Tag Archives: Alessandro Lanzoni

Recensione: Gaia Matiuzzi Roaming Minds Jazz a Mantova

Recensione e Foto di Gabriele Lugli (www.gabrielelugli.com)

Il jazz è tornato protagonista grazie all’Associazione 4’33” giovedì 16 luglio a Mantova con il secondo appuntamento in programma a Palazzo Te. Dopo la sospensione della tradizionale rassegna primaverile “You must believe in Spring”, dovuta all’emergenza coronavirus, la rassegna è ritornata con il calendario estivo, inaugurato il 25 giugno dal concerto dell’Eleonora Strino Trio, e proseguito con Gaia Matiuzzi-Roaming Minds. Il nuovo progetto della cantante vede Alessandro Lanzoni al pianoforte, Gabriele Evangelista al contrabbasso ed Enrico Morello alla batteria.

 

Sonorità rarefatte, intime ed evocative, melodie oniriche ed instabili, frammenti mutevoli ed inafferrabili di un discorso in sospeso, mai finito e in costante trasformazione.

I quattro musicisti vagano senza una meta precisa lungo un percorso imprevedibile, migratori erranti esplorano lo spazio ed il suono tra scrittura e improvvisazione alla ricerca di una libertà espressiva che abbraccia i linguaggi contemporanei.

Lungo il cammino si incontrano e si scontrano, si avvicinano e si allontanano, dialogano e rimangono in silenzio, e nell’attesa non hanno paura delle contraddizioni, amano il rischio e seguono le intuizioni per lasciarsi sorprendere.

Continua a leggere

ALESSANDRO LANZONI: il 19 aprile esce Unplanned Ways

ALESSANDRO LANZONI

Unplanned Ways

ALESSANDRO LANZONI – PIANO

THOMAS MORGAN – DOUBLE BASS

ERIC MCPHERSON – DRUMS

Un magico incontro tra musicisti di differenti generazioni, annoverati tra le maggiori personalità della scena jazzistica odierna.

Un’esperienza comune che si è subito tradotta nella volontà di costruire insieme qualcosa di bello e di nuovo, all’insegna della continua ricerca della fusione e dell’interplay, affrontando un repertorio di standards jazz, scegliendo in assoluto quelli tra i più avvincenti e meravigliosi del catalogo americano.

Il loro cd dal titolo Unplanned Ways registrato a New York nell’inverno del 2018 è infatti formato da quasi esclusivamente standards ed uscirà per Cam Jazz il 19 aprile, subito dopo il loro tour di presentazione.

Colpisce molto il loro modo di interpretare questi brani, si avverte infatti il bisogno di rispettare la tradizione jazzistica ma allo stesso tempo non c’è alcun tipo di rinuncia nel prendersi rischi per costruire qualcosa di veramente originale.

Continua a leggere