Tǔk Music Presenta DINO RUBINO Where Is The Happiness?

cover-dino-alta

“Where is the Happiness?” è il nuovo album di Dino Rubino. Come i tre album che lo precedono è pubblicato dalla Tǔk Music di Paolo Fresu ed uscirà il 24 novembre (distribuzione Ducale).

L’album è stato registrato con un organico che comprende Emanuele Cisi al sax, Angelo Bonaccorso al corno francese, Gaetano Cristofaro al clarinetto, Giuseppe Mirabella alla chitarra, Paolino Dalla Porta al contrabbasso e Adam Nussbaum alla batteria.
E’ la prima volta che Cisi partecipa ad un disco di Rubino, mentre gli altri cinque musicisti avevano già collaborato su Zenzi – il disco di debutto su etichetta Tuk e dedicato a Miriam Makeba che verrà ristampato nei prossimi mesi, e su Kairòs.

Il disco contiene 10 brani originali composti ed arrangiati da Rubino oltre ad una versione di “Sugar Man” del cantautore Sixto Rodriguez.
Nel booklet sono presenti anche 11 poesie a firma di Rubino, una per ogni brano del disco.

Se per certi versi si potrebbe considerare “Where Is The Happiness?” il proseguimento ideale di “Kairòs”, nel suo viaggio musicale e spirituale con questo album Rubino approda ad una musica più serena, senza quella vena scura e malinconica che caratterizzava i dischi precedenti.
Nei nuovi brani Rubino sintetizza i suoi ascolti musicali fatti di musica classica, jazz, pop, folk e blues attraverso un’emotività profonda.
L’amore per la melodia rimane l’istanza principale che lo guida attraverso i molteplici mondi musicali e i brani assumono un carattere cinematico, colonne sonore di immagini e istanti ripercorsi che riaffiorano dall’esperienza.

La copertina è opera dell’illustratrice polacca Joanna Gniady.
Joanna vanta collaborazioni con prestigiose riviste della sua terra di origine ma anche internazionali (Village Voice, The Guardian, Elle, Charaktery, Glamour per citare le più note), con diverse istituzioni culturali come il canale ARTE, o il dipartimento della cultura del comune di Breslavia.

 LABEL: www.tukmusic.com

ARTIST: www.dinorubino.com

COVER: www.joannagniady.com

MANAGEMENT: www.pannonica.it

DISTRIBUZIONE: www.ducalemusic.it

 Dino Rubino nasce a Biancavilla, in provincia di Catania, il 20 ottobre 1980.

A undici anni inizia a studiare il pianoforte presso il Conservatorio “V. Bellini” di Catania, ma, dopo appena tre anni, dopo aver visto suonare Tom Harrell, decide di abbandonarlo per intraprendere lo studio della tromba. Nel 1995 frequenta i seminari di Siena Jazz, ottenendo una borsa di studio per frequentare l’anno successivo. Nel 1998 vince il premio Massimo Urbani come miglior talento nazionale emergente. Riconoscimento che gli aprirà alcune importanti porte; nel 2000, infatti, viene chiamato da Furio Di Castri a far parte al progetto “Giovani artisti d’Europa” – progetto che durerà un paio d’anni tenendo concerti Torino, Sarajevo, Israele, Stoccolma. Nel frattempo ricomincia a studiare il pianoforte, strumento che – contemporaneamente alla tromba – non abbandonerà più.

Nel 2008 entra a far parte del gruppo di Francesco Cafiso, con cui suonerà per cinque anni, incidendo sei dischi. Nel 2009 si diploma in pianoforte e inizia la specialistica in jazz al Conservatorio A. Corelli di Messina, che concluderà all’inizio del 2012.

Nel 2011 viene chiamato da Paolo Fresu per entrare a far parte della sua etichetta discografica “Tûk Music”. Nel luglio del 2014 è ospite – per una residenza mensile – dell’Istituto di Cultura Italiano di Parigi all’interno della rassegna “Les promesses de l’Art”. Da quel momento inizia a collaborare con musicisti italiani che vivono da anni a Parigi tra i quali Aldo Romano e Riccardo Del Fra. Un’esperienza incisiva che ha portato Dino a trasferirsi per un lungo periodo a Parigi.

Attualmente è attivo con il suo progetto in solo, “Roaming Heart”, e leader di “On Air Trio”, formazione con Paolino Dalla Porta ed Enzo Zirilli, e dell’ottetto “Kairòs” con Giuseppe Mirabella, Riccardo Fioravanti, Adam Nussbaum più un ensemble di quattro fiati. Ha registrato quattro dischi da leader: “Mi sono innamorato di Te” per l’etichetta Giapponese “Venus”, “ Zenzi” e “Kairòs” per la Tǔk Music di Paolo Fresu e il recentissimo piano solo registrato a Parigi  pubblicato a Giugno del 2015 coprodotto dalla “Tǔk Music” e dall’etichetta francese “Bonsai Music”.

Nel corso degli anni ha suonato in moltissimi Festival: Canarias Jazz, Umbria Jazz, Roma Auditorium Parco della musica, Londra Istituto Cultura, Santiago Jazz EU, Marciac Jazz Festival, Shangai Italian Expo, Portogallo Loulè Jazz Festival, MITO jazz Festival, Umbria Jazz Balkanic Windows, Skopje Jazz Festival, Città del Messico, Caracas, Colombia, Rochester, Kiev, Toronto, Jakarta, Parigi, Lima.

Questo articolo è stato pubblicato in CD da Mario . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.