‘O Zulù dei 99 Posse: la vera Napoli è qui

di Annamaria De Crescenzo
Foto: SpectraFoto

In piazza il 1 Maggio anche il gruppo storico dei 99 Posse (‘O Zulù Luca Persico voce, Marco Messina campionatore e Dub Master, JRM Massimo Jovine basso, Sacha Ricci tastiere) accompagnati in tale occasione da Jovine voce, Simona Boo voce e Speaker Cenzou voce, acclamatissimi sul palco di Piazza Dante da una folla entusiasta all’inverosimile.

La band nasce nell’ottobre 1991 al Centro Sociale Occupato Autogestito Officina 99 di Napoli e dà l’avvio a quella ondata rap e raggamuffin che darà la svolta alla musica popolare italiana. Sin dal 1992 inizia a collaborare con altri due gruppi napoletani Bisca e Almamegretta con i quali girano l’Italia per due anni con concerti di grandissimo successo di pubblico. Nel 1993 il primo album “Curre Curre Guagliò” che diventerà in breve il manifesto di un’intera generazione e che diventerà la colonna sonora portante del film “Sud “di Gabriele Salvatores. A seguire altri 6 album (due con i Bisca) con i quali raggiungono un successo strepitoso.

Nel 2003 i 99 Posse prendono strade diverse, sia ‘O Zulù da sempre front man del gruppo (pubblica un disco con il suo nuovo gruppo, che JRM il bassista del gruppo (intraprende un nuovo progetto musicale con il fratello Jovine altra voce di 99 Posse) che Marco Messina (impegnato con il gruppo Resina.it e Meg).

Nel 2009 tornano ad esibirsi insieme a Piazza del Gesù e poi a Piazza Mercato. Da questi due eventi tornano con tantissimi altri concerti e con altri 3 album pubblicati dei quali l’ultimo nel 2016 “Il Tempo. Le Parole. Il Suono”.

Abbiamo avuto l’onore di avere con noi il frontman “ ‘O Zulù” per poter scambiare un po’ di impressioni e considerazioni sulla giornata del 1 Maggio

  • Impressioni di Zulù sulla giornata di oggi 1 Maggio in piazza. Cosa pensi di tutti questi giovani scesi in piazza oggi per aderire al vostro invito e al vostro messaggio?

 

Penso solo ad una cosa: che questa è la Napoli che conosco, e che mi appartiene. Non è la Napoli che “qualcuno” vorrebbe costruire nel caso vincesse le elezioni, diciamo. Quella sta solo nella sua testa. Questa invece esiste e la sto vedendo da stamattina. La Piazza c’è e noi suoneremo con forza ed entusiasmo fino a notte inoltrata.

  • Il pubblico vi ha seguito. Hanno aderito in migliaia al vostro invito di celebrare in maniera diversa questo 1 Maggio, in una manifestazione organizzata, per così dire, dal “basso” dagli Artisti e dagli stessi operatori del settore sia musicale che della radio.

Si, tutto quello che sta accadendo sul palco è frutto di una forte volontà di superare i limiti dello steccato del proprio “orticello” che coltivano la maggior parte dei musicisti napoletani. Oggi tutto questo non esiste, si è basato tutto sull’unione fra noi e sulla condivisione su temi fortissimi nei quali credo e crediamo fortemente. Quindi la Città non poteva non cogliere e hanno aderito come vedi in grandissimo numero e sono sicuro che cresceremo ancora come numero in piazza fino alla fine del concerto stesso.

  • Al pubblico che è in attesa del tuo momento come 99 Posse, cosa vuoi dire? cosa racconterai?

Gli racconterò della mia corsa artisticamente parlando (giusto riferimento alla canzone “Curre curre guaglio’ ndr) invitandoli a correre per raggiungere i loro obiettivi e i loro sogni, senza fermarsi mai e soprattutto senza arrendersi mai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.