre.  E’ poi la volta dei brani di  George Benson, chitarrista , cantante e compositore  statunitense considerato uno dei più raffinati   ed eleganti  chitarristi della scena  mondiale, dotato  di uno straordinario  talento vocale che insieme alla  sua “mitica chitarra Ibanez”  ha generato  una simbiosi  unica  spaziando dal jazz  alle  hit internazionali.  Bravissimo  Massimo Curcio  alla voce  e i musicisti  che hanno  accompagnato  alcuni dei brani  più famosi  “Give me the night”  “On Broadway” “ Nothing’s  gonna change  My love for  You”.  Dopo  lo spettacolo  è stato servito un ricco e  squisito tagliere di prelibatezze  accompagnato dall’ ottimo vino   di Villa di Donato.                                                                     Consiglio  a  chi  ama la musica, l’arte  ed  il teatro  di partecipare a questa  nuova rassegna di Villa di Donato  che offre  tante novità  e ricchezza di eventi  a quali partecipare  in massima  sicurezza. Grazie alla gentilezza  ed  al garbo della  padrona  di casa  Patrizia De Mennato  questa incantevole villa  settecentesca  è diventato  un  luogo  vivo, caldo  ed accogliente ricco di bella musica, di rappresentazioni  teatrali  uniche dove l’arte e la  cultura regnano  sovrane.                                        

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.