​HOBBY HORSE HELM in tour

Hobby Horse presentano dal vivo il nuovo album “Helm” appena uscito in cd per Auand e in vinile per Rous Records.

Hobby Horse è un trio collettivo fra i principali esponenti della nuova scena creativa e sperimentale del jazz in Italia. Il nuovo album è un lavoro denso che mette a fuoco le inquietudini stilistiche e timbriche, un riassunto concentrato delle ardite esplorazioni sonore,  tra improvvisazione, elettronica e rock, che il trio porta avanti da 8 anni, segnando una nuova maturità linguistica frutto di un accumulo di esperienze condivise su palchi in tutto il mondo.  Dal secco attacco del contrabbasso su ‘Helm’ al drone di chiusura minaccioso e ipnotico la tensione si mantiene senza cedimenti.  Il materiale composto è apparentemente semplice, ma viene esplorato con straordinaria attenzione al dettaglio e alla stratificazione, con scarti improvvise e violenti che da sempre caratterizzano i lavori del trio, ed un uso sempre più particolare delle voci (da notare il testo del compositore radiofonico Alessandro Bosetti su ‘The Go Round’). Oltre ai 6 brani originali, due canzoni di protesta da autori illustri, Evidently Chickentown del poeta/musicista punk John Cooper Clarke e Born Again Cretin di Robert Wyatt, affinano e completano il punto di vista della formazione.

www.hobbyhorse3.com

auand.com

rousrecords.tk

jazzoffproduzioni.it

Dan Kinzelman è nato e cresciuto negli Stati Uniti ma vive stabilmente in Europa dal 2004, trasferendosi prima in Germania per poi stabilirsi in Italia nel 2005 dove ha trovato subito lavoro come solista, arrangiatore e direttore musicale con artisti come Enrico Rava, Giovanni Guidi e Mauro Ottolini.

Negli ultimi anni si è dedicato principalmente a collaborazioni a lungo termine con musicisti coetanei, contribuendo al avviamento di una nuova fioritura progettuale in Italia e dando vita a gruppi come Simone Graziano Frontal, Francesco Ponticelli Quartet, Dan Kinzelman’s Ghost e Hobby Horse.  Nel 2016 viene chiamato da Siena Jazz come docente e inizia una collaborazione nel campo della danza contemporanea con giovane coreografo/danzatore Daniele Ninarello, prima dal vivo con lo spettacolo Kudoku e poi come compositore per STILL nel 2017.  Attualmente si trova alle prese con 3 nuove produzioni discografiche per il 2018 e una serie di tournee internazionali per la promozione di ‘Helm’.

Joe Rehmer nasce nel 1984 a Woodstock, frazione di Chicago. A 12 anni comincia a suonare la chitarra. Entra a far parte del jazz band della scuola media, passando al basso elettrico e poi al contrabbasso.  Nel 2002 si trasferisce a Miami (Florida), dove si laurea nel 2006.

Negli ultimi anni, porta avanti un’attivita’ concertistica sia in Europa che negli Stati Uniti con gruppi come Hobby Horse(Italia), Ghost Horse (Italia), Drive! (Italia), Giovanni Guidi’s Inferno (Italia), El Portal (Miami), Tensil Test (Berlino), Espada (Italia) Il Bidone di Gianluca Petrella (Italia), Enrico Zanisi Trio (Italia) e Airship Rocketship (Miami).

Joe Rehmer ha condiviso il palco/studio con artisti come Jim Black, Uri Cane, Michael Blake, Enrico Rava, Gianluca Petrella, Joe Lovano, Maria Schneider, Dave Leibman, Avishai Cohen, Stefano Battaglia, Troy Roberts, Paul Bender, Tivon Penicott….

Stefano Tamborrino ha cominciato a suonare nel 2000, all’età di 19 anni. Da allora ad oggi ha portato avanti il suo percorso musicale da autodidatta, cosa che ha favorito la formazione di un suo stile più personale e unicamente dettato dall’istinto. Molteplici sono le sessioni di studio con musicisti affermati e di notevole talento.

Tra i fortuiti incontri e le collaborazioni stabili possiamo annoverare i nomi di: Stefano Bollani, Hindi Zahra, Ares Tavolazzi, Chris Speed, Louis Cole, Gianluca Petrella, Area e molti altri tra cui gli Hobby Horse con i quali è giunto alla pubblicazione del sesto album, il quale a sua volta va a collocarsi in una lista di oltre 40 dischi registrati nel corso degli ultimi anni.

Dal 2017 è entrato a far parte del trio del sassofonista americano David Binney con cui ha tenuto concerti negli Stati Uniti, in Cina e in Giappone. Nel medesimo anno avvia un’intensa attività compositiva che lo porta alla formazione di quattro distinti progetti da leader.

Le date del tour:

16/3 Foligno (Pg) @ ex feedback

17/3 Marghera (Ve)@ al vapore

18/3 Madrid

19/3 Ferrara @ jazz club

20/3 Modena @ la tenda

23/3 Bertinoro (Fc) @ enoteca bistrot colonna

6/4 Siena @ un tubo

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...