Quartet alla Casa della Musica di Napoli il 20 gennaio

 

QUARTET con GIUSEPPE PAMBIERI – COCHI PONZONI
PAOLA QUATTRINI – ERICA BLANC

Una commedia ambientata in Italia, culla del bel canto, con protagonisti quattro grandi interpreti d’opera. Famosi, energici, irascibili e, insieme, divertenti, vivono ospiti in una casa di riposo. Cosa accade quando a queste vecchie glorie viene offerto di rappresentare per un galà il loro cavallo di battaglia, il noto quartet del Rigoletto di Verdi Bella figlia dell’amor? Tra rivelazioni, confessioni, invenzioni ed il classico coup de théâtre, i quattro troveranno il modo non solo di tornare alle scene, ma di far ascoltare le loro voci, riscoprendosi giovani e gloriosi come un tempo.
Un gioco teatrale e drammaturgico capace di far ridere, riflettere e commuovere.

I SETTORE 23+2= €25
II SETTORE 18+2=€20
POSTO UNICO: 13.50 +1.50= €15

NICKI NICOLAI & STEFANO DI BATTISTA per Napoli Jazz Winter 2019 XIII Edizione

NAPOLI JAZZ WINTER 2019 – XIII° ed.
VENERDI 18 GENNAIO 2019 ore 21.00
TEATRO DE ROSA – FRATTAMAGGIORE
Via Lupoli 46 – Info ; 349.0824959 – 081.8307871

NICKI NICOLAI & STEFANO DI BATTISTA
feat DEA TRIO

Nicky Nicolai e Stefano di Battista sono una delle grandi coppie di artisti che condividono con successo la vita ed il palcoscenico. Un connubio iniziato da anni che è cresciuto nel tempo anche attraverso progetti condivisi di grande spessore artistico. Stefano, uno dei più grandi sassofonisti a livello mondiale ma anche direttore artistico e raffinato arrangiatore dei brani, e Nicky, eccezionale presenza sul palco, ed una voce straordinaria in grado di raggiungere gli altissimi livelli della grande Mina.
Numerose le partecipazioni al Festival di Sanremo che permette alla coppia di farsi conoscere al grande pubblico, la prima nel 2005 con “Che mistero è l’amore”, che vince nella categoria Gruppi e arriva quarta nella classifica finale; nel 2006 con la canzone “Lei ha la notte”; infine nel 2009 con il brano “Piu Sole”scritto il collaborazione con Jovanotti che riscossee un grande successo di pubblico e di critica. La versione jazz fusion di grandi successi indimenticabili come: “Ancora”, “E se domani”, “Se stasera sono qui”, “Non gioco più” e tanti altri potranno essere ascoltati durante il concerto che rappresenta il primo evento della 13° edizione della rassegna Napoli Jazz Winter 2019
Ad accompagnare la coppia saranno i Dea trio, formato da tre tra i più talentuosi e richiesti musicisti in Italia ed all’estero ovvero Andrea Rea al piano, Daniele Sorrentino al basso ed Elio Coppola alla batteria ,forti di quell’intesa derivata dalle tante esperienze musicali fatte insieme fin da adolescenti, ma con la maturità di chi ormai gira il mondo accompagnando alcuni tra i più grandi musicisti esistenti.

Platea numerata €. 20,00 + prev.
Galleria non numerata €. 15.00+ prev.
Parcheggio convenzionato custodito a 20 mt dal teatro

Info per biglietti ; 349.0824959 – 081.8307871
Info e prevendite ; 081.8352107 – 081.5564726 – 081.7611221 –
081.5568054 – 081.5519188 – 081.5294939
www.go2.it – – www.concerteria.it

PAOLO JANNACCI & BAND per NAPOLI JAZZ WINTER 2019 – XIII° ed. al Teatro Summarte

TEATROSUMMARTE
Via Roma 15 – Somma Ves. – 081.3629579

PAOLO IANNACCI & BAND ” In concerto con Enzo “
Omaggio a Enzo Iannacci

Tantissimi amici hanno chiesto di potermi ascoltare in concerto, facendo vivere ancora le canzoni del papà, sapendo che io fossi la persona più indicata per farlo.
Ho deciso di offrire al pubblico uno spettacolo di canto e musica, che comprende il mio repertorio di brani jazz originali e le canzonidi Enzo più care al pubblico e alla
mia famiglia,mi aiuteranno:
Stefano Bagnoli: Batteria e percussioni
Marco Ricci: Contrabbasso e basso elettrico
Daniele Moretto: Tromba / Flicorno e cori
Sarà uno spettacolo pieno di energia poetica e musicale perché, oltre che dare tutta la mia energia suonando il pianoforte in quartetto, ricorder  mio padre a chi lo conosce e cercando di farlo conoscere a chi non ha mai sentito parlare di lui.Durante lo spettacolo non ci saranno tanti fronzoli; solo il reale della musica, che spero arrivi dritta al cuore di chi l’ascolta.
La serata è preceduta dalla degustazione di una
cena a base di baccalà .

Dinner: h 21.00 / Music: h 22.00
Tavolo + degustazione € 27,00
Posto a sedere non numerato €. 20,00 + prev.
Info per bigliettie prenotazione tavoli 081.3629579
Info e prevendite ; 081.5564726 – 081.7611221 –
081.5568054 – 081.5519188 – 081.5294939
http://www.go2.ithttp://www.promosnapoli.ithttp://www.concerteria.it http://www.ilbotteghino.comhttp://www.tktpoint.it Ufficio stampaTeatroSummarte

Vo’ on the Folks: la XXIV edizione dello storico festival vicentino si terrà dal 2 febbraio al 16 marzo

L’incontro tra la tradizione popolare britannica e i canti in Gaelico con Rachel Newton, tra i ritmi capoverdiani e il jazz con Carmen Souza, tra le sonorità mitteleuropee e la cultura fiamminga con il Trio Dhoore, tra le melodie tradizionali irlandesi e la musica celtica con Mick O’Brien & Birkin Tree. Torna per il ventiquattresimo anno “Vo’ on the Folks”, storica rassegna diretta da Paolo Sgevano, che indaga il rapporto tra le musiche popolari del mondo, in programma dal 2 febbraio al 16 marzo 2019 alla Sala della Comunità di Vo’ di Brendola (Vicenza). Quattro serate/evento  con artisti provenienti da Scozia, Portogallo, Belgio, Irlanda, Mozambico e Capo Verde, oltre che dall’Italia, in scena nella cittadina vicentina che ha legato dal 1996 il suo nome al folk.

 

Sabato 2 febbraio alle ore 21 l’apertura della XXIV edizione con la cantante e polistrumentista scozzese Rachel Newton. L’artista originaria di Glasgow, vincitrice del BBC Folk Award come musicista tradizionale dell’anno e dello Scottish Trad Award nella medesima categoria, presenta in Veneto (nella sua unica tappa italiana) il suo ultimo album “West”, pubblicato lo scorso settembre per l’etichetta Shadowside Records. Specializzata nel repertorio folk delle isole britanniche e fondatrice del gruppo tutto al femminile The Shee, oltre che membro del collettivo The Furrow Collective e della band scozzese/norvegese The Boreas, Rachel Newton è una raffinata arpista che suona con estrema naturalezza anche il violino e la viola. Quattro i lavori pubblicati da solista: oltre al recente “West”, ha esordito nel 2012 con “The Shadow Side”, seguito da “Changeling” (2014) e “Here’s My Heart Come Take It” (2016).

Continua a leggere

Peppe Iodice al Teatro Cilea con “Una sera all’improvviso” dal 18 al 20 gennaio

Approda al Teatro CILEA il one man show di Peppe Iodice, popolarissimo e straordinario fuoriclasse della comicità, ormai consolidato beniamino del grosso pubblico.

Iodice è un artista dalla comicità diretta e immediata; nei suoi spettacoli “annusa” il pubblico con il quale improvvisa molto prima di inondarlo con il suo cabaret dalla battuta fulminea con i suoi monologhi davvero irresistibili con i quali sommerge gli spettatori in sala che restano inevitabilmente avvolti in un uragano di risate.

“Una sera all’improvviso” è un recital che si trasforma subito in una inaspettata festa a sorpresa dove il festeggiato riceve regali ed ospiti suo malgrado per una ricorrenza che lui avrebbe volentieri preferito non rendere pubblica. Chissà perché!

Peppe Iodice racconta e si racconta mettendo insieme i suoi monologhi più nuovi con altri scritti proprio per l’occasione, uniti ai pezzi migliori del suo repertorio. Nel suo stile serrato Iodice spazia fra i suoi ricordi d’infanzia degli anni 80 e le sue nuove esperienze di marito-genitore, con le sue immancabili stilettate contro gli intellettuali, sino a parlare della crisi economica, delle mode social più moderne e dell’attualità più pressante, tanto che se c’è una notizia rilevante sentita da un TG anche un minuto prima dello spettacolo, questa viene inserita immediatamente nel copione e diventa sicuramente un motivo di satira e divertimento.

Maestri di cerimonia di questa festa non graditissima saranno DANIELE DECIBEL BELLINI e FABIANA SERA

Con lui sul palco ci saranno anche PINO L’ABBATE e MASSIMO COZZOLINO e la TWENTYFIVE BAND 6 eccellenti musicisti il cui nome svela il motivo della festa e che saranno tutti veri e propri complici e allo stesso tempo vittime sacrificali di Iodice rendendo lo spettacolo ancor più esilarante ed imperdibile.

Lo stile è diretto e il clima è sempre quello di una grande festa perché, dice Peppe: “Se non è così, mi viene la malinconia…!

Ufficio stampa Teatro Cilea
Francesca Scognamiglio 
ufficiostampa@teatrocilea.it
Teatro Cilea srl
Via san Domenico 11
80127 Napoli
Tel. 081 7141508 / 081 7141801

19 e 29 GENNAIO, MALDESTRO: PARTE DA SORRENTO E NAPOLI IL TOUR NAZIONALE PER PRESENTARE IL NUOVO ALBUM “MIA MADRE ODIA TUTTI GLI UOMINI

Partirà il 19 gennaio 2019 da Sorrento per poi approdare il 29 gennaio al Teatro Sannazaro di Napoli, il tour di MALDESTRO per presentare il suo nuovo disco di inediti intitolato “MIA MADRE ODIA TUTTI GLI UOMINI”, uscito il 9 novembre per Arealive / distr. Warner Music.

L’album arriva dopo l’esperienza del Festival di Sanremo 2017 dove, con il brano “Canzone per Federica” presentato nella categoria Nuove Proposte, si è classificato al secondo posto vincendo il Premio della Critica del Festival della canzone italiana “Mia Martini” relativo a tale sezione, il Premio Lunezia, il Premio Jannacci, il Premio Assomusica e il Premio Miglior Videoclip. Da allora tantissimi concerti e un album realizzato in acustico in solo, presentando caratteri del tutto diversi dal precedente. Ora con questo nuovo disco l’esperienza, dapprima intima e solitaria, diviene racconto di vita.

In “Mia madre odia tutti gli uomini”, infatti, Maldestro ha scelto di raccontare una parte della sua vita, come un flusso di coscienza rimandato da uno specchio. Dieci storie che ci prendono per mano e ci portano nel mondo di Antonio senza alcuna riserva.

Il cantautore sceglie, per questo nuovo viaggio, di fermare nel disco una parte del suo cammino, dove inevitabilmente l’ascoltatore trova una parte della proprio vita.

La produzione artistica è stata affidata a Taketo Gohara, sound designer che ha firmato lavori di Vinicio Capossela, Brunori Sas, Marta sui Tubi, Negramaro, Motta, Ministri, Verdena, Mauro Pagani e molti altri artisti.

L’album è stato anticipato dall’uscita del singolo e video “Spine”, seguito dal secondo video estratto “La Felicità”.

Link al video di “Spine”: https://www.youtube.com/watch?v=PI3eE3Bt2Zk

Link al video di “La Felicità”: https://www.youtube.com/watch?v=bNgGf5Zs5F4

Formazione Live in tour
Maldestro: Voce, Chitarra e Piano
Paolo del Vecchio: Chitarre e Plettri
Niccolò Fornabaio: Batteria e Percussioni
Luigi Pelosi: Contrabbasso

Sara Sgueglia: Cori, Synth e Percussioni

Fabio Renzullo: Fiati

MALDESTRO PARLA DELL’ALBUM “MIA MADRE ODIA TUTTI GLI UOMINI”

È stato naturale scrivere questo disco, sapevo che prima o poi sarebbe accaduto, che avrei fermato da qualche parte un pezzo della mia vita. Nuda e cruda, tenera e violenta, persino dannata a volte. Averla vinta sul dolore non serve a niente se prima non lo comprendi, è solo un vuoto a perdere. Con il dolore bisogna cooperare, solo in questo modo la ricerca della felicita non porta stanchezza. Questo è un disco che mi toglie l’armatura e quindi, libero di amare

Ufficio Stampa Arealive
Chiara Ricci
+393395923443
ricci.communication@gmail.com

“La stessa stella”19 gennaio al Teatro Mav – Ercolano

 Sabato 19 gennaio alle ore 21 al Teatro Mav – via IV Novembre 44 – Ercolano (NA) debutta lo spettacolo “La stessa stella” di e con Pasquale Palma e Gennaro Scarpato (Ingresso gratuito.  Per prenotare scrivere una  mail a lastessastellamav@gmail.com )

 

“Domani ti sposi. Il tuo migliore amico è stato appena lasciato. Non puoi mica sposarti mentre lui soffre? O no?” Ed è proprio da questo paradossale punto di vista che nasce “La stessa stella” il nuovo spettacolo scritto, diretto e interpretato da Pasquale Palma e Gennaro Scarpato. Una commedia con una vena di profonda cattiveria che trasforma per l’occasione il palcoscenico del teatro nel ring della vita dove i due protagonisti lottano a colpi di cinismo e ipocrisia, rancori e desideri, sentimenti e risentimenti; scambiandosi in continuazione i ruoli che vestono per nascondere la propria egoistica natura più profonda.
Ad accompagnare i sentimenti degli attori ci saranno le musiche scritte su misura da Tommaso Primo e Giuseppe Spinelli; la scenografia che rappresenta l’essenziale monolocale in cui si svolge la vicenda è di Antonella Di Martino; i costumi sono di Rossella Aprea; la collaborazione ai testi di Oreste Ciccariello.
“La stessa stella” 
 19 gennaio alle ore 21  al Teatro Mav – via IV Novembre 44 – Ercolano (NA)
INGRESSO GRATUITO 
Per prenotare il  posto a sedere invia una mail a lastessastellamav@gmail.com
 
Ufficio stampa
Manuela Ragucci
338/3116674

 

Spazio ZTL – Maruzzella Trio feat Maurizio De Giovanni – 19 Gennaio

Spazio ZTL
Via Giuseppe Piazzi 55/59
80137 – Napoli
 

Sabato 19 Gennaio ore 21.30

Maruzzella Trio 
feat 
Maurizio De Giovanni
con
Anna Crispino – Voce
Sergio Colicchio – Piano
Juan Carlos Albero Zamora – Violino
Maurizio De Giovanni – Voce Narrante
Un viaggio con musica e parole attraverso la Napoli dei vicoli, dura e complicata, attraverso la Napoli dei giardini e delle ville, dei panorami che catturano lo sguardo e danno respiro’ all’anima. Canzone appassionate, canzoni napoletane, canzoni scritte da Di Giacomo, Bovio per cominciare, fino si giorni nostri, le graffianti parole di Gragnaniello o quelle melanconiche di Daniele.
Con ospite d’eccezione: il grande scrittore Maurizio De Giovanni.
SOLO PER VOI! SOLO ALLO SPAZIO ZTL!
Mostra Artistica di Pasquale Manzo
“PCI… ovvero
Pulcinella Circense Incantatore”
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Posti Disponibili: 80
Evento con sottoscrizione di 12,00 €
PARCHEGGIO
Garage Via Foria (di fronte la Caserma Garibaldi)
Dite dello Spazio ZTL
Chiusura prevista alle 01.00
PER PRENOTARE:
392.3915529 – 081.0331974

VASCO NON STOP LIVE 2019 : la data zero a Lignano Sabbiadoro

VASCO NON STOP LIVE 2019

la data “zero”
a Lignano Sabbiadoro il 27 maggio
allo Stadio G. Teghil

Il tour parte da Milano con 6 concerti 6 allo Stadio San Siro
e 2 concerti 2 in Sardegna a Cagliari Fiera

Pochi ancora i biglietti disponibili su tutte le date

VASCO NON STOP LIVE avrà la sua “prova generale” a Lignano Sabbiadoro il prossimo 27 maggio allo Stadio G. Teghil.

I biglietti per il concerto saranno disponibili in prevendita anticipata in esclusiva per il Blasco Fanclub a partire dalle ore 10.00 di mercoledì 16 gennaio (per 26 ore).
La messa in vendita generale partirà invece dalle ore 12.00 di giovedì 17 su vascononstop.vivaticket.it

Milano e Cagliari sono le due esclusive destinazioni per Vasco Non Stop Live del 2019: a Milano, stadio Sansiro per 6  concerti (già  venduti oltre 300.000 biglietti)  e alla Fiera di Cagliari per 2 concerti, che rappresenteranno il record assoluto per l’isola.

Il tour parte ufficialmente il 1 giugno da Milano (Stadio San Siro) dove rimarrà anche il 2, il 6 e 7, l’11 e 12 giugno e si concluderà in Sardegna, a Cagliari Fiera il 18 e 19 giugno.

Già al lavoro  sui brani della scaletta perfetta con i  collaboratori Vince Pastano e Floriano Fini, Vasco su facebook ha comunicato ai suoi che:
sarà diversa da quella dell’anno scorso che ha riempito di gioia 450.000 persone. Oltre la metà delle canzoni saranno diverse con il recupero di alcune “chicche” del passato ..remoto. Ve ne anticipo una: Ti taglio la gola!! Sarà una nuova sfida a farvi volare via.. volare via con meeee!”.

I biglietti per tutte le date del tour in vendita esclusivamente su VIVATICKET (vascononstop.vivaticket.it):

 
MILANO     STADIO SAN SIRO    01 GIUGNO
MILANO     STADIO SAN SIRO    02 GIUGNO
MILANO     STADIO SAN SIRO    06 GIUGNO
MILANO     STADIO SAN SIRO    07 GIUGNO
MILANO     STADIO SAN SIRO    11 GIUGNO
MILANO      STADIO SAN SIRO    12 GIUGNO
CAGLIARI FIERA                           18 GIUGNO
CAGLIARI FIERA                           19 GIUGNO
Radio Italia e RDS  sono le radio ufficiali di VASCONONSTOP LIVE 2019.

Franco D’Andrea vince due premi Top Jazz 2018

Franco D’Andrea vince il Top Jazz 2018 – lo storico riconoscimento assegnato dalla rivista Musica Jazz in base al voto espresso da una rosa scelta di critici musicali del settore – come “Musicista italiano dell’anno” e quello per “Disco italiano dell’anno” con Intervals I (Parco della Musica Records). Riconoscimenti, quelli di quest’anno, che riconfermano il pianista di Merano come il musicista che detiene ormai il record di vittorie del premio e che dà ulteriore prova dell’inesauribile estro compositivo di uno dei decani del jazz italiano. Si arricchisce così il palmarès del musicista, che ha già vinto 12 Top Jazz come Miglior Artista Italiano dell’anno, cinque per il Migliore album e due per la Migliore Formazione. Continua a leggere