Al via la nuova stagione del Complesso Palapartenope (Teatro Palapartenope e Casa della Musica Federico I) 2018-19

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il 18 Novembre partirà ufficialmente la stagione 2018- 2019 del Complesso Palapartenope. Una stagione fitta di appuntamenti con alcune e grandi novità, infatti oltre a proporre i grandi eventi quest’anno il cartellone è dedicato ad un pubblico esigente costituito da intenditori di teatro, appassionati e famiglie. Una commistione di generi in grado soddisfare davvero tutti. Oltre ai grandi nomi del teatro italiano ed internazionale, ci sarà una sezione dedicata alla drammaturgia e regia contemporanea con il coinvolgimento di giovani professionisti under 35 che parteciperanno alla rassegna CONTROVENTO che si snoderà da gennaio  a dicembre 2019. La programmazione serale del teatro sarà affiancata dalla programmazione riservata alle scuole con la nuova stagione TEATROSCUOLA del Complesso Palapartenope, il cui scopo è quello di promuovere, diffondere e valorizzare la produzione teatrale professionale e la formazione artistica. Portare la scuola a teatro, vuol dire sensibilizzare studenti e docenti sull’importanza delle esperienze artistiche nella formazione delle giovani generazioni.

Tra gli spettacoli in cartellone ci sarà il DAL 18 NOVEMBRE 2018  IL MAGICO ZECCHINO D’ORO un musical davvero particolare per festeggiare i 60 anni del celebre festival canoro dedicato ai bambini. Un grande musical nato dalla collaborazione tra Antoniano di Bologna, Fondazione Aida di Verona e Centro Servizi Culturali Santa Chiara di Trento.

IL 20 NOVEMBRE EDOARDO BENNATO in concerto con il suo PINOCCHIO & COMPANY TOUR 2018 quasi tre ore di musica, video ed interazione con il pubblico a rendere il concerto di Bennato non una semplice esibizione, ma una vera e propria esperienza emozionale.

Bennato continua il suo viaggio, di città in città, parlando di un mondo fatto di buoni e cattivi, dove sbeffeggiare i potenti, inneggiando alla forza umana del popolo e passando per il più classico tra i sentimenti ispiratori dei poeti della canzone: l’amore.

IL 24 NOVEMBRE GIULIA PENNA con il suo primo concerto live.  Giulia, ha cominciato la sua avventura sul web iniziando a pubblicare regolarmente i #simpavideo (canzoni divertenti scritte in dialetto romano, cantate su basi di brani famosi) oggi   è un’artista a tutto tondo, la musica è la sua passione più grande e i social sono il suo palcoscenico. Studia danza, recitazione, pianoforte e chitarra. Special guest dell’evento la youtuber LaSabry

IL 7 DICEMBRE un debutto nazionale, MUSICANTI IL MUSICAL CON LE CANZONI DI PINO DANIELE, uno spettacolo con grandi interpreti, coreografie, una nuova storia e l’immenso patrimonio musicale di Pino Daniele. Ogni sera sul palco 10 attori/cantanti, 10 ballerini e, ad arricchire lo show, una BAND RESIDENT d’eccezione che si esibirà LIVE suonando le storiche canzoni di Pino Daniele, colonna portante della storia, e proponendo gli arrangiamenti originali secondo la rigorosa direzione artistica di Fabio Massimo Colasanti, musicista di prestigio italiano e internazionale e stretto collaboratore di Pino per più di vent’anni.

DAL 20 GENNAIO 2019 QUARTET CON GIUSEPPE PAMBIERI – COCHI PONZONI – PAOLA QUATTRINI – ERICA BLANC CON LA REGIA DI PATRICK ROSSI GASTALDI una commedia esilarante, intelligente, spiritosa, da cui è stato tratto anche il film del 2012, diretto da Dustin Hoffman. Tra rivelazioni, confessioni, invenzioni ed il classico coup de théâtre, i quattro troveranno il modo non solo di tornare alle scene, ma di far ascoltare le loro voci, riscoprendosi giovani e gloriosi come un tempo. Un gioco teatrale perfetto.

DAL 24 GENNAIO 2019 LO SGUARDO OLTRE IL FANGO  spettacolo, liberamente ispirato a “Il bambino con il pigiama a righe”, nato da un’idea del Maestro Simone Martino e del poeta Lorenzo Cioce si sviluppa in due atti, attraverso testi tratti da documenti storici, con dialoghi dalla forte presa emotiva e la trama di un’intensa colonna sonora.

DAL 16 FEBBRAIO  IL GUFO E LA GATTINA   con RITAFORTE e PIETRO LONGHI una commedia che è  una  straordinaria  macchina  per  attori.  Una  favola  moderna in cui due  mondi  opposti  finiranno  inevitabilmente per   avvicinarsi. Anche in questo caso come non citare il film come Barbra Streisand

DAL 21 FEBBRAIO LAMPEDUSA con DONATELLA FINOCCHIARO e FABIO TROIANO “Un’escursione coraggiosa nelle acque oscure della migrazione di massa” Uno spettacolo molto attuale e il cui autore è stato pluripremiato all’estero.  Il flusso migratorio che percepiamo come sempre più inarrestabile sarà il vero problema delle politiche comunitarie del prossimo decennio. La nostra Europa, che avevamo immaginato senza confini, rivendica adesso la geografia dei perimetri nazionali. L’autore, rivolge la sua attenzione alle migrazioni di massa, mettendo a confronto con coraggio la vita di Stefano, un pescatore siciliano che ora si guadagna da vivere recuperando i corpi dei profughi annegati in mare, con quella di Denise, una studentessa marocchina italiana, immigrata di seconda generazione che si mantiene agli studi lavorando come esattore per una società di prestiti.

DAL 22 FEBBRAIO THOR- IL MUSICAL (debutto nazionale) una produzione nuova di zecca, un musical ha l’obiettivo di restituire qualcosa di più vivo, di più caldo ed emozionante da vivere in teatro, che possa avvicinare lo spettatore al mito fino ad oggi conosciuto soltanto attraverso il grande schermo ed gli storici fumetti.

 DAL 24 FEBBRAIO 2019 BLACK BLUES BROTHERS  Cinque acrobati del Kenya che seguono i capricci di una scalcagnata radio d’epoca che trasmette brani Rhythm & Blues e mettono in scena la loro incredibile carica di energia con un repertorio vastissimo di discipline acrobatiche. Tra limbo, salti mortali e piramidi umane questa band composta da equilibristi, sbandieratori e danzatori con fuoco, sulle note della colonna sonora del leggendario film presenta uno spettacolo adatto a un pubblico universale, dove a parlare sono la musica e il virtuosismo acrobatico. Hanno già conquistato gli applausi di decine di migliaia di spettatori in tutta Europa. Inoltre sarà previsto un worskop acrobatico e una mostra fotografica dedicata a Moira Orfei.

DAL 2 MARZO 2019 OTTO DONNE E UN MISTERO con ANNA GALIENA  – DEBORA CAPRIOGLIO  – CATERINA MURINO con la partecipazione di PAOLA GASSMAN e la regia di GUGLIELMO FERRO Una compagnia di donne di talento con i loro segreti, le loro ambizioni verminose, le perverse visioni interpersonali, la loro arcaica animalità. Nessuna complicità, nessuna affinità non battezzata come ipocrisia e invidia tra le donne, come è e come sempre sarà. Per loro solo un fine: famelica sopravvivenza.

DAL 30 MARZO 2019  B.L.U.E – IL MUSICAL IMPROVVISATO

uno spettacolo di improvvisazione ispirato alle atmosfere, alla musica e alla narrazione tipica dei musical di Broadway. Ogni sera, partendo dal titolo offerto loro dal pubblico, gli attori in scena e i musicisti in sala daranno vita a un musical letteralmente mai visto prima. E che mai rivedrete dopo. Storie emozionanti, personaggi memorabili, battute esilaranti, canzoni appassionanti e coreografie… decisamente coraggiose: ogni cosa sarà creata sul momento o, come dicono gli anglosassoni, “out of the blue”.

DAL 7 APRILE IL VOLO DI LEONARDO

Un musical che è  un viaggio senza tempo per scoprire le virtù e il genio assoluto di Leonardo Da Vinci, di cui quest’anno ricorrono i 500 anni dalla morte. Dalla pittura, all’architettura, dalla musica alla scultura, fino al desiderio più grande: il volo! Il linguaggio accattivante, i costumi d’epoca bellissimi, proiezioni mozzafiato e le musiche affascinanti rendono lo spettacolo adatto per grandi e piccini, soprattutto per gli studenti. Nel foyer verrà allestita una mostra con una ricostruzione di alcune delle macchine di Leonardo.

DAL 18 APRILE  FIGLIE DI EVA con MARIA GRAZIA CUCINOTTA – VITTORIA BELVEDERE – MICHELA ANDREOZZI

Tre donne sull’orlo di una crisi di nervi sono legate allo stesso uomo, un politico spregiudicato, corrotto e doppiogiochista, candidato premier delle imminenti elezioni. Uno spettacolo che è la storia di una solidarietà ma anche della condizione femminile, costretta a stare un passo indietro ma capace, se provocata, di tirare fuori risorse geniali e rimontare vincendo in volata.

UFFICIO STAMPA:

Alessia Massa Mobile: 340.8981509
mail:presspalapartenope@gmail.com

 ALCUNI DEGLI EVENTI FUORI ABBONAMENTO IN PROGRAMMA
PER LA STAGIONE 2018 – 2019

1 DICEMBRE MANESKIN

6 DICEMBRE FRAH QUINTALE

26 e 27 DICEMBRE GIGI D’ALESSIO – NAPULITANATA

29 DICEMBRE FOJA

5 GENNAIO LUCHE’

25 GENNAIO NOYZ NARCOS

26 GENNAIO CALCUTTA – EVERGREEN TOUR

7 FEBBRAIO WEBULLI

14 FEBBRAIO ROSARIO MIRAGGIO

6 MARZO IRAMA

15 MARZO GAZZELLE

16 MARZO ANTONELLO VENDITTI

4 APRILE NESLI

17 APRILE ROBERTO VECCHIONI

19 APRILE SFERA EBBASTA

6 – 7 MAGGIO ALESSANDRA AMOROSO

19 MAGGIO GIORGIA

28 e 29 MAGGIO ULTIMO IN CONCERTO

 SPETTACOLI IN ABBONAMENTO:

DAL 18 NOVEMBRE 2018

IL MAGICO ZECCHINO D’ORO

 Il Caffè della Peppina, Volevo un Gatto Nero oppure Quel bulletto del carciofo.

Chi di noi, almeno una volta, non ha sentito e cantato queste canzoni? Canzoni che hanno segnato la nostra infanzia e che, oggi, rappresentano e raccontano la vita dello Zecchino d’Oro il celebre festival canoro dedicato ai bambini giunto, lo scorso anno, ai suoi primi 60 anni. Un compleanno importante quindi che viene festeggiato con un regalo speciale. Un musical davvero particolare nato dalla collaborazione tra Antoniano di Bologna, Fondazione Aida di Verona e Centro Servizi Culturali Santa Chiara di Trento. Un modo davvero d’effetto per continuare i festeggiamenti che si snoderanno, nei mesi a venire, con una tournèe nelle più importanti città italiane. Uno spettacolo nello spettacolo in cui le canzoni saranno protagoniste assolute insieme alla fantasia e un pizzico di magia. Ricordi, emozioni, sensazioni, momenti vissuti e da rivivere questo e tanto altro sarà presente in quello che può essere definito un fantasy musicale in grado di sorprendere tutti, grandi e piccini. Protagonista della trama Alice una bambina che, a volte, ha paura del buio…

Una curiosità, questa, che rappresenta anche l’originalità de “Il Magico Zecchino d’Oro” che si rivela essere davvero uno spettacolo coinvolgente e adatto a tutti, grandi e piccini.

DAL 7 DICEMBRE 2018

MUSICANTI IL MUSICAL CON LE CANZONI DI PINO DANIELE

MUSICANTI porta sul palcoscenico uno spettacolo con grandi interpreti, coreografie, una nuova storia e l’immenso patrimonio musicale di Pino Daniele. Una tessitura che mette in relazione canzoni, drammaturgia e tradizione partenopea per dare vita a una esperienza teatrale e musicale nuova ed unica. Ogni sera sul palco 10 attori/cantanti, 10 ballerini e, ad arricchire lo show, una BAND RESIDENT d’eccezione che si esibirà LIVE suonando le storiche canzoni di Pino Daniele, colonna portante della storia, e proponendo gli arrangiamenti originali secondo la rigorosa direzione artistica di Fabio Massimo Colasanti, musicista di prestigio italiano e internazionale e stretto collaboratore di Pino per più di vent’anni. Pino Daniele ha saputo restituire le molteplici identità di una città difficile, densa di culture e ricca di contraddizioni. In MUSICANTI le vicende dei personaggi s’intrecciano con le canzoni che hanno emozionato migliaia di persone. Un rispettoso omaggio e la celebrazione di un artista immenso, affinché la sua musica e la sua straordinaria forza poetica continuino ad essere conosciute e apprezzate. Per onorare l’unicità di un maestro innovatore della tradizione italiana, celebrare Napoli oltre gli stereotipi e lasciare spazio alla vita.

Una storia originale scritta da Alessandra Della Guardia e Urbano Lione, realizzata e fortemente voluta dalla Società di produzione Ingenius Srl, con la direzione artistica di Fabio Massimo Colasanti.

 DAL 20 GENNAIO 2019

QUARTET

 con GIUSEPPE PAMBIERI – COCHI PONZONI

PAOLA QUATTRINI – ERICA BLANC

 Una commedia ambientata in Italia, culla del bel canto, con protagonisti quattro grandi interpreti d’opera. Famosi, energici, irascibili e, insieme, divertenti, vivono ospiti in una casa di riposo. Cosa accade quando a queste vecchie glorie viene offerto di rappresentare per un galà il loro cavallo di battaglia, il noto quartet del Rigoletto di Verdi Bella figlia dell’amor? Tra rivelazioni, confessioni, invenzioni ed il classico coup de théâtre, i quattro troveranno il modo non solo di tornare alle scene, ma di far ascoltare le loro voci, riscoprendosi giovani e gloriosi come un tempo.

Un gioco teatrale e drammaturgico capace di far ridere, riflettere e commuovere.

DAL 24 GENNAIO 2019

LO SGUARDO OLTRE IL FANGO

 

Spettacolo, liberamente ispirato a “Il bambino con il pigiama a righe”, nato da un’idea del Maestro Simone Martino e del poeta Lorenzo Cioce si sviluppa in due atti, attraverso testi tratti da documenti storici, con dialoghi dalla forte presa emotiva e la trama di un’intensa colonna sonora. Ziva è una ragazza ebrea polacca di undici anni, deportata con la sua famiglia in un campo di concentramento durante la seconda guerra mondiale. Incontra il coetaneo tedesco Peter, figlio del comandante SS del lager. Tra i due nasce una forte sintonia che si trasforma in amore e annienta ogni differenza e lascia spazio solo al sogno di una vita condivisa fra disperazione e uno sguardo verso il futuro.

DAL 16 FEBBRAIO

IL GUFO E LA GATTINA 

 con PIETRO LONGHI e RITA FORTE

Il  gufo  e  la  gattina  è  una  straordinaria  macchina  per  attori.  Una  favola  moderna basata  su  una comica  astrazione.  Due  mondi  opposti  che  finiranno  inevitabilmente per   avvicinarsi.   Temi   importanti come,   sesso,   incomunicabilità,   solitudine, frustrazione,  vengono  trattati  con  una  mano  di  vernice così  brillante  che  riescono a farci ridere e divertire anche mentre riflettiamo. Felix,  il  gufo,  con  la  sua scontrosa  tenerezza  e  sogni  sproporzionati  alle  proprie capacità  e  Doris,  la  gattina,  cantante  di  piano bar  ma  anche  attricetta  squillo  con poca  cultura  e  tanta  ingenuità,  si  incontrano  e  si  scontrano imparando  a  farsi compagnia  e  forse,  ad  amarsi.

21 FEBBRAIO ORE  21

LAMPEDUSA

 con DONATELLA FINOCCHIARO e FABIO TROIANO

“Un’escursione coraggiosa nelle acque oscure della migrazione di massa” The Guardian

Il flusso migratorio che percepiamo come sempre più inarrestabile sarà il vero problema delle politiche comunitarie del prossimo decennio. La nostra Europa, che avevamo immaginato senza confini, rivendica adesso la geografia dei perimetri nazionali; il metissage multietnico proposto dalla mescolanza delle culture, viene allontanato in nome del rispetto della propria etnia e delle proprie tradizioni, il populismo avanza dileggiando soluzioni semplici a problemi altamente complessi. E i muri che pensavamo di avere abbandonato alla memoria della storia , tornano ad erigersi con prepotenza. Su tutto, domina la paura dell’altro e lo spettro degli attentati nel cuore delle nostre città. Anders Lustgarten rivolge la sua attenzione alle migrazioni di massa, mettendo a confronto con coraggio la vita di Stefano, un pescatore siciliano che ora si guadagna da vivere recuperando i corpi dei profughi annegati in mare, con quella di Denise, una studentessa marocchina italiana, immigrata di seconda generazione che si mantiene agli studi lavorando come esattore per una società di prestiti. La povertà e la disperazione non sono solo lo scenario del racconto: sono causa generatrice del contrasto sociale, del male dei protagonisti. Argomento di fuga per entrambi ed insieme condizione per il miglioramento del proprio status, attraverso lo sciacallaggio della disperazione altrui. Il testo di Lustgarten è sorprendentemente un racconto sulla sopravvivenza della speranza. Dietro il disastro sistematico della politica e delle nazioni, ci sono ancora e fortunatamente le persone, la gentilezza individuale, la sorpresa dei singoli.

DAL 22 FEBBRAIO

THOR- IL MUSICAL

 THOR, Figlio di Odino re degli dèi, Dio del Tuono, difensore di Asgard, da sempre tra i personaggi più amati della mitologia, per il suo essere sempre vicino agli uomini ed ai loro bisogni, è considerato da sempre il coraggioso difensore dell’umanità. Per la prima volta le gesta del Dio del Tuono arrivano in teatro, dando vita ad uno spettacolo avvincente, in cui non mancheranno i personaggi storici come Odino, Loki, le Valchirie e la perfida Hel con i suoi malefici alleati. Thor sarà chiamato a proteggere Asgard ed i propri cari dai mondi cosmici ostili, la Terra del Fuoco con i suoi giganti e da Helheim Regno dei Morti. Tratto dal nuovo omonimo Libro-Fumetto “LA MORTE DEGLI DEI”, che narra del mito del rapimento di Idhunn, Dea dell’eterna giovinezza, e dell’improvvisa comparsa di Hel, che con la sua crudeltà metterà a dura prova Thor e l’intero popolo di Asgard. Il musical ha l’obiettivo di restituire qualcosa di più vivo, di più caldo ed emozionante da vivere in teatro, che possa avvicinare lo spettatore al mito fino ad oggi conosciuto soltanto attraverso il grande schermo ed gli storici fumetti. Lo spettacolo rappresenta anche la voglia di raccontare i sentimenti, le emozioni della parte umana che risiedono in un Dio o meglio ancora Mito intramontabile, attraverso contenuti artistici di qualità.

DAL 24 FEBBRAIO 2019

BLACK BLUES BROTHERS 

 Black e Blue non sono solo colori ma soprattutto stati d’animo. E Brother non è solo una parola ma un modo di essere. Cinque acrobati in stile americano ma con l’africa nel sangue inseguono i capricci di una scalcagnata radio d’epoca che trasmette brani Rhythm & Blues e mettono in scena la loro incredibile carica di energia con un repertorio vastissimo di discipline acrobatiche. Tra limbo, salti mortali e piramidi umane questa band composta da equilibristi, sbandieratori e danzatori con fuoco, sulle note della colonna sonora del leggendario film presenta uno spettacolo adatto a un pubblico universale, dove a parlare sono la musica e il virtuosismo acrobatico. Sono i Black Blues Brothers: la loro missione è divertirvi!. Hanno già conquistato gli applausi di decine di migliaia di spettatori in tutta Europa.

DAL 2 MARZO 2019

OTTO DONNE E UN MISTERO

 con ANNA GALIENA  – DEBORA CAPRIOGLIO  – CATERINA MURINO

con la partecipazione di PAOLA GASSMAN

È Natale, fuori nevica, i regali sono sotto l’albero, le luci e le note festose hanno invaso le stanze e su tutto si è appeso violentemente un profumo da donna. Di quale donna, delle otto che sfarfalleggiano in casa? Forse quella che ha pugnalato Marcel, tagliato i fili del telefono, trasformando una bella dimora di campagna in una prigione di paura. E quando il fiato è sospeso, alla fine sotto quel profumo di donna si scopre un gran puzzo di morte. C’è un mistero e intorno a esso… otto donne. La struttura drammaturgica della commedia thriller è un ingranaggio perfetto per sedurre lo spettatore ormai abituato alla nuova generazione di criminologia psicologica. Thomas dosa con maestria la comicità noir d’oltralpe, fa emergere la lamina sarcastica e comica della vita contro la morte. E lo fa attraverso la figura madre: la donna. Ne sceglie otto: le più diverse, perché non sono personaggi ma personificazioni distinte della stessa identità-matrice. Come una Grande Madre che si fa Natura, Madonna, Dea, Terra e Morte. Una compagnia di donne di talento con i loro segreti, le loro ambizioni verminose, le perverse visioni interpersonali, la loro arcaica animalità. Nessuna complicità, nessuna affinità non battezzata come ipocrisia e invidia tra le donne, come è e come sempre sarà. Per loro solo un fine: famelica sopravvivenza.

DAL 30 MARZO 2019

B.L.U.E – IL MUSICAL IMPROVVISATO

 B.L.U.E. – il musical completamente improvvisato, uno spettacolo di improvvisazione ispirato alle atmosfere, alla musica e alla narrazione tipica dei musical di Broadway.

Ogni sera, partendo dal titolo offerto loro dal pubblico, gli attori in scena e i musicisti in sala daranno vita a un musical letteralmente mai visto prima. E che mai rivedrete dopo.

Storie emozionanti, personaggi memorabili, battute esilaranti, canzoni appassionanti e coreografie… decisamente coraggiose: ogni cosa sarà creata sul momento o, come dicono gli anglosassoni, “out of the blue”. B.L.U.E. nasce dall’unione di un gruppo di attori con una lunga esperienza nel campo dell’improvvisazione teatrale desideroso di raccogliere la funambolica sfida di essere contemporaneamente attori, cantanti, compositori e ballerini. Con B.L.U.E. uscirete dal teatro cantando canzoni che prima non esistevano!

DAL 7 APRILE

IL VOLO DI LEONARDO

 Un viaggio senza tempo per scoprire le virtù e il genio assoluto di Leonardo Da Vinci. Dalla pittura, all’architettura, dalla musica alla scultura, fino al desiderio più grande: il volo! Il linguaggio accattivante, i costumi d’epoca bellissimi, proiezioni mozzafiato e le musiche affascinanti rendono lo spettacolo adatto per grandi e piccini, soprattutto per gli studenti.

La storia si svolge ai tempi d’oggi. Amelia è una ragazza che si è appena laureata. Rompendo la quarta parete racconta al pubblico com’è avvenuta la scelta dell’argomento della tesi di laurea, ovvero il Volo di Leonardo Da Vinci. Una volta in biblioteca, Amelia si addormenta sui libri e dal quel momento inizia il suo viaggio onirico tra storia, arte, scienza e un pizzico di goliardia nella Firenze Rinascimentale del XV secolo. Incontrerà Leonardo Da Vinci in persona, il maestro Verrocchio, Machiavelli, La Monnalisa…e tanti altri! Un Viaggio fantastico e pieno di emozioni, che incanterà grandi e piccini con i linguaggi del teatro, della musica, della danza e delle immagini. Ironia e arte saranno le protagoniste della vicenda, insieme, ovviamente, al grande Leonardo da Vinci. Un musical dedicato agli studenti e alle famiglie per celebrare i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci. Una volta che abbiate conosciuto il volo camminerete sulla Terra  guardando il cielo, perché là siete stati e là desidererete tornare.

DAL 18 APRILE

FIGLIE DI EVA

con MARIA GRAZIA CUCINOTTA – VITTORIA BELVEDERE

MICHELA ANDREOZZI

Tre donne sull’orlo di una crisi di nervi sono legate allo stesso uomo, un politico spregiudicato, corrotto e doppiogiochista, candidato premier delle imminenti elezioni.

Elvira è la sua assistente perfetta, Vicky la moglie e Antonia la ricercatrice universitaria che sta aiutando il figlio del politico a laurearsi. Ma le tre donne sono anche di più: Elvira è una specie di Richelieu, una grande donna dietro un grande uomo; Vicky è l’artefice della fortuna economica del marito, e Antonia una professoressa che vende voti all’università. L’uomo dopo averle usate per arrivare in vetta, le scarica senza mezzi termini: Elvira scopre che ha firmato dei documenti che la possono incastrare: si ritrova ad essere intestataria di società fallimentari. Vicky viene lasciata per una Miss appena maggiorenne. Antonia, dopo aver portato alla vittoria il figlio del candidato premier, un emerito imbecille, viene fatta fuori dall’Università…. e al suo posto viene preso proprio il ragazzo. Le donne, dopo un tentativo di vendetta personale che nessuna di loro riesce a portare a termine, pur conoscendosi appena e detestandosi parecchio, si uniscono per vendicarsi tutte insieme. Ingaggiano un giovane, bellissimo e sprovveduto attore squattrinato, Luca, e come tre streghe usano tutti i loro trucchi per trasformarlo ne “l’uomo perfetto”: lo istruiscono, lo sistemano e lo preparano, fino a fare di lui un antagonista politico così forte da distruggere il cinico candidato premier proprio sul terreno in cui si sente più forte: la politica.

Un po’ Pigmalione, un po’ Club delle Prime Mogli, un po’ Streghe di Eastwick, Figlie di Eva è la storia di una solidarietà ma anche della condizione femminile, costretta a stare un passo indietro ma capace, se provocata, di tirare fuori risorse geniali e rimontare vincendo in volata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.