La la land : la leggerezza dei nostri tempi

la-la-landUn musical leggero come una piuma che non lascia traccia, potrebbe essere un complimento per un genere “leggero” ma guardandolo ritorna una grande nostalgia dei film di Fred Astaire e Ginger Rogers senza parlare di capolavori contemporanei dei nostri giorni come Moulin Rouge o Chicago.

Il tema principale avrà sicuramente successo, la storia ed i protagonisti hanno ricevuto sette golden globe e sono in ballo per 14  nomination all’Oscar  ma è innegabile che il film sia  in linea con il nuovo corso storico degli Usa dove sembrano ritornare prepotentemente gli anni 80.

Scenografie ed ambientazioni egregie pensate per un grande successo, ottimo cameo di John Legend che si conferma sempre un grande musicista.

2 thoughts on “La la land : la leggerezza dei nostri tempi

  1. L’ho visto e sono sostanzialmente d’accordo con te; belle le musiche (ottimo, secondo me, il brano cardine, quel “City of stars” che ti rimane dentro), belli i colori ma un po’ sopravvalutato, specialmente nel Golden Globe alla sceneggiatura e ad Emma Stone.
    Forse 14 nominations nomination per l’Oscar sono un po’ troppe.

    Mi piace

  2. Inauguriamo la sezione “Cinema ” con questa bellissima recensione di una delle nostre Redattrici Giula67 !! Leggetela e guardate il trailer …. andate a vedere il film e fateci sapere cosa ne pensate !!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.