Recensione: Pino Jodice quartet guest star Tommy Smith per “VomeroSuona22”

di Annamaria De Crescenzo 
foto di SpectraFoto (wwww.spectrafoto.com)

Altro grande successo il concerto di venerdì 25 marzo al Teatro Salvo D’Acquisto di Napoli, nell’ambito della rassegna VomeroSuona22, ideata e organizzata dall’Associazione Napoli Jazz club diretta da Michele Solipano, di uno straordinario nome del jazz italiano ed internazionale come Pino Jodice, pianista e compositore oltre che straordinario docente, e del suo trio formato da Luca Bulgarelli al contrabbasso e Pietro Iodice alla batteria.

Il progetto presentato è di quelli che invitano all’ascolto attento e silenzioso ed infatti in sala dalla prima nota si è avvertito subito un grandissimo coinvolgimento del pubblico e una grande emozione nell’ascoltare brani storici del vastissimo repertorio di uno dei miti assoluti del jazz mondiale come Chick Corea, scomparso nel febbraio dell’anno scorso ma sempre presente nel cuore degli appassionati del jazz di tutto il mondo.

Ospite del trio di Pino Jodice il sassofonista Tommy Smith, un musicista di grande levatura internazionale che vanta collaborazioni con musicisti del calibro di John Scofield, Bradford Marsalis, Kurt Elling, Kenny Barron, Gary Burton, Makoto Ozone, John Patitucci, John Taylor, Joe Lovano, Bill Stewart, è inoltre un validissimo direttorecompositorearrangiatore e sassofonistadellaScottish National Jazz Orchestra, oggi una delle orchestre più importanti d’Europa, nonché Jazz Educator e responsabile del dipartimento di jazz del Royal Conservatory di Glasgow.

Il quartetto  ha dato vita ad un concerto straordinario con i loro arrangiamenti e con un quartetto eccezionale il repertorio di Chick Corea attraversando sia il mondo acustico come quello più fusion che ha caratterizzato in parte lo stile unico ed inimitabile di Corea, nello stile altrettanto unico degli arrangiamenti di Pino Jodice e dello stesso Tommy Smith, che senza alcun protagonismo, ha arricchito ancora di più le emozioni che la musica del Trio riesce a dare al pubblico ogni volta che si trovano insieme sul palco.

Il concerto è iniziato con il brano “Quarter no. 1”, seguito da “Crystal silence”, “Bourbon Street” (dedicato ad uno dei locali storici di Napoli dove i due fratelli Iodice hanno mosso i primi passi come musicisti), “Humpty Dumpty”, “Windows” solo per citare alcuni dei brani presentati durante la serata, conclusasi con una spettacolare “Quarter no. 2” e dal brano eseguito alla fine della serata per salutare il pubblico di Napoli con uno dei brani più belli dell’amatissimo Pino Daniele riarrangiato proprio da Chick Corea nel 2006 “Sicily”.

Il concerto è stato aperto, come nei precedenti concerti, da una formazione di studenti del Conservatorio di Musica San Pietro a Majella che questa volta ha visto sul palco del Teatro Sara Pia Panariello alla voce, Dario de Feudis al pianoforte, Pietro Scalera al basso e Paolo Nardi alla batteria, i quali hanno eseguito quattro brani standard jazz apprezzatissimi dal pubblico presente in sala.

Prossimo appuntamento della rassegna “VomeroSuona22” il 1 aprile con Enrico ENRICO RAVA EDIZIONE SPECIALE al Teatro Acacia

Enrico Rava tromba | Francesco Bearzatti sax tenore

Giovanni Guidi piano | Francesco Diodati chitarra

Gabriele Evangelista c/basso | Enrico Morello batteria

Platea 1° settore numerato €. 27.00+prev.

Platea 2° settore numerato €. 22.00+prev

Galleria non numerata €. 18.00+prev.

Biglietti già in vendita presso il botteghino del teatro Acacia e nelle prevendite abituali circuito GO2 e TICKETONE

on line su www.go2.itwww.napolijazz.itwww.ticketone.it

tel. 081.5568054 || 081.7611221 || 081.5564726 || 081.5456196

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.