Tag Archives: Camera Jazz Club

Camera jazz club modifica concerto 11 Febbraio

Vicolo Alemagna snc (angolo via Santo Stefano) 40125 Bolognahttps://camerajazzclub.com
Cari amici e soci purtroppo il pianista Dario Carnovale previsto per questa sera è risultato positivo al Covid-19, viene sostituito dal bravissimo Matteo Alfonso e si aggiunge ospite del trio il sassofonista Piero Odorici
VENERDÌ 11 FEBBRAIO ORE 22:00
MATTEO ALFONSO TRIO E PIERO ODORICI
Matteo Alfonso pianoforte
 Piero Odorici sax tenore  
  Lorenzo Conte contrabbasso 
Matteo Rebulla batteria

Matteo Alfonso, diplomato in Pianoforte, Composizione e Musica Jazz, è un pianista le cui doti si distinguono per qualità del suono e ricercatezza interpretativa, Nel corso della sua carriera ha partecipato a importanti Festival in tutta Europa oltre che Russia, Canada e America Latina, Ha condiviso il palco con nomi di fama internazionale come Bobby Watson, Javier Vercher, Cory Cox, Ferenc Nemeth, Ray Mantilla, Francisco Mela, Jack Walrath, Jimmy Lovelace, Gil Goldstein, Eliot Zigmund, Antony Pinciotti, Toquihno e molti altri.
Contributo concerto €12
a sostegno dei musicisti e delle attività culturali dell’associazione “Jazz Club Bologna”
INFO E PRENOTAZIONI📲WhatsApp 391 1682442 reservations@camerajazzclub.com

Camera Jazz Club concerti della settimana dal 16 al 19 dicembre

Vicolo Alemagna snc (angolo via Santo Stefano) 40125 Bolognahttps://camerajazzclub.com
GIOVEDì 16 DICEMBRE ALLE ORE 22:00MICHELA CALZONI QUARTET
Michela Calzoni voce Claudio Vignali pianoforte Stefano Senni contrabbasso Dario Rossi batteria
Michela Calzoni, interprete bolognese sulle scene ormai da un decennio ci accompagnerà insieme ai suoi musicisti in quello che è ormai da tempo la sua dimensione musicale ideale.
Presenterà infatti un repertorio molto vario che spazia da alcuni grandi autori di standard come Cy Coleman ai nomi più noti del soul, blues o funk come Bill Withers, Donny Hathaway, Incognito, Nina Simone e altri.“CONCERTO IN COLLABORAZIONE CON ATER FONDAZIONE”
Contributo concerto €10
a sostegno dei musicisti e delle attività culturali dell’associazione “Jazz Club Bologna”
VENERDÌ 17 E SABATO 18 DICEMBRE ORE 22:00 DENA DE ROSE TRIO
Dena De Rose voce e pianoforte Paolo Benedettini contrabbasso Andrea Niccolai batteria
Non è un piccolo risultato essere considerati come “la più creativa e avvincente cantante-pianista da Shirley Horn “, ma è esattamente come Joel Siegel del Washington City Paper descrive Dena DeRose “Lei non solo incanta il suo pubblico ed i critici musicali con la sua abilità al pianoforte ed il suo talento vocale, ma, come Richard Scheinin del San Jose Mercury dice con competenza lei trasuda gioia, che anima” Dena ha portato vitalità ed innovazione per le prestazioni a fianco di musicisti del calibro di Ray Brown, Clark Terry, Marian McPartland, Benny Golson, Ken Peplowski, Phil Woods, David ‘Fathead’ Newman, Rufus Reid, Mark Murphy, Slide Hampton e molti, molti altri, ha partecipato a numerosi jazz festival in tutto il mondo compresi Monterey, Kansas City Jazz e Blues, Sarasota, San Francisco, il Mar Rosso Jazz Festival in Israele e tantissimi altri. Dena ha diversi CD come leader a suo credito, che hanno tutti ricevuto riconoscimenti importanti. Cadence Magazine le ha, infatti, dato il premio Album of the Year e Best Vocal Jazz Album sia per l’album “Another World” che “I Can See Clearly Now”.
Contributo concerto €20
a sostegno dei musicisti e delle attività culturali dell’associazione “Jazz Club Bologna”
DOMENICA 19 DICEMBRE ORE 22:00GEORGE CABLES PIANO SOLO
George Cables pianoforteGeorge Cables è semplicemente uno dei più grandi pianisti degli ultimi decenni, sideman straordinario accanto a molti dei più grandi nomi del jazz americano ed egli stesso leader di propri gruppi, specialmente trii di suprema eleganza (da ascoltare i titoli per l’etichetta giapponese Atlas), che hanno imposto uno stile ricchissimo di frasi originali e di uno swing incessante. George ha collaborato con Woody Shaw, Art Blakey, Sonny Rollins, Joe Henderson, Bobby Hutcherson, Frank Morgan, ma è soprattutto con Art Pepper e Dexter Gordon che il suo nome si è imposto a livello mondiale. Numerosi i dischi e i concerti con questi due giganti, sia in quartetto sia in duo appassionanti (gli ultimi di Pepper), che hanno portato Cables fra i preferiti di tutti i jazzofili.
Concerto in collaborazione con BJFContributo concerto €15
a sostegno dei musicisti e delle attività culturali dell’associazione “Jazz Club Bologna”
INFO E PRENOTAZIONIreservations@camerajazzclub.com📲WhatsApp 391 1682442Affiliazione Endas ingresso riservato ai soci, quota annuale €15 per la tessere seguire le istruzioni al link: https://camerajazzclub.com/registrati/

Camera Jazz Club concerti della settimana dal 2 al 5 dicembre

Vicolo Alemagna snc (angolo via Santo Stefano) 40125 Bolognahttps://camerajazzclub.com
GIOVEDì 2 DICEMBRE ALLE ORE 22:00MICHELE VIGNALI & TOM KIRKPATRICK 5ET
Michele Vignali sax baritono Tom Kirkpatrick tromba Emiliano Pintori pianoforte Seth Myers contrabbasso Fabio Grandi batteriaMichele Vignali Nel 2006 pubblica il  disco “Too close for confort ” (con il leggendario batterista italiano Gianni Cazzola) che ottiene notevole riscontro presso la critica specializzata. Collabora in varie occasioni con musicisti quali Flavio Boltro, Steve Gut, Tom Kirckpatrick, Joe Cohn, Marco Tamburini, Piero Odorici e molti altri. Tom Kirkpatrick è nato a Springfield, Ohio (USA) da una famiglia di musicisti. Grazie all’incoraggiamento del grande Chet Baker, Tom decide di trasferirsi a New York nel 1977 tentando la fortuna nella città più difficile per il jazz. Vince la scommessa ed ora Tom gode tutt’oggi di un’ottima reputazione essendo considerato a pieno titolo tra i più importanti musicisti di jazz. Tom ha lavorato e suonato con alcuni tra i più grandi jazzisti internazionali tra cui Chet Baker, Harold Mabern, Billy Higgins, Lou Donaldson, Charles Davis, Walter Bishop, Max Roach, George Coleman, Clifford Jordan e molti altri.“CONCERTO IN COLLABORAZIONE CON ATER FONDAZIONE”
Contributo concerto €10
a sostegno dei musicisti e delle attività culturali dell’associazione “Jazz Club Bologna”
VENERDÌ 3 DICEMBRE ORE 22:00 EDDIEISMS “Eddie Harris tribute 70’s JAZZ-FUNK”
Barend Middelhoff Sassofono Tenore e octaver Emiliano Pintori Pianoforte Marco Bovi Basso Elettrico Enrico Smiderle BatteriaOmaggio alla musica di Eddie Harris, Le composizioni, il suono e le improvvisazioni di questo sassofonista unico nel suo genere formano un ponte perfetto tra il jazz tradizionale e i “funky grooves” degli anni 60/70. Il repertorio è composto dai suoi brani originali come “Mean Greens”, “Lovely is Today”, “1974 Blues” e naturalmente il popolarissimo “Freedom Jazzdance”.Contributo concerto €10
a sostegno dei musicisti e delle attività culturali dell’associazione “Jazz Club Bologna”
SABATO 4 DICEMBRE ORE 22:00ERJ ORCHESTRA 
Barend MiddelhoffCanio CosciaMichele Vignali (sassofoni) Stefano Serafini , Diego Frabetti (trombe) TBAGiancarlo Giannini (tromboni) Saverio Zura (chitarra) Emiliano Pintori (pianoforte) Paolo Benedettini (contrabbasso) Dario Rossi (batteria)La ERJ Orchestra è la band resident del club, è composta da 11 elementi e si esibisce regolarmente nel jazz club, è formata da noti musicisti professionisti jazz dell’Emilia Romagna e integrata con alcuni dei migliori giovani talenti della regione, è diretta dal trombonista e arrangiatore Roberto Rossi e dal direttore artistico Piero Odorici.Il progetto nasce dalla passione dei vari componenti di costituire un gruppo affiatato e compatto con lo scopo di ricreare un’orchestra Jazz e un laboratorio di arrangiamento di brani originali.
“CONCERTO IN COLLABORAZIONE CON ATER FONDAZIONE”Contributo concerto €10
a sostegno dei musicisti e delle attività culturali dell’associazione “Jazz Club Bologna”
DOMENICA 5 DICEMBRE ORE 22:00GEORGE CABLES TRIO & PIERO ODORICI
George Cables pianoforte Piero Odorici sax tenore e soprano Darryl Hall contrabbasso Jerome Jennings batteriaIl fraseggio elegante, il tocco raffinato e percussivo, un eccellente senso del blues e un’incredibile vena compositiva hanno fatto di George Cables uno dei più importanti pianisti oggi in attività.
George Andrew Cables è nato il 14 novembre 1944 a New York. La facilità con cui Cables sa adattare la sua sbalorditiva tecnica alle necessità espressive del jazz gli permette di collaborare da subito con i più grandi artisti del momento, come Max Roach e, Art Blakey, Sonny Rollins, Joe Henderson, Freddie Hubbard Woody Shaw e Bobby Hutcherson. All’apice della sua carriera, viene chiamato dal leggendario Dexter Gordon, col cui quartetto incide anche diversi dischi per la Columbia (1977-79). Nello stesso periodo collabora pure con George Benson e, soprattutto, con Art Pepper. Il sodalizio con Pepper, durato dal 1979 sino al 1982, anno della scomparsa del sassofonista. Cables è uno dei più importanti pianisti del nostro tempo, come dimostrano anche le collaborazioni sia dal vivo che su disco con Elvin Jones, Nat Adderley, John Abercrombie, Gary Bartz, Bob Berg, Ray Brown, Ron Carter, Tony Williams, Joe Chambers, Don Cherry, Stanley Clarke, Jimmy Cobb, Billy Cobham, Jack DeJohnette e innumerevoli altri.
In questa occasione il trio di Cables ospita come special guest il sassofonista Piero Odorici, partner di lunga data del pianista newyorkese.Concerto in collaborazione con Crossroads Jazz festivalContributo concerto €25
a sostegno dei musicisti e delle attività culturali dell’associazione “Jazz Club Bologna”
INFO E PRENOTAZIONIreservations@camerajazzclub.com📲
WhatsApp 391 1682442
Affiliazione Endas ingresso riservato ai soci, quota annuale €15 per la tessere seguire le istruzioni al link: https://camerajazzclub.com/registrati/

Camera Jazz Club “Endas young jazz Sunday” domenica 28 novembre

Vicolo Alemagna snc (angolo via Santo Stefano) 40125 Bolognahttps://camerajazzclub.com
DOMENICA 28 NOVEMBRE ALLE ORE 17:45ENDAS YOUNG JAZZ SUNDAY PRESENTA“FEDERICO CALIFANO 4ET”
Federico Califano sax alto
 Saverio Zura chitarra
 Giuseppe Pignatelli contrabbasso
 Francesco Benizio batteria

Federico Califano nasce a Benevento il 19/07/1997, Frequenta il Liceo Musicale, sotto la guida del Maestro Umberto Aucone. Si trasferisce a Siena, all’accademia nazionale del jazz. È attualmente iscritto al II anno del Bienno accademico in Sassofono Jazz presso il conservatorio di Musica Giovan Battista Martini di Bologna. Sta approfondendo i suoi studi con Barend Middelhoff. Negli anni ha avuto modo di approfondire le tecniche strumentali con numerosi musicisti di fama internazionale tra i quali: Donny McCaslin, Miguel Zenòn, Ben Wendel, Will Vinson, Dino Govoni, Rosario Giuliani. Nel 2020 è stato vincitore del Premio Nardo Giardina.
Il Federico Califano 4et è composto da giovani musicisti italiani in pianta stabile a Bologna, Il repertorio è composto quasi esclusivamente da brani della tradizione del jazz, nei confronti della quale il gruppo presenta un amore viscerale.
Il quartetto si ispira a Parker, Coltrane e Massimo Urbani.

Concerto in collaborazione con Endas Emilia Romagna 
Contributo concerto €8
a sostegno dei musicisti e delle attività culturali dell’associazione “Jazz Club Bologna”
📲WhatsApp 391 1682442📧reservations@camerajazzclub.com  
Affiliazione Endas ingresso riservato ai soci, quota annuale€15 anno solare
per la tessere seguire le istruzioni al link: https://camerajazzclub.com/registrati/

Camera Jazz Club concerti della settimana dal 24 al 27 novembre

Vicolo Alemagna snc (angolo via Santo Stefano) 40125 Bolognahttps://camerajazzclub.com
🎤The Singers week🎤✨
Una settimana tutta al femminile✨
MERCOLEDÌ 24 NOVEMBRE ORE 22:00 ROSSELLA CAPPADONE 4ET
Rossella Cappadone voce e chitarra Stefano Calzolari pianoforte Stefano Senni contrabbasso Marco Frattini batteria“L’universo musicale di questo quartetto diretto da Rossella Cappadone, cantante e chitarrista riminese vincitrice di prestigiosi premi come il “Premio Chicco Bettinardi” di Piacenza e l’”Hengel Gualdi Jazz Award” di Bologna, pur rimanendo saldamente ancorato alla matrice afroamericana, è vasto e variegato e passa con disinvoltura da brani tratti dal songbook americano a classici della bossanova. Gli arrangiamenti sobri ma curati nel dettaglio mettono in risalto le peculiarità dei singoli musicisti e ne assecondano la vena creativa estemporanea.”

“CONCERTO IN COLLABORAZIONE CON ATER FONDAZIONE”Contributo concerto €10
a sostegno dei musicisti e delle attività culturali dell’associazione “Jazz Club Bologna”
GIOVEDì 25 NOVEMBRE ORE 22:00 CHIARA PANCALDI 4ET
Chiara Pancaldi voce Roberto Tarenzi pianoforte Paolo Benedettini contrabbasso Marco Bovi chitarraIl repertorio, principalmente composto da brani originali, alcuni standards, e songs di autori contemporanei rivela svariate influenze: dal jazz contemporaneo, alla musica brasiliana alla folk song d’autore. La scelta di questa sezione ritmica ribadisce, pur nella trasversalità del repertorio, l’intento musicale con il quale esso viene manipolato: un approccio totalmente jazzistico dove improvvisazione e interplay svolgono un ruolo centrale, alternando momenti di libertà espressiva a momenti di scrittura musicale.Contributo concerto €10
a sostegno dei musicisti e delle attività culturali dell’associazione “Jazz Club Bologna”
VENERDì 26 E SABATO 27 NOVEMBRE ORE 22:00DEBORAH J. CARTER “ITALIAN 4ET”
Deborah J Carter vocal Daniele Gorgone pianoforte Marco Piccirillo contrabbasso Gaetano Fasano batteria
Quartetto dalla straordinaria energia ed eleganza guidato dalla vocalist americana per l’occasione in tour in Italia con un trio di affiatati musicisti italiani. Con la sua inconfondibile voce vellutata, profonda e intrisa di jazz, Deborah interpreta, oltre ad alcune gemme meno conosciute dello sterminato repertorio del songbook americano, i grandi classici americani di quei compositori (Jule Styne, Fred Coots, Irving Berlin) che hanno scritto melodie indimenticabili, per un concerto che si preannuncia carico di swing e avvolgenti riarmonizzazioni.

Contributo concerto €15
a sostegno dei musicisti e delle attività culturali dell’associazione “Jazz Club Bologna”
INFO E PRENOTAZIONIWhatsApp 391 1682442
Affiliazione Endas ingresso riservato ai soci, quota annuale €15 
per la tessere seguire le istruzioni al link: https://camerajazzclub.com/registrati/
     

Camera Jazz Club di Bologna @ programmazione dal 11 al 13 novembre


Vicolo Alemagna snc (angolo via Santo Stefano) 40125 Bologna
https://camerajazzclub.com
GIOVEDÌ 11 NOVEMBRE ORE 22:00AMAR CORDA “ITALIAN SWING QUARTET”
Tosca Zampini, voce Tolga During, chitarra
Matteo Zucconi, contrabbasso Riccardo Frisari, batteriaIl gruppo propone un repertorio che spazia dai grandi classici dell’era dello swing italiano, resi famosi nel mondo da artisti come Mina, Carosone, Buscaglione e tanti altri, fino ad arrivare ai giorni nostri, rivisitando brani di autori più contemporanei e composizioni originali. Non si tratta solo di un omaggio ai grandi, ma anche di una lettura personale che riflette varie influenze stilistiche che hanno caratterizzato l’evoluzione del jazz, dallo swing ad atmosfere più latine come la Bossa nova ed il Bolero. Tutti i brani sono stati riarrangiati appositamente per la formazione, lasciando sempre molto spazio all’improvvisazione, rendendo così ogni concerto unico e coinvolgente.“CONCERTO IN COLLABORAZIONE CON ATER FONDAZIONE”Contributo concerto €10
a sostegno dei musicisti e delle attività culturali dell’associazione “Jazz Club Bologna”
VENERDÌ 12 NOVEMBRE ORE 22:00 DANNY GRISSETT TRIO
Danny Grissett, piano Paolo Benedettini, contrabbasso
Adam Pache, batteriaDanny Grissett originario di Los Angeles, California, pianista / compositore, è stato sulla scena LA Jazz con la guida di uno dei suoi mentori, il batterista Billy Higgins ed ha iniziato a suonare con artisti come Billy Higgins, George Coleman, Jackie McLean, e Ralph Moore. Nel 2002 è entrato a far parte con il batterista Roy McCurdy nel trio di John Heard, (ex bassista con il trio di Ahmad Jamal e Oscar Peterson.) Nel 2003 Danny si trasferisce a New York, e già dai primi mesi divenne un Sideman di scelta per artisti come Vincent Herring e Vanessa Rubin. Dopo il suo arrivo a NY, egli ha tenuto concerti a livello internazionale e partecipato a festival jazz club in Italia, Francia, Germania, Giappone, Sud Africa, Colombia, e in molte città degli Stati Uniti. Ha suonato con tali notabili come Freddie Hubbard, Benny Golson, La Mingus Big Band, Marcus Strickland, Russell Malone, Steve Nelson, Jeremy Pelt, Nicholas Payton, Buster Williams, ed è un membro del quintetto di Tom Harrell.In 2006.Contributo concerto €15
a sostegno dei musicisti e delle attività culturali dell’associazione “Jazz Club Bologna”
SABATO 13 NOVEMBRE ORE 22:00ZENO DE ROSSI TRIO: ELPIS
Francesco Bigoni, sassofono Giorgio Pacorig, pianoforte
Zeno De Rossi, batteriaContributo concerto €10Ridotto BJF Card € 5,00Produzione Concerto BJF
INFO E PRENOTAZIONIreservations@camerajazzclub.com
📲WhatsApp 391 1682442Affiliazione Endas ingresso riservato ai soci,
quota annuale €15 
per la tessere seguire le istruzioni al link: https://camerajazzclub.com/registrati/

Camera Jazz Club concerti dal 4 al 7 novembre

Vicolo Alemagna snc (angolo via Santo Stefano) 40125 Bolognahttps://camerajazzclub.com
GIOVEDÌ 4 NOVEMBRE ORE 21:45MARTIRANI GIPSY SWING “FEATURING MASSIMO TAGLIATA”
Giampiero Martirani chitarra acustica Massimo Tagliata fisarmonica Carlo Montanari chitarra acustica Massimo Turone contrabbassoTrio acustico (due Chitarre più Contrabbasso) s’ispira alla musica del grande Django Reinhardt (nomade Manouche) e alla musica Jazz proponendo brani di Django, originals e standards Jazz nel tipico stile swing europeo anni trenta nato dalla fusione del Jazz americano dal Valzer Musette francese e dalla tradizione tzigana, si aggiunge alla formazione Massimo Tagliata uno dei più importanti fisarmonicisti italiani, Dal 1998, Massimo Tagliata ha intrapreso importanti collaborazioni che lo hanno portato a prestigiose tournee negli Stati Uniti, in Europa ed in Giappone, dove si è esibito in uno dei più grandi Jazz Club del mondo, il Blue Note di Tokio.“CONCERTO IN COLLABORAZIONE CON ATER FONDAZIONE”🎷Contributo concerto €10
a sostegno dei musicisti e delle attività culturali dell’associazione “Jazz Club Bologna”
VENERDÌ 5 NOVEMBRE ORE 22:00 ROSSELLA GRAZIANI 4ET
Rossella Graziani voce Massimo Mantovani pianoforte Stefano Senni contrabbasso Dario Rossi batteriaLa splendida voce di Rossella Graziani si misura in personali riletture di brani che pescano non solo nel consolidato repertorio degli standards, ma anche nell’ambito della canzone italiana, Nel ’95 ha preso parte allo spettacolo RUVIDO SHOW (sabato in prima serata su RAI 1), come cantante solista con Enzo Iacchetti, Giobbe Covatta, Gioele Dix e Paolo Cevoli. Ha cantato allo Zelig di Milano con il gruppo musicale di Paolo Rossi. Trascorre tre anni sotto la guida diMicheal Allen (pianista e arrangiatore dei Memphis Horns) cantando nei più importanti locali d’Italia, partecipando nel ’93 e ’94 al Porretta soul festival e al Roxy Bar di Red Ronnie. Collabora con David Hudson e Antony Bennet, cantando come voce solista con il White gospel choirall’Europauditorium di Bologna.Contributo concerto €10
a sostegno dei musicisti e delle attività culturali dell’associazione “Jazz Club Bologna”Concerto in collaborazione con BJF
SABATO 6 NOVEMBRE ORE 22:00LUCA MANNUTZA TRIO & ROBERT BONISOLO
Luca Mannutza pianoforte Robert Bonisolo sax tenore Lorenzo Conte contrabbasso Matteo Rebulla batteriaIl sound coinvolgente del trio guidato dal pianista Luca Mannutza  fa il suo debutto nell’estate del 2018 grazie ad una serie fortunata di concerti. Il repertorio, composto da Standards della tradizione e composizioni originali, è magistralmente guidato dal suono inconfondibile del leader e da una formidabile sezione ritmica.Si aggiunge al trio il grande sassofonista canadese di origini italiane Robert Bonisolo, Robert inizia a studiare sassofono alle scuole superiori, e grazie alle grandi doti musicali che ne fanno quasi un enfant prodige viene accolto nel 1984 alla “Berklee College of Music” di Boston, studiando con Joe Viola, John La Porta, Herb Pomeroy, Jerry Bergonzi, George Garzone, Jimmy Mosher e molti altri.Contributo concerto €12Ridotto BJF Card € 5,00Produzione Concerto BJF
DOMENICA 7 NOVEMBRE ORE 21:45 MAX PUGLIA 4ET
Max Puglia chitarra acustica Savio Arato voce e percussioni Mario Nappi piano e keyboards Enzo Anastasio sax soprano“L’ammore è sulo ‘na parola”, 4 artisti eterogenei coniano un crossover #NuevoFlamencoNapoletano per raccontare le dominazioni a Napoli attraverso la musica. Le bellissime composizioni di Max sfuggono ogni 3 minuti alla logica ormai trita e ritrita dello “standard” (melodia, accordi, assoli e scambi). Abbiamo finalmente una via napoletana del Jazz che non ammicca né copia, e, finalmente, non annoia.Contributo concerto €10Ridotto BJF Card €5Produzione Concerto BJF
INFO E PRENOTAZIONIreservations@camerajazzclub.com📲WhatsApp 391 1682442
Affiliazione Endas ingresso riservato ai soci, quota annuale €15 
per la tessere seguire le istruzioni al link: https://camerajazzclub.com/registrati/

Camera Jazz di Bologna ospita Robert Bargad trio


Vicolo Alemagna snc (angolo via Santo Stefano) 40125 Bologna
https://camerajazzclub.com

Venerdì 22 e Sabato 23 Ottobre ore 21:45

Robert Bargad trio
Robert Bargad pianoforte Stefano Senni contrabbasso Adam Pache batteriaDopo aver studiato pianoforte per 3 anni con Kenny Barron alla Rutgers University, Rob si è trasferito a New York City nel 1984. Oltre a guidare il suo quartetto, ha suonato con delle leggende del canto jazz come Little Jimmy Scott e Dakota Staton. Nel 1987 è entrato a far parte della Lionel Hampton Orchestra, con la quale ha effettuato tournée negli Stati Uniti, in Europa e in Giappone. E nel 1991, Rob è stato chiamato dal grande  Nat Adderley Quintet, con il quale è rimasto per 8 anni, girando il mondo e registrando 8 CD.
Si è esibito, girato e registrato con: gli Harper Brothers, Jimmy Cobb’s Mobb, Gloria Lynne, Jeannie Bryson, Roy Hargrove, Laverne Butler, Walter Booker Quintet, Keiji Matsushima, Yoichi “Monkey” Kobayashi, Scotty Wright e il cantante pop Justin Tracy solo per citarne alcuni. 
Bargad è anche un affermato arrangiatore, produttore e autore di canzoni. Le sue canzoni sono state scelte per diversi progetti, inclusa la title track del CD di Dena DeRose, “Another World,” (Sharp Nine Records), e per il film indipendente, “Four Corners of Nowhere” (Dir. Steve Chbosky, 1996).
Contributo concerto €12a sostegno dei musicisti e delle attività culturali dell’associazione “Jazz Club Bologna”✅PRENOTAZIONE CONSIGLIATA⭕Green pass obbligatorio📧reservations@camerajazzclub.com📲
WhatsApp 391 1682442Affiliazione Endas ingresso riservato ai soci,
quota annuale €15 (TESSERA VALIDA 365 GIORNI DALL’ INSERIMENTO DATI E CONVALIDA NELLA PIATTAFORMA E.N.D.A.S.)
per registrarsi online seguire le istruzioni al link: https://camerajazzclub.com/registrati/

ERJ Orchestra “Live @Camera Jazz Club” on 25/06/21

Vicolo Alemagna snc (angolo via Santo Stefano) 40125 Bologna
https://camerajazzclub.com

Venerdì 25 Giugno ore 21:45
“ERJ ORCHESTRA” IN CONCERTO

La ERJ Orchestra è formata da noti musicisti professionisti jazz dell’Emilia Romagna e integrata con alcuni dei migliori giovani talenti della regione, è diretta dal trombonista e arrangiatore Roberto Rossi e dal direttore artistico Piero Odorici.Barend MiddelhoffCanio CosciaFrancesco MilonePiero Odorici, (sassofoni) Davide Ghidoni Diego Frabetti (trombe) Roberto RossiGiancarlo Giannini (tromboni) Marco Bovi (chitarra) Emiliano Pintori (pianoforte) Stefano Senni (contrabbasso) Stefano Paolini (batteria) 
Il progetto nasce dalla passione dei vari componenti di costituire un gruppo affiatato e compatto con lo scopo di ricreare un’orchestra Jazz e un laboratorio di arrangiamento di brani originali, La conoscenza della scena jazz, nazionale ed internazionale, posseduta  dai direttori e fondatori, nonché dagli altri partecipanti agevola il coinvolgimento di un elevato numero di musicisti regionali e raccoglie la partecipazione di artisti di rilievo e di notorietà internazionale.
Scenario ideale per dar luogo a nuovi progetti, nuove collaborazioni, scambi artistici di notevole interesse e importanza.

Il progetto ERJ Orchestra viene sostenuto grazie al contributo della Regione Emilia Romagna “Legge Musica” L.R. 2/18

Prenotazione obbligatoria disponibilità massima 50 posti
 reservations@camerajazzclub.com  
WhatsApp 391 1682442
Contributo concerto €12 a sostegno dei musicisti e delle attivita
culturali dell’associazione “Jazz Club Bologna”