Conferenza stampa per la presentazione della programmazione 2018/2019 del Teatro Cilea di Napoli

Grande attesa e trepidazione per la conferenza stampa venerdì 1 giugno relativa alla presentazione del cartellone 2018/2019 del Teatro Cilea di Napoli, largamente ricompensata dall’altissima qualità degli spettacoli che il direttore Artistico del Teatro Nando Mormone (patron della Tunnel Produzioni) insieme al suo socio Mario Esposito, il direttore artistico della Cilea Academy nonché punto di riferimento per tutto quanto concerne l’organizzazione del Teatro Lello Arena, metteranno in scena nella prossima stagione del Teatro Cilea.
Anche la stessa conferenza stampa è stata organizzata in grande stile, curandone ogni piccolo particolare, compreso l’allestimento di un gustosissimo buffet a fine conferenza all’entrata del Teatro che è stato molto gradito da tutti gli ospiti e pubblico intervenuto alla presentazione. Condotta da Francesco Mastrandrea, una delle voci più conosciute ed apprezzate di Radio Marte, ha intervistato non solo il direttore artistico e tutto lo staff ma anche molti degli artisti che saranno i protagonisti del nuovo anno intervenuti alla presentazione. Il tutto con una verve e un’ironia davvero inimitabili che hanno fatto di tale conferenza uno spettacolo nello spettacolo. Prima di iniziare, tutti si sono concessi alle telecamere di tante emittenti televisive napoletane e non solo come “We can dance” di Dino Piacenti, e ai tantissimi giornalisti e fotografi presenti, riservando ad ognuno il giusto spazio per interviste e fotografie, per poi salire sul palco del Teatro per la presentazione ufficiale, anticipata da un spassosissimo siparietto tra Nando Mormone e Francesco Mastrandrea accompagnato dal tradizionale “rullo di tamburi” come sottofondo nel momento della scoperta del cartellone sul palco. L’emozione di Nando Mormone e Mario Esposito è palpabile, come la loro grande soddisfazione, come ha affermato lo stesso Mormone, nell’aver raggiunto nella scorsa edizione risultati davvero strabilianti che hanno raddoppiato se non triplicato le vendite dei biglietti degli spettacoli e, altro particolare non trascurabile, abbassato l’età media degli spettatori di 12 anni, il che significa che molti più giovani, grazie anche a spettacoli di comicità come quelli di tanti attori e cabarettisti provenienti da Made in Sud, hanno seguito gli spettacoli proposti dal Teatro Cilea.


Prima di passare al programma vero e proprio due le novità del Teatro: la Gift Card, una tessera prepagata che può essere regalata con una cifra a propria scelta che può essere utilizzata per l’acquisto di uno o più biglietti degli spettacoli proposti, la nuova APP per poter conoscere in anteprima le novità del Cilea ed essere sempre connessi anche con il proprio smartphone, e l’introduzione di un QR Code che permette di essere sempre collegati con il sito del Teatro.
Sul palco largo spazio anche a Lello Arena (il quale scherzosamente ha chiesto a registi e produttori di lasciargli i ragazzi del Cilea Academy almeno fino al completamento degli anni di formazione e non assumerli prima, facendo loro lasciare la scuola anzitempo! ) che ha parlato dell’importanza della scuola di teatro, canto, danza che sta diventando sempre di più punto di riferimento per chi vuole formarsi per entrare nel mondo dello spettacolo, e ai tanti attori, registi ecc. che sono intervenuti per poter parlare del loro spettacolo come Maria Bolignano, Ciro Ceruti, Paolo Caiazzo, Biagio Izzo, Sal da Vinci, Bruno Garofalo regista di “Novecento Napoletano”, Enzo Avitabile che oltre al suo spettacolo sarà anche l’insegnante di canto e tecnica vocale dell’Accademia del Teatro, Simone Schettino, Fatima Trotta.
Come anticipato dalle stesse parole di Nando Mormone” Se nella scorsa stagione abbiamo osato molto mettendo in cartellone nomi altisonanti come il Maestro Eduardo De Crescenzo, che da 4 è passato a 8 repliche del suo “Essenze Jazz” e tutti sold out, o come grandi musical come “Aggiungi un posto a tavola” (ndr ritornerà fuori cartellone come anticipato da Mormone), e “Robin Hood”, quest’anno abbiamo deciso di rischiare ancora di più portando spettacoli ancora più divertenti, o coinvolgenti ed emozionanti come non li avete ancora mai visto nella vostra vita. Solo ora riflettendoci mi sono accorto che Tunnel Produzioni produce 15 spettacoli, che solo a pensarci mi viene da svenire, ma siamo sicuri che il pubblico ci seguirà e ci regalerà un altro anno di successi strepitosi”, gli spettacoli in cartellone sono delle vere e proprie perle di teatro, comicità, musical di un livello davvero ineguagliabile, e il tutto ad un costo decisamente contenuto vista la qualità e la varietà del cartellone stesso.
Si partirà il 6 novembre con “Essenze Event” concerto in esclusiva di Eduardo De Crescenzo, in 4 date durante le quali il grande Maestro incontrerà la voce di Maria Pia De Vito, insieme a bravissimi musicisti come Enzo Pietropaoli, Marcello di Leonardo, Stefano Sabatini, Daniele Scannapieco, Lamberto Curtoni.
Dall’8 novembre il nuovo spettacolo di comicità di Paolo Caiazzo, Maria Bolignano e Ciro Ceruti diretto da Lello Arena “Fatti unici”.
Dal 22 novembre, un grande successo del Teatro Brancaccio di Roma, dopo tre anni di repliche a Londra, l’adattamento teatrale del capolavoro vincitore di 7 Premi Oscar “Shakespeare in love”.
Dal 29 novembre Biagio Izzo in “I Fiori del Latte” che metterà insieme comicità ma anche attualità, visto che è la storia di un caseificio della Terra dei Fuochi, con un finale che vi conquisterà.
Lo spettacolo di Natale e Capodanno è affidato a Sal Da Vinci, in teatro dal 25 dicembre e che metterà in scena un nuovo spettacolo di canzoni e danza che sarà un autentico successo.
Dal 24 gennaio un altro grande Maestro della canzone e del teatro napoletano Gennaro Cannavacciuolo con “Novecento Napoletano”. Sul palco del teatro Cilea il regista Bruno Garofalo ha svelato alcuni retroscena di uno spettacolo che fa parte dell’essenza stessa della canzone classica napoletana.
Dal 21 febbraio ritorna il musical sulle scene del Cilea con Manuel Frattini e Fatima Trotta con “Aladin” che porterà in scena una delle fiabe più amate da bambini e dagli adulti.
Dal 14 marzo un nuovo spettacolo di Enzo Avitabile “Acustic World” che porterà in scena, in chiave acustica gli ultimi 12 anni della sua produzione discografica, raccontando non solo l’essenza del nostro Sud ma di tutto il Sud del mondo e della sua musica soprattutto.
Dal 28 marzo un grande comico e cabarettista Simone Schettino in “Fondamentalmente show 2.0” con il quale ci racconterà vizi e virtù del mondo di oggi.
Il cartellone 2018/2019 si concluderà con un altro grandissimo attore e comico tra i più conosciuti ed applauditi dal pubblico Carlo Buccirosso in “Il Miracolo di Don Ciccillo”, in scena dal 25 aprile.
Non ci resta quindi che invitarvi a sottoscrivere, prima possibile, il vostro abbonamento annuale per poter godere di una programmazione che è davvero ai massimi livelli sia a livello teatrale, che comico, che musicale.
Tutti al Teatro Cilea!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.