Ermal Meta al Napoli Pizza Village 2017: la poesia a Napoli

di Annamaria De Crescenzo
Foto:SpectraFoto
Photogallery

Lunedì 19 giugno la terza serata dell’Edizione Napoli Pizza Village 2017 organizzata da Oramata Grandi Eventi e con la collaborazione di Radio RTL 102.5 ha presentato uno dei grandi idoli delle nuove generazioni in un concerto strepitoso e seguitissimo dal pubblico napoletano: Ermal Meta.

Nato in Albania, trasferitosi in Italia all’età di 13 anni a Bari troncando ogni rapporto con il padre, da lui definito violento (questa sua sofferenza lo porterà poi a scrivere l’ultimo successo “Vietato Morire”), cresciuto ascoltando musica classica (la madre è una violinista professionista) ha provato a 5 anni ad imparare a suonare pianoforte ma troppa severità, ricomincia a suonare a 16 anni (pianoforte e chitarra), facendo parte di diversi gruppi prima di entrare a far parte degli Ameba 4 in qualità di chitarrista, con i quali prende parte al Festival di Sanremo 2006 nella sezione “Giovani” ma senza successo visto che viene eliminato in prima serata. Poco dopo il gruppo si scioglie. Nel 2007 ha fondato il suo gruppo “La Fame di Camilla” con il quale realizza tre album e una serie di concerti live fino alla grande platea di Sanremo 2010 con il brano “Buio e Luce”. Dopo lo scioglimento del gruppo, intraprende l’attività di autore che lo porta a scrivere brani per molti interpreti italiani come Emma, Francesco Renga, Patty Brano, Chiara, Marco Mengoni, Francesca Michielin, Francesco Sarcina, Giusy Ferreri, Lorenzo Fragola oltre a curare gli arrangiamenti di alcuni brani per i Negrita e per i già citati Renga e Sarcina. Nel 2015 inizia la sua carriera da solista e da cantautore con la pubblicazione del singolo “Odio le favole” e prende parte a Sanremo Giovani 2015 e alle Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2016. La consacrazione è la partecipazione alla sezione “Big” sempre del Festival nel 2017 dove si classifica al terzo posto con “Vietato Morire” vincendo il “premio miglior cover “interpretando la canzone “Amara Terra mia “di Domenico Modugno e il “Premio della Critica Mia Martini”. A due settimane della manifestazione sanremese “Vietato Morire” salì al primo posto degli album più venduti in Italia. Da marzo è uno dei giudici della XVI Edizione del talent show “Amici di Maria De Filippi”.

Continua a leggere